Signoraggio primario

Tutto quello che hai da dire sul signoraggio..
ps: tu parleresti mai seriamente con un tizio che indossa un passamontagna? Ecco perché devi essere iscritto al Forum per.. (no piangina, tnks)
Avatar utente
Nike62

Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 19 dic 2009, 21:05

inizio con una doverosa premessa: sono sostanzialmente "dei vostri", nel senso che mi è abbastanza chiara la natura truffaldina della nostra struttura finanziaria, la moneta debito, la riserva frazionaria, etc.
Purtroppo la pigrizia mi impedisce di fare tutti i miei "compiti", per cui mi rimane uno ed un solo dubbio, ma molto grosso ed importante, sul signoraggio primario, per il quale vi pregherei di volermi fornire una volta per tutte una risposta chiara ed esauriente.
Dunque, io stato chiedo a te banca di darmi un miliardo di Euro, ed in cambio ti do un miliardo di euro sotto forma di titoli di stato, ad un tasso di interesse del 10% annuo.
Passato un anno, io stato restituisco a te banca un miliardo e cento milioni di Euro, e mi riprendo i miei titoli.
Tu banca, ti "metti in tasca" dieci milioni di Euro (poniamo) in ragione dei tuoi diritti di signoraggio (stampa banconote, gestione amministrativa, etc.) e provvedi ad eliminare in un qualche modo (bruciandoli?) i restanti un miliardo e novanta milioni di Euro, OPPURE ti metti in tasca tutto il miliardo e cento milioni di Euro, trasformandoti nel "grasso banchiere" di cui parlano i signoraggisti "duri e puri"?
Se voi sosteneste esser vera la seconda ipotesi, potreste cortesemente fornirmi una qualche EVIDENZA di ciò? (un libro, un link, una qualsiasi cosa che PROVASSE questo fatto).
Grazie!
Nicola

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 20 dic 2009, 21:49

per me il pigro è un malato..
tu offriresti una cioccolata a un diabetico?

io no..
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 20 dic 2009, 22:31

sandropascucci webADM ha scritto:per me il pigro è un malato..
tu offriresti una cioccolata a un diabetico?

io no..


Mah... che razza di risposta... davvero non so come dovrei interpretarla...
Comunque, nel frattempo ho fatto un giro sul sito, e mi sono fortunosamente imbattuto in un post dal quale si evincerebbe (non c'è mai una chiarezza cristallina, su queste cose...) che l'ipotesi corretta sia la prima.
A questo punto, fermi restanti tutti gli altri punti "secondari", toccati dalla questione "signoraggio", viene a decadere la questione "primaria", in quanto la "restituzione" del prestito coi suoi interessi è ragionevole, rispondendo all'esigenza di non inflazionare la moneta.
E' così che stanno le cose, oppure c'è qualcosa che mi sfugge?
Ed in tal caso, sareste così cortesi da fornirmi una qualche spiegazione, o temete per la mia salute di diabetico?
Grazie.

Francesco Fata
Messaggi: 896
Iscritto il: 10 ago 2009, 16:35
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roseto degli Abruzzi
azioni: scrittura articoli, studio aspetti tecnico-filosofici, studio idee di riforma monetaria, quota associativa, volantinaggio mirato, interventi sul web
Località: Roseto degli Abruzzi

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Francesco Fata » 21 dic 2009, 12:20

Nike62 ha scritto:inizio con una doverosa premessa: sono sostanzialmente "dei vostri", nel senso che mi è abbastanza chiara la natura truffaldina della nostra struttura finanziaria, la moneta debito, la riserva frazionaria, etc.

Ahhhh! meno male uno che come arriva ha già tutto chiaro! Sennò che due palle a rispiegare tutto daccapo!
Nike62 ha scritto:Purtroppo la pigrizia mi impedisce di fare tutti i miei "compiti", per cui mi rimane uno ed un solo dubbio,.....

Uno solo? minkia!....allora è 'na passeggiata!
Nike62 ha scritto:Dunque, io stato chiedo a te banca di darmi un miliardo di Euro, ed in cambio ti do un miliardo di euro sotto forma di titoli di stato, ad un tasso di interesse del 10% annuo.

Vabbè...fin qui...diciamo che ci siamo!
Nike62 ha scritto:Passato un anno, io stato restituisco a te banca un miliardo e cento milioni di Euro, e mi riprendo i miei titoli.

E tu saresti quello che aveva uno e un solo dubbio?
una domanda: mi dici come fai (tu stato) se hai un miliardo di moneta....a restituire....un miliardo e cento?
Nike62 ha scritto:Tu banca, ti "metti in tasca" dieci milioni di Euro (poniamo) in ragione dei tuoi diritti di signoraggio (stampa banconote, gestione amministrativa, etc.) e provvedi ad eliminare in un qualche modo (bruciandoli?) i restanti un miliardo e novanta milioni di Euro, OPPURE ti metti in tasca tutto il miliardo e cento milioni di Euro, trasformandoti nel "grasso banchiere" di cui parlano i signoraggisti "duri e puri"?


Noi non siamo "signoraggisti" ....siamo "PRIMITivi" ECCHECCAZZO!
Nike62 ha scritto:Se voi sosteneste esser vera la seconda ipotesi, potreste cortesemente fornirmi una qualche EVIDENZA di ciò? (un libro, un link, una qualsiasi cosa che PROVASSE questo fatto).

Hai bisogno di un libro? Usare la TUA testa no eh!

Prima di dire che sai già tutto....ti consiglio di studiare! Soprattutto su questo sito! E fallo prima del 14 gennaio oppure salvati il sito sul tuo hard disk!
affettuosamente
Francesco
Voglio troppo bene al popolo per pensare di votare gente che vuole particolarmente bene a se stessa.
Francesco Fata

----Francesco Fata (ex aggiocampà) ----

Avatar utente
Umiltao

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Umiltao » 21 dic 2009, 13:35

Il Grasso Bakiere esiste sia che lui distrugga sia che lui intaschi, perchè


A TE HA GIA' TOLTO SENZA AVERNE ALCUN DIRITTO.


PUNTO.




Questo è NOTORIO, non c' è nulla da dimostrare e se leggi i libri che vanno più in voga questa incredibile banalità non viene mai sottolineata.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 21 dic 2009, 13:45

"Per essere più ricco di te non occorre che io abbia 1.000 e tu 50, basta che io abbia 0 (zero) e tu -20 (menoventi). Questo fa di me il tuo Signore. Il signoraggio è l'agio del «signore» e non il sacchettino di monete d'oro sotto al mantello del Re." [sandro pascucci, 2006]
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Karlrex

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Karlrex » 21 dic 2009, 13:46

Umiltao ha scritto:
Il Grasso Bakiere esiste sia che lui distrugga sia che lui intaschi, perchè


A TE HA GIA' TOLTO SENZA AVERNE ALCUN DIRITTO.


PUNTO.




Questo è NOTORIO, non c' è nulla da dimostrare e se leggi i libri che vanno più in voga questa incredibile banalità non viene mai sottolineata.

