Su chi nega l'esistenza di ciò che è palese.

Tutto quello che hai da dire sul signoraggio..
ps: tu parleresti mai seriamente con un tizio che indossa un passamontagna? Ecco perché devi essere iscritto al Forum per.. (no piangina, tnks)
Avatar utente
CaraBaggio

Su chi nega l'esistenza di ciò che è palese.

Messaggioda CaraBaggio » 14 mag 2010, 20:47

Se ne fregano dei documenti ufficiali.
Se ne fregano degli interventi di filosofi, economisti e scienziati.
Se ne fregano dell'evidenza.

Mi chiedo a quale scopo le persone continuino a negare qualcosa che è palese e che ha il solo scopo di succhiar via la vita della gente.
Su internet vedo blog gestiti da pinchi pallini qualunque che vengono citati come prova della razionalità della riserva frazionata o dell'inesistenza del signoraggio. Blog che non valgono nulla e che la gente utilizza per smentire il pensiero di illustri personaggi, storici ed attuali, che con forza hanno denunciato il signoraggio bancario.

Dev'esserci una ragione in tutto questo.
Ho riflettuto, amici, e a mio avviso le soluzioni sono due:
- la gente che ha soldi a sufficienza per acquistare un Mac o un SUV ed indossare le Hogan, teme INSENSATAMENTE che l'abolizione del signoraggio possa in qualche modo stravolgere il sistema economico in modo negativo, sottraendo tutta la ricchezza a chi già la detiene;
- la gente che ha soldi a palate sa che l'abolizione del signoraggio darebbe più ricchezza a TUTTI, ma teme comunque di perdere lo status sociale privilegiato, che ha senso e riconoscimento solo nella contrapposizione tra ricchi e poveri.

Un giorno anche io avrò un SUV (anche se lo trovo scomodissimo) e indosserò Hogan grigio metallizzate (brutte da esserci) e utilizzerò un Mac (anche se Ubuntu è un decennio più avanti). Avrò così tanti soldi che potrò fregarmene del dazio da pagare alle banche. Così tanti soldi da coprire due volte lo schifo di tutti i poveri che reggeranno la mia ricchezza. Avrò così tanti soldi che al solo pensiero non sto più nella pelle.
Non vedo l'ora.

Peccato soltanto che a quel punto sarò già morto.
Morto in mezzo ad altri morti.
Tutti con le Hogan ai piedi.

Torna a “Libero scambio di opinioni sul SIGNORAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".