Buoni pasto

Tutto quello che hai da dire sul signoraggio..
ps: tu parleresti mai seriamente con un tizio che indossa un passamontagna? Ecco perché devi essere iscritto al Forum per.. (no piangina, tnks)
Avatar utente
alec69

Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 30 mar 2010, 23:35

IGB si è arrabbiato oggi, su ballarò, perché ha scoperto che i buoni pasto sono diventati una moneta complemetare perché sono in circolazione e non rientrano mai alle società che li hanno emessi, con buona pace del fisco che li vede detratti dalle imposte delle imprese che li acquistano, che vede sgravi sull'IRPEF dei lavoratori che li ricevono in pagamento, e detratti dall'IVA dei ristoratorie e supermercati. Un bel grattacapo.

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 30 mar 2010, 23:44

Trattasi di buoni sconto o buoni nominali (moneta pura)? Perchè se è la seconda gli scecchisti dello sconto possono andare a farsi benedire definitivamente.

Avatar utente
La_volpe_nera82

Re: Buoni pasto

Messaggioda La_volpe_nera82 » 30 mar 2010, 23:45

Eh sì.. ora IGB come farà?


Non ho visto Ballarò.. aveva un nome questo IGB arrabbiato?

sandropascucci
Messaggi: 13501
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Buoni pasto

Messaggioda sandropascucci » 30 mar 2010, 23:54

in realtà il buono pasto è emesso da società terze che sono (1) private e (2) non creano beni reali..
IGB è felice.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 31 mar 2010, 0:07

Come le tipografie dei biglietti del cinema... è chiaro.
Ma se non ritorna alla casa madre e viene scambiata senza contropartita monetaria in Euro il buono di fatto si configura come moneta pura accreditata e lasciata in circolo.
E' altresì ovvio che rimane comunque una seghina grillesca, altro che moneta anti IGB©!

sandropascucci
Messaggi: 13501
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Buoni pasto

Messaggioda sandropascucci » 31 mar 2010, 0:15

infatti PER NOI poco conta se IGB perde metà potere di emissione a favore di altri 100 piccoli IGB..

l'unica strada ORA© è che [ad esempio] la REGIONE ABRUZZO emettesse da domani biglietti monetari per nome del popolo.

lì ci sarebbe da ridere..
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 0:22

La_volpe_nera82 ha scritto:Eh sì.. ora IGB come farà?


Non ho visto Ballarò.. aveva un nome questo IGB arrabbiato?



Il reportage è stato presentato come "problema", e non vi era nessun personaggio in particolare a presentare il reportage.
Scrivendo "IGB si è arrabbiato" mi sono voluto riferire al sistema in generale, non a qualcuno in particolare.
Ultima modifica di alec69 il 31 mar 2010, 0:37, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 0:32

Umiltao ha scritto:Come le tipografie dei biglietti del cinema... è chiaro.
Ma se non ritorna alla casa madre e viene scambiata senza contropartita monetaria in Euro il buono di fatto si configura come moneta pura accreditata e lasciata in circolo.
E' altresì ovvio che rimane comunque una seghina grillesca, altro che moneta anti IGB©!



Nello studio di Ballarò parevano piuttosto allarmati, e parlavano di moneta parallela. In effetti, nel reportage hanno sottolineato come problema che i buoni pasto ora sono in circolazione e vengono scambiati come moneta.
Il grattacapo, secondo me, potrebbe rivelarsi nel caso in cui il meccanismo ed il concetto vengano recepiti e applicati nello stesso modo o in modo analogo. In effetti la messa in onda del reportage è un'occasione di diffusione del messaggio.
Ultima modifica di alec69 il 31 mar 2010, 0:50, modificato 1 volta in totale.

sandropascucci
Messaggi: 13501
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Buoni pasto

Messaggioda sandropascucci » 31 mar 2010, 0:34

no. è un falso problema. anche perché, tecnicamente, il buono pasto ha una validità temporale.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 31 mar 2010, 0:45

L' n+k+1esimo falso problema, a questo punto...

«un'» con l' apostrofo quando il nome è femminile.

Avatar utente
Valerio Raiola

Re: Buoni pasto

Messaggioda Valerio Raiola » 31 mar 2010, 13:12

I buoni pasto vengono acquistati dalle aziende o enti in euro da società private. L'esercente commerciale che ne richiede il rimborso perde dall'8 all'11 % su ogni buono pasto e ha i soldi dopo alcuni mesi. Riguardo il fisco, i negozianti dovrebbero registrare sullo scontrino fiscale anche i buoni pasto. Per l'esercente commerciale accettare un buono pasto è una rogna e quindi non tutti accettano i ticket, se li accettano il più delle volte non li registrano sugli scontrini.