Umiltao così me lo sciocchi! :shock: , già si deve riprendere dal fatto che il denaro x ripagare gli interessi non esiste(ci sarà arrivato??), figurati con questa botta!Ahimè temo che non si rialzerà + dal divano :lol:
Ultima modifica di Karlrex il 21 dic 2009, 14:02, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Umiltao

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Umiltao » 21 dic 2009, 13:50

Siamo in gara a chi gli risponde meglio, come dice Sandro, adesso arrivo IO IO IO IO IO IO IO IO IO...!!!!!!!!!!!!!!!!!! :lol:

mulodetrieste
Messaggi: 144
Iscritto il: 9 ott 2009, 15:46
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Trieste
azioni: manovalanza di piazza, volantinaggio in proprio, pagamento quota
Località: Trieste

Re: Signoraggio primario

Messaggioda mulodetrieste » 21 dic 2009, 14:34

Qua al Primit, fare domande, spesso comporta ricevere risposte con allegata doccia gelata.
i casi sono due:
1° la doccia ti fa fare un balzo e ti sveglia.
2° la doccia ti fa fare un balzo, e tu impaurito/incazzato (perchè ti hanno fatto una doccia fredda) corri dal primo guru di turno che ti indica dove guardare/leggere (...es. merdipedia...) per tranquilizzarti che è tutto a posto. ovviamente continui a dormire.



nel primo caso, qua nel sito trovi tanti ingredienti ma nessun cuoco che ti prepari la pappa

nel secondo fai bene a stare tranquillo, tanto tutto va bene, e quello che sta accadendo in Grecia.... e colpa del Berlusconi,greco di turno...
Non fa parte delle attribuzioni e delle responsabilità di un giornale
dare le garanzie che tutto ciò che viene pubblicato non serva un
qualche interesse.... Edward L. Bernays


Uroš Tul

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 21 dic 2009, 15:07

Non ci siamo capiti: per quanto ignorante in materia, non sono certo un "verginello", e non c'è affatto il rischio che io "salti dal divano"!
O meglio, sono "saltato dal divano" quando, iniziando a leggere di signoraggio, mi si è fatto credere che il banchiere prima stampava e prestava un miliardo, e poi se lo reintascava tutto, interessi inclusi...
Ora, la situazione mi è assai più chiara, e lo ripeto: mi pare corretto se lo stato, per contingenze sue, vuol CREARE DAL NULLA una certa quantità di denaro, che poi questo denaro venga tolto dal mercato restituendolo, altrimenti, continuando con questo andazzo, alla fine la moneta varrebbe meno della carta igienica...
L'unico, vero, problema che rimane sul tappeto, è quello dell'interesse: come si può, sul lungo periodo, continuare a far stampare denaro, se questo va poi restituito CON GLI INTERESSI? Così facendo, si crea un circolo vizioso senza uscita (almeno credo...).
Anche la riserva frazionaria, mi pare che porti con sè grossi problemi: da un lato, dà "ossigeno finanziario" ai mercati ed a tutta la società, e senza creare inflazione (sarà vero?), ma dall'altro mi pare che costituisca un enorme ed indebito guadagno concesso alle banche, che sono meri istituti privati, e quindi sottratto alla collettività.
Tutto ciò, comunque, non vuol dire, come molti signoraggisti "duri e puri" pretendono, e cioè che l'umanità potrebbe "vivere di rendita", se solo i meccanismi del signoraggio venissero smantellati!
Cerchiamo di vedere le cose nella giusta prospettiva, senza sminuire nè ingigantire...

Avatar utente
Karlrex

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Karlrex » 21 dic 2009, 16:20

Neeentiiii nun c'ha po' fa'!E' saltato, ricaduto e non si è + rialzato..dal divano! :mrgreen:
Ps: qui un buon libro con il quale ho iniziato anch'io prima che svendessi la cucina per via del circolo vizioso del fritto misto!
http://granderice09.deamail.it/index.ph ... ZZ27YWZ2VE

Francesco Fata
Messaggi: 896
Iscritto il: 10 ago 2009, 16:35
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roseto degli Abruzzi
azioni: scrittura articoli, studio aspetti tecnico-filosofici, studio idee di riforma monetaria, quota associativa, volantinaggio mirato, interventi sul web
Località: Roseto degli Abruzzi

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Francesco Fata » 21 dic 2009, 18:51

Nike62 ha scritto:O meglio, sono "saltato dal divano" quando, iniziando a leggere di signoraggio, mi si è fatto credere che il banchiere prima stampava e prestava un miliardo, e poi se lo reintascava tutto, interessi inclusi...

"interessi inclusi" no...non esagerare....ti ho detto che non ci sono per restituirli....gli devi chiedere un altro prestito per avere anche gli interessi da restituire. Gira la testa?

Nike62 ha scritto:Ora, la situazione mi è assai più chiara, e lo ripeto: mi pare corretto se lo stato, per contingenze sue,.....

Le contingenza sue....sarebbero anche TUE...se è vero che lo Stato non è altro che il POPOLO.

Nike62 ha scritto:vuol CREARE DAL NULLA una certa quantità di denaro, che poi questo denaro venga tolto dal mercato restituendolo, altrimenti, continuando con questo andazzo, alla fine la moneta varrebbe meno della carta igienica...

sarebbe giusto restituirlo se si tratta di "credito statale". Decisamente meno giusto se si tratta di "reddito di cittadinanza".
Ne staremmo discutendo comunque. Magari dare un'occhiata alle discussioni sulle nostre riforme monetarie e sull'inflazione?
viewtopic.php?f=7&t=320
viewtopic.php?f=7&t=354

Nike62 ha scritto:L'unico, vero, problema che rimane sul tappeto, è quello dell'interesse: come si può, sul lungo periodo, continuare a far stampare denaro, se questo va poi restituito CON GLI INTERESSI? Così facendo, si crea un circolo vizioso senza uscita (almeno credo...).

Vedi sopra.

Nike62 ha scritto:Anche la riserva frazionaria, mi pare che porti con sè grossi problemi: da un lato, dà "ossigeno finanziario" ai mercati ed a tutta la società, e senza creare inflazione (sarà vero?), ma dall'altro mi pare che costituisca un enorme ed indebito guadagno concesso alle banche, che sono meri istituti privati, e quindi sottratto alla collettività.

Mo' lo dico pure a te. Se vuoi farti le seghe mentali con la riserva frazionaria fai pure. Le banche non prestano con la riserva frazionaria. Questo è solo un "comodo assunto didattico" da prendere per quello che è.
Le banche prestano così: viewtopic.php?f=9&t=150 discusso anche sul vecchio forum qui: http://signoraggio.forumfree.it/?t=35198559

Nike62 ha scritto:Tutto ciò, comunque, non vuol dire, come molti signoraggisti "duri e puri" pretendono, e cioè che l'umanità potrebbe "vivere di rendita", se solo i meccanismi del signoraggio venissero smantellati!

A parte che ...il "cioè" lo potevi togliere sennò non si capisce una beneamata, se ti riferisci a noi come signoraggisti duri e puri hai sbagliato indirizzo...visto che 1) noi siamo PRIMITivi (ripeto) e 2) chi ha mai detto che si potrebbe vivere di rendita senza signoraggio bancario privato. Studia che di materiale te ne ho dato abbastanza!
Voglio troppo bene al popolo per pensare di votare gente che vuole particolarmente bene a se stessa.
Francesco Fata

----Francesco Fata (ex aggiocampà) ----

Avatar utente
Umiltao

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Umiltao » 22 dic 2009, 1:18

Ma diciamolo. Non si viene qui solo a far casino facendo pseudo-domande piene di "non puoi", "tu devi", "secondo me voi", ecc. ecc. ecc.

