POST-IT FRANCESCO CARBONE

COLPO DI STATO IN ITALIA: GOVERNISSIMO DI INCAPACI ESCLUDE IL PARLAMENTO DEMOCRATICO AUTOCONFERENDOSI PIENI POTERI PER LA COSIDETTA EMERGENZA COVID-19 FINO AL 2021* http://covid.primit.it
*[vedremo solo a fine luglio se, e quanto, l'intervento del presidente Mattarella (del 21mag2020) risulterà essere stato veramente bloccante o un edulcorato rimando]
sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

POST-IT FRANCESCO CARBONE

Messaggioda sandropascucci » 18 lug 2020, 5:54

> C’è chi vuole essere processato e chi no

Quello di Francesco Carbone è un caso che, quasi sicuramente, non ha precedenti in Italia. Ho passato un intero pomeriggio ad ascoltare una storia che ha dell’incredibile, un oceano di fatti e misfatti testimoniati da una borsa (pesantissima) piena di documenti. Ho cercato di riassumere la paradossale vicenda di Francesco Carbone, riportando proprio le parole del protagonista.

“In un’Italia dove chiunque dica delle verità scomode nei confronti dei Poteri forti è ricattato, minacciato,censurato e denunciato, io sono forse l’unico che può permettersi il lusso di denunciare gravissimi reati contro lo Stato; reati commessi da criminali collusi con “pezzi dello Stato”, senza essere ricattato, minacciato, censurato o denunciato. E ciò, grazie al fatto che la vicenda ormai è di dominio pubblico su internet e che, le prove che ho contro chi ho denunciato, sono schiaccianti.

Sono forse l’unico, in Italia, che pur presentando una miriade di denunce penali, istanze in tutte le più alte autorità dello Stato (e, da più di un anno, diffondendo denunce video e dichiarazioni con nomi, cognomi e volti), non riesco ad ottenere alcuna convocazione dalla magistratura o dagli organi di controllo parlamentari, pur essendoci un’interrogazione parlamentare in corso.

E la cosa più assurda è che, pur di non portarmi davanti a un giudice, non riesco ad ottenere una denuncia per calunnia, per diffamazione o per false informazioni a un pubblico ufficiale, pur essendo chiarissimo che, in base all’art.112 della Costituzione, “il pubblico ministero ha l’obbligo di esercitare l’azione penale”, sia nei confronti dei denunciati e sia nei confronti di chi denuncia se viene denunciato il falso.

Tutto ciò potrebbe sembrare assurdo ma non lo è quando i denunciati fanno parte della “massomafia” che gestisce l’Italia , un’associazione criminale infiltrata in tutte le istituzioni sia politiche che giudiziarie. Ho denunciato un’associazione a delinquere di tipo mafioso all’interno di Poste Italiane, finalizzata all’evasione fiscale, sfruttamento di lavoratori in nero, estorsioni, appalti a “monopolio” a parenti di personaggi illustri dello Stato, gravissime carenze di igiene e sicurezza, minacce, vessazioni, ricatti e offerte per farmi stare zitto e il tutto, non solo con denuncia penale presso la procura di Verona ma con la mia collaborazione con la Guardia di Finanza di Verona alla quale ho dimostrato tutto ciò che ho denunciato.

A seguito delle mie denunce e delle mie lamentele sulle gravissime carenze di igiene e sicurezza all’interno di Poste Italiane di Verona e per essermi lamentato del fatto che noi operatori dell’appalto Postale dovevamo fare lavori che non ci competevano, sono stato allontanato da Poste Italiane e costretto a dare le dimissioni in quanto elemento indesiderato per aver preteso le più basilari norme sull’igiene e sicurezza e il rispetto del CCNL.


Il fatto ancora più assurdo non è ciò che ho denunciato all’interno di Poste Italiane ma ciò che ho denunciato successivamente, perché la mia denuncia e la mia collaborazione con la Guardia di Finanza sono state insabbiate in quanto non è emersa dagli atti giudiziari alcuna indagine.

I Procuratori Capo di Verona Papalia e Schinaia, pur avendo in mano tutte le prove fornite da me, allegate alla mia denuncia penale contro alti dirigenti di Poste Italiane, Dirigenti dell’Ispettorato del Lavoro, Dirigenti dello Spisal (Usl), ditte appaltanti e un dirigente della Cgil, non hanno fatto alcuna indagine e dopo

17 mesi e 8 giorni hanno archiviato con metodi mafiosi la mia denuncia senza neanche avvisarmi, come la legge prevede in base all’art.408 CPP, inserendola volontariamente a Mod.45 (fatti non costituenti reato). Tutto questo per distogliere dall’azione penale gli alti funzionari che avevo denunciato per gravi reati penali.


