COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora

COLPO DI STATO IN ITALIA: GOVERNISSIMO DI INCAPACI ESCLUDE IL PARLAMENTO DEMOCRATICO AUTOCONFERENDOSI PIENI POTERI PER LA COSIDETTA EMERGENZA COVID-19 FINO AL 2021* http://covid.primit.it
*[vedremo solo a fine luglio se, e quanto, l'intervento del presidente Mattarella (del 21mag2020) risulterà essere stato veramente bloccante o un edulcorato rimando]
sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

FUORI DI TEST: alta quota con le mascherine

Messaggioda sandropascucci » 25 mag 2020, 13:05

> https://video.repubblica.it/dossier/l-italia-riparte/fase-2-in-alta-quota-con-mascherina-e-gel-le-nuove-regole-dei-rifugi-di-montagna/360975/361530?video&ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P10-S5.3-T1

25 MAGGIO 2020
Fase 2, in alta quota con mascherina e gel: le nuove regole dei rifugi di montagna
"Una cosa è sicura, quest'anno non sarà semplice". Alex Torricini è da diversi anni il gestore del rifugio Luigi Brioschi, diventato negli anni un luogo simbolo per Lecco e le prealpi lombarde. Situata sulla cima del Grigna settentrionale (Grignone), la struttura domina la Valsassina su Pasturo. Questa sarà per il Brioschi, così come per tutti gli altri rifugi italiani, una stagione estiva inedita in cui le classiche regole della montagna cambieranno per tutti. Mascherina sul volto igienizzante sempre a portata di mano, controllo della temperatura corporea dopo quindici minuti dall'arrivo, posti letto e cucina drasticamente ridotti per seguire le regole imposte per rispettare il distanziamento sociale. "I posti letto nei rifugi sono tutti attaccati – spiega il gestore – dalle trentaquattro cucce che avevamo prima passeremo ad averne sei. Ovviamente si può usufruire di queste solo su prenotazione". La voglia di montagna c'è, lo testimoniano i primi escursionisti arrivati sulla cima dalle 7 del mattino subito davanti al banco per chiedere da bere o da mangiare. "Non ci si potrà fermare troppo tempo come si faceva prima purtroppo – precisa Alex – i banchetti che duravano ore non si faranno più perché si dovrà lasciare spazio a chi viene dopo".

Video di Daniele Alberti
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

FUORI DI TEST: in palestra con la mascherina

Messaggioda sandropascucci » 25 mag 2020, 13:07

> https://video.repubblica.it/dossier/l-italia-riparte/fase-2-a-milano-le-palestre-si-preparano-qui-pronti-ad-allenarci-ma-sempre-con-la-mascherina/360821/361377?ref=tblv

22 MAGGIO 2020
Fase 2, a Milano le palestre si preparano: "Qui pronti ad allenarci ma sempre con la mascherina"
È come tornare ai vecchi tempi per Matteo Merlini, il giovane istruttore di fitness milanese, che mostra in che modo la struttura si sta organizzando per la riaperura. Ina Lombardia, il tempo di riaprire si sta pian piano avvicinando: per decisione della giunta regionale, infatti, le palestre dovranno restare ferme fino al 31 maggio e saranno, perciò, le ultime a ripartire in Italia. Ma imprenditori e gestori, per non farsi trovare impreparati di fronte a eventuali anticipazioni, hanno già in buona parte allestito le loro strutture per favorire distanziamento fisico e limitare assembramenti. "Noi abbiamo deciso una linea più restrittiva rispetto a quella prospettata dal ministero dello Sport perché - racconta Merlini - ad esempio, manteniamo l'obbligo di tenere la mascherina anche laddove la distanza sia superiore a due metri, oppure misuriamo la temperatura all'ingresso". La palestra la cui insegna era stata inaugurata il primo febbraio 2020 è sgtata costretta a chiudere i battenti il 22 dello stesso mese a causa dell'emergenza coronavirus. "Mi manca stare a contatto con le persone ed allenarle perché - ci spiega - il mio più grande orgoglio è aiutarle a raggiungere i loro obiettivi. Speriamo si ricominci presto"

di Andrea Lattanzi
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Bergamo, gennaio 2020! Corsa alla vaccinazione!

Messaggioda sandropascucci » 27 mag 2020, 10:11

Bergamo, gennaio 2020! Corsa alla vaccinazione!

Codice: Seleziona tutto

https://www.youtube.com/watch?v=hvlobODwhyU

_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Luttwak: "Virus uccide un po' di gente ma non è cosa drammatica"

Messaggioda sandropascucci » 27 mag 2020, 10:43

> https://it.notizie.yahoo.com/luttwak-virus-uccide-un-po-062117792.html

Luttwak: "Virus uccide un po' di gente ma non è cosa drammatica"
Adnkronos
27 maggio 2020

"In America sono morte 98mila persone, cioè meno di mille al giorno, questa è una malattia che uccide un po' di gente ma non è una cosa drammatica". E' il pensiero di Edward Luttwak sulla pandemia da Coronavirus che sta duramente colpendo il mondo.

In collegamento con la trasmissione 'DiMartedì' su La7, l'economista e politologo statunitense riflette sull'impatto che il virus ha avuto a livello di decessi e contagi e sulle possibili ricadute della crisi innescata dal lockdown: "In tutti gli Stati Uniti i sindaci e i governatori hanno deciso di finirla, sono stufi di una cosa la cui mortalità non è di uno o due milioni, come le tipiche epidemie, ma è marginale", sostiene Luttwak.

"Centomila morti su 327 milioni di abitanti non vale la pena, quindi si riapre e basta", dice ancora. E a chi gli fa notare che anche il New York Times ha reso omaggio alle tante vittime della pandemia pubblicando in prima pagina i loro nomi, Luttwak replica: "Il New York Times è in campagna elettorale, è schierato, e fa grandi cose per terrorizzare la gente".


Nei commenti dei soliti buonisti emotivi [oltre che di qualche fomentatore prezzolato] prendiamo atto che Le PERSONE NON SONO CAPACI di CAPIRE la verità che sta dicendo 'sto tizio. ps: bellissima la sensibilità di chi augura la morte ai familiari.. momamma!!


Codice: Seleziona tutto

GdiF
ha ragione dal punto di vista economico e se non capita a te o ai tuoi parenti..

Axel
Ha ragione 100k morti sul totale della loro popolazione sono un'inezia, ma quindi perché hanno fatto tutte quelle scene per un paio di migliaia di morti nell'attacco alle torri gemelle? Potevano tenerseli, farsi una bevuta e non andare in giro per il mondo a fare guerre...

MT
probabile che ne' lui ne ' i suoi familiari siano stati coinvolti, forse se avesse perso qualcuno parlebbe diversamente

Franco
Bisognerebbe vedere se questo idiota direbbe le stesse cose se lui o un suo figlio fosse in agonia per soffocamento nel letto di casa, perchè quelli di ospedali e cliniche sono al collasso.