E per di più si vuole il Documento Uno e Trino che dà una parola definitiva per TUTTI i capitoli, i sottocapitoli e i paragrafi della questione "SistemaIGB".



Qui stiamo facendo una cosa SPERIMENTALE, INEDITA e di AVANGUARDIA: stiamo smontando la biblioteca di merda di IGB pezzo per pezzo.

Ci vuole straordinerio studio personale, intensitè e umiltè, poi casomai si inizia a pontificare.

IGB ha posto sopra di sè una coltre protettiva quasi impenetrabile di idiota e gommoso popolino (© Sandro Pascucci, modified by Vito Zuccato without license).

IGB ha sfruttato a man bassa la autolesionistica capacità della mente umana di autocrearsi ostacoli e falsi problemi.



E' ora di dire basta e di non aggiungere altre brenne e mordacchie alla conoscenza, come insegnava Socrate, morto ammazzato dal Sistema perchè corrompeva i giovani col disconoscere il Dio-SistemaIGB del tempo.

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 22 dic 2009, 15:50

In primo luogo, ringrazio Francesco per essersi sobbarcato il (noioso, immagino!) compito di ripetermi cose probabilmente già discusse svariate volte, fornendomi alcuni spunti ed alcuni link dai quali partire per dipanare una trama alquanto complessa.
Premetto ancora che l'economia non è certo una delle mie passioni, ed anzi la trovo quanto mai ostica... ove così non fosse, probabilmente mi ci sarei laureato, in economia e commercio!
Ancora una premessa (sono l'uomo delle premesse!): non mi interessa essere nè "apostolo" nè "affossatore" del signoraggio, in quanto sono le religioni quelle che scatenano le "opposte tifoserie"; a me interessa esclusivamente CAPIRE, sperabilmente con l'aiuto di chi, avendo a sua volta effettivamente capito qualcosa, voglia essere così gentile da condividere la sua conoscenza.
(Io mi regolo esattamente così: ad esempio, avendo capito qualcosa a riguardo delle problematiche energetiche, non mi faccio pregare, laddove qualcuno volesse essere messo a giorno...)
Ora, poichè "l'appetito vien mangiando", vorrei sollevare alcune questioni ulteriori, prendendo spunto dalle cose lette qua e là sul sito.
1) Che rapporto c'è (o ci potrebbe essere) tra una possibile soluzione tecnica del problema del signoraggio (o, se preferite, del "problema della moneta", se non addirittura del "problema della struttura socio-economica"), con le soluzioni socio-politiche teorizzate dal comunismo tout-court?
2) E comunque, si può smantellare il signoraggio rimanendo capitalisti (ovvero schiavi dell'interesse)?
3) E' ipotizzabile, in un contesto mondiale capitalistico, per una nazione fuoriuscire da sola dai meccanismi e dai vincoli della moneta-debito?
4) L'economia viene classicamente definita come la risposta di una società in un contesto di "scarsità" delle risorse. Qualsivoglia struttura socio-economico-finanziaria non può non essere che un sistema di allocazione/scambio/redistribuzione di beni fondamentalmente "scarsi".
E' una mia sensazione fallace, oppure effettivamente nelle vostre disquisizioni su un possibile riassetto complessivo dell'economia nazionale, voi signoraggisti (o PRIMITivi o quel che siete) ignorate un po' troppo disinvoltamente questo aspetto?
(Per esempio il "reddito di cittadinanza", ma non solo...)

Grazie in anticipo per qualsivoglia contributo!
Nicola

Francesco Fata
Messaggi: 896
Iscritto il: 10 ago 2009, 16:35
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roseto degli Abruzzi
azioni: scrittura articoli, studio aspetti tecnico-filosofici, studio idee di riforma monetaria, quota associativa, volantinaggio mirato, interventi sul web
Località: Roseto degli Abruzzi

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Francesco Fata » 23 dic 2009, 11:51

Nike62 ha scritto:1) Che rapporto c'è (o ci potrebbe essere) tra una possibile soluzione tecnica del problema del signoraggio (o, se preferite, del "problema della moneta", se non addirittura del "problema della struttura socio-economica"), con le soluzioni socio-politiche teorizzate dal comunismo tout-court?

La bellezza della sovranità monetaria è che accontenta anche le "necessità sociali" dei comunisti

Nike62 ha scritto:2) E comunque, si può smantellare il signoraggio rimanendo capitalisti (ovvero schiavi dell'interesse)?


La bellezza della sovranità monetaria è che accontenta anche le "necessità individuali" dei capitalisti

Nike62 ha scritto:3) E' ipotizzabile, in un contesto mondiale capitalistico, per una nazione fuoriuscire da sola dai meccanismi e dai vincoli della moneta-debito?


Questo è un aspetto discusso inizialmente nel vecchio forum e che presto torneremo a discutere come uno dei punti di una proposta di riforma monetaria che dovremmo approvare. Ci vuole un po' di tempo. Hai fretta?

Nike62 ha scritto:4) L'economia viene classicamente definita come la risposta di una società in un contesto di "scarsità" delle risorse. Qualsivoglia struttura socio-economico-finanziaria non può non essere che un sistema di allocazione/scambio/redistribuzione di beni fondamentalmente "scarsi".

Lo dici tu che i beni sono "fondamentalmente scarsi". Finora il vero problema è stato "la scarsità di moneta" che ha generato la scarsità di beni e servizi. I magazzini sono pieni e il mondo è pieno di disoccupati perchè non c'è abbastanza denaro per comprarli (i beni) o per occuparli (i disoccupati).

Nike62 ha scritto:E' una mia sensazione fallace, oppure effettivamente nelle vostre disquisizioni su un possibile riassetto complessivo dell'economia nazionale, voi signoraggisti (o PRIMITivi o quel che siete) ignorate un po' troppo disinvoltamente questo aspetto?
(Per esempio il "reddito di cittadinanza", ma non solo...)


Il redd. di citt. (e dagli) non è un metodo per il "nullafacentismo". Se produci beni e servizi ha un senso creare denaro per scambiarli altrimenti non servirebbe.
Voglio troppo bene al popolo per pensare di votare gente che vuole particolarmente bene a se stessa.
Francesco Fata

----Francesco Fata (ex aggiocampà) ----

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 23 dic 2009, 11:59

«certo che dire che c'è scarsità di beni su una sfera di 40.000 km di diametro e 6 miliardi di esseri umani.. ce ne vuole per cristo!» [sandropascucci, 2009]
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 23 dic 2009, 13:51

Francesco Fata ha scritto:La bellezza della sovranità monetaria è che accontenta anche le "necessità sociali" dei comunisti


Sì, mi sembra plausibile.

Francesco Fata ha scritto:La bellezza della sovranità monetaria è che accontenta anche le "necessità individuali" dei capitalisti


Qui ho grossi dubbi.
E poi, non credo che l'intero problema socio-economico consista solo nel mero aspetto della "sovranità monetaria"...
Ma penso che avremo modo e tempo di discutere ed approfondire.