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 15:47

Valerio Raiola ha scritto:I buoni pasto vengono acquistati dalle aziende o enti in euro da società private. L'esercente commerciale che ne richiede il rimborso perde dall'8 all'11 % su ogni buono pasto e ha i soldi dopo alcuni mesi. Riguardo il fisco, i negozianti dovrebbero registrare sullo scontrino fiscale anche i buoni pasto. Per l'esercente commerciale accettare un buono pasto è una rogna e quindi non tutti accettano i ticket, se li accettano il più delle volte non li registrano sugli scontrini.


Si, ora che ricordo bene, nel reportage si evidenziava anche che gli esercenti non emettono lo scontrino.
Mi spiace non essere stato attrezzato per registrate il servizio, che avrei caricato su YouTube. Questo è il link al servizio: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3daed6ce-3cd4-4a51-8a78-a4bd4b0331d3.html?p=0.

Tuttavia, la mia segnalazione, era finalizzata sostanzialmente a sottoporre all'attenzione dei frequentatori del forum la pubblicità dei meccanismi monetari e dei significati di moneta. Pubblicità che potenzialmente induce alla riflessione sempre più distratti e riottosi, considerato il pulpito. Pubblicità utile all'utilizzazione esmplificativa per divulgare la conoscenza dei meccanismi monetari ai neofiti della materia del monetarismo, come me.

P. S. Ringrazio Umiltao per le correzioni grammaticali, lapsus calami nel mio caso, che però ci tengo a correggere, come ho fatto.

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 31 mar 2010, 20:31

alec69 ha scritto:Pubblicità che potenzialmente induce alla riflessione sempre più distratti e riottosi, considerato il pulpito.

Non credo affatto. Troppo difficile. Forse uno su 100 mila poi va a indagare, e chi ti dice che non venga risucchiato dalle contromisure internettiane dei detrattori viewtopic.php?p=9100#p9100 e/o dei depistatori/falsificatori viewtopic.php?p=6892#p6892 ...?

Tu ora affermi ciò perchè già lo sai, devi metterti nei panni di chi non sa nulla.

Eccoti quindi il panno_1 del sottoscritto
Tieni presente che io stesso seppi da un amico della creazione dal nulla di moneta senza copertura aurea ancora nel lontano 2000, solo che, dato fondamentale, non essendomi stato contemporaneamente detto che questo nulla viene anche al contempo prestato, tutto cadde nel dimenticatoio.

Eccoti quindi il panno_2 del sottoscritto
Tieni presente che io stesso nel lontano 2002 vidi al TG1 in diretta l' intervista-lampo a udite udite Giacinto Auriti, in occasione dell' introduzione dell' Euro, servizio in cui Auriti veniva presentato assieme al suo SIMEC come alternativa al varo dell' Euro e nemmeno in ottica negativa.
E il bello è che quel servizio di pochi secondi su Auriti e il SIMEC mi rimase da quel momento sempre impresso nella mente, ma mai che avessi pensato di approfondire la questione autonomamente. Pensai sempre - vedi la forza del pregiudizio - a un imbroglio o a un' inutile perdita di tempo, tanto mi fidavo dei Ciampi, dei Prodi e della c.d. tecnocrazia.
Fino a metà 2006 circa quando seppi tramite un altro conoscente di Marco Della Luna e del suo Eurocazzi™. Qui però feci uno sforzo da Sansone e misi l' umiltè© in modalità turbo versione qualifica senza wastegate fine stagione F1 1986, visto il personaggio (xenofobo, filoberlusconiano, filoleghista e falsificatore economico-monetario), e riuscii a saltare finalmente il muro dei pregiudizi.


alec69 ha scritto:P. S. Ringrazio Umiltao per le correzioni grammaticali, lapsus calami nel mio caso, che però ci tengo a correggere, come ho fatto.