Umberto
Quanta gente muore ogni giorno per ictus, infarto, tumore, polmonite...adesso si conta solo covid-19... Basta creare allarmismo inutilmente, ormai la gente ha iniziato a capire che è solo un sistema di business per obbligare la gente a farsi il vaccino... Oxford /Bill Gates

RicK
La peste del 1300 era una cosa drammatica. Il danno peggiore che ha fatto questo virus non e' in termini di vite umane, ma e' puramente economico e psicologico. Nessuno e' abituato piu' ai veri problemi. La gente si sente oppressa perche' gli chiedi di non uscir di casa.

LucaB
Vergognati politologo inutile egiornalista di #$%$. Vallo a raccontare a tutti i parenti delle persone decedute .

si si certo
che idiota, venga a dirlo a Bergamo.

Steel
Questo e il classico tipo rimbambito che dice: siamo troppi al mondo, anche se ne muore qualche milione non è un dramma....Però sono gli altri di troppo lui non fa parte dei troppo.

Alessandra
In effetti PRIMA non sapevamo quante sarebbero state le vittime, Luttwak genio della lampada! E poi un po' di rispetto verso medici e infermieri che hanno perso la vita lavorando PER NOI, oltre alle altre vittime. Chi ha pensato di ridurre la popolazione con il virus è cascato male con la prima ondata.. Ma poi abbassando la guardia che succederà?

blackart
In parole povere negli Stati Uniti la vita degli esseri umani non vale un K -A- Z -Z- O, questa non è una selezione naturale come le malattie che conosciamo e che in ogni caso la medicina combatte con la sanità e le medicine, questo virus con molta probabilità di origine non naturale, anche se uccide centinaia di migliaia di persone non è così grave a fronte di una nazione che ha più do 200 milioni di abitanti... questo tizio è un "genio nazista".

pierpaolo
Questo è matto

Filippo
ma perchè li chiamano in televisione???? ma abbiamo proprio bisogno di sto xxxxxxx

Pierpaolo V
che testa di k, speriamo che muoia lui e tutta la sua famiglia

Fiat Chiello
è un genio... (incompreso)

francesco
Ecco il pensiero trumpiano e dei sovranisti Putin, Jonshon e Bol somaro

Pierluigi
Ha ragione. Dal punto di vista numerico, ha ragione! Tumori, infarti, diabete, incidenti, influenze, uccidono molto di più.

VincenzoD
Semplice, contagiatelo. Vediamo se trova la cosa drammatica!

JDNDJDIFJFJFJRJFIFKRJRNRJR
Persona inutile

italiano
Davanti al danaro non c'e' niente che tenga.Vergognati.

Yves Georges
E' uno dei personaggi piu antipatici e controversi, ma vediamo fra tre mesi quanta gente muore di fame o si spara negli USA, poi eventualmente si potrà dire che dice stupidaggini...

Boogeyman65
Per gli anglosassoni non è un problema, anzi, liberarsi di un bel po' di anziani e di poveri da mantenere per loro è manna dal cielo.....
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Luttwak ad Affari: L’Italia è in crisi perché è prigioniera di una casta

Messaggioda sandropascucci » 27 mag 2020, 12:08

L'altro giorno Luttwak era un eroe!


> da:

Codice: Seleziona tutto

https://www.affaritaliani.it/politica/luttwak-ad-affari-l-italia-in-crisi-perche-prigioniera-di-una-casta-666031.html?refresh_ce


POLITICA
Martedì, 14 aprile 2020 - 20:04:00

Luttwak ad Affari: L’Italia è in crisi perché è prigioniera di una casta

Intervista esplosiva al politologo americano Edward Luttwak su crisi-Coronavirus. L’Italia può salvarsi ma è sulla sedia a rotelle. Se si alza si salva. Come?
di Antonio Amorosi

Saremo il Paese più colpito d’Europa dalla recessione per il Coronavirus. Cosa dovremmo fare per uscirne, visto che nessuno ci aiuta?

"Secondo le statistiche tra i i 196 Paesi del mondo l’Italia è il numero 8 per ricchezza totale. L’Italia è uno dei Paesi più ricchi del mondo eppure deve andare in giro come un mendicante perché è occupato da una casta. Questa è la ragione del perché lo Stato italiano non può funzionare. E non può funzionare a causa del sistema legale che è il sistema nervoso dello Stato. Ogni volta che qualcuno ha cercato di riformare questo sistema legale italiano, per aver una magistratura europea, viene bloccato dai magistrati che aprono un qualche processo contro di te o un parente".

Lei dice che abbiamo uno Stato burocratico in cui non c’è giustizia e questa è la causa numero uno del suo cattivo funzionamento?

"In Italia non c’è giustizia. L’Italia è un Paese occupato da caste. E la principale casta è quella dei magistrati, uno dei corpi più lenti e improduttivi del mondo. Qualcuno non ti paga, tu lo porti a processo, lui perde, va in appello, riperde, va in appello di nuovo, poi va in Cassazione e il giudice della Cassazione non scrive la sentenza per un anno, per due anni, per tre anni. E’ successo. Se il poveretto che non è stato pagato ormai da 15 anni chiede al suo avvocato di fare una protesta, di fare qualcosa questo gli risponderà “per carità”. Poi il magistrato andrà in pensione e un altro giudice prenderà l’incarico e rivaluterà gli atti. Come può funzionare uno Stato così?"

E che si dovrebbe fare?

"Le faccio un esempio. Uno Stato così nel suo funzionamento, per esempio oggi con l’emergenza del virus, ha emesso un documento per i pagamenti più semplici possibili ed è di 10 pagine. L’equivalente in Canton Ticino sono 4 domande, occupa un terzo di una pagina, perché lì se dici una bugia in 6 mesi sei in carcere. Da un lato il sistema non da giustizia. Quando te la daranno forse sarai morto. Mentre dall’altro lato a causa della macchinosità di un sistema medioevale non si muove nulla. Non puoi sapere se il giudice, che si prende tutto quel tempo, non scrive la sentenza e lo fa per ignavia o perché è corrotto. Tu non puoi saperlo. Forse l’imprenditore che non ti paga ha passato una mancia al giudice ma tu non puoi saperlo. Non importa se è ignavia o corruzione il risultato è lo stesso e cioè che lo Stato italiano non può funzionare. Il risultato unico è ricorrere alla criminalità organizzata".

Ma i magistrati imputano al non avere mezzi, strutture, personale l’impossibilità di essere celeri e far funzionare al meglio i procedimenti!

"Hanno sé stessi perché i giudici della Cassazione italiana sono pagati molto meglio che la media dei giudici in Europa. Si lamentano? Non hanno i mezzi perché costano troppo, sono molto ben pagati. Troppo. I giudici della Cassazione guadagnano più dei giudici della Corte Suprema americana che sono solo 7. Loro sono più di un centinaio".

E per i fondi da trovare?