Francesco Fata ha scritto:
Nike62 ha scritto:3) E' ipotizzabile, in un contesto mondiale capitalistico, per una nazione fuoriuscire da sola dai meccanismi e dai vincoli della moneta-debito?


Questo è un aspetto discusso inizialmente nel vecchio forum e che presto torneremo a discutere come uno dei punti di una proposta di riforma monetaria che dovremmo approvare. Ci vuole un po' di tempo. Hai fretta?


No, affatto!

Francesco Fata ha scritto:Lo dici tu che i beni sono "fondamentalmente scarsi". Finora il vero problema è stato "la scarsità di moneta" che ha generato la scarsità di beni e servizi. I magazzini sono pieni e il mondo è pieno di disoccupati perchè non c'è abbastanza denaro per comprarli (i beni) o per occuparli (i disoccupati).


Qui, dissento "che più non si può".
Qui torniamo al concetto "viver tutti di rendita", basta stampar soldi a sufficienza, purchè non si pretendano restituzioni od interessi...

Sandro, certo che la terra è grande, ma ugualmente le sue risorse non sono infinite, e la razza umana è giunta alle soglie dei 7 miliardi; le esternalizzazioni dei processi produttivi (vulgata: "inquinamento") è ben oltre i livelli di sostenibilità, e lo stesso clima rischia cambiamenti catastrofici; si fanno guerre per il petrolio, oggi, e domani per l'acqua (e guarda caso la si privatizza...); rame, potassio, coltan, terre rare, etc., sono elementi vitali per la nostra industria (ed agricoltura), e vanno facendosi sempre più scarsi...
Insomma, non a caso l'economia è detta "la scienza triste"...

Avatar utente
domenico.damico

Re: Signoraggio primario

Messaggioda domenico.damico » 23 dic 2009, 14:04

Prova ad immaginare un mondo che sviluppi tutte le energie ora orientate solo al profitto.
Prova ad immaginare le ricerche scientifiche, ora impensabili, nei campi dell' energia, della produzione agricola ed industriale, dell' igiene alimentare, delle cure alternative,
dell'ingegnerizzazione di processi produttivi, degli applicativi software orientati al bene comune.
Prova ad immaginare le risorse artistiche di questo pianeta lasciate libere di esprimersi, senza i lacci del capitale.
Prova ad immaginare le diaboliche arti del padrone di oggi, al servizio della comunità del domani.
Prova ad immaginare miliardi di persone consapevoli del loro posto nel mondo, miliardi di persone in grado di vivere bene con il prossimo.
Prova ad immaginare te stesso in quel mondo.
La vedi la POTENZA di questa immagine?

Da lì ti arriverà la forza, l'ispirazione per vincere qualsiasi ostacolo (anche psicologico).

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 23 dic 2009, 14:06

Nike62 ha scritto:Sandro, certo che la terra è grande, ma ugualmente le sue risorse non sono infinite, e la razza umana è giunta alle soglie dei 7 miliardi; le esternalizzazioni dei processi produttivi (vulgata: "inquinamento") è ben oltre i livelli di sostenibilità, e lo stesso clima rischia cambiamenti catastrofici; si fanno guerre per il petrolio, oggi, e domani per l'acqua (e guarda caso la si privatizza...); rame, potassio, coltan, terre rare, etc., sono elementi vitali per la nostra industria (ed agricoltura), e vanno facendosi sempre più scarsi...
Insomma, non a caso l'economia è detta "la scienza triste"...


ma di chi parli? dei 2 miliardi di cinesi che vannoa piedi?
o dei 1,5 miliardi di indiani col culo in terra?
o è colpa degli africani e delle cucine a legna?

ma per favore!

l'unico problema della Terra sono il [circa] miliardo [scarso] di occidentali (europei+americani+asia emergente). punto.

la Terra potrebbe sfamare 50 miliardi di ESSERI UMANI (io di quelli parlavo). tu, invece, di chi?
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 23 dic 2009, 14:10

Nike62 ha scritto:rame, potassio, coltan, terre rare, etc., sono elementi vitali per la nostra industria (ed agricoltura)


il coltan? AH AH AH

ma piantiamola di dire puttanate!!!

affanculo il coltan, il tantalio, i telefonini e altre merde in uso su un pianeta con il 95% degli abitanti CHE NON HANNO CIBO E ACQUA!
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Umiltao

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Umiltao » 23 dic 2009, 14:16

Appunto. MA PER FAVORE...!

Guarda Nike62 che si possono riciclare tutte 'ste materie prime eh...! E se non abbatti i costi per gli investimenti in riciclaggio e in recupero ambientale ATTRAVERSO LA RIFORMA MONETARIA sei cagato.
Gli immani disastri ambientali esistono perchè IGB ha obbligato l' economia alla sovrapproduzione con contemporaneo abbattimento dei costi di produzione.


Per favore ritorna ai preliminari e soprattutto non farci perdere tempo QUI.

Leggi COME MINIMO i thread specifici che ti ha prima linkato Francesco, PER FAVORE.
Ultima modifica di Umiltao il 23 dic 2009, 14:23, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Umiltao

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Umiltao » 23 dic 2009, 14:21

E poi, almeno dalle dichiarazioni ufficiali, molte multinazionali dell' elettronica hanno già messo al bando l' estrazione del coltan africano dalla loro filiera produttiva.
E in caso di riforma monetaria non ci sono problemi perchè abbiamo MOLTA più moneta per finanziare investimenti in ricerca e sviluppo, anche statali - perchè no - a totale costo zero, come ha già detto bene Domenico.

Avatar utente
Karlrex

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Karlrex » 23 dic 2009, 14:23

Va beh Vito possiamo capirlo è ancora in fase deconstruzionale :D Sono certo che elaborerà il tutto

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 23 dic 2009, 14:26

sandropascucci ha scritto:ma di chi parli? dei 2 miliardi di cinesi che vannoa piedi?
o dei 1,5 miliardi di indiani col culo in terra?
o è colpa degli africani e delle cucine a legna?
ma per favore!
l'unico problema della Terra sono il [circa] miliardo [scarso] di occidentali (europei+americani+asia emergente). punto.
la Terra potrebbe sfamare 50 miliardi di ESSERI UMANI (io di quelli parlavo). tu, invece, di chi?


"Sfamare", ho i miei dubbi; "dissetare", ancor di più.
Però certo che se lasciamo i cinesi andare a piedi, e gli indiani col culo in terra, e gli africani con le cucine a legna, e contemporaneamente convincessimo i "grassi" occidentali a fare altrettanto, allora sì, è possibile si possano avere anche 10, 15, forse 20 miliardi di esseri umani su questo pianeta.
Le domande, a questo punto, sono due:
1) E' proprio necessario ficcare tutta questa gente su questo pianeta?
2) E' proprio così bello vivere da primitivo? (che a tali bisogna ridursi, per giungere ai 20 miliardi)

Avatar utente
Umiltao

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Umiltao » 23 dic 2009, 14:30

Sì, ok karlrex, ma non si può continuare a blaterare e a postare facezie quando già gli hanno linkato i punti salienti e nel suo interesse.