A questo punto ho presentato altre 9 denunce penali, istanze a tutti gli alti organi competenti dello Stato tra i quali tre Ministri e attività ispettive dei ministeri, il Parlamento, il Csm, il Quirinale.

Nessuno si muove pur essendoci gravissimi reati contro lo Stato.

L’unico che vuole la verità su ciò che ho denunciato è il Senatore Elio Lannutti, il quale, il 24 novembre 2010, presenta un’interrogazione parlamentare a risposta scritta, nella quale chiede al Governo di verificare tutto ciò che ho denunciato, sia con denunce penali e sia pubblicamente nel web.

Ancora nessuna convocazione, nessuna indagine, nessun processo. Neanche come denunciato.

Per lo Stato Italiano è comodo far sì che Francesco Carbone sia un fantasma così da non far emergere tutto ciò che è stato denunciato.

Se devo fare un appello, mi appello al Popolo Italiano, il quale deve pretendere con me che io abbia un processo.

Se sono un mitomane voglio pagare ed essere condannato ma se ciò che denuncio corrisponde a verità devono pagare tutti coloro che ho denunciato, anche se fanno parte della categoria degli “intoccabili” (ministri, procuratori, funzionari di Stato, Pubblici ufficiali, elementi deviati delle Forze dell’Ordine)”.

Sulla pagina Facebook Francesco Carbone (il coraggio di denunciare) i dettagli della vicenda.

Com’è strana l’Italia.

C’è chi vuol essere e processato e chi fa di tutto per non esserlo.

di Tony Troja

da: https://www.ilfattoquotidiano.it/2011/0 ... no/100471/
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: POST-IT FRANCESCO CARBONE

Messaggioda sandropascucci » 31 lug 2020, 17:54

_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: POST-IT FRANCESCO CARBONE

Messaggioda sandropascucci » 31 lug 2020, 17:56






_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Massacrato e arrestato Francesco Carbone

Messaggioda sandropascucci » 15 ago 2020, 21:13

> Massacrato e arrestato Francesco Carbone
ImolaOggi15 Agosto 2020

carbone004.jpg
carbone004.jpg (21.73 KiB) Visto 461 volte


CI STAVA PER SCAPPARE UN CASO FLOYD
Dopo oltre due ore di sequestro in una stazione di servizio, con la scusa di un banale controllo, il Carbone e la compagna Virginia Cerullo, avvocato della Associazione presieduta da Carbone a Roma, per la manifestazione Circondiamo Roma, sono stati tradotti in Questura.

Lui, dopo due ore e venti minuti di estenuante trattativa con i vari finzionari della Questura di Roma, diffidata dal Carbone in seguito a denunzia su presunti reati a carico della stessa e da egli denunciati, è stato aggredito e scaraventato a terra e massacrato sotto il peso e le violenze di una quindicina di agenti che lo hanno ammanettato e gli hanno sottratto quell’arma impropria che si chiama telefono cellulare, con cui stava filmando tutto. Io stesso ho seguito la diretta Facebook per oltre 2 ore fino alla brusca interruzione e, come testimoniano le immagini che ci vergogniamo di pubblicare, ma il diritto di cronaca ce lo impone, è stato massacrato e ammanettato dagli agenti della Digos e tradotto con forza in Questura e posto in stato di fermo.

In Questura è stata tradotta anche la compagna, l’avvocato Virginia Cerullo, alla quale, per la cronaca, incinta di 5 mesi, avrebbero potuto risparmiare questa brutta e violenta avventura con la speranza che non abbia subito un trauma e che questo non si rifletta sul nascituro. Nota di cronaca: la Digos aveva fatto intervenire di propria iniziativa una Ambulanza ‘per tutelare la salute’ dell’avvocato in stato interessante. Ambulanza ed eventuali cure rifiutate perché non vi era nessuna necessità. Una interruzione di pubblico servizio e procurato allarme con il secondo fine di voler dividere i due in modo da fare meglio quello che poi hanno fatto.


Codice: Seleziona tutto

https://youtu.be/MA26OVu5Ko0


Francesco Carbone è presidente dell’Associazione Governo del Popolo Aps, costituita col chiaro intento di ripristinare lo Stato di Legalità e Giustizia pretendendo l’applicazione della Carta Costituzionale che, dopo quella del 18 luglio, aveva deciso di organizzare una nuova pacifica protesta per il 15 agosto, sempre a bordo delle proprie autovetture e sempre sul GRA a Roma. Carbone, che da anni denuncia gli intrecci tra mafia e Istituzioni, si stava recando al punto di incontro sul GRA per la Manifestazione: Circondiamo Roma, che aveva lo scopo di attirare l’attenzione dei Media sulle denunce presentate e archiviate (messe a mod.45) sui crimini attribuiti allo Stato-Mafia e alla corruzione dilagante in cui versano parte della Magistratura e delle Istituzioni della Repubblica.