"Cassa depositi e prestiti, nella situazione di oggi, potrebbe funzionare come un fondo sovrano e potrebbe dire fate quella strada, aprite quel cantiere, costruire quel ponte, ma non può farlo perché subito interviene qualche magistrato. Poi in Italia è tutto così strano: prima arrestano le persone poi cercano le prove. Quante volte è successo!? Il caso limite in tutta Europa che è stato esaminato e studiato ovunque da tutti è il caso di Calogero Mannino. Viene accusato di mafia nel 1994, viene processato fino a quest’anno (è stato definitivamente assolto nel 2019, ndr). La Procura di Palermo perde i suoi processi e ogni volta fa appello e poi lo accusano della stessa cosa ma usando un altro nome. Prima era associazione esterna alla mafia poi è diventato negoziato Stato-mafia. Come può funzionare uno Stato così? Negli Stati Uniti una cosa del genere può anche accadere perché ci possono essere procuratori che fanno politica, ma addirittura in Italia c’è qualcuno di loro che si è buttato in politica. Negli Stati Uniti però faranno un processo contro questo magistrato e lo metteranno in galera. Va in prigione perché ha fatto dei processi contro un cittadino senza avere prove".

Sono sistemi diversi...

"Ma in Italia c’è addirittura la carcerazione preventiva. Da nessun parte accadono cose così come in Italia. Forse in Corea del Nord. Prima il magistrato ti accusa, poi ti arrestano, poi ti sbattono dentro, poi lui cerca le prove, ma dopo, tenendoti in carcere. Non può funzionare. Nell’Unione Europa ci sono Paesi molto più poveri dell’Italia, come ad esempio la Slovacchia, la Polonia, l’Ungheria. Conte è là seduto per terra che strilla “voglio gli eurobond!” ma chi dovrebbe pagare gli ungheresi? Gli slovacchi? L’Italia vuole solidarietà da un gruppo di Paesi che sono molto più poveri di lei".

Visto questo cortocircuito tra burocrazia, casta di Stato, giustizia, cosa devono fare gli italiani per uscirne?

"Gli italiani sono a casa. E’ una buon occasione per riflettere. E dire: siamo un Paese molto produttivo e ricco ma il nostro Stato non funziona perché il sistema legale che è il sistema nervoso di un Paese non funziona. E’ gestito da una classe di persone che non sono europee. La magistratura italiana non è una magistratura europea. Non so da dove viene, forse è una magistratura da Stato arabo e non importa se le cose non funzionano se per ignavia o per corruzione. Il risultato è lo stesso. Quelli che hanno accusato Calogero Mannino era i nemici politici e il sistema li ha lasciati fare. Certo i procuratori sono controllati da un corpo professionale ma in Italia questo corpo professionale, che è il Consiglio Superiore della magistratura, è lottizzato da differenti fazione. Gli italiani devono riflettere. Siamo mendicanti perché lo Stato non funziona. Lo Stato non funziona perché non abbiamo una magistratura europea. Dobbiamo finalmente avere una magistratura europea. Un giudice che non scrive una sentenza in un mese o in una settimana deve essere licenziato".

Non mi sembra che i media televisivi abbiano aperto una discussione su questi temi. Non la pensano così…

"L’opinione pubblica quando vede che il paziente sta morendo perché ha la cancrena deve vedere dove è cominciata questa cancrena. I media devono esaminare due cose per capirlo, non mille, non un milione di cose: il processo di Calogero Mannino (chi lo ha fatto e come, in tutto il mondo cose così non si sono mai viste, è un anomalia gigantesca); e il modulo emesso ieri dal governo per chiedere i fondi e compararlo a quello del Canton Ticino. Solo queste due".

Come liberarsi da questa situazione di Stato disfunzionale e pericoloso per i cittadini?

"Quando una persona sta morendo di cancrena guarda dove è iniziata. Comincia tutto dal non avere una giustizia di tipo europea, dal non avere una magistratura europea. Faccio un altro esempio: il sistema legale francese che è quasi simile a quello italiano ha però una differenza: nessun procuratore può muoversi se non autorizzato da un giudice di istruzione che chiede ai magistrati che accusano: 'tu le prove le hai? Per far durare il processo velocemente, tre giorni!? Ed avere così una risoluzione chiara? No!? Allora non disturbare il cittadino!'. Se tu fai una truffa contro lo Stato ti prendono subito, perché non hai un sistema intasato da tutte questa massa di accuse opinabili, lungaggini, cose barocche e fatte per altri motivi. Ti fanno un processo e ti mandano in prigione rapidamente. Quanti italiani sono in prigione per non aver pagato le tasse?"

Pochissimi... credo qualche centinaio, 200 forse...

"Esatto! In America sono 50.000".

Capisco...

"Perché ti beccano. Racconto l’aneddoto di una signora di New York, proprietaria di grandi alberghi. Ha pagato 800 milioni di tasse ma in quell’anno, qualche anno fa, si è fatta comprare un sofà di poche migliaia di dollari, 3400 dollari, e l’ha portato a casa sua e non in uno dei suoi alberghi come dichiarato. Quando è stata beccata dalle tasse ha preso 3 anni di prigione, di solito sono 5. Aveva 76 anni ed è andata in prigione. Il processo è durato circa un’ora".

Noi saremmo felici anche se durasse una settimana...

"Se fosse accaduto in Italia avrebbero aperto un dossier per investigare cosa ha fatto negli ultimi 60 anni. Forse l’ha fatto altre volte? Sa, ci sono molti modi, per la magistratura araba o turca che l’Italia ha, per non fare il proprio lavoro. Ricordo quando Andreotti era accusato di associazione esterna mafiosa. Invece di fare vedere due fotografie, lui che abbraccia il suo grande amico Salvo Lima e Lima che abbraccia qualche mafioso, si è deciso di accusarlo di tutto, compreso l’omicidio di un giornalista (il riferimento è all’omicidio Pecorelli, ndr). In Italia la signora dell’albergo non avrebbe fatto un giorno di galera. Le avrebbero aperto un’indagine per 27 anni".

La maggioranza dei media descrive i problemi italiani in tutt’altro modo. Come è possibile?

"Allora devono spiegare questo mistero in un’altra maniera. Il mistero di avere uno Stato così ricco ma che fa il mendicante".

Lei dice che se non cresce questa consapevolezza non ne usciamo?

"No, il paziente non esce. E’ un malato cronico che resta in sedie a rotelle. E’ l’Italia. Ma adesso ha un’occasione per riflettere".
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

TORINO - Obbligo mascherine all'aperto

Messaggioda sandropascucci » 27 mag 2020, 12:38

2020covid-torino-mascherina.png
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: COVID - Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora

Messaggioda sandropascucci » 28 mag 2020, 11:23

ABBIATE DIGNITÀ DI AMMETTERLO: ACCETTATE I RECOVERY FUNDS PER SCOPI DI FRANCIA E GERMANIA - Malvezzi

Codice: Seleziona tutto

https://www.youtube.com/watch?v=eKaSgXoMcC8



Sandro Pascucci

ATTENZIONE: Esistono DUE tipi di moneta chiamate entrambe "EURO".
MONETA-EURO-A : La Banca Centrale (che dovrebbe essere dello Stato MA NON LO E') crea la c.d. MONETA LEGALE, che ha due modalità di esistere: 1. banconota cartacea; 2. "riserva bancaria presso la BC".

MONETA-EURO-B: Le banche commerciali private creano la MONETA BANCARIA o Elettronica o MONETA-COMMERCIALE, quella che usiamo noi-popolino tutti i giorni. Viene creata dal nulla A SEGUITO DI UN PRESTITO concesso dalla banca commerciale (NON VALE L'INVERSO, ossia PRIMA si crea il prestito e POI si creano i depositi intestati al richiedente), ovvero MONETA-DEBITO. Questa moneta NON E' LEGALE, solo fiduciaria.