Prima si legge, si studia e si pensa PER MESI con la propria testa, poi casomai si giudica e si viene qui a far casino.

Le gambe tese di chi non si è sufficientemente allenato prima del campionato vanno sanzionate.



Nike62 studia e non trolleggiare. PIANTALA...!!! :evil:

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 24 dic 2009, 10:03

> "Sfamare", ho i miei dubbi; "dissetare", ancor di più.

informati, ma prima liberati il cervello dalla merda propagandata dagli "scienziati"

> Però certo che se lasciamo i cinesi andare a piedi, e gli indiani col culo in terra, e gli africani con le cucine a legna, e contemporaneamente convincessimo i "grassi" occidentali a fare altrettanto, allora sì, è possibile si possano avere anche 10, 15, forse 20 miliardi di esseri umani su questo pianeta.

e non sarebbe giusto?

> Le domande, a questo punto, sono due: 1) E' proprio necessario ficcare tutta questa gente su questo pianeta?

puoi suicidarti e liberare un posto..

> 2) E' proprio così bello vivere da primitivo? (che a tali bisogna ridursi, per giungere ai 20 miliardi)

l'umanità ha l'eta della notte..
100 anni fa si andava a piedi e si beveva dai fiumi.. eravamo forse primitivi con la rogna?

ma io boh!!!??? :shock:
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
domenico.damico

Re: Signoraggio primario

Messaggioda domenico.damico » 24 dic 2009, 10:27

Il fatto è che l'indottrinamento è così pervasivo, profondo, subliminale, che la maggior parte delle persone non si rende conto di non fare pensieri propri, ma di pensare in remoto su input esterni.
Questo fatto di non saper/poter immaginare un mondo diverso da quello attuale, di aver necessità di fare un passo alla volta, come comanda il sistema, come impone lo STOCK DI MAGAZZINO DI IGB, è la più palese dimostrazione che il lavoro di indottrinamento fatto dal sistema è efficace.

Questo non è però un fatto esimente: la responsabilità del singolo, dotato di libero arbitrio e pensiero come tutti i suoi simili (badile e pala...), rimane pesante.

Un giorno questa società odierna, e le persone che la popolano, verrà vista con gli occhi della pietà che sono necessari per riuscire a perdonare tanto buio.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 24 dic 2009, 10:37

http://erascrittosulgiornale.blogspot.c ... ni-di.html

1
Africa - 2005-04-05 10:22:00
Legna 'bruciata' potrebbe uccidere 10 milioni di persone

L'utilizzo massiccio di legna utilizzata come carburante domestico nell'Africa sub-sahariana potrebbe causare 10 milioni di morti premature entro il 2030, e contribuire in modo significativo al cambiamento climatico. Lo afferma uno studio pubblicato sulla rivista americana 'Science'. L'indagine stima che, se le famiglie africane non adotteranno carburanti più puliti ed efficienti, nell'atmosfera, da qui al 2050, verranno rilasciati 6.7 miliardi di tonnellate di biossido di carbonio. Nel 2000 sono state consumate nelle case sub-sahariane quasi 470 milioni di tonnellate di legno.



2
Nei primi due anni la guerra all’Iraq è costata circa 200 miliardi di dollari. Stando ai dati dell’OPEC, sono stati pompati dai pozzi iracheni circa 650 milioni di barili di petrolio all’anno (2,4 di essi li ha trattati Formigoni con Tareq Aziz per due società a lui care), con un ricavo di circa 30 miliardi di dollari. Dal punto di vista energetico, questo petrolio potrebbe fornire qualcosa come 400 terawatt-ora di energia elettrica, immettendo 300 milioni di tonnellate di CO2 nell’atmosfera.
Ma l’energia bruciata dalla guerra stessa, diretta ed indiretta, è enormemente superiore al contenuto energetico, anche termico, del greggio e, grosso modo, corrisponde ad emissioni di CO2 di 2 miliardi di tonnellate.
Siamo di fronte ad un autentico cataclisma ambientale per mantenere in vita il sistema delle fonti fossili.



facciamo due conti:

Capanna Africana con combustibile a legna:
6,7 milioni di tonnellate di CO2 in 45 anni

Guerra in Iraq:
2 milioni di tonnellate di CO2 in 2 anni

suggerimenti: adottare fonti pulite nelle capanne africane!
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
sergioloy

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sergioloy » 24 dic 2009, 12:00

La sovrapproduzione non è cominciata con il sistema industriale. La natura sovrapproduce abitualmente.
Le castagne marciscono su in montagna e questo non ha mai causato una crisi mondiale. Tecnici sensati
e uomini saggi ci dicono che il problema della produzione è risolto. Lo stabilimento produttivo del mondo
può dare tutto quello di cui il mondo ha bisogno. Non c'è la minima ragione per dubitarne.
Con l'incremento dell'efficienza meccanica la summenzionata produzione richiederà progressivamente
meno tempo e impegno umani.
(Ezra Pound)

Quando Ezra Pound, quel mattacchione fascista diceva questa cosa era il 1933. Una frase semplice che risponde ai tuoi dubbi
Nike, benché la realtà sia molto differente. E se è differente non è perchè Pound c'abbia visto male, ma perchè qualcun altro
ci ha visto in maniera differente e tu continui, a modo tuo, a volerci vedere in quella maniera.

A conferma di ciò una piccolezza un articolo breve, di un fatto di cui han parlato anche al tg1:

Non sprecare cibo probabilmente non salverà il pianeta, ma può dare senza dubbio un contributo concreto. A Londra, il 16 dicembre scorso sono stati serviti 5000 pasti gratuiti "di recupero", preparati con alimenti che altrimenti sarebbero stati destinati alla spazzatura.

Le associazioni no-profit inglesi, FareShare, Action Aid e This is rubbish, sono state le promotrici dell'iniziativa.

Si sono fatte consegnare nei giorni subito precedenti il "Feeding the 5000", tonnellate di prodotti freschi da fattorie e supermercati. Cibo perfettamente commestibile, ma semplicemente “fallato” dal punto di vista estetico e quindi non destinato alla vendita. Normalmente questi alimenti non trovando collocazioe sul mercato finiscono per essere buttati via. Al contrario, questa volta, il cibo raccolto è stato portato alle cucine commerciali di FareShare, il principale ri-distributore di alimenti britannico, dove è stato cucinato e servito nella centrale Trafalgar Square per il pranzo del 16 dicembre.

Un totale di 5000 pasti – da qui il nome dell’iniziativa – per i palati più diversi, con un menu che andava dal curry ai timballi di verdura. Il tutto ovviamente accompagnato dal pane, chili e chili provenienti da una catena di sandwich che deve liberarsi delle fette dalla forme irregolare che stanno all’inizio e alla fine di ogni filotto.

Un iniziativa dalle forti connotazioni simboliche, che assume un valore anche maggiore se consideriamo il Natale alle porte. Un dato fornito dall'associazione per alimentazione inglese WRAP (Waste & Resources Action Programme) ci ricorda che negli Stati Uniti le 40 milioni di tonnellate annue di cibo sprecato basterebbero a soddisfare la fame del miliardo di persone in stato di denutrizione nel mondo.