L’associazione Governo del Popolo APS, costituita con il chiaro intento di ripristinare lo Stato di Legalità e Giustizia pretendendo l’applicazione della Carta Costituzionale, ha deciso di organizzare una nuova pacifica protesta per il 15 agosto, sempre a bordo delle proprie autovetture e sempre sul GRA a Roma con lo scopo di chiedere l’intervento della Legge, dell’applicazione della Costituzione e provvedere quindi agli arresti, alla confisca dei beni e avviare i processi contro tutti i crimini denunciati singolarmente dall’Associazione Governo del Popolo APS.
Crimini – secondo quanto denunciato da Carbone – compiuti da appartenenti alle Istituzioni dello Stato che hanno commesso abusi e soprusi contro i singoli, contro la collettività, contro l’erario e la Personalità dello Stato, al fine di proteggere veri e propri Sistemi Criminali di cosche, logge, ordini e sette dediti a reati di tipo mafioso e/o altro, ma dediti anche agli affidi illeciti dei bambini, gli illeciti o i fraudolenti fallimenti e/o esecuzioni immobiliari, le illecite prevenzioni antimafia, la dittatura sanitaria, i danni vaccinali, le frodi e le illecite elargizioni di fondi europei, statali, antimafia, sfruttamento di lavoratori etc.

La manifestazione era promossa per chiedere anche: arresti, confisca dei beni, indagini e processi contro i responsabili del Golpe politico giudiziario del 1989 che ha portato alla svendita di tutti i beni e servizi dell’Italia, tra cui l’IRI, la sovranità nazionale e la sovranità monetaria e per chiedere anche l’eliminazione del Segreto di Stato sui procedimenti di tipo terroristico etc.., in particolare sulle indagini e informativa di cui si stavano occupando i Magistrati Dr. Paolo Borsellino e Dr. Giovanni Falcone prima di essere uccisi.

Detta manifestazione che si doveva svolgere non a caso oggi 15 agosto, data memorabile perché ricorre l’anniversario dell’inizio del depistaggio delle indagini sull’uccisione di Falcone e Borsellino e la scorta, nonché di quelle indagini archiviate in fretta e furia il 14 agosto 1992, le auto che avrebbero preso parte avevano affisso sui vetri laterali l’immagine di Falcone e Borsellino. Per la cronaca. TUTTI i componenti delle auto con affissa l’effige di Falcone e Borsellino, sono stati fermati e identificati.

La manifestazione Circondiamo Roma , oltre a sensibilizzare i cittadini, aveva pure lo scopo (visto il regime dittatoriale e lo stato di polizia, la pretesa) di avere risonanza mediatica dal main stream di regime complice perché colpevole del silenzio assordante su queste e altre proteste, e pretendere a gran voce l’intervento immediato dei veri e fedeli servitori dello Stato (sappiamo che ce ne sono ancora e noi continuiamo a cercarli, perché la fiducia nella Giustizia, non l’abbiamo ancora persa del tutto), e in ultima istanza, si chiedeva l’intervento di una o più potenze straniere facenti parte del Patto Atlantico, al fine di interrompere questa incessante spirale di violenza e di sistematica violazione dei Diritti sanciti dalla Costituzione al fine di tutelare i Diritti Umani, e che per questo, è stata già presentata una circostanziata denuncia all’Ambasciata Americana a Roma già pervenuta a Washington.

Secondo nostre fonti, Carbone è tuttora ricoverato all’Umberto I° in stato di fermo e sotto sorveglianza della Polizia dove è sottoposto ad accertamenti, radiografie e TAC e risonanza magnetica, perché oltre ad essere stato massacrato da una quindicina di agenti e avere tutto il corpo tumefatto e martoriato, ha un polso rotto, qualche lussazione e fratture alla testa. Virginia Cerullo, avvocato e compagna di Carbone che è in dolce attesa di 5 mesi, è lì con lui.

carbone001-215x200.jpg
carbone001-215x200.jpg (8.01 KiB) Visto 461 volte
carbone002-207x200.jpg
carbone002-207x200.jpg (7.16 KiB) Visto 461 volte
carbone005-267x200.jpg
carbone005-267x200.jpg (8.62 KiB) Visto 461 volte
carbone003-220x200.jpg
carbone003-220x200.jpg (6.66 KiB) Visto 461 volte


Dal canto nostro, riteniamo un crimine quello che è stato fatto oggi a un cittadino responsabile peraltro di una associazione legalmente registrata e riconosciuta che si batte in modo civile, legale e democratico, contro l’illegalità e l’ingiustizia a difesa dei diritti sanciti dalla Costituzione.
Invochiamo pertanto tutti quei Parlamentari, paladini dei Diritti umani e della legalità, che riempiono la bocca delle battaglie contro la mafie e a favore dello Stato di Diritto, facciamo loro un accorato appello, e con la massima URGENZA, affinché presentino subito una INTERROGAZIONE PARLAMENTARE URGENTE con l’invito al Ministro Lamorgese a riferire in AULA al fine di fare luce sulla vergognosa e ignobile vicenda e al modus operandi della Questura di Roma e sulla conduzione della stessa per sgomberare il campo da facili interpretazioni e generalizzazioni che nuocciono sempre e soltanto chi svolge il proprio lavoro onestamente nel rispetto delle leggi e del giuramento di fedeltà al Popolo Sovrano e alla Patria.