Quando usiamo le banconote (MONETA-EURO-A), di fatto, mettiamo in crisi le banche commerciali, perché per fornirle attraverso un [esempio] ATM (il bancomat) devono ritirarle dal prezioso cassetto che hanno in seno alla BC (BCE nel nostro caso europeo), ossia quel cassettino chiamato "riserva bancaria presso la BC", come già detto. Quella moneta particolare è importante per le banche commerciali perché permette loro di avere una base PER GIUSTIFICARE la LORO moneta commerciale (MONETA-EURO-B). Infatti quando chiediamo un prestito la banca commerciale PRIMA crea moneta-commerciale, ad es. 100.000 euro, e POI si preoccupa di LEGALIZZARE la sua esposizione andando a mettere in quel cassettino una PARTE di MONETA-LEGALE, pari al solo 1% di quanto creato, quindi solo 1.000 euro. Questi 1.000 euro non li ha potuti creare ma devono essere in MONETA LEGALE.

***ATTENZIONE A CHI VI DICE IL CONTRARIO, OSSIA CHE LA BANCA COMMERCIALE PRESTA IL 99% DI QUANTO HA GIA' IN CASSA e che questo 99 va ad un'altra banca che ne presta il 99% (relativo) ecc.. LA RISERVA FRAZIONARIA COSI' ESPOSTA E' UNA FALSA NARRAZIONE ACCADEMICA!***

A questo discorso manca la parte (da chiedere a Google) sul meccanismo di COMPENSAZIONE, che salda e permette ad ogni meccanismo di tenere su la TRUFFA DEL SIGNORAGGIO BANCARIO. La compensazione, infatti, permette il PAGAMENTO TRA BANCA COMMERCIALI, TRA CITTADINI E TRA BANCHE CENTRALI.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

DIEGO FUSARO: Un mostro giallofucsia. Il governo italiano ha preso il peggio della Cina e degli Usa

Messaggioda sandropascucci » 28 mag 2020, 12:56

DIEGO FUSARO: Un mostro giallofucsia. Il governo italiano ha preso il peggio della Cina e degli Usa

Codice: Seleziona tutto

da: https://www.youtube.com/watch?v=aXKxyQ-tES8&lc=UgwSdHJEL6lWkELK9uN4AaABAg.99Bu09oiGgw99C8HHoTSZk


Codice: Seleziona tutto

Sandro Pascucci
L'ORRORE CHE CI ASPETTA: E DOVREMMO FIDARCI DI QUESTI PERACOTTARI??
Coronavirus, l'Ats di Milano invia per sbaglio messaggi sui cellulari: "Lei è entrato in contatto con un positivo"
L'invio lunedì sera, non si sa a quante persone, invitandole a restare isolate in casa
http://colpodistato.primit.it

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci dimentica di dire che poi in data 26 maggio l’ATS ha prontamente rettificato l’invio dei messaggi. Peraltro ad alcuni assistiti, non all’intera popolazione. Si è spaventato?

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi Ci mancherebbe NON si fosse CERCATO di porre rimedio con una rettifica pubblica!! Difendi l'indifendibile. Pensa ti arrivasse una badilata in testa e poi "opss.. mi scusi.. non era diretta a Lei".

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci chiaro. Ma perché appunto alimentare l’ansia collettiva con questi messaggi e proclami sensazionalistici? Su questo mi pongo la domanda. Alla fine, anche l’A2A sbaglia e mi manda il sollecito di pagamento pur avendo pagato. Basta chiamare il numero, tempo 2 minuti passa la “paura”.

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi Sei lo schiavo perfetto. Non ti rendi conto di cosa voglia dire affidare la propria vita a personaggi (PERACOTTARI) simili, che TI ESPONGO alla qualunque. Vivi felice, dunque. A me resta sulle palle che si CONTINUINO a commettere errori su errori, orrori su orrori. La prossima volta che il tuo aereo atterra IN UN FOSSO invece che su una pista.. o che ti iniettano la soluzione SBAGLIATA.. o che vai a prendere i TUOI soldi in banca E NON li trovi.. ebbene.. RILASSATI.. e attendi un post di SENTITE SCUSE.

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci ahah. A me invece scocciano tutti i redditi di cittadinanza, di emergenza, l’evasione fiscale, chi va a votare senza sapere chi sia il Presidente della Repubblica, chi inquina le terre ed i mari, chi evade le tasse, e così via. Insomma, di base l’italiano medio

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi a posto così. ti sei identificato benissimo. ora mollami, ok? provo un po' di nausea.

Patrizia Lazzarin
@Matteo Milanesi hai dimenticato chi va in parlamento e invece di difendere i diritti dei cittadini ingrassa chi già di denaro ne ha già e nello stesso tempo è corrotto. Tollera e difende chi evade le tasse e permette di portare la ragione sociale all estero ma dando prestiti con garanzia di stato. Scarcera mafiosi ma multa cittadini senza mascherina o che fa footing o dice messa. Stia zitto e si guardi la realtà magari riesce a ragionare in modo obiettivo. Zitto perché ormai lei come noi ha la museruola sanitaria

Matteo Milanesi
Patrizia Lazzarin esattamente, non li ho dimenticati. Ma dato che i politici/politicanti spesso e volentieri sono votati da gente che non ha mai letto un programma elettorale, capisce bene che il cerchio si chiude

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi ma il cervello si chiude, il tuo! Ma ti leggi? Il problema è proprio che la gente (che tu odii) legge e CREDE nei fantasiosi programmi che dici. momamma.. la ggente che si crede meglio della ggente!

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci mai detto di essere meglio. Solo che cerco di non inquinare, informarmi, cercare il più possibile di votare con cognizione di causa, non evado le tasse. Il che dovrebbe essere la norma. Sono poi a sfavore dei soprusi dei potenti verso la gente povera. Ma qui in Italia siamo all’altro mondo. Per esempio, in occasione delle domande per il reddito di cittadinanza, si è alzato un polverone per le domande rifiutate, quando la maggior parte era riuscita a fornire dati sbagliati. Non capisco questo suo astio verso la realtà dei fatti. I politici sono lo specchio dell’Italia e viceversa

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi Il mio astio è verso i fessi. Qui parliamo della terza più grande manipolazione di massa della storia e mi stai ancora a pensare a uno dei millemila argomentucci politichesi dello scorso anno? dai.. lascia perdere..

Cinzia Tosi
@Matteo Milanesi la a2a per sbaglio ti manda la bolletta due volte, nel caso in questione giocano con la vita delle persone prendendole per il c.... e poi dicono mi scusi..... non esistono paragoni!

Matteo Milanesi
6 minuti fa
Cinzia Tosi ha anche lei ricevuto questo messaggio?

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi UAGH! UAGH! UAGH! Sei spaventato? ma io boh.. vuoi che chiami Conte per farti togliere una multa? momamma!!

