COVID19 - Quando c'è da cacciarli via al più presto questi PSICOSANITARI complici del POLITICO servo

COLPO DI STATO IN ITALIA: GOVERNISSIMO DI INCAPACI ESCLUDE IL PARLAMENTO DEMOCRATICO AUTOCONFERENDOSI PIENI POTERI PER LA COSIDETTA EMERGENZA COVID-19 FINO AL 2021* http://covid.primit.it
*[vedremo solo a fine luglio se, e quanto, l'intervento del presidente Mattarella (del 21mag2020) risulterà essere stato veramente bloccante o un edulcorato rimando]
sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

COVID19 - Quando c'è da cacciarli via al più presto questi PSICOSANITARI complici del POLITICO servo

Messaggioda sandropascucci » 14 mag 2020, 13:11

*[>] COVID19* - PERCHE' E' STATO UN COLPODISTATO.PRIMIT.IT
E' stato deciso per noi, contro di noi, da persone senza legittimità: *politici* non votati, politicastri che si sono mostrati *mentalmente incapaci* di affrontare una emergenza per il bene della popolazione (ma questo - incapaci - lo sono sempre) e che si sono auto-affiancati di *stregoni* psicosanitari impreparati ( *intubavano* persone portandole alla morte e non hanno eseguito *autopsie* , nascondendosi dietro un foglio di carta *protocollato* che invitava loro a non farle). Una emergenza epidemiologica tutta da verificare, e sta ormai apparendo chiaro che non lo era veramente, non in questa misura così forzatamente narrata dai giornalisti *asserviti* al Sistema. Siamo stati *imprigionati* in casa, quando la luce e il *sole* ci avrebbero guariti quasi all'istante. Ci hanno contato i metri attorno a casa dove saremmo potuti andare a *correre* (ma non a passeggiare). Ci hanno mandato *elicotteri* (a 6000 euro l'ora di costo) per far allontanare l'unico bagnante della *spiaggia* . Hanno *manganellato* vecchi e disabili, perché non rispettavano le *regole* illegittime. Hanno *siringato* e sedato e legato a letto persone che costituzionalmente giravano per il *patrio* suolo. Hanno distrutto una economia già in crisi, dandole il *colpo di grazia* e di fatto regalandola a potentati stranieri, che ora acquistano alberghi, spiagge, industrie e risorse nazionali a due lire *[0,001 euro]*


::
*>> COVID19 - ALIAS COLPODISTATO.PRIMIT.IT*
*IGB CHIAMA L'ESPERTO STREGONE PSICOSANITARIO PER AFFIANCARE IL POLITICO PERACOTTARO nella truffa del SIGNORAGGIO*
===========================================================
Il politico ha fallito. Per _Il Grasso Bankiere_ (ovvero il sistema bancario privato sovranazionale) ha fatto il possibile ma si è mostrato PRIVO di CREDIBILITA' e INCAPACE di generare PAURA. Così è stato DECLASSATO a sbirro. Il nuovo sacerdote è l'ESPERTO STREGONE PSICOSANITARIO, la TECNOMEDICINA (maddeche'?) come arma. La malattia mette paura, sì che ne mette, e perciò è più CONVINCENTE della POLITICA. La politica, ormai c'è e sappiamo che del MAIALE non si butta mai via nulla, per cui si usa per EMETTERE leggillegittime. Il popolo ha una nuova FRUSTA a cui obbedire. Avanti per i prossimi 100..
===========================================================
*ATTENZIONE: Esistono DUE tipi di moneta chiamate entrambe "EURO".*
_MONETA-EURO-A_ : La Banca Centrale (che dovrebbe essere dello Stato MA NON LO E') crea la c.d. MONETA LEGALE, che ha due modalità di esistere: 1. banconota cartacea; 2. "riserva bancaria presso la BC".
_MONETA-EURO-B_ : Le banche commerciali private creano la MONETA BANCARIA o Elettronica o MONETA-COMMERCIALE, quella che usiamo noi-popolino tutti i giorni. Viene creata dal nulla A SEGUITO DI UN PRESTITO concesso dalla banca commerciale (NON VALE L'INVERSO, ossia PRIMA si crea il prestito e POI si creano i depositi intestati al richiedente), ovvero MONETA-DEBITO. Questa moneta NON E' LEGALE, solo fiduciaria.
Quando usiamo le banconote (MONETA-EURO-A), di fatto, mettiamo in crisi le banche commerciali, perché per fornirle attraverso un [esempio] ATM (il _bancomat_ ) devono ritirarle dal prezioso cassetto che hanno in seno alla BC (BCE nel nostro caso europeo), ossia quel cassettino chiamato "riserva bancaria presso la BC", come già detto. Quella moneta particolare è importante per le banche commerciali perché permette loro di avere una base PER GIUSTIFICARE la LORO moneta commerciale (MONETA-EURO-B). Infatti quando chiediamo un prestito la banca commerciale PRIMA crea moneta-commerciale, ad es. 100.000 euro, e POI si preoccupa di LEGALIZZARE la sua esposizione andando a mettere in quel cassettino una PARTE di MONETA-LEGALE, pari al solo 1% di quanto creato, quindi solo 1.000 euro. Questi 1.000 euro non li ha potuti creare ma devono essere in MONETA LEGALE.
***ATTENZIONE A CHI VI DICE IL CONTRARIO, OSSIA CHE LA BANCA COMMERCIALE PRESTA IL 99% DI QUANTO HA GIA' IN CASSA e che questo 99 va ad un'altra banca che ne presta il 99% (relativo) ecc.. LA RISERVA FRAZIONARIA COSI' ESPOSTA E' UNA FALSA NARRAZIONE ACCADEMICA!***
A questo discorso manca la parte (da chiedere a Google) sul meccanismo di _COMPENSAZIONE_ , che salda e permette ad ogni meccanismo di tenere su la TRUFFA DEL SIGNORAGGIO BANCARIO. La compensazione, infatti, permette il PAGAMENTO TRA BANCA COMMERCIALI, TRA CITTADINI E TRA BANCHE CENTRALI.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [DOSSIER COVID19] Coronavirus