Codice: Seleziona tutto

https://youtu.be/4iao0kxiSGI


da: https://www.imolaoggi.it/2020/08/15/mas ... o-carbone/
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: POST-IT FRANCESCO CARBONE

Messaggioda sandropascucci » 17 ago 2020, 9:03

DIEGO FUSARO: Gravissimo! L'offensiva finale è partita, siamo ufficialmente di nuovo nella fase 1!

Codice: Seleziona tutto

https://www.youtube.com/watch?v=ZSZGX688Fe4


"CI STANNO TOGLIENDO LA DEMOCRAZIA: TUTTO CIÒ NON ACCADEVA NEMMENO NEL REGIME DI MAO" ► Michetti

Codice: Seleziona tutto

https://www.youtube.com/watch?v=a0BY63TUSxg




*****DIEGO FUSARO 167.000 ISCRITTI: contatene -1***** Come detto nel canale RADIO RADIO comunico la mia disinscrizione anche dal canale di Diego Fusaro. Ringrazio Fusaro per gli esempi che in questi 4 mesi mi ha dato. Esempi di come si può parlare in italiano, con pacatezza e fermezza. Invidio al nostro la capacità di esprimersi in pubblico e su argomenti difficili con freddezza e chirurgico controllo sia della lingua che della sostanza, della congruità nell'argomento che affronta. Mentre moltissimi quasi insultano il Fusaro per questa lentezza e distacco con cui si esprime io ne capisco la forza dirompente che tale modalità ha negli avversari, e dico _avversari_ perché quasi sempre è chiamato a porsi contro uno o più individui che sono saldamente presenti nel *SISTEMA* ma che lui li demolisce con linguaggio ineccepibile e argomentazioni storicofilosofiche dirompenti. Tradotto: *sputtana chiunque, in italiano non volgare, perfetto e mai urlante/isterico.* E' didattico per me ascoltare Fusaro. Però, personalmente, ritengo essere questo momento storico abbisognoso di qualcosa di più. Non di diverso ma *DI PIU'.* C'è bisogno di qualcos'altro *OLTRE* le parole. Le parole volano, moltissime restano in testa ma sono le *azioni del Sistema* che restano. Ritengo, a mio avviso, che avrebbe potuto esporsi 'n'anticchia di più, tutto qui. Ma forse è come per la scuola.. arrivati a fine corso si passa oltre, si passa altrove. Riporto la parte che ho detto, quasi parallela, a Radio Radio, l'altro mio canale preferito.
.


*****RADIO RADIO 214.000 ISCRITTI: contatene -1***** So che 'sta cosa _ve rembarza_ e che questa mia defezione rappresenta numericamente lo 0,000000 ma mi piace comunicarveLa _apertamente._ Avete dato spazio a molte voci diverse dalla narrativa di Sistema e Vi ringrazio dell'opportunità datami di averle potute ascoltare ma *NON E' STATO ABBASTANZA.*
.
Dato il momento storico *ERAVATE NELLA POSIZIONE DI FARE DI PIU'* e non l'avete fatto.
.
Verrò qui a fare *pubblicità* delle iniziative che in solitaria avrò modo di avviare nei prossimi mesi, *sfrutterò* la Vostra platea di ascoltatori, perché sono persone *un po' diverse* dagli ascoltatori di TG1, quel tanto che basta per chiedere aiuto a rari esempi di italiani coraggiosi (conto di trovare almeno 200 collaboratori attivi e determinati).
.
Potrete bannarmi, perché di fatto *sfrutterò* il Vostro canale. Non me la prenderò. Quello che Vi sto dicendo è questo: *avete perso la STIMA* di un cittadino italiano che non vuole allinearsi al Sistema ma neanche allinearsi al *lungo e affollato bancone del BAR della PIANGINA ITALICA.*
.
Simile messaggio lascerò, con le dovute precisazioni del caso, al buon *Fusaro* a cui devo altri ringraziamenti e altre rimostranze.
.
*Chi vuole mettersi in contatto può scrivermi. I dati sono in Google (già cercarli è un test di serietà e intraprendenza. Basta _pappetta pronta_ o no?*
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “COVID19 - ALIAS COLPODISTATO.PRIMIT.IT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".