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci ti do del tu perché credo tu abbia al massimo 25 anni. Comunque, no, chiedevo all’utente di cui sopra se anche lei avesse ricevuto o meno il messaggio. Sa, ha scritto frasi del tipo “giocano con la vita”. Sembrava esserne lei spaventata. Per quello ho chiesto. Se così non fosse, non avrebbe avuto senso commentare. Semplice.

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi Forse sto capendo male: ti stai interessando se la @Cinzia Tosi abbia ricevuto o meno una comunicazione errata da A2A, come te?

Cinzia Tosi
@Matteo Milanesi grazie a Dio no

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci oddio. Mi riferivo al messaggio allarmistico sugli SMS dell’ATS. Che mi pare di aver capito (eufemismo) non aver colpito nessuno di noi. Eppure se ne fa un gran parlare

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi capisco: sei di quelli "tanto sul camion stanno caricando quelli con gli occhi marroni, che mi frega a me che li ho nocciola?!".

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci ho detto solamente che, come vede, ci sono utenti (italiani medi di cui prima) che scrivono frasi allarmistiche (cito: giocano con la vita delle persone) quando nemmeno hanno provato “sulla loro pelle” la sensazione di ricevere/subire l’azione che li ha spinti con foga ed urgenza a commentare. Magari i diretti interessati (spiego meglio per te: chi ha ricevuto l’sms) si sono fatti, in realtà, una risata. Lecito pensarlo, no? Data quella gran foga, ho pensato che li abbiate ricevuti anche voi. Ed invece no. Meglio così dai! L’importante è non alimentare inutili ansie (e sottolineo inutili) ad un popolo già abbastanza turbato. Errori informatici esistono da sempre. Nel caso specifico, poi, è stato subito rettificato. Quindi non tiriamo in ballo frasi come “caricare sui camion”, alludendo ad una presunta deportazione. Suvvia, sono due scenari di ben diversa gravità

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi Non che so dirti. O ci sei o ci fai. Dici a me di non generare ansia? A me? Ma che l'ho spedito io un messaggio del tipo "SEI STATO A CONTATTO CON UNA PERSONA POSITIVA AD UN VIRUS CHE HA INGINOCCHIATO IL MONDO"? Ma che stai dicendo? Qui non si tratta che si è impallato un PC mentre giocavi a Starcraft, qui parliamo di un sistema che è FALLATO alla base, che dovrebbe LUI rassicurare NOI con la sua CORRETTEZZA. Come un aereoplano, con 12 sistemi di autocorrezione ridondanti sempre online. Ma che facciamo gli scherzetti alla popolazione "già tanto provata"? E la tua posizione è "non ti capisco, neanche è il tuo il cellulare che s'è acceso!". Ma io boh..

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci a me pare che gridare al lupo al lupo faccia solo male. E no, non gioco ai vostri giochini. In ogni caso, mi mette il link delle accuse al fotografo Petyx? Inoltre, sa che l’errore (voluto o meno) del giornalista Puente in ogni caso non inficiava il numero delle vittime negli USA? È stato si un errore, grave, probabilmente ha aumentato in parte l’allarmismo. Però i morti esistono. Pensi: c’è gente che va ancora in giro a dire che è tutto falso!

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi non ci capiamo proprio.. al lupo al lupo ddeché?! Esiste un progetto FONDAMENTALE (a sentire "loro") di "screening" sulla popolazione ed è basato su APP, ok? In base a questo si prendono decisioni POLITICHE che andranno a MODIFICARE la vita di milioni di persone. E questa APP già fa una cazzata?! dai..

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci l’sms dell’ATS non riguarda alcuna app. Lo sa, vero?
Inoltre, mi pare che nessuna app sia obbligatoria. E, ripetiamo insieme, questa storia dell’sms non è stata tramite alcuna app.

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi è il concetto che conta. Già "cannano" ora, figurati cosa succederà a livello nazionale con una app su milioni di cellulari. E comunque, tecnicamente, l'sms è stato ATTIVATO da una soglia (a noi sconosciuta, tatno per cambiare). Ma se ti arrivasse un allarme da casa, un SMS, con il testo: "LA TUA CASA E' ANDATA A FUOCO".. tu avresti fiducia nella società che cura il tuo sistema di sicurezza perimetrale? dai.. siamo su mondi lontanissimi.. a te se non ti toccano il culo, tuo personale, e più volte allora va tutto bene.

Matteo Milanesi
Sandro Pascucci si vede benissimo che non hai mai sostenuto un test di logica. Si è trattato di un errore informatico su una piattaforma regionale che molto probabilmente era oggetto di manutenzione o miglioramento o gestione della base dati. Forse proprio per il fatto che siamo alle prese con un evento storico. Messaggi di errore capitano in ogni dove (banca, poste italiane, a2a, enel). Tutte le realtà, insomma, che hanno a che fare con la gestione di una base dati (nel caso specifico, utenti e numerindi telefono). Ebbene si, anche nel suo ragionamento di ora si evince che grida al lupo al lupo. Non esiste alcuna app obbligatoria, non vi è nesso alcuno con questo fatto, e già sta mettendo le mani avanti, scrivendo in LETTERE CAPITALI, già temendo una catastrofe (cito: “chissà cosa accadrà dopo!!”). Dai, stai sereno!

Sandro Pascucci
@Matteo Milanesi mio dio che pollastro da filiera! Con che animo cerchi di sminuire una EVIDENTE INCOMPETENZA e INDICE di PERICOLOSITA' ESTREMA proprio per l'argomento in essere? Dato che gli errori informatici esistono te ne stai beatamente a pancia in giù ad aspettare, e perdonare, ogni tronco che passa? Davvero? Il sito della tua banca pubblica in chiaro la tua password MA POI ti chiede scusa e tu.. niente.. tutto a posto. Davvero? Ti arriva una telefonata di notte e ti dice "siamo del laboratorio, sa' quello dove oggi ha fatto le analisi del sangue.. lei ha l' EPATITE. Buonanotte".. e tu.. ti rimetti a dormire? Davvero? Ma attenzione! Non parliamo tanto del singolo: PARLIAMO DI PIU' EVENTI CONTEMPORANEI. Mi fai un po' tristezza, sai? Davvero. La cosa brutta è che devo convivere con uno come te su questo pianeta e se qualcuno frega te, che è com fregare un pollo, allora poi fregherà anche me, perché tu NON sei affidabile come CITTADINO. Usano quelli come te per ARRIVARE a fare tutto ciò che vogliono. Probabilmente hai votato  Grillo. Davvero?

Patrizia Lazzarin
@Matteo Milanesi mentre lei ha capito tutto e spero non sia mai andato a votare perché sono tutti uguali, tante promesse prima e menefreghismo dopo.

Sandro Pascucci
@Patrizia Lazzarin ..e neanche arriva a capire la PERICOLOSITA' del "guasto" elettronico, congeniale al Sistema.. magari proprio in occasione di un VOTO DMOCRATICO. Poi dici che TRUMP è paranoico..