;)

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 21:16

@Umiltao (Non stò a quotare il tuo ultimo post al quale rispondo per non appesantire la schermata)

Uno su 100mila è meglio di nessuno, una goccia nel mare che di gocce è fatto.
Il tempo di reazione, e la capacità di interrogarsi ed intendere, dipendono principalmente dall'età; ma non per una questione di maturità ed esperienza, bensì per una questione di educazione e cultura; è infatti innegabile che le generazioni DC (DopoCellulare) hanno una concezione della raltà, dello spazio e del tempo completamente differente da quelle AC (AvantiCellulare). Ad esempio, qualche settimana fà sono andato dal barbiere, barbiere che ha una cinquantina d'anni e una sala da barba di quelle all'antica. Aveva appesa al muro una baconota da un dollaro; ed io, che voglio sempre verificare tutto di persona, sono andato a vedere, pur avendola vista e stravista in tutta la rete ed in tutte le salse, la piramide del novus ordo. E ho visto che si trattava di una banconota stampata nel 1957 non dalla FED ma dallo stato (ora non ricordo bene tutti i dettagli ma volendo potrei andare a fotografarla e pubblicarne le foto).
Si è incardinata così, tra me e il barbiere, una chiacchierata sul sistema monetario e sulla funzione della moneta.
Orbene, il barbiere era alquanto brillante e acuto nella conversazione; mentre molti ragazzi ventenni non hanno neanche la capacità di valutare il valore del loro tempo.

P.S. Ora che mi ricordo, anche se non ricordo quale, e comunque una degli ultimi due mesi, in una puntata di Ballarò, Floris e gli ospiti in studio (mi pare di ricordare che la domanda sia stata rivolta a Di Pietro che ha finto di non sentire) hanno chiesto se non sia da prendere in considerazione l'ipotesi di tornare ad una moneta nazionale. Farò una ricerca e sarò più preciso.
A voler significare che queste, per chi ha un minimo di buona volontà, sono, seppur piccole, occasioni per interrogarsi sulla natura del danaro... primo passo indispesabile.
Ultima modifica di alec69 il 31 mar 2010, 22:29, modificato 1 volta in totale.

sandropascucci
Messaggi: 13501
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Buoni pasto

Messaggioda sandropascucci » 31 mar 2010, 21:29

che sia 1/10000 o 10/10, che sia giusto fare le Fiere o che siano poco più di un hobby stravagnte, che sia bello stare tutti insieme alle GINASM anche se poi si saltano le riunioni.. l'importante è NON FERMARSI.

l'imperativo è: NON CEDERGLI.
l'altro è: NON CREDERGLI.

se convinci 10 persone su 10 e poi ti fermi.. sei un fesso. se ti avvilisci perché alla Fiera erano 28 e te ne aspettavi 29.. sei un fesso. se pensi SEMPRE E SOLO che una trasmissione RADIO sia importante.. sei un fesso. chi ha pensiero UNICO è un fesso.

una trasmissione di 3 ore in prima serata NON E' FONDAMENTALE, da sola. occorre anche mettere delle banconote sui treni. le forze si SOMMANO.

"Osa sempre perché non puoi sapere quale sarà il sassolino che provocherà la valanga" [sandro pascucci, 2006]
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 31 mar 2010, 21:35

Ripeto quanto appena detto: il tuo barbiere è uno fortunato perchè ha incontrato un interlocutore già informato.

Quelli che parlano di "moneta nazionale" non fanno altro che riportare al pensiero dei vari "ritorniamo alla lira ORA!!!™" che insozzano internet.

E quell' 1 su 100 mila, se tenta di approfondire, dovrà vedersela coi detrattori e coi depistatori/falsificatori. Ricordiamolo. Se viene risucchiato da tali factotum/schiavi di IGB© è come se non avesse saputo alcunchè.

Domanda (se la ritieni indiscreta non ritenerti obbligato a rispondermi): tu come hai saputo per la prima volta?

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 22:16

Umiltao ha scritto:Domanda (se la ritieni indiscreta non ritenerti obbligato a rispondermi): tu come hai saputo per la prima volta?


Non trovo affatto indiscreta la domanda.

Le difficoltà che mi si sono riversate addosso fin da bambino e con intensità sempre progressiva mi hanno sempre portato a farmi domande su qualsiasi cosa, e molto spesso ho trovato soluzione dove nessuno riusciva, perché nessuno guradava.

La prima volta che mi sono interrogato sulla natura del danaro è stata all'età di circa 14 anni.
A questo link: "http://www.youtube.com/watch?v=yVDEO6VxyZQ&feature=email" si può leggere nei commenti di questo episodio (alec69video sono io, spero non sia indispensabile copiare e incollare, anche perché al link è possibile capire il contesto al quale si riferiscono i commenti).

