Wikipedia e il signoraggio del riksdaler di carta

Tutto quello che hai da dire sul signoraggio..
ps: tu parleresti mai seriamente con un tizio che indossa un passamontagna? Ecco perché devi essere iscritto al Forum per.. (no piangina, tnks)
Avatar utente
Umiltao

Wikipedia e il signoraggio del riksdaler di carta

Messaggioda Umiltao » 3 nov 2009, 20:25

Ancora Wikipedia e ancora il capitolo Sveriges Riksbank (Banca Centrale di Svezia), qui però la questione si fa imbarazzante...

Siamo sulla voce “riksdaler”: http://it.wikipedia.org/wiki/Riksdaler

Si legge:


[...]

Sistema Riksdaler [modifica]

Nel 1776 fu annunciato un nuovo sistema monetario che entrò in uso all'inizio del 1777. La nuova valuta era basata sul riksdaler suddiviso in 48 skilling (dal valore di due vecchie öre; a volte scritto schilling con il plurale schillingar), ogni skilling a sua volta suddiviso in 16 runstycken. Le preesistenti monete in rame ebbero il valore dimezzato e solo le monete d'argento più recenti mantennero il loro valore facciale.

La nuova valuta fu emessa sotto forma di banconote (fiat money) e monete di argento e rame. Inizialmente solo il Riksens Ständers Wexel-Banco (la banca del Riksdag degli Stati) fu autorizzata ad amettere banconote ma, nel 1789, fu creato il Riksgälds Contor (Swedish National Debt Office) che ebbe il diritto di emettere banconote proprie. Il "riksdaler specie" fu coniato in argento, il "riksdaler banco" fu emesso dalla banca ed il "riksdaler riksgälds" fu emesso dal tesoro (Debt Office). Sia la banca che il Debt Office emisero monete in rame.

Il "riksdaler specie" era protetto contro l'inflazione grazie al suo collegamento con l'argento ma le banconote ebbero una forte inflazione causata anche dal forte signoraggio. Nel 1803, il valore delle banconote fu fissato ad un valore di 1 "riksdaler banco" = 1½ riksdaler riksgälds. Nel 1830 il tasso di cambio della monete d'argento fu fissato così:

1 "riksdaler specie" = 2⅔ "riksdaler banco" = "4 riksdaler riksgälds".

Il valore delle monete di rame della Riksens Ständers Wexel-Banco cadde (in rapporto all'argento) seguendo la caduta della moneta cartacea della banca. Perciò dal 1830, ci furono 128 "bank skilling" in un "riksdaler specie" e questa divenne la nuova suddivisione standard del "riksdaler specie" nel 1834 con il nome di skilling banco.

[...]


Si dice senza ritegno che le banconote generano signoraggio sul valore nominale e ponendolo in cattiva luce perchè genera inflazione quando esso diventa ingente e pure se la "cazzata" la compie IGB, anche se scritto in modo vago… e se uno lo ha scritto per sputtanare la Causa ha lasciato ingenuamente il segno dello sputtanatore: troppo plateale e scontato.
E sottolineo signoraggio sul valore nominale, non certo quello da interessi in quanto per i detrattori quello è deflattivo perché lo stesso tasso di sconto su cui sono basate tutte le altre forme di interessi a cascata sui sistemi bancario ed economico rappresenta per l’ accademia un freno esplicito all’ espansione della massa monetaria e soprattutto quando è in aumento.

ivanopino
Messaggi: 1418
Iscritto il: 10 ago 2009, 13:53
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Sicilia
azioni: contatti con altre "entità" (enti pubblici, associazioni, ecc.), ricerca sedi fisiche, allestimento di mostre, volantinaggio, oratore FdV, documentazione burocratica
Località: RG Sicilia

Re: Wikipedia e il signoraggio del riksdaler di carta

Messaggioda ivanopino » 9 dic 2009, 18:41

Umiltao ha scritto:[...] Nel 1803, il valore delle banconote fu fissato ad un valore di 1 "riksdaler banco" = riksdaler riksgälds. Nel 1830 il tasso di cambio della monete d'argento fu fissato così:

1 "riksdaler specie" = 2⅔ "riksdaler banco" = "4 riksdaler riksgälds".
[...]


Non si capisce se le frazioni siano moltiplicandi o esponenti
Ivano Pino

Avatar utente
Umiltao

Re: Wikipedia e il signoraggio del riksdaler di carta

Messaggioda Umiltao » 9 dic 2009, 21:28

E' un modo poco ortodosso di scrivere 2 + 2/3, cioè "due e due terzi" = 2,6 periodico, come dire "uno e mezzo" = 1,5.

Sai com' è, non è da tutti capire il "6 periodico" o il "virgola cinque". E tra gli anglosassoni quella delle frazioni è una moda, vedi le misure in pollici.


Torna a “Libero scambio di opinioni sul SIGNORAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".