2014: Ma se ti dico signoraggio.. tu a che pensi?

«Sentirò piacere infinito se da chi pensasse diversamente, e meglio, sarò con Ragioni e con Onestà oppugnato» [Ferdinando Galliani, "della moneta" - 1750]
sandropascucci
Messaggi: 12789
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

2014: Ma se ti dico signoraggio.. tu a che pensi?

Messaggioda sandropascucci » 26 feb 2014, 13:04

P

R

I

M

I

T

[>>]

2014: Ma se ti dico signoraggio.. tu a che pensi?
(26.02.2014: di sandropascucci, per primit.it e signoraggio.com)
link originale: http://goo.gl/enWxY7

•1• Ti senti VACILLARE, ovvero pensi al Vuoto Assoluto Cosmico IntersteLLARE?

Non hai, cioè, la minima idea di cosa voglia dire la parola stessa “signoraggio”? Non l’hai mai sentita prima di ora?

BENISSIMO! Così potrai cogliere al volo questa occasione e informarti su questa piaga sociale, la più grave che possa affliggerci: LO MALE DELLO MONNO, ci piace chiamarlo così.. tanto per spirito goliardico. Quindi BUONO STUDIO! Non mollare e se hai problemi nel comprendere qualcosa chiedi pure al PRIMIT (che siamo noandri!);

•2• Ti viene, invece, in mente il culo di qualche soubrette televisiva?

PECCATO! Sei vittima del depistaggio (tramite infangaggio dell’Argomento) di noti marjuoli della Rete che, autoproclamatisi “anti sistema”, sono, invero, i primi servi del Sistema stesso. Il loro compito è far credere che il signoraggio si possa risolvere a colpi di cazzi&fighe e usano tali mezzi per (dicono loro) attirare l’attenzione sulla Questione. Peccato che ora ci sia una selva di depravati che conoscono benissimo il culo a cellulite della tizia ma non sanno la differenza tra tasso di sconto e sconto sui tassi. Ora chiediti, riguardo una buona diffusione della piena consapevolezza sulla moneta: «Ci sono riusciti»?

•3• Pensi automaticamente a scie chimiche e pulviscoli a forma di granchietti rosa del Mar Caspio?

Sei un po’ fuori di testa fratello: Aripijate!! Investi il tuo Tempo nell’analisi di un bilancio bancario: vedrai che il vero male vola molto più in basso di quanto tu possa pensare. E poi.. 100 anni fa gli aeroplani non c’erano.. il signoraggio c’è da 1000 anni, sicché..

•4• Vedi nasi adunchi ovunque?

Sei un po’ nazistello amico mio!! Molla le teste rasate con le quali esci e valuta serenamente se è giusto e/o intelligente etichettare una attività truffaldina con un “credo” (e viceversa). Davvero credi che esista una particolare “etnia” e/o una caratteristica psicofisicareligiosastoricageografica per GIUSTIFICARE la semplice (per quanto tecnicamente elaborata e temporalmente duratura) azione di TRUFFA? Ma quando il tuo macellaio ruba sulla bilancia.. tu gli chiedi a che religionecolorenazionefruttacosecittà appartiene?

•5• Sorridi sornione annuendo e sei pronto a vomitarmi addosso tutto il tuo sapere sui meccanismi che regolano i movimenti del NWO (Nuovo Ordine Mondiale)?

ATTENZIONE! Di certo c’è un coordinamento tra gli attori (del mondo bancario) in gioco e non sono degli improvvisatori ma è pericoloso e contro producente sostituire un sano e proficuo studio della Questione con una superficiale toppa-scorciatoia con su scritto: «sì ma tanto loro..». Loro-chi? Loro-come? Loro-quando? Capisci? La consapevolezza (e la successiva denuncia/diffusione) del Problema abbisogna di una base credibile, dimostrabile, trasparente e non di abbagliare alla Luna con i pugni chiusi per la rabbia verso.. Loro? Il complottismo spiccio non aiuta, mai. La Banca crea moneta dal nulla: altro non serve per impegnarsi e rivoluzionare il Mondo;

•6• Ti sei creato un misterioso meccanismo di dipendenza da delega verso parrucconi pluriomicidi colposi, per cui il tuo sostegno politico (ossia “il voto”) va a sostenere questi miliardari pregiudicati che urlano contro miliardari pregiudicati e ti rifugi in un incrollabile credo (pseudo religioso) del tipo: «Ci penserà Lui! Lui che parla SEMPRE di signoraggio», anche se quel “sempre” è nel mondo reale un “MAI”?