Patrizia Lazzarin
Ma lasciatelo perdere, secondo me è ancora sul balcone a cantare bella ciao e non ha presente la situazione drammatica che ci stanno imponendo

Sandro Pascucci
@Patrizia Lazzarin :D :D :D
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Coronavirus, arriva la mascherina con la valvola per bere: il brevetto è pisano

Messaggioda sandropascucci » 30 mag 2020, 17:04

https://video.repubblica.it/edizione/fi ... 12-S1.3-T1

> Coronavirus, arriva la mascherina con la valvola per bere: il brevetto è pisano

Da Pontedera, la città della Vespa, in provincia di Pisa, nasce la mascherina con la valvola per bere ricambiabile. Il progetto è nato da un'idea di Carlo Arzelà, Tristano Baldanzi e Sefano Bani. Drinksafe (è il nome della mascherina) è un dispositivo brevettato ma non ancora certificato. La valvola è adattabile anche ad altre mascherine in commercio. Il materiale delle mascherine è in TNT in triplostrato e il costo del dispositivo standard si aggira intorno ai 5 euro. "La valvola una volta usate si smonta si disinfetta e si rimonta" spiega Carlo Arzelà.

di Chiara Tarfano
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Indosseresti questa maschera facciale digitale di Tyler Glaiel: puoi persino farla sorridere!

Messaggioda sandropascucci » 1 giu 2020, 11:32

Indosseresti questa mascherina facciale digitale di Tyler Glaiel: puoi persino farla sorridere!

Codice: Seleziona tutto

https://www.youtube.com/watch?v=FtjanJDTTlY

_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora

Messaggioda sandropascucci » 6 giu 2020, 21:56

*>> COVID19 - E' GIUSTO MORIRE SCHIAVI* - Quando un genitore non alza un dito nel vedere suo figlio chiuso in un box di plastica a scuola, allora è giusto morire schiavi. Quando quello di sinistra ti abbaia contro perché ti dice che sei un fascista di merda, è giusto morire schiavi. Quando avviene il viceversa, allora schiavi morire giusto è. Quando qualcuno scende in piazza e dal divano gli urli, su *YOUTUBE* _"TOGLITI LA MASCHERINA COJONE"_ , allora è giusto morire schiavi. Quando rivolgi il tuo odio verso un filosofo, perché non vuole essere il tuo leader, non ha intenzione di guidarti.. devi morire schiavo. Quando leggi che i positivi al VIRUS sono lo 0,01% e chi è andato all'ospedale è lo 0,00001% e chi è morto è.. 10 su 10milioni ma pensi che sia una *strage* , allora devi morire schiavo, è giusto. Quando il nome altisonante di una organizzazione privata, edulcorato da parole forti, come *ORGANIZZAZIONE* e/o *MONDIALE* con l'aggiunta della parola-chiave *SANITA'* ti convince che sia un Ente Sovrano, a favore dei popoli, in cui Governi Democratici decidono qualcosa.. allora devi morire schiavo, ci sta, dai. Quando non ci si chiede perché un dottore può lavorare con 1000 persone malate ma un anatomopatologo non puo' fare una autopsia _perché è pericoloso_ allora è giusto morire schiavi. Quando un popolo accetta di essere diviso dai propri cari, per mesi, per il bene di tutti, e non può andare ai funerali del padre che muore nel frattempo, allora morire schiavi è il minimo. Quando chi aveva un lavoro lo perde e non ha più da mangiare.. beh.. schiavo o no.. giusto o no.. muore di fame. da: *COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora* _covid-lepecoreilupo.primit.it_
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

METTITI LA MASCHERINA O TI FACCIO IMPALARE

Messaggioda sandropascucci » 6 giu 2020, 23:22

METTITI LA MASCHERINA O TI FACCIO IMPALARE 1di2
https://www.youtube.com/watch?v=32O7UW8rH6g

METTITI LA MASCHERINA O TI FACCIO IMPALARE 2di2
https://www.youtube.com/watch?v=fb1ymsHk7c4
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora

Messaggioda sandropascucci » 6 giu 2020, 23:33

*>> COVID19 - *METTITI LA MASCHERINA O TI FACCIO IMPALARE*
da cui: *E' GIUSTO MORIRE SCHIAVI*- Quando una persona può aggredirti così in pubblico allora è giusto morire schiavi. Quando un genitore non alza un dito nel vedere suo figlio chiuso in un box di plastica a scuola, allora è giusto morire schiavi. Quando quello di sinistra ti abbaia contro perché ti dice che sei un fascista di melda, è giusto morire schiavi. Quando avviene il viceversa, allora schiavi morire giusto è. Quando qualcuno scende in piazza e dal divano gli urli, su *YOUTUBE* _"TOGLITI LA MASCHERINA COJONE"_ , allora è giusto morire schiavi. Quando rivolgi il tuo odio verso un filosofo, perché non vuole essere il tuo leader, non ha intenzione di guidarti.. devi morire schiavo. Quando leggi che i positivi al VIRUS sono lo 0,01% e chi è andato all'ospedale è lo 0,00001% e chi è morto è.. 10 su 10milioni ma pensi che sia una *strage* , allora devi morire schiavo, è giusto. Quando il nome altisonante di una organizzazione privata, edulcorato da parole forti, come *ORGANIZZAZIONE* e/o *MONDIALE* con l'aggiunta della parola-chiave *SANITA'* ti convince che sia un Ente Sovrano, a favore dei popoli, in cui Governi Democratici decidono qualcosa.. allora devi morire schiavo, ci sta, dai. Quando non ci si chiede perché un dottore può lavorare con 1000 persone malate ma un anatomopatologo non puo' fare una autopsia _perché è pericoloso_ allora è giusto morire schiavi. Quando un popolo accetta di essere diviso dai propri cari, per mesi, per il bene di tutti, e non può andare ai funerali del padre che muore nel frattempo, allora morire schiavi è il minimo. Quando chi aveva un lavoro lo perde e non ha più da mangiare.. beh.. schiavo o no.. giusto o no.. muore di fame. da: *COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora* _covid-lepecoreilupo.primit.it_
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

NEL MONDO CI SONO 7.600.000.000 persone

Messaggioda sandropascucci » 8 giu 2020, 0:37

*>> COVID19 - 08giugno2020 - NEL MONDO CI SONO 7.600.000.000 persone* . 6.750.000 sono positive. 400.000 sono morte. E' come chiudere completamente una città di 100.000 abitanti perché 88 sono positivi e 5 sono morti. In Italia ci sono 60.360.000 persone, di queste 35.200 sono positive e così suddivise: 30.111 a casa + 4.864 in ospedale + 287 in terapia intensiva. Sarebbe come ostacolare la NORMALITA' DI VITA in una città di 201.000 (duecentounomila) persone perché 100 (cento) sono a casa con i sintomi, 16 (sedici) in ospedale in reparto normale e 1 (una) in terapia intensiva. Altri 113 cittadini (centotredici), *al momento della morte* , erano positivi al tampone (ma non si è fatta *NESSUNA* autopsia, almeno fino a 3 giorni fa).
*Per cortesia: qualcuno mi aiuta a correggere i dati o mi spiega il senso?*
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Bari, «prigioniera» di Immuni: «Costretta alla quarantena dall'app, ma non mi fanno il tampone»

Messaggioda sandropascucci » 21 giu 2020, 10:11

> Bari, «prigioniera» di Immuni: «Costretta alla quarantena dall'app, ma non mi fanno il tampone»
L'app ha rilevato un presunto contagio con un soggetto positivo al Covid
MARCO SECLÌ
20 Giugno 2020

Bari, prigioniera dell'app contro il virus

Prigioniera di una «app». Costretta alla quarantena per il presunto contatto con un soggetto positivo al Covid-19 segnalato da «Immuni». «Mi hanno messa ai domiciliari senza una ragione».