La seconda volta che mi sono interrogato sulla natura del danaro è stata nel 1993, e mi facevo domande; quando vedevo sportelli bancari spuntare come funghi dopo la pioggia, e aprirsi al posto di salumerie e botteghe di ogni tipo, nonostante la crisi economica, e mi domandavo a cosa servissero tante banche se non c’erano neanche soldi per pagare i giovani come me che cercavano un lavoro; e alle domande che ho continuato a farmi nel 1999, durante l’esplosione della bolla dei titoli telematici; quando ho constatato che la banca presso la quale avevo aperto il conto, preferiva dare credito a chi percepiva una retribuzione fissa, e che quindi programmando le proprie spese non aveva alcun motivo di chiedere credito, piuttosto che a un lavoratore autonomo, giovane belva grintosa e fortemente motivata con idee precise e competenze all’avanguardia e progetti ben definiti.
Domande che in estrema sintesi possono essere espresse nell’unica: “Cos’è il danaro e cos’è veramente la ricchezza?”.

La prima volta che ho cominciato a dubitare del sistema monetario è stato quando ho scoperto dell'esistenza della riserva frazionaria, nel 1996, quando mi sono messo a studiare economia politica per dare gli esami da geometra. E nel testo era descritto il meccanismo della riserva frazionaria, del mercato delle azioni e le teorie di Ricardo (economista inglese del periodo della rivoluzione industriale del quale non ho mai più sentito parlare).

Dopo il 2001 ho visto una puntata di "Chi l'ha visto?" nella quale si parlava della scomparsa di Federico Caffé; e mi sono chiesto perché.

Verso la fine del 2007 ho avuto l'accesso ad internet in ufficio e, frequentando il blog di Grillo, al quale ero già iscritto dalla fine del 2005 pur non potendolo frequentare, colpito dall'estratto dello spettacolo "Apocalisse morbida" pubblicato dall SignoraggioNetwok ho cominciato a seguire i link e guardare i video, a frequentare i siti signoraggio.com, signoraggio.it, simec.org.

Devo fare mente locale per poterti dire qual è il primo video sul signoraggio che ho visto.

Così ho trovato molte risposte alle domande che mi facevo. E da allora ho capito tante cose sui miei simili che mi hanno portato a cambiare radicalmente alcune mie convinzioni e a consolidarne definitivamente altre.
Ultima modifica di alec69 il 31 mar 2010, 22:24, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Karlrex

Re: Buoni pasto

Messaggioda Karlrex » 31 mar 2010, 22:23

alec69 ha scritto:Così ho trovato molte risposte alle domande che mi facevo. E da allora ho capito tante cose sui miei simili che mi hanno portato a cambiare radicalmente alcune mie convinzioni ..

Spero pure per grullo e signoraggio.it :mrgreen:

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 31 mar 2010, 22:33

Vedi? Che ti dicevo?
Hai dovuto per forza di cose ascoltare appena 2 anni e mezzo fa il becero "stampano e prestano" dell' Apocalisse di Merda di beppE grill0 per poter fare il salto di qualità.
Come me quando seppi di Eurostronzi™ dopo aver già saputo da quasi 5 anni di Auriti e da quasi 7 della creazione dal nulla.

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 23:04

Karlrex ha scritto:
alec69 ha scritto:Così ho trovato molte risposte alle domande che mi facevo. E da allora ho capito tante cose sui miei simili che mi hanno portato a cambiare radicalmente alcune mie convinzioni ..

Spero pure per grullo e signoraggio.it :mrgreen:


Il mio punto di vista si è praticamente, come dire... elevato? Ora vedo il mosaico da una distanza superiore e la divisione tra le tessere si distingue molto meno a questa distanza. Si distingue con più chiarezza il contorno e la forma delle varie figure.
Nello specifico, continuo comunque a frequentare, con una frequenza minore, quei siti. Ho sempre ben presenti alcuni versi di un brano di Pino Daniele che mi hanno colpito per la loro profonda ma semplice genialità: "miette 'e creature 'o sole pecchè hanna sapè' addò fà friddo e addò fà cchiù calore" (yes i know my way - vai mo' - Pino Daniele - 1981).
Di signoraggio.it non ho capito ancora bene i contorni e non azzardo ipotesi. Di grillo.it ho capito che i suoi frequentatori sono in gran parte ingenui, tra gli altri si mimetizzano autentici farabutti e delinquenti che io conosco personalmente e che hanno esercitato la loro disonestà anche con me... e che vanno a scrivere nei commenti che non ne possono più di questo paese... proprio loro il cui comportamento è una delle cause del marciume di cui loro stessi si lamentano... vorrebbero solo che fossero tutti ingenui e di memoria corta in mdo da poterli fregare senza sforzo e tornare a fregarli di nuovo quando si sono dimenticati che sono stati fregati.