MA SVEGLIATI! I video che mi indichi come “prova” del fatto che parla “sempre” di signoraggio sono IMBARAZZANTI! Li ho visti, tutti! Non parla di signoraggio, anzi! Denigra Auriti, lo sbeffeggia, in pratica PRENDE (a te per primo) PER IL CULO chi lo interroga sul Quesito!! Auriti gli ha insegnato come funziona il Mondo e lui lo scredita, senza onore, senza rispetto né riconoscenza.

LASCIA PERDERE la scimmia urlante e i vari guru di oltremonder con il taglio alla mocjos viledar, guarda con occhi obbiettivi il loro operato sulla Questione Monetaria (ossia ZERO!) e studia da per te il signoraggio ma soprattutto adoperati per cambiare le cose con i tuoi (nostri) mezzi e idee e progetti, senza dover sottostare a pazzoidi egocentrici dispotici con redditi annuali pari al PIL di una piccola nazione;

•7• O forse pensi che il signoraggio, sì, è un problema ma prima va affrontato e risolto il problema X, dove X sta per il problema che da sempre hai a cuore, ossia che hai, un po’, “afferrato” meglio, capito (così credi) e verso il quale (ti) senti più “portato” alla dedizione, verso il quale trovi più soddisfazione perché puoi, in qualche modo, operare verso la sua risoluzione o quanto meno (ti) senti attivo, in qualche misura, con una serie di azioni (magari periodiche, forse addirittura quotidiane) che, credi tu, lo contrastano?

DAVVERO, per ciò, credi che il problema di Palermo sia il traffico (?) o non vedi il chiarissimo legame tra l’azienda siciliana (ma anche milanese) che chiude e la creazione di debito tramite la moneta bancaria, ad opera di IGB? Pensi forse che se non c’è benzina nelle auto della Polizia sia perché non trovano (+) le chiavi dei tappi del serbatoi ? Oppure, per te, con ciò che sai attualmente sulle banche (ossia ZERO) non ha nulla a che vedere il disastroso sistema scolastico con l’attuale sistema bancario, generatore di moneta debito e (quindi) crisi perenne?

Non puoi non comprendere, se hai coscienza, come TUTTO ruoti attorno al (dio) denaro (purtroppo) e quindi non puoi depotenziare la responsabilità di coloro che (quel denaro) lo creano, gestiscono, manipolano ed infine lo distruggono, a piacimento (loro).
In un paese.. chi comanda.. il sindaco democraticamente eletto (ah! ah! ah!) o il proprietario privato dell’unico pozzo d’acqua?

•8• Pensi che il Meccanismo sia perfetto così com’è?

SCUSA ma te l’ho mai detto lo schifo che provo per i nipoti dei banchieri?

•9• Credi che nulla possa cambiare?

RIFLETTICISIMINI BENE: allora come mai non ci sono più (giustamente) “negri” sotto al sole a cogliere cotone per ricchi bianchi? Come mai non sgozziamo più vergini al chiaro della prima Luna dell’anno (si vabbè.. non ci sono più vergini.. l’ho già sentita)? Come mai non temiamo più di andare oltre la linea dell’orizzonte e cadere dal bordo del mondo?

•10• Pensi che bisognerebbe fare qualcosa ma non hai tempo?

Mi riporti dove mi hai preso per favore? Grazie.
_______________________________________
link originale: http://goo.gl/enWxY7

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Torna a “Sandro Pascucci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".