Messaggioda sandropascucci » 15 mag 2020, 9:55

> Basta Dpcm. Ma è giallo sul prolungamento dell’emergenza
L'annuncio. Conte concede il cambio di passo: per le riaperture ci sarà un decreto legge «per coinvolgere di più il parlamento». Nelle bozze del decretone "rilancio" un articolo prevederebbe altri sei mesi di stato di eccezione, fino al 31 gennaio 2021
da: https://ilmanifesto.it/basta-dpcm-ma-e- ... emergenza/




> Stato di emergenza per altri sei mesi con il Decreto Rilancio
Antonio Cosenza 11 Maggio 2020 - 12:00 11 Maggio 2020 - 12:07 Commenti: 0
Il Decreto Rilancio proroga lo stato di emergenza di sei mesi: durerà fino al 31 gennaio 2021.
da: https://www.money.it/stato-emergenza-pr ... o-Rilancio




> I dubbi dei costituzionalisti sulla proroga dell'emergenza
Perché il governo allunga fino al 31 gennaio 2021 lo stato di emergenza? Abbiamo chiesto un parere agli esperti Francesco Clementi e Giovanni Guzzetta
di Barbara Tedaldi
aggiornato alle 06:47
14 maggio 2020
da: https://www.agi.it/politica/news/2020-0 ... o-8603286/
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

URGENTE: AGLI ARRESTI SINO A DICEMBRE 2020 Avv Edoardo Polacco

Messaggioda sandropascucci » 15 mag 2020, 10:33

URGENTE: AGLI ARRESTI SINO A DICEMBRE 2020 Avv Edoardo Polacco

Codice: Seleziona tutto

da: https://www.youtube.com/watch?v=oaiR2deSSw4

_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Coronavirus, l’ONU lancia l’allarme e chiede l’intervento di Trump: “In Italia il governo ha violato i diritti umani”

Messaggioda sandropascucci » 17 mag 2020, 18:32

>

Codice: Seleziona tutto

da: http://www.strettoweb.com/2020/05/coronavirus-onu-trump-italia-diritti-umani/1015220/


Coronavirus, l’ONU lancia l’allarme e chiede l’intervento di Trump: “In Italia il governo ha violato i diritti umani”
La salute degli italiani, secondo l’ONU, doveva essere preservata in altri modi, e non togliendoci la libertà
17 Maggio 2020 18:14 | Monia Sangermano

L’ONU lancia l’allarme sulla situazione in Italia: il lock-down così rigido ritenuto indispensabile dal governo per combattere il Coronavirus, risulta essere una misura eccessiva che lede alcuni dei fondamentali diritti dell’uomo. L’ambasciatrice per i diritti umani dell’ONU, Alicia Erazo, ha scritto su Twitter: “SOS Signor Presidente Trump: gravi violazioni dei diritti umani per il popolo italiano con la scusa del coronavirus da parte del governo. Alicia Erazo, Alto Commissario internazionale per i diritti umani del CIDHU, per l’Europa, l’Asia e l’Oceania”.

