L'ingresso nel primit 2011/01/26

Tutto quello che hai da dire sul signoraggio..
ps: tu parleresti mai seriamente con un tizio che indossa un passamontagna? Ecco perché devi essere iscritto al Forum per.. (no piangina, tnks)
Avatar utente
millemondi

L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda millemondi » 26 gen 2011, 15:01

L’ingresso nel mondo PRIMIT

Entrare nel PRIMIT non è entrare in un mondo qualsiasi.Questo nucleo di persone, e rispettivi pensieri ,si movimentano in questo mondo nel Mondo.C’è chi cammina,c’è chi segue il passo,c’è chi corre,c’è chi si ferma e riprende fiato per ripartire,c’è chi si ferma per riposare,c’è chi gira a destra od a sinistra uscendo dalla strada,c’è chi di scatto torna indietro,c’è chi si ferma perché le gambe non reggono più.
Il gruppo non ha centinaia di soci come un partito od una setta(ambidue la stessa cosa),perché non è appunto un movimento creato per strumentalizzare le masse.Per inscrivere il maggiore numero possibile di soci,usando la manipolazione mentale su chiunque,ce ne sono già una vasta quantità sul mercato.Chi li segue è una pecorella che si crede volpe;credersi lupo è osare troppo;il lupo è chi ha il potere di fare fuori sia la pecora,sia la volpe.Vivono passivamente e si ribellano solo se la loro passività si mette a rischio.Si rifiutano di guardare oltre apposta per rimanere ignoranti,cosi non si sentono complici delle atrocità che ci sono sulla natura e sull’umanità.E tutto questo credendosi furbi…
La “missione” di PRIMIT è sì vincere la guerra contro il signoraggio,ma solo i più superficiali non riescono a capire che,vicendo questa guerra,si possono vincere tante altre finora considerate impossibili da vincere.La lotta contro il signoraggio significa anche lotta contro la guerra,contro la povertà,contro la fame,contro il sfruttamento umano ed ambientale,contro la pedofilia organizzata,contro la mafia,contro l’ingiustizia,e tant’ alte cose mantenute dal papà IGB.
Non è una lotta che si può fare con un esercito debole e che non capisce neanche chi sia il nemico d’attaccare.E chi ci crede al PRIMIT ,ma è consapevole di essere carente di strumento intellettualista ,non le resta che fidarsi,mantenendo comunque attivo il spirito critico.Questo spirito critico deve osservare sempre le azioni svolte al interno di PRIMIT per due motivi:il primo è senza dubbio per una questione di fiducia(aver fatta la scelta giusta);la seconda perché è sempre importante capire per sapere decidere(non sentendosi ulteriormente strumentalizzatti ).
Ma,pure essendo nobile la causa,non tutti s’interessano abbastanza,oppure non s’interessano per niente.E quelli che s’interessano un pochino vanno magari a finire nelle mani dei politici,che ne fanno vasto uso di “Com a verdade m’enganas”,con la verità m’inganni.Riguardo questi personaggi,esprimo un giudizio.Anzi,per non essere troppo presuntuosa,lo metto in forma interrogativa_C’è un clima di pararsi il culo nel mondo della politica(.)?E quest’è opera di IGB(.)?IGB ha già preparato un piano B(.)? E,siccome queste riflessioni me li faccio,mi viene naturale entrare nel mondo PRIMIT.Lottare contro lo signoraggio dentro al mondo della politica è una grande assurdità,è proprio volere farsi male.E’ non avere voglia di mettere le cellule grigie a lavorare.
E’ una volontà d’ avere un rassicurante ruolo passivo.
Ho notato che c’è un grande accanimento nei confronti di Sandro Pascucci.E la cosa mi sembra anche razionabile.Non credo che faccia piacere a nessuno essere preso per il culo e sentirsi l’ego sminuirsi,facendolo sentirsi piccolo piccolo.Ma la sua presenza è comprensibile considerando che PRIMIT non vuole avere parassiti. Nonostante la mia presenza sul forum non sia enorme,voi(PRIMITivi)dovete fidarvi delle mie intenzioni come mi fido io delle vostre.Grazie.

Avatar utente
sergioloy

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda sergioloy » 26 gen 2011, 15:13

ma lascia perdere che pascucci è uno smidollato. [anonimo 2011]

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda kasiacolagrossi » 26 gen 2011, 15:21

benvenuto/a millemondi.
katarzyna edyta colagrossi

sandropascucci
Messaggi: 12929
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda sandropascucci » 26 gen 2011, 17:23

sergioloy ha scritto:ma lascia perdere che pascucci è uno smidollato. [anonimo 2011]

l'ultimo mio rantolo sarà bannarti.. [smidol, 2011]
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
millemondi

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda millemondi » 26 gen 2011, 17:46

Sandro Pascucci è una necessità ;)

Avatar utente
marcos

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda marcos » 27 gen 2011, 11:37

Fatti viva nel thread relativo alla tua regione.

sandropascucci
Messaggi: 12929
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda sandropascucci » 27 gen 2011, 12:17

millemondi ha scritto:Sandro Pascucci è una necessità ;)

"studia il signoraggio, ignora pascucci" [trenkor nhoar, 12.043 A.C.]
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
millemondi

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda millemondi » 29 gen 2011, 16:45

La lotta contro il signoraggio dev'essere sempre la strada principale.Tutto il resto sono devianze,volute o non volute.

Lorenzociarcia
Messaggi: 78
Iscritto il: 10 mag 2016, 17:53
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Sicilia
azioni: scrittura articoli manovalanza di piazza, pagamento quota volantinaggio in proprio oratore Fdev costruzione coe interventi su web documentazione burocratica, contatti con altre "entità" terrestri e non,...... tutto me stesso..

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda Lorenzociarcia » 14 mag 2016, 8:08

mi fate entrare? non ne posso più di leggere , studiare e sentirmi isolato, io ho necessità di far parte di Primit..

sandropascucci
Messaggi: 12929
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: L'ingresso nel primit 2011/01/26

Messaggioda sandropascucci » 15 mag 2016, 21:08

ah guarda.. se vuoi entrare entra ma tieni a mente che sei tu che l'hai chiesto e non stupirti che l'uscita è più veloce dell'entrata..
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “Libero scambio di opinioni sul SIGNORAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".