Parafrasando Dante

Tutto quello che hai da dire sul signoraggio..
ps: tu parleresti mai seriamente con un tizio che indossa un passamontagna? Ecco perché devi essere iscritto al Forum per.. (no piangina, tnks)
Avatar utente
stefaste

Parafrasando Dante

Messaggioda stefaste » 21 mag 2010, 13:53

Tanto fetente e disonesta appare
la banca mia quando ella altrui indebita,
ed ogni lingua di politico divien tremando muta
e gli occhi fan finta di non guardare.
Ella va sentendosi laudare
di carta colorata e nome pubblico, con umiltà vestuta,
e par che sia cosa venuta
di cielo in terra a miracol mostrare.
Mostrasi si saggia a chi la mira
che ottien fiducia dall'ignaro portatore
che capir non può chi non la prova
e par che dai suoi sportelli si mova
uno spirito soave pien d'amore
che dice all'anima deli mortacci tua...........SPIRA
:P :P :P

Avatar utente
domenico.damico

Re: Parafrasando Dante

Messaggioda domenico.damico » 21 mag 2010, 16:29

Grande Stefano!


Torna a “Libero scambio di opinioni sul SIGNORAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".