E’ da settimane, effettivamente, che in Italia numerosi esperti si erano detti contrari agli eccessivi divieti e allo zelo di chi, dovendo far rispettare la legge, impediva ai cittadini di compiere anche azioni elementari, che in molti casi non andavano a ledere i diritti e la sicurezza di nessuno, come ad esempio stare in spiaggia da soli, senza nessun altro nei paraggi. I decreti governativi, per buona parte, sono incostituzionali e le limitazioni imposte non sono giustificabili, secondo gli esperti, con il contenimento dei contagi. Diverse norme, infatti, andavano contro proprio a quella stessa Costituzione che è alla base dei nostri diritti fondamentali. La nostra salute, secondo l’ambasciatrice dell’ONU, doveva essere preservata in altri modi, e non togliendoci la libertà.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Speranza blocca di nuovo i confini, spostamenti tra Regioni con pari livello di contagio

Messaggioda sandropascucci » 22 mag 2020, 11:52

Codice: Seleziona tutto

da: https://www.repubblica.it/politica/2020/05/22/news/zone_rosse_senza_aiuti_regioni_in_rivolta_e_speranza_blocca_di_nuovo_i_confini-257336631/?ref=RHPPLF-BH-I257291869-C8-P5-S1.8-T1

> Speranza blocca di nuovo i confini, spostamenti tra Regioni con pari livello di contagio

Dl Rilancio: pronto emendamento Leu-Pd-Iv su zone rosse

di GIOVANNA VITALE
22 maggio 2020

C'è una nuova stretta del ministro della Salute Roberto Speranza, che prevede un ritorno indietro sull'ipotesi della libera circolazione tra Regioni a partire dal tre giugno. L'idea al vaglio in queste ore è di rendere possibili gli spostamenti tra Regioni che registrano un livello pari di contagi. Se così fosse i lombardi potrebbero spostarsi solo in Molise e in Umbria.



La dittatura del Compagno Sanitario o Medico Camerata che dir si voglia (è uguale). Decisioni su milioni di vite prese da coloro che hanno intubato persone quando non dovevano, hanno impedito farmaci che, ora, salvano vite, impediscono l'accesso al sole e chiudono in casa, esattamente l'opposto di quanto farebbe bene alle persone. La verità è una: sono INCAPACI DI TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA e sono OTTIMI ASSASSINI DEL POPOLO. Mi spiace per quei poveri vecchi di 95 anni con 4 patologie a carico, che non ce l'hanno fatta, tanto più che 1. gli sono state negate le cure impedendogli l'accesso alle RARISSIME terapie intensive (rare perché il politico cameriere del banchiere s'è magnato li sòrdi della Sanità Pubblica) e 2. hanno pagato una vita di tasse per essere stati uccisi NON dal COVID ma dal politico di cui sopra e dal nuovo killerpsicosanitario.


rep001.JPG
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Giulio Gallera: quando una L è di troppo

Messaggioda sandropascucci » 23 mag 2020, 20:14

Giulio Gallera: quando una L è di troppo

>

Codice: Seleziona tutto

https://www.nextquotidiano.it/gallera-per-prendere-il-coronavirus-deve-incontrare-due-persone-infette-contemporaneamente/

Gallera crede che per prendere il Coronavirus deve incontrare due persone infette contemporaneamente
@neXt quotidiano | 23 Maggio 2020

Luca Bizzarri su Twitter ha pubblicato questo meraviglioso video tratto dalla conferenza stampa di ieri della Regione Lombardia in cui Giulio Gallera dimostra a tutti la sua clamorosa competenza riguardo l’infezione da Coronavirus SARS-COV-2 e COVID-19. Secondo il tenero Gallera “dobbiamo continuare su una strada che ci sta portando fortemente verso la diffusione del contagio perché, lo ricordiamo, 0,51 cosa vuol dire? Vuol dire che per infettare me bisogna trovare due persone nello stesso momento infette perché è a 0,50. E questo vuol dire che non è così semplice trovare due persone infette per infettare me”.

Cosa ha capito Gallera di come ci si contagia con il Coronavirus dopo 16mila morti in Lombardia
Gallera prosegue poi nella dotta spiegazione: “E questo è l’efficacia dell’azione e ciò che ci fa stare più tranquilli e confidenti. Quando è a 1 vuol dire che basta incontrare una persona infetta che mi infetto anche io”. Naturalmente l’assessore alla sanità della Regione Lombardia dice una marea di sciocchezze: il valore di 0,51, che in realtà è la stima di RT nella settimana in corso, di cui blatera non vuole dire che bisogna incontrare due persone infette per ammalarsi, ma che in media una persona infetta ne contagia 0,50, mentre quando l’indice RT è a uno vuol dire che in media una persona infetta ne contagia un’altra.