La produzione di rifiuti nasce all'inizio della catena produttiva, con l'energia impiegata per la produzione del cibo e del trasporto nei negozi.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 24 dic 2009, 12:07

sergioloy ha scritto:..Cibo perfettamente commestibile, ma semplicemente “fallato” dal punto di vista estetico e quindi non destinato alla vendita. Normalmente questi alimenti non trovando collocazioe sul mercato finiscono per essere buttati via..

.. Il tutto ovviamente accompagnato dal pane, chili e chili provenienti da una catena di sandwich che deve liberarsi delle fette dalla forme irregolare che stanno all’inizio e alla fine di ogni filotto..


pauroso..
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
[marS]

Re: Signoraggio primario

Messaggioda [marS] » 24 dic 2009, 12:10

sandropascucci ha scritto:facciamo due conti:

Eh sì, è sempre colpa degl'altri. Noi compriamo la macchina EURO4 e stiamo a posto.

domenico.damico ha scritto:Un giorno questa società odierna, e le persone che la popolano, verrà vista con gli occhi della pietà che sono necessari per riuscire a perdonare tanto buio.

Non c'è dubbio

E pensa che ogni anno diventa peggio. Nessuna alternativa migliore è all'orizzonte. Solo consumo, consumo senza pensare al domani. Chissà quando cazzo ci fermeremo. Aveva ragione "l'agente Smith" in Matrix quando diceva che siamo come un cancro per questo pianeta.
Ultima modifica di [marS] il 24 dic 2009, 12:46, modificato 1 volta in totale.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 24 dic 2009, 12:21

[marS] ha scritto:Aveva ragione "l'agente Smith" in Matrix quando diceva che siamo come un cancro per questo pianeta.


magari fossimo un cancro.. il cancro muore con l'organismo ospite..
l'agente Smith diceva fosse [la razza umana] una razza di PARASSITI..

il parassita è tremendo poiché MIGRA..

speriamo nel contenimento delle fasce di van Allen..
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
[marS]

Re: Signoraggio primario

Messaggioda [marS] » 24 dic 2009, 13:12

sandropascucci ha scritto:speriamo nel contenimento delle fasce di van Allen..

:lol:

sandropascucci ha scritto:
sergioloy ha scritto:..Cibo perfettamente commestibile, ma semplicemente “fallato” dal punto di vista estetico e quindi non destinato alla vendita. Normalmente questi alimenti non trovando collocazioe sul mercato finiscono per essere buttati via..

.. Il tutto ovviamente accompagnato dal pane, chili e chili provenienti da una catena di sandwich che deve liberarsi delle fette dalla forme irregolare che stanno all’inizio e alla fine di ogni filotto..


pauroso..


http://video.google.it/videoplay?docid= ... l=it&emb=1

Guardate dal min 9:30 di questo video.
L'agricoltore delle mele butta 1/3 del raccolto solo perché la forma delle mele non raggiunge i rigidi standart estetici.
Follia pura!!

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 27 dic 2009, 20:38

domenico.damico ha scritto:Questo fatto di non saper/poter immaginare un mondo diverso da quello attuale, di aver necessità di fare un passo alla volta, come comanda il sistema, come impone lo STOCK DI MAGAZZINO DI IGB, è la più palese dimostrazione che il lavoro di indottrinamento fatto dal sistema è efficace.


D'accordissimo con te: l'aspetto principale del problema che abbiamo di fronte è questa sorta di "cecità cognitiva", ovvero quel "deficit immaginativo" di cui parli.
PERO', bisogna anche stare molto attenti alla fallacia opposta, che potremmo definire come "allucinazione cognitiva", o anche "ipertrofia immaginativa"...
Cambiare il mondo non è cosa agevole da immaginare, ed ancor meno da attuare, anche nel caso che IGB lo volesse/consentisse.
Ci sono impossibilità strutturali, vincoli sistemici e difficoltà di ordine psicologico e sociologico, a rendere impervio il cammino.
IGB avrà le sue colpe, ma non è TUTTO colpa sua!
Il mondo non tornerebbe automaticamente ad essere l'Eden, al suo sparire!

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 27 dic 2009, 21:02

sandropascucci ha scritto:
Nike62 ha scritto:Però certo che se lasciamo i cinesi andare a piedi, e gli indiani col culo in terra, e gli africani con le cucine a legna, e contemporaneamente convincessimo i "grassi" occidentali a fare altrettanto, allora sì, è possibile si possano avere anche 10, 15, forse 20 miliardi di esseri umani su questo pianeta.

e non sarebbe giusto?


Sandro, evitiamo di "menar i can per l'aia", anche perchè senno' interviene l'EPA, ci denunciano, e ci tocca pagare multe salate!
Lepidezze a parte, torniamo al nocciolo della questione.
Io non sono nè un consumista, nè un drogato del lusso o della tecnologia, ma non mi va di tornare alla caverna ed all'ascia di pietra, ed anche se mi andasse, sono ragionevolmente certo che ciò non incontrerebbe il gusto di almeno un buon 99% di tutti quelli che siano anche di un solo "gradino" oltre quel livello.
I cinesi non vogliono più andare a piedi, ed io, GBO (Grasso Borghese Occidentale), che guido dall'età di 18 anni, non ho titoli, neppure morali, per poterli criticare...
Insomma, da un lato non si può non riconoscere il diritto dei "sottosviluppati" ad avere almeno un po' di quel "progresso" di cui noi GBO godiamo da svariati decenni, e dall'altro qualsiasi politica di "austerità" deve venire intrapresa per prima da noi GBO, che abbiamo fatto i danni peggiori, grazie anche al "furto" sistematico delle ricchezze e materie prime del terzo mondo.
Non è una situazione facile, anche perchè si è instillato nella mente dei "consumatori" che sia un loro "diritto" l'Ipod, il PC portatile, il telefonino, l'auto personale, la "settimana bianca", quella "nera", etc., ed ora è assai difficile far fare a tutti svariati "passi indietro"...
Ma senza questi "passi indietro", lo ribadisco, la nostra Signora Terra non è in grado non solo di fornire un livello di vita da GBO a 7 miliardi di persone, ma neppure all'attuale miliardo, da qui a tra pochi decenni...

Avatar utente
Umiltao

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Umiltao » 27 dic 2009, 21:03

Nike62, si fa un passo alla volta.

Chi per esempio - il c.d. comunista - dice che bisogna abolire tutto senza rendersi conto che occorrerebbe essere come "Dio" per poterlo fare hic et nunc - e ovviamente non sa mai dirti come si applica ciò - è totalmente un ingenuo e la sua ideologia (scritta altrettanto ovviamenete a cazzo di cane) fa parte del pensiero filosofico riconducibile all' escrementismo storico.

Poi, Nike62, occorre prima vedere bene la mole di cascami e condizionamenti sul Sistema Uomo + Mondo creati dalla sola presenza di un sistema monetario a moneta-debito dissipativa caricata di interesse (IGB).

E' altresì chiaro che l' Eden NON ESISTE perchè non abbiamo risorse naturali illimitate, si tratta "soltanto" di valutare quale sia il miglior sistema monetario possibile per poter essere il più possibile in armonia col Sistema Uomo + Mondo.