Lei, una signora barese di 63 anni, è furibonda: «Sono incazzata nera!». Si sente un leone in gabbia nel suo appartamento in pieno centro dove la Asl le ha imposto di stare rinchiusa per 15 giorni.

Oggi e domani niente villa sul litorale di Santo Spirito, niente spiaggia, salsedine e iodio, niente tintarella, niente cena al ristorante in riva al mare, niente vita sociale, niente di niente. Fine settimana rovinato e pure il prossimo rischia di esserlo se non sarà «scarcerata» prima. «La mia colpa? Aver scaricato la app Immuni, aver avuto senso civico». E la sua storia diventa emblematica dei contrattempi cui può andare incontro chi ha sul cellulare l’applicazione per il «contact tracing», che dà l’allarme quando si è stati vicini a un contagiato dal coronavirus. La vicenda sembra confermare le pecche della tecnologia sviluppata dalla società «Bending Spoon», basata sul bluetooth, già evidenziate fin dal lancio.

L’odissea inizia sabato scorso. «Sono stata un paio d’ore al mare - racconta - osservando il distanziamento interpersonale. In serata io e mio marito siamo andati a cena con parenti, sempre osservando le norme di sicurezza, a partire dall’uso delle mascherine nei casi previsti. Domenica mattina sono stata un’oretta al mare, in un punto di litorale non affollato, in compagnia di mia cugina, prima di lasciare la villa e rientrare a casa in città per il pranzo».

Nel pomeriggio la sorpresa. L’applicazione le invia un segnale di allerta, con un codice da comunicare al medico di base, che il giorno seguente avvisa la Asl. E martedì pomeriggio, attraverso una mail e una telefonata del Dipartimento di prevenzione, scattano i «domiciliari» per 15 giorni.

La signora non ci sta e protesta vivacemente con l’operatrice della Asl. Chiede di poter provare la sua negatività con il test sierologico o con un tampone e la risposta è sempre no. Ma come fa a essere sicura di non essere stata contagiata? «È impossibile - garantisce - e per una serie di ragioni oggettive». Quali? «Va premesso che la app segnala i “potenziali” contatti a rischio coi quali si è stati a distanza ravvicinata per 15 minuti nelle 24 ore precedenti all’invio dell’allerta. Ebbene, in spiaggia io e mia cugina siamo state distanti dagli altri; a cena con i parenti abbiamo utilizzato i dispositivi di protezione e osservato le norme di igiene. Non solo, tagliamo la testa al toro: mia cugina e gli altri miei parenti non hanno scaricato l’applicazione e quindi non possono essere “sospettati”. E, per giunta, il bollettino della Regione venerdì e sabato segnalava zero casi in provincia di Bari». Insomma, il contagio sarebbe stato impossibile è il ragionamento.

Il marito e la figlia della signora, dovendo eseguire esami diagnostici, si sono peraltro sottoposti al tampone in settimana: negativi. «Eppure hanno corso il rischio di restare confinati pure loro», aggiunge.

Il problema dei falsi positivi è già emerso e gli sviluppatori della app sono al lavoro alle soluzioni. Nel frattempo, c’è chi resta vittima dell’algoritmo impazzito della app. «Non riesco a tollerare questa limitazione della libertà - si sfoga la signora - pensavo di vivere in uno Stato democratico non in Corea del Nord. Sono agli arresti, ma senza aver avuto nemmeno diritto a un regolare processo. Anche se sto benissimo, andrò a fare il tampone privatamente, visto che il servizio sanitario pubblico me lo nega. Eppure dalla Regione sento ripetere che la gestione dell’emergenza è stata ed è fantastica. Che i casi di contagio sono a zero, che la app Immuni non ne ha segnalato nessuno. E il mio caso allora?».

I dubbi le restano. Come la certezza di dover saltare il weekend nella villa al mare, perché «evadere» comporta il rischio di incappare in guai giudiziari. E la app della disperazione? «Ah no guardi, l’esperienza mi è bastata: l’ho disinstallata e ho consigliato a parenti e amici di fare altrettanto».
fonte: il WEB
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora

Messaggioda sandropascucci » 21 giu 2020, 20:39

2020 covid immuni2.png
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

"Vaccino Covid-19 per tutti". La lettera aperta dei 101

Messaggioda sandropascucci » 28 giu 2020, 10:54

> "Vaccino Covid-19 per tutti". La lettera aperta dei 101

Il testo e i firmatari dell'appello per chiedere che la soluzione della pandemia sia un bene comune universale

Nobel, politici, personalità dello spettacolo. La lettera dei 101 per un vaccino anti Covid bene universaleNobel, politici, personalità dello spettacolo. La lettera dei 101 per un vaccino anti Covid bene universale
A scriverla è stato Muhammad Yunus, Nobel per la pace nel 2006. Con lui si sono schierati fra gli altri Desmond Tutu, Mikhail Gorbachev, Bono, Richard Branson, Lech Walesa, George Clooney, Romano Prodi. “L'unico modo per sradicare definitivamente la pandemia è di avere un vaccino da somministrato a tutti gli abitanti del pianeta”


1. DIRITTO ALL'ACCESSO GRATUITO AL VACCINO PER TUTTI
Il nostro diritto alla salute può essere garantito solo dal nostro dovere nel garantire la salute, sia a livello individuale che collettivo. Come priorità, è necessario che le nostre responsabilità dalla loro concettualizzazione si traducano in azioni effettive. Mentre la pandemia del COVID-19 continua a devastare la Madre Terra, c'è un'esplosione di attività di ricerca e studi clinici per trovare cure e vaccini. In effetti, tutti convergono sull'idea che alla fine l'unico modo per sradicare definitivamente la pandemia è di avere un vaccino che può essere somministrato a tutti gli abitanti del pianeta, urbani o rurali, uomini o donne, che vivono in paesi ricchi o poveri.

estratto da: https://www.repubblica.it/scienze/2020/ ... P2-S1.8-T1


'a così.. 'a 101 fenomeni: fatevempo'licazzivostra, grazie.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

Messaggioda sandropascucci » 6 lug 2020, 11:37

> Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

Fondamentale l'intervento dei due bagnini della Compagnia del mare-Lifeguard che lo hanno salvato mentre rischiava di soffocare

Luca Speranza
03 luglio 2020 13:27

Momenti di paura ed apprensione questa mattina 3 luglio verso le 9,30 quando un bagnante ha rischiato di soffocare dopo che la sua mascherina si è bagnata in acqua. Stava facendo il bagno con indosso una mascherina Ffp2, ed all'improvviso il dispositivo si è bagnato impedendogli di respirare.