> 23 MAGGIO 2020
Coronavirus, l'indice di contagio secondo Gallera: "Servono due persone infette, nello stesso momento, per infettare me"
L'indice di contagio di un virus, un batterio o un parassita viene contrassegnato con la sigla R0. Se questo è pari a 1, significa che ogni contagiato può contagiare soltanto una persona, se è inferiore a 1 significa che può contagiare meno di un individuo. Giulio Gallera, assessore al welfare della Regione Lombardia, afferma invece che con un valore inferiore a 1, per la precisione 0,51, ci vogliono due persone infette nello stesso momento per contagiarne un'altra. "Lo ricordiamo: 0,51 che cosa vuol dire? - dice Gallera in una delle conferenze stampa trasmesse dal sito delle notizie della Regione Lombardia -. Vuol dire che per infettare me bisogna trovare due persone infette nello stesso momento, perché è a 0,50. Non è così semplice trovare due persone infette nello stesso momento per infettare me". Video: Lombardia Notizie Online
https://video.repubblica.it/dossier/cor ... 945/361500
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PER IGB L'ESPERTO SANITARIO SOSTITUISCE IL POLITICO

Messaggioda sandropascucci » 24 mag 2020, 8:16

Giulio Gallera, l'assessore con una L di troppo, insiste:

> Gallera: Polemiche su Rt? Mamma mia che tristezza
Pubblicato il: 24/05/2020 07:51

Se la prende con "blog fatti da pseudogiornalisti in cerca di visibilità" ed "eurodeputati in crisi di notorietà" che, dice, "hanno preso una grande toppa". Giulio Gallera non ci sta e affronta le polemiche sull'interpretazione dell'Rt con un video su Facebook, spiegando come abbia tentato solo di "semplificare il concetto".

"Mamma mia che tristezza - scrive l'assessore al Welfare lombardo nella didascalia che accompagna il video -. Siamo circondati da personaggi in cerca di un riflettore che polemizzano sul niente. Rt e Ro sono concetti scientifici che ho spiegato in modo comprensibile ai lombardi!!! Dopo che tutti i lombardi hanno capito la malafede e la strumentalità delle vostre azioni politiche, delle vostre raccolte di firme, delle vostre mobilitazioni e dei vostri articoli - punta il dito -, vi siete ridotti a questo. Ci sarebbe da ridere se non fosse tutto parte di una squallida messinscena", conclude.
https://www.facebook.com/giuliogallera/ ... 829972264/
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Gallera fa un altro video per spiegare che sul Coronavirus aveva ragione lui (e senza leggere non ci riesce)

Messaggioda sandropascucci » 24 mag 2020, 8:21

> Gallera fa un altro video per spiegare che sul Coronavirus aveva ragione lui (e senza leggere non ci riesce)
@neXt quotidiano | 24 Maggio 2020

Giulio Gallera non ci sta. Dopo aver spiegato al mondo che bisogna “incontrare due contagiati per ammalarsi di Coronavirus” (è falso) e dopo che il suo video ha fatto ridere il mondo, sulla sua pagina facebook pubblica un altro filmato per spiegare che ha ragione lui. “Capisco benissimo che ci siano blog fatti da pseudogiornalisti in cerca di visibilità per dimostrare che esistono e anche eurodeputati in crisi di notorietà e visibilità che fino a pochi mesi fa erano al centro del dibattito politico cittadino con pagine sui giornali e grandi foto e oggi sono nell’oscurità e quindi cercano l’occasione perché un riflettore sia acceso su di loro. Ma anche questa volta hanno commesso un grande errore”, esordisce l’assessore. Il che è tecnicamente vero, perché da quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus lui e il suo presidente di Regione Attilio Fontana sono invece spesso in prima pagina e sulla bocca di tutti più di chiunque altro. Quello che sfugge a Gallera è che sono su queste prime pagine perché sono accusati di aver commesso errori gravissimi che sono costati molte vite alla Lombardia che amministrano. Purtroppo gli pseudoassessori che girano su Internet difficilmente riescono a rendersi conto di essere immersi in una marea di ridicolo. Come quella volta ad Agorà che disse che aveva “approfondito” la legge sugli enti locali (che in quanto assessore avrebbe dovuto invece conoscere…) per scoprire che la zona rossa poteva farla anche la Regione Lombardia.

continua su: https://www.nextquotidiano.it/gallera-i ... gio-video/
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

MELUZZI SENZA FRENI ► "COVID STA MORENDO! DISGRAZIA PER GOVERNO, VENDITORI DI MICROCHIP E VACCINI"

Messaggioda sandropascucci » 25 mag 2020, 21:30

MELUZZI SENZA FRENI ► "COVID STA MORENDO! DISGRAZIA PER GOVERNO, VENDITORI DI MICROCHIP E VACCINI"