Sandro Pascucci ha già riassunto molto bene quello che voglio dire: togliere di mezzo IGB significa risolvere definitivamente i principali mali sociali, ma non è detto che la possibilità del suicidio sia completamente eliminata così come l' incapacità di cuocere la pasta.

Avatar utente
Valerio Raiola

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Valerio Raiola » 27 dic 2009, 22:02

Nike62 ma il dire che non c'è posto per tutti su questa terra, chi è che te lo fa dire, IGB tramite la tv e la stampa. E' tutta una percezione perchè è il solito discorso del cibo che dicono che non c'è per tutti, oltre l'esempio di Mars, si brucia cibo, per la legge della domanda e dell'offerta: se raccolgo troppi pomodori o ricavo troppo latte, il surplus lo devo eliminare, bruciare (mi ha detto un tizio che c'è la finanza che controlla che tu effettivamente bruci il surplus). Quindi la gente muore di fame non perchè non c'è cibo ma perchè non c'è denaro per comprarlo (Auriti insegna). La stessa cosa vale per tutto il resto quante case vuote ci sono perchè mancano i soldi per comprarle/affittarle? Oppure fatti un giro per le zone industriali ti trovi con capannoni deserti eaccanto capannoni in costruzione. Si punta allo spreco e non all'efficienza tutto per fare debito.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 27 dic 2009, 22:05

Nike62 ha scritto:
sandropascucci ha scritto:
Nike62 ha scritto:Però certo che se lasciamo i cinesi andare a piedi, e gli indiani col culo in terra, e gli africani con le cucine a legna, e contemporaneamente convincessimo i "grassi" occidentali a fare altrettanto, allora sì, è possibile si possano avere anche 10, 15, forse 20 miliardi di esseri umani su questo pianeta.

e non sarebbe giusto?


Sandro, evitiamo di "menar i can per l'aia", anche perchè senno' interviene l'EPA, ci denunciano, e ci tocca pagare multe salate!
Lepidezze a parte, torniamo al nocciolo della questione.
Io non sono nè un consumista, nè un drogato del lusso o della tecnologia, ma non mi va di tornare alla caverna ed all'ascia di pietra, ed anche se mi andasse, sono ragionevolmente certo che ciò non incontrerebbe il gusto di almeno un buon 99% di tutti quelli che siano anche di un solo "gradino" oltre quel livello.
I cinesi non vogliono più andare a piedi, ed io, GBO (Grasso Borghese Occidentale), che guido dall'età di 18 anni, non ho titoli, neppure morali, per poterli criticare...
Insomma, da un lato non si può non riconoscere il diritto dei "sottosviluppati" ad avere almeno un po' di quel "progresso" di cui noi GBO godiamo da svariati decenni, e dall'altro qualsiasi politica di "austerità" deve venire intrapresa per prima da noi GBO, che abbiamo fatto i danni peggiori, grazie anche al "furto" sistematico delle ricchezze e materie prime del terzo mondo.
Non è una situazione facile, anche perchè si è instillato nella mente dei "consumatori" che sia un loro "diritto" l'Ipod, il PC portatile, il telefonino, l'auto personale, la "settimana bianca", quella "nera", etc., ed ora è assai difficile far fare a tutti svariati "passi indietro"...
Ma senza questi "passi indietro", lo ribadisco, la nostra Signora Terra non è in grado non solo di fornire un livello di vita da GBO a 7 miliardi di persone, ma neppure all'attuale miliardo, da qui a tra pochi decenni...


vomito, cazzo, sto vomitando..
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
sergioloy

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sergioloy » 27 dic 2009, 22:09

prima di andare avanti ti chiedo: ma da che parte stai?

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 27 dic 2009, 22:15

ho in mente di salire su una vetta molto alta..

sono seduto su una panchina ai piedi della montagna e guardo
[un po' sognante e un po' progettista] la cima davanti a me..

uno sconosciuto mi si siede a fianco
e mi fa: "stai pensando di scalarla, eh? ma guarda che sarà molto difficile.."

al che io accavallo con eleganza le gambe,
mi sfilo lo scarpone chiodato e
picchio con nonchalance sulla testa dello sconosciuto,
più volte..

non sono matto.. è che non sopporto :

1. chi è e/o dice cose ovvie,
2. chi non mi dimostra subito che la cosa è matematicamente IMPOSSIBILE (e quindi inutile tentarla) e
3. si limita a depotenziare il mio entusiasmo con il punto 1
4. chi non mi dice "ok, vieni che conosco un negozio di chiodi, corde e rampini qui vicino"
5. chi non si presenta con nome e cognome e mi parla del punto 1 e/o punto 2 e/o punto 3
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 28 dic 2009, 0:03

sergioloy ha scritto:prima di andare avanti ti chiedo: ma da che parte stai?


Se è a me che lo chiedi, ti rispondo subito: sono quello che gli stupidi chiamerebbero "l'amico del giaguaro"...
Diciamo che vedo alcune difficoltà oggettive ed alcuni errori, nelle strategie di caccia dei "cacciatori del giaguaro", e cerco di evidenziarle; ma quei furboni se la prendono a male... oppure mi accusano di dire banalità, come se le mie "banalità" non derivassero dalle loro stesse banalizzazioni...

Avatar utente
Nike62

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Nike62 » 28 dic 2009, 0:41

sandropascucci ha scritto:Ho in mente di salire su una vetta molto alta..
Sono seduto su una panchina ai piedi della montagna, e guardo (un po' sognante e un po' progettista) la cima davanti a me...
Uno sconosciuto mi si siede a fianco, e fa: "Stai pensando di scalarla, eh? ma guarda che sarà molto difficile..."


Ai piedi dell'Aconcagua trovo Mario Rossi, uno più sognatore che scalatore, che mi partecipa la sua intenzione di raggiungere la cima.
E' convinto, il tizio, che la difficoltà principale sia il peso: chiunque buttasse via i suoi chili di troppo, riducendosi a 50, 55 (massimo 60) chili di peso, può scalare un 7.000 metri senza troppi affanni.
Corde, chiodi e piccozze, saranno anche importanti, ma molto meno del disfarsi di IGS, ovvero "Il Grasso Superfluo".
Gli faccio presente che non mi pare corretta la sua scala delle priorità, ed anche il fatto che, se tutti i longilinei si dessero alle scalate, sarebbe la fine per le montagne!
Il tizio prima mi rampogna, ribadendo l'importanza che riveste IGS per le scalate; poi mi dà ad intendere che le montagne della Terra possono tranquillamente ospitare 20 miliardi di scalatori; ed ancora, che 100 anni fa si saliva praticamente senza attrezzatura!
Gli rispondo che ormai non si può ragionevolmente prescindere da un minimo di attrezzatura, e che 20 miliardi di scalatori, "chiodanti" e "piccozzanti", le distruggerebbero in pochi anni, le nostre montagne... anche se pesassero solo 50 chili ognuno.
A quel punto, il tizio mi si incavola ancor di più, accusandomi di dire ovvietà e di non essere costruttivo.
Che replicargli? niente! mi stringo nelle spalle, e gli fo: "buona scalata"!
...o meglio: "sogni d'oro"!

Avatar utente
Valerio Raiola

Re: Signoraggio primario

Messaggioda Valerio Raiola » 28 dic 2009, 0:46

Nike62 ha scritto:
sergioloy ha scritto:prima di andare avanti ti chiedo: ma da che parte stai?