L'episodio è avvenuto fra gli stabilimenti Jumbo e Nettuno sulla riviera nord dove i bagnini Fracassi Mattia e Del Gaudio Luigi della Compagnia del mare-Lifeguard hanno soccorso il 76enne portandolo a riva. Non ha riportato conseguenze nonostante l'episodio potesse avere conseguenze molto più gravi.

da: http://www.ilpescara.it/attualita/bagno ... scara.html
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora

Messaggioda sandropascucci » 25 ago 2020, 12:18

*****PSICOSI DA VIRUS:***** li incontri nei boschi, con la mascherina. GENTE NORMALE (?), GENTE PER BENE (?) : https://www.youtube.com/watch?v=VINKIZsRgjU

PSICOSI DA VIRUS:
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

I naufraghi (positivi) del Covid: "Maledetta una notte in discoteca in Sardegna"

Messaggioda sandropascucci » 27 ago 2020, 9:22

2020 covid barca12metri.png



I naufraghi (positivi) del Covid: "Maledetta una notte in discoteca in Sardegna"

La barca della famiglia romana bloccata in un porto sardo perche due membri dell'equipaggio sono positivi
Una coppia col bambino e il cane è stata contagiata da due ragazze ospitate in barca e uscite una sera in Costa Smeralda. Ora sono "in quarantena" nella loro barca di 12 metri in un porto sardo
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Sale sull'aereo senza biglietto: "Era la mia prima volta, pensavo funzionasse come il treno"

Messaggioda sandropascucci » 4 set 2020, 11:53

> Sale sull'aereo senza biglietto: "Era la mia prima volta, pensavo funzionasse come il treno"

Marcello Cannale è il 30enne multato all'aeroporto di Bari: "Ho spiegato a tutti che dovevo aiutare mia moglie con i bagagli e la bambina, più di dire a ogni persona che ci controllava che non dovevo partire, non so cos'altro avrei dovuto fare"

di ISABELLA MASELLI

04 settembre 2020
"Era la mia prima volta in un aeroporto. Pensavo di poter accompagnare mia moglie fin sull'aereo, come su un treno, e siccome nessuno mi ha chiesto niente, lasciandomi passare, ho pensato che si potesse fare". Marcello Cannale è il magazziniere 30enne di Bari, residente del quartiere di Ceglie del Campo, che il 28 agosto scorso ha superato tutti i varchi della zona imbarchi dell'aeroporto di Bari senza un biglietto.

CRONACA
Bari, supera i controlli e sale sull'aereo senza carta d'imbarco: multa da 2mila euro e inchiesta interna

Cominciamo dal principio. Dai tornelli elettronici che danno accesso alla zona imbarchi.
"Ho passato la carta d'imbarco di mia figlia e sono entrato con lei, non ricordo se era in braccio o davanti a me, e dopo è passata mia moglie. Poi, arrivato ai controlli di sicurezza, ho specificato più volte che non dovevo partire, ma è come se nessuno mi sentisse. Lì hanno controllato i miei effetti personali, sono passato sotto l'archetto con mia figlia e mia moglie e ci siamo diretti al gate".

E lì come siete passati?
"Abbiamo dato i documenti e le carte di imbarco di mia moglie e di mia figlia. Io ho detto che non dovevo partire, ma anche lì è come se non mi sentissero e ci hanno indicato la strada per la navetta".

Ma a lei non hanno chiesto i documenti?
"No, io non ho mostrato alcun documento".

E come è riuscito a passare?
"Non lo so nemmeno io, mi sono ritrovato sulla navetta. Ho detto che stavo accompagnando mia moglie sull'aereo con le valigie e sono passato".

Quindi siete arrivati alla navetta.
"Anche a bordo del pullman ho ripetuto all'autista che io non dovevo partire, ma non ho avuto reazioni. Sono arrivato fin sulle scale che portano all'aereo per passare a mia moglie l'ultima valigia. Mi sono fermato sulle scale, mi sono girato e ho detto alla signora che stava salendo per staccare le scale che dovevo scendere. "Io non parto". le ho detto. E lei: "Come, non devi partire?". E io: "Non sto su questo volo". Lei mi ha chiesto come fossi arrivato lì ed è successo il putiferio".

Cioè?
"Hanno chiamato il responsabile della sicurezza, poi mi hanno portato all'ufficio della polizia e tutti che mi chiedevano: "Ma come hai fatto a passare?". Non ho fatto nulla, sono semplicemente passato".

Sapeva che non poteva farlo?
"No, vedevo che mi lasciavano passare e ho pensato che si potesse fare. Ho pensato che mi avrebbero fatto uscire da qualche altra parte, non pensavo che sarei uscito dall'ufficio della polizia".

Era la sua prima volta in un aeroporto?
"Sì, non ho mai preso l'aereo e neanche mia moglie. Più di dire a ogni persona che ci controllava che non dovevo partire, non so cos'altro dovevo fare".

E tutto questo le è costato una sanzione di 2 mila euro.
"Pensavo di non aver fatto nulla di male e invece siamo arrivati a questo, con 2 mila euro di multa. Con il mio legale, l'avvocato Stefano Remine, presenteremo sicuramente un ricorso".

Sua moglie come ha reagito?
"Mentre ero nell'ufficio della polizia mandavo messaggi a mia moglie, che ovviamente non poteva leggere perché in volo. Quando ha letto, poi, ha pensato che stessi scherzando. Insomma, è stato un volo inaugurale sicuramente da ricordare".


ATTENZIONE!

La mia storia è diversa ma per logica similare.

Tanto tempo fa non c'era un annuncio nelle stazioni, che ora c'è (poi vi dirò quale).
Ero sul marciapiedi di una stazione di paese.
Il treno stava partendo. Muove i primi metri. Per istinto aziono la maniglia, così, anche un po' per polemica e maledicendo il fatto di averlo perso per 15 secondi.

Il treno era in movimento, ripeto.

La porta si aprì. Sì, si aprì, normalmente. Da dentro non è possibile, lo sappiamo. Ma da fuori sì.
L'ho scoperto quella mattina.

Salgo a borso e un controllore AGITATISSIMO (si immaginerà subito perché!) mi urla:
"MA CHE FA?!?! NON SA' CHE E' PERICOLOSO?!? IO LA DENUNCIO!!"

Mi sono trasformato.

Pensate ad avere davanti un orso che diventa come due orsi.

Gli ho controurlato: "E lo dici pure? IO DENUNCIO TE PERCHE' HAI PERMESSSO UNA SIMILE INSICUREZZA SU UN MEZZO PUBBLICO. COME TI CHIAMI?!"

Silenzio. Treno pieno, silenzio di tomba. Balbetta: "ma no.. che c'entro io.. il SISTEMA E' COSI'.."

Capirai! Vedere un gradasso che poi mette la coda tra le gambe mi da' ancora più fastidio!

"E lo dici pure?! Quindi CHIUNQUE DA FUORI PUO' APRIRE UN PORTELLO?"

"beh, sì ma NON DOVETE FARLO". E se ne va.

Ora vi sarà chiaro perché sentite quell'annuncio senza senso apparente che dice:

"E' SEVERAMENTE VIETATO APRIRE LA PORTA DEL TRENO E SALIRE MENTRE IL TRENO E' IN CORSA"

(non viaggio da un po', non so se lo dicono ancora ma da poco dopo quell'evento e fino a pochi mesi fa lo dicevano in tutte le stazioni)