Codice: Seleziona tutto

https://www.youtube.com/watch?v=OC54KLFSfMM




::
Sandro Pascucci
ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE
La SACRALITA' del ragazzotto infratinato, ora vacante, non è un ostacolo insormontabile, per il Sistema.
Basti pensare a ciò che è avvenuto per i capotreni: dall'oggi al domani sono stati EQUIPARATI a PUBBLICI UFFICIALI, e quindi tutto ciò che un passeggero dice, fa, pensa e "tocca" riguardo ad un capotreno.. ebbene è come se lo facesse ad un poliziotto, con tutte le conseguenze del caso. Non è questione di lana caprina. Il capotreno, ad esempio, non ha fatto NESSUN GIURAMENTO verso lo Stato (come un militare invece ha fatto, per quel che vale - e per me vale). Anche le PENE in cui si incorre per azioni "contro" un capotreno sarebbero state DIVERSE, che contro un agente di Polizia o un Carabiniere.
In soldoni: hanno AMMANTATO di STATO un personaggio PRIVATO, che lavora per un Ente PRIVATO (o privatistico).
E' come se, da domani mattina, un impiegato dell'ENEL lo PROMUOVESSERO, a..che so.. FINANZIERE! Allora potrà chiederti i documenti, potrà, se rifiuti, finanche ARRESTARTI!! Quindi attenzione al "non hanno personalità ufficiale". Del resto pensiamo agli AUSILIARI DEL TRAFFICO. Dacché giravano con una fascia al braccio poi hanno affibbiato multe (sinceramente poi non so se è stato tolto 'sto POTERE). Ma la cosa SUBDOLA è un'altra: se ti viene prurito alle mani e prendi uno di questi 60.000 per il bavero.. ebbene qualcuno vicino a te TI CONDANNERA' con il "ma fanno solo il loro lavoro, poveretti".
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

> > "Da noi zero contagi", la corsa delle regioni per non perdere la stagione turistica

Messaggioda sandropascucci » 28 mag 2020, 15:07

https://www.repubblica.it/cronaca/2020/ ... P4-S4.4-T1

> "Da noi zero contagi", la corsa delle regioni per non perdere la stagione turistica

Tra patenti sanitarie e certificazioni Covid-free, già otto regioni hanno raggiunto il traguardo. L'ultima, le Marche, lo ha fatto smascherando la cantonata dell'Osservatorio del professor Ricciardi

di Paolo G. Brera
28 maggio 2020

"Da noi zero contagi", la corsa delle regioni per non perdere la stagione turistica

LA CORSA contro il tempo l’hanno già vinta in nove: hanno tagliato il traguardo dello “Zero contagi” e possono dedicarsi al duplice obiettivo di conservare il successo e preparare l’estate turistica. Mica poco, dopo due mesi e mezzo di tragedie, incertezza ed economia a picco. Ieri sono state le Marche a festeggiare, ed è un risultato incredibile non solo perché era una delle regioni più inguaiate d’Italia ed è uscita dal Covid prima di tante altre; ma anche perché sancisce la cantonata abissale presa dall’Osservatorio nazionale sulla salute delle Regioni diretto da Walter Ricciardi: il 17 aprile aveva previsto per le Marche il 27 giugno come data di attracco al mondo dello “zero contagi”. Sarebbe stata cioé penultima, un solo giorno prima della Lombardia; poi, di fronte alla reazione allibita del governatore Luca Ceriscioli che parlava apertamente di “errore inspiegabile” contrapponendo le stime dell’Osservatorio regionale secondo cui il traguardo sarebbe stato varcato nell’ultima settimana di maggio, gli esperti nazionali del professor Ricciardi corressero la mira anticipando di… 4 giorni: “23 giugno”.

Invece un mese prima le Marche sono entrate a pieno titolo nel club, i cui membri iscritti sono ora diventati nove: otto regioni (con Basilicata, Molise, Calabria, Val d’Aosta, Sardegna, Umbria, Sicilia) e una provincia autonoma, quella di Bolzano. Ma l’elenco dei candidati è già molto più esteso: sono 17 le regioni a poter già guardare avanti ipotizzando un’estate covid-free, e solo tre (Lombardia, Piemonte e Liguria) restano ancora impantanate nella battaglia senza frontiere al virus, con un numero di contagi quotidiano ancora alto.

Con la fase-2 in corso, con il via libera agli spostamenti tra le regioni e agli arrivi dall'estero previsto per il 3 giugno, essere iscritti al club non è un vezzo ma una cruciale speranza di ripartenza. Restare fuori vuol dire perdere la stagione turistica con un effetto disastroso sull'economia già devastata dal lockdown. E allora la gara tra le regioni a raggiungere per prime lo "zero contagi" si trasforma in una gara ad offrire e pubblicizzare un impalpabile senso di sicurezza ai turisti.