Se è a me che lo chiedi, ti rispondo subito: sono quello che gli stupidi chiamerebbero "l'amico del giaguaro"...
Diciamo che vedo alcune difficoltà oggettive ed alcuni errori, nelle strategie di caccia dei "cacciatori del giaguaro", e cerco di evidenziarle; ma quei furboni se la prendono a male... oppure mi accusano di dire banalità, come se le mie "banalità" non derivassero dalle loro stesse banalizzazioni...


Secondo me sei l'amico di IGB, tu hai paura di cambiare,hai ancora quei paletti in testa che ti portano a difendere IGB, questo è il discorso.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 28 dic 2009, 10:08

Nike62 ha scritto:Che replicargli? niente! mi stringo nelle spalle, e gli fo: "buona scalata"!
...o meglio: "sogni d'oro"!


e speriamo sia vero questo intento..
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 28 dic 2009, 10:13

Nike62 ha scritto:Ai piedi dell'Aconcagua trovo Mario Rossi, uno più sognatore che scalatore, che mi partecipa la sua intenzione di raggiungere la cima.
E' convinto, il tizio, che la difficoltà principale sia il peso: chiunque buttasse via i suoi chili di troppo, riducendosi a 50, 55 (massimo 60) chili di peso, può scalare un 7.000 metri senza troppi affanni.
Corde, chiodi e piccozze, saranno anche importanti, ma molto meno del disfarsi di IGS, ovvero "Il Grasso Superfluo".
Gli faccio presente che non mi pare corretta la sua scala delle priorità, ed anche il fatto che, se tutti i longilinei si dessero alle scalate, sarebbe la fine per le montagne!
Il tizio prima mi rampogna, ribadendo l'importanza che riveste IGS per le scalate; poi mi dà ad intendere che le montagne della Terra possono tranquillamente ospitare 20 miliardi di scalatori; ed ancora, che 100 anni fa si saliva praticamente senza attrezzatura!
Gli rispondo che ormai non si può ragionevolmente prescindere da un minimo di attrezzatura, e che 20 miliardi di scalatori, "chiodanti" e "piccozzanti", le distruggerebbero in pochi anni, le nostre montagne... anche se pesassero solo 50 chili ognuno.
A quel punto, il tizio mi si incavola ancor di più, accusandomi di dire ovvietà e di non essere costruttivo.



caso già previsto dal mio manuale, art. 2:


«Il piccolo manuale dell'ipocrita perfetto» noto pure come: «Monetarista anch'io con i buoni sconto scrok» traduzione dell'ormai introvabile: «grillin0's user guide»
art. 1
Urlare di non urlare.
art. 2
Spingere per salire sull'autobus insultando pesantemente chi è già salito e sta dicendo che non c'è più posto. Una volta a bordo insultare pesantemente quelli a terra che spingono per salire sostenendo, curiosamente, ci sia ancora spazio.
art. 3
Scrivere sui muri: "NON SCRIVERE SUI MURI"
art. 4
"ehi raga: IGB vuole dividerci! Uniamoci o me ne vado, ecco!"
art. 5
"l'art. 10 del tuo Statuto è fascista, il mio è identico ma non è fascista." [sic!]

traduzione: CREPINO GLI AFRICANI, CHE NON MI PORTANO NULLA DI BUONO E SIEDONO SOPRA AL MIO COLTAN, COSI PREZIOSO PER IL MIO CELLULARE.. AI CINESI NON POSSO DIRGLI NULLA, IN PRIMIS PERCHE' MI FAREBBERO UN CULO COSI' MILITARMENTE ED ECONOMICAMENTE E POI SE VOGLIONO LE AUTOMOBILI A ME STA BENE: HO LA MIA FIAT IN CRISI!!
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
domenico.damico

Re: Signoraggio primario

Messaggioda domenico.damico » 28 dic 2009, 10:23

Il fatto, caro nicola, è che noi PRIMITivi abbiamo iniziato la scalata a mani nude, e ci siamo liberati di tanti orpelli e pesantezze psico-ideologiche borghesi che purtroppo inquinano i ragionamenti di chi non può/sa/vuole intraprendere questo percorso.

Noi siamo ad un bel pezzo della scalata, siamo arrivati al campo base e siamo partiti e ci stiamo organizzando per andare lassù.
Lo stiamo facendo MOLTO SERIAMENTE, mettendoci impegno, sacrificio, energie che neanche sapevamo di avere e che non puoi immaginare da dietro quel piccolo schermo che ti separa da noi.

Ci siamo accorti che, stranamente, quelli che più provano ad ostacolare il nostro cammino sono coloro che vorrebbero risolvere tutto solo guardando la montagna, provando a dare consigli a chi prova ad andare su: consigli dissausivi.

La realtà è che noi del Primit facciamo avanguardia, spingiamo i nostri ragionamenti dove nessuno è finora arrivato.
Abbiamo superato la barriera imposta dal banchiere e dal suo amico politico, abbiamo vinto le resistenze dell'IO, proviamo con tutte le forze a forzare il muro di gomma che ci si pone davanti.

I tuoi ragionamenti invece, fanno parte integrante di quel muro di gomma; ne sono l'architrave.
Se sei onesto intellettualmente, un giorno te ne renderai conto.
Se non lo sei...vai un pò più avanti, la pasticceria è quella là in fondo, proprio ai piedi della montagna.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 28 dic 2009, 10:24

più rileggo più puzza:

> Gli rispondo che ormai non si può ragionevolmente prescindere da un minimo di attrezzatura, e..

"SI VABBE' MA ORMAI E' IRREVERSIBILE LA SITUAZIONE" [http://www.signoraggio.com/signoraggio_discorso_tipico_dello_schiavo.html]

> che 20 miliardi di scalatori, "chiodanti" e "piccozzanti", le distruggerebbero in pochi anni, le nostre montagne... anche se pesassero solo 50 chili ognuno.

nostre montagne? nostre? MAVAIACAGARE!!!!
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
sergioloy

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sergioloy » 28 dic 2009, 10:32

peraltro io nike non ho ancora capito cosa vuoi dire.
o sei uno di quelli che ogni volta che uno si lamenta che l'occidente euroamericano drena risorse da africani, asiatici, e sudamericani gli rispondi
"e che fai, torni alla clava?" ? no perchè se questo è il sunto del tuo ragionamento non c'è neanche nulla da risponderti, né è fattibile un discorso costruttivo.

spiegati bene, senza metafore, pregiudizi, presunzioni e quant'altro.

sandropascucci
Messaggi: 13459
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Signoraggio primario

Messaggioda sandropascucci » 28 dic 2009, 10:44

sergioloy ha scritto:spiegati bene, senza metafore, pregiudizi, presunzioni e quant'altro.


così gli cuci la bocca per sempre, però!
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
spiritolibero

Re: Signoraggio primario

Messaggioda spiritolibero » 28 dic 2009, 12:11

Se è a me che lo chiedi, ti rispondo subito: sono quello che gli stupidi chiamerebbero "l'amico del giaguaro"...


ma noi mica stiamo qui a smacchiare i giaguari....


Torna a “Libero scambio di opinioni sul SIGNORAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".