Una cosa è evidente: che nel secondo si fà una gran propaganda all'energia pulita e specialmente ai pannelli solari, che se li vuoi installare a casa, tra una cosa e l'altra devi fare un mutuo ventennale le cui rate costano più di una bolletta normale... dopo vent'anni l'energia è praticamente gratuita... se qulcuno non ti avrà spaccato i pannelli a sassate, se dopo vent'anni di esercizio l'impianto sarà ancora in grado di funzionare senza problemi, ma specialmente se fra vent'anni non sarò morto.
Per capire che in una bottiglia c'è aceto e non vino c'è bisogno di bersela tutta? Basta annusare, e senza pungersi il naso. Anche se nell'insalata un pochinino di aceto ci vuole.
Ultima modifica di alec69 il 31 mar 2010, 23:28, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 23:25

Umiltao ha scritto:Vedi? Che ti dicevo?
Hai dovuto per forza di cose ascoltare appena 2 anni e mezzo fa il becero "stampano e prestano" dell' Apocalisse di Merda di beppE grill0 per poter fare il salto di qualità.
Come me quando seppi di Eurostronzi™ dopo aver già saputo da quasi 5 anni di Auriti e da quasi 7 della creazione dal nulla.


Già... "stampano e prestano". Ma ti assicuro che la mia attenzione non è stata catalizzata propriamente da "stampano e prestano", ma è dalle scritte in sovraimpressione "informati in rete su signoraggio e Giacinto Auriti" e dalla frase "A chi cazzo devo tutti questi soldi, che sono vent'anni che mi rompono i coglioni, allo stato... lo stato sono io, non voglio più niente, siamo pari, non devo più un cazzo. Ma no... la Banca D'Italia non è dello stato, è una essepia!" (lo ricordo ancora quasi a memoria) che sono stato allarmato.
Subito dopo ho guardato un video di risposta, credo prodotto da Pascucci, che aveva come base musicale "cash money" dei Prince Charles & The City Beat Band.
Ultima modifica di alec69 il 31 mar 2010, 23:42, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 31 mar 2010, 23:27

alec69 ha scritto:Di signoraggio.it non ho capito ancora bene i contorni e non azzardo ipotesi.

Togliere al correntista senz' alcunchè prestare® + nazionalizzazione del TUS + "Primit associazione fascista, io invece mi candido con l' estrema destra neofascista e neonazista" = signoraggio.it = Giovanni Sandi +393388158280

Immagine Tremonti chiamami. Ti devo parlare!


:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: ( :evil: )

Avatar utente
alec69

Re: Buoni pasto

Messaggioda alec69 » 31 mar 2010, 23:39

Umiltao ha scritto:Togliere al correntista senz' alcunchè prestare®


Cosa significa?

Avatar utente
Karlrex

Re: Buoni pasto

Messaggioda Karlrex » 1 apr 2010, 9:07

alec69 ha scritto:
Umiltao ha scritto:Togliere al correntista senz' alcunchè prestare®


Cosa significa?

Che tra il cazzaro e il depistatore c'è chi la spara + grossa :mrgreen:

sandropascucci
Messaggi: 13501
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Buoni pasto

Messaggioda sandropascucci » 1 apr 2010, 10:59

alec69 ha scritto:
Umiltao ha scritto:Togliere al correntista senz' alcunchè prestare®


Cosa significa?


nulla, infatti.

voleva dire alcunché
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Umiltao

Re: Buoni pasto

Messaggioda Umiltao » 1 apr 2010, 13:36

Il grassetto corsivo significa "rubare soldi", cosa di cui è esperto il personaggio della foto.

L' espressione deriva dal capovolgimento dell' espressione prestare senz' alcunché togliere al correntista® che è il principio cardine del signoraggio bancario.
Anche se l' effetto finale è sempre il furto di denaro, fatto in questo secondo caso con le scritture contabili anzichè con le mani, quindi tutt' altro che un capovolgimento.


Torna a “Libero scambio di opinioni sul SIGNORAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".