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, sta lavorando a una certificazione “Covid-free” per la sua regione: “Stiamo pensando ad una serie di misure di tracciamento contatti, ad aumentare la biosorveglianza, ad un test istantaneo, a linee guida. I turisti devono sapere che se vengono qui siamo organizzati per mettere in sicurezza la situazione”. E’ stata una delle regioni che hanno conosciuto per prime, e con più forza, la violenza del virus, ma con l'arma di una sanità territoriale invidiabile è stata anche una delle prime a gestire e superare la crisi, e da un po’ è scesa a una cifra nei contagi quotidiani scoperti dai molti tamponi effettuati.

Zaia non è il primo governatore a sognare di offrire certezze ai suoi concittadini: è stato il collega sardo, Christian Solinas, il primo a lanciare l’idea dei passaporti sanitari resistendo alla bocciatura del ministro Boccia: imporre cioè la condizione di un esito negativo a un test rapido a chi entri in una regione ormai stabilmente a zero contagi. Una strada su cui lo ha immediatamente seguito il governatore dell’altra isola maggiore, la Sicilia di Nello Musumeci, anch’essa da tempo nel club dello “zero alternato”.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Bertolaso in Sicilia, scoppia il caso. Fava: "Per lui la quarantena non vale?"

Messaggioda sandropascucci » 29 mag 2020, 17:00

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2 ... P3-S2.4-T1

> Bertolaso in Sicilia, scoppia il caso. Fava: "Per lui la quarantena non vale?"

Musumeci rivela che l'ex capo della protezione civile è arrivato a Trapani dove ha ormeggiata la sua barca e si è incontrato con lui.
Il tutto contro i decreti dello stesso governatore che vietano spostamenti da e per l'isola


di GIOACCHINO AMATO
29 maggio 2020

E' stato ieri lo stesso presidente della Regione, Nello Musumeci a rivelare nella conferenza stampa sui ritardi Anas che Guido Bertolaso era arrivato in Sicilia dove tiene la sua barca, precisamente a Trapani e che avendolo saputo lo aveva incontrato informalmente a pranzo per offrirgli l'incarico di capo della task force per l’emergenza Covid al posto dell’arrestato Antonio Candela. Bertolaso ha rifiutato perché, ha spiegato Musumeci "troppo impegnato". Peccato, però, che le norme anti coronavirus tenacemente volute (e scritte) dallo stesso Musumeci vietassero spostamenti se non di lavoro o per motivi di salute.

E così il viaggio di Guido Bertolaso in Sicilia diventa un caso politico. "L'ordinanza del presidente della Regione in merito all'ingresso nel territorio regionale per motivi non lavorativi è ancora valida o va interpretata in base ai rapporti di amicizia personali e politici?", chiede il deputato regionale Claudio Fava in una interrogazione parlamentare. "Dalla stampa - aggiunge - apprendiamo che la visita in Sicilia di Bertolaso sarebbe riconducibile esclusivamente a questioni personali e pertanto, come ogni cittadino che vuole entrare nel territorio regionale, avrebbe dovuto rispettare le stringenti disposizioni emanate dal presidente della Regione in merito alla quarantena obbligatoria".

"A rendere ancora più incomprensibile quanto avvenuto - aggiunge Fava - c'è anche l'incontro informale a pranzo con lo stesso presidente della Regione. In una situazione che sta causando enormi disagi a tutti e nelle stesse ore in cui Musumeci si mostra inflessibile sulle procedure di riapertura del territorio regionale, una simile disparità di trattamento appare come uno schiaffo alle migliaia di cittadini siciliani rientrati nell'isola e costretti, ancora oggi, a restare isolati in quarantena per due settimane o anche oltre in attesa dei tamponi".
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Bertolaso al posto di Candela? Musumeci: "Non ha il tempo per altre attività"

Messaggioda sandropascucci » 29 mag 2020, 17:26

da: https://gds.it/articoli/cronaca/2020/05 ... 576af68a9/

> Bertolaso al posto di Candela? Musumeci: "Non ha il tempo per altre attività"
28 Maggio 2020

Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, mette a tacere le voci, circolate in queste ore, di una possibile sostituzione dell’ex responsabile della struttura regionale anti-Covid, Antonino Candela, arrestato per tangenti nella sanità, con l’ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso.

«Sapevo che Bertolaso andava a Trapani dove ormeggia la sua barca, così ci siamo incontrati e abbiamo mangiato assieme qualcosa. Abbiamo affrontato tanti temi, ma mai parlato di affidargli il posto di Candela», ha detto.

«Non credo che lui abbia il tempo di dedicarsi ad altre attività - ha proseguito - io comunque non ho affrontato l’argomento anche perchè in questo momento non è un’emergenza. Del resto Candela era stato nominato per assolvere a quel compito soltanto per alcuni mesi. Sembrava essere al di sopra di ogni sospetto, ma io ho sempre detto che bisogna diffidare delle persone che parlando sempre di lotta alla mafia e di legalità, spesso sono le peggiori». AGI


«Sapevo che Bertolaso andava a Trapani dove ormeggia la sua barca, così ci siamo incontrati e abbiamo mangiato assieme qualcosa.[..]»
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

io so' io.. e voi nun siete un cazzo

Messaggioda sandropascucci » 29 mag 2020, 17:30

_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Bertolaso in Sicilia, scoppia il caso. Fava: "Per lui la quarantena non vale?"

Messaggioda sandropascucci » 29 mag 2020, 18:23

Codice: Seleziona tutto

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2020/05/29/news/bertolaso_in_sicilia_scoppia_il_caso_fava_per_lui_la_quarantena_non_vale_-257926665/


> Bertolaso in Sicilia, scoppia il caso. Fava: "Per lui la quarantena non vale?"

Musumeci rivela che l'ex capo della protezione civile è arrivato a Trapani dove è ormeggiata la sua barca e si è incontrato con lui. Il tutto contro i decreti dello stesso governatore che vietano spostamenti da e per l'isola. L'assessore Razza lo difende: "Qui per lavoro, invitato da noi"

di GIOACCHINO AMATO
29 maggio 2020

E' stato ieri lo stesso presidente della Regione, Nello Musumeci a rivelare nella conferenza stampa sui ritardi Anas che Guido Bertolaso era arrivato in Sicilia dove tiene la sua barca, precisamente a Trapani e che avendolo saputo lo aveva incontrato informalmente a pranzo per offrirgli l'incarico di capo della task force per l’emergenza Covid al posto dell’arrestato Antonio Candela. Bertolaso ha rifiutato perché, ha spiegato Musumeci "troppo impegnato". Peccato, però, che le norme anti coronavirus tenacemente volute (e scritte) dallo stesso Musumeci vietassero spostamenti se non di lavoro o per motivi di salute.

E così il viaggio di Guido Bertolaso in Sicilia diventa un caso politico. "L'ordinanza del presidente della Regione in merito all'ingresso nel territorio regionale per motivi non lavorativi è ancora valida o va interpretata in base ai rapporti di amicizia personali e politici?", chiede il deputato regionale Claudio Fava in una interrogazione parlamentare. "Dalla stampa - aggiunge - apprendiamo che la visita in Sicilia di Bertolaso sarebbe riconducibile esclusivamente a questioni personali e pertanto, come ogni cittadino che vuole entrare nel territorio regionale, avrebbe dovuto rispettare le stringenti disposizioni emanate dal presidente della Regione in merito alla quarantena obbligatoria".

"A rendere ancora più incomprensibile quanto avvenuto - aggiunge Fava - c'è anche l'incontro informale a pranzo con lo stesso presidente della Regione. In una situazione che sta causando enormi disagi a tutti e nelle stesse ore in cui Musumeci si mostra inflessibile sulle procedure di riapertura del territorio regionale, una simile disparità di trattamento appare come uno schiaffo alle migliaia di cittadini siciliani rientrati nell'isola e costretti, ancora oggi, a restare isolati in quarantena per due settimane o anche oltre in attesa dei tamponi".

L'assessore: "Lo abbiamo invitato noi"

Nel pomeriggio arriva una nota dell'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza che sarebbe stato anche lui presente al pranzo con Bertolaso e Musumeci. Razza senza chiarire i dettagli lascia intendere che il viaggio di Bertolaso sia avvenuto per lavoro, in particolare su invito della stessa Regione. "Mi spiace che Claudio Fava abbia preso un abbaglio, perché un abbaglio prima di lui lo ha preso la stampa - scrive Razza - L'ordinanza del presidente della Regione specifica con chiarezza quali categorie di soggetti non sono sottoposti alla quarantena. Tra questi rientrano coloro che si trovano in Sicilia per ragioni di lavoro. Per ora punto".

"Che poi Bertolaso abbia deciso di venire e soggiornare in Sicilia a proprie spese e non a carico dell'amministrazione che lo ha invitato non credo sia un demerito. In più, per ora posso solo dire che il presidente della Regione, come da suo metodo, prima lavora ad un obiettivo e poi ne da comunicazione. È la serietà dei comportamenti che, in tempo di coronavirus, vale doppio".

Resta il fatto che ieri il governatore aveva dato alla stampa una versione diversa, come ad esempio riporta l'Agi di ieri: "Sapevo che Bertolaso andava a Trapani dove ormeggia la sua barca, così ci siamo incontrati e abbiamo mangiato assieme qualcosa. Abbiamo affrontato tanti temi, ma mai parlato di affidargli il posto di Candela", le parole di Musumeci.


LA RIDICOLA TOPPA

Si fanno "inviti" per lavoro? E da quando? Non potevate chiederglielo al telefono se voleva prendere il posto di uno ARRESTATO? E com'è che Musumeci dice che ne ha approfittato [di incontrarlo] tanto che stava andando per la sua barca?
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: COVID19 - Quando c'è da cacciarli via al più presto questi PSICOSANITARI complici del POLITICO servo

Messaggioda sandropascucci » 3 giu 2020, 17:57

Codice: Seleziona tutto

da: https://www.mag24.es/2020/04/15/il-decreto-di-conte-e-fuorilegge-nessun-giudice-apre-un-fascicolo-dopo-le-parole-di-cassese-il-massimo-giurista-italiano-vivente/


> “IL DECRETO DI CONTE E’ FUORILEGGE” Nessun giudice apre un fascicolo dopo le parole di Cassese, il massimo giurista italiano vivente?
15 Aprile, 2020 NEWS Scrivi un commento 2,651 Visite

Secondo il giurista si è verificata un’usurpazione dei poteri da parte del presidente del consiglio. Poi sottolinea che Palazzo Chigi ha emanato “una serie di norme incomprensibili, scritte male, contraddittorie”

Ha definito il primo decreto di Conte “fuori legge” perché “non fissava un termine; non stabiliva le modalità di esercizio dei poteri”.

Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale, è stato molto duro con l’operato del premier nella gestione politica dell’emergenza coronavirus. Lo ha ribadito ieri in un’intervista al quotidiano Il Dubbio, edito dal Consiglio nazionale forense.

Il giudizio sul premier
Il giurista ha spiegato che a palazzo Chigi siede un professore di diritto che avrebbe dovuto rimandare indietro i decreti e non firmarli. Secondo Cassese, l’esecutivo ha emanato “una serie di norme incomprensibili, scritte male, contraddittorie, piene di rinvii ad altre norme”. E ha aggiunto che questo cattivo andamento è dovuto agli uffici di palazzo Chigi incaricati dell’attività legislativa.

L’accademico sottolinea come Parlamento e Presidente delle Repubblica siano rimasti esclusi nell’elaborazione delle norme, “senza neppure il motivo dell’urgenza, perché l’uno e l’altro organo hanno corsie preferenziali o di emergenza”, come specificato dallo stesso Cassese.

Quest’ultimo ha poi evidenziato che sarebbe bastato “ricorrere, almeno per quelli più importanti, a decreti presidenziali” invece di abusare dei decreti del premier. In sostanza, secondo il giurista si è verificata un’usurpazione dei poteri da parte del presidente del consiglio. “Abbiamo assistito, da un lato, alla centralizzazione di un potere che era del ministro, nelle mani del presidente del Consiglio – ha precisato Cassese -. Dall’altro, a una sottrazione di un potere che sarebbe stato ben più autorevole, se esercitato con atti presidenziali”.

L’ipotesi Cartabia
Ieri è quindi venuta meno la fiducia dei poteri forti verso Conte. Come riporta La Verità, non è solo l’emergenza coronavirus ad aver incrinato questo rapporto ma anche altri due fattori. In primo luogo, la mancanza di un programma definito per la ripartenza e l’aiuto alle attività economiche. In secondo luogo, la decisione del premier di attaccare duramente le opposizioni durante l’ultima conferenza stampa.

Per comprende cosa si stia muovendo dietro il malcontento dei giuristi verso Conte, occorre guardare alla Corte Costituzionale. La Consulta è presieduta da Marta Cartabia, stimata da Cassese e da Matteo Renzi e in ottimi rapporti con Sergio Mattarella. Secondo il quotidiano diretto da Belpietro, si sta pensando proprio a Cartabia come possibile successore di Conte, oltre a Mario Draghi. A fine marzo la giurista è risultata positiva al coronavirus.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: COVID19 - Quando c'è da cacciarli via al più presto questi PSICOSANITARI complici del POLITICO servo

Messaggioda sandropascucci » 3 giu 2020, 18:07

SGARBI FURIOSO IN PARLAMENTO ► "Chiedo Commissione d'Inchiesta su follie del Comitato Scientifico!"

Codice: Seleziona tutto

https://www.youtube.com/watch?v=S2aajGxsTTA&t=10s

_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13269
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Tracce di coronavirus nelle acque di Torino già a dicembre: il Covid-19 circolava molto prima degli allarmi

Messaggioda sandropascucci » 18 giu 2020, 20:16

> Tracce di coronavirus nelle acque di Torino già a dicembre: il Covid-19 circolava molto prima degli allarmi

Studio dell'Istituto Superiore di Sanità e Smat basato su analisi dell'Rna. Ma un mese fa Arpa aveva detto il contrario: "Nessuna traccia di virus"
di SARA STRIPPOLI

da: https://torino.repubblica.it/cronaca/20 ... P4-S3.3-T1
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “COVID19 - ALIAS COLPODISTATO.PRIMIT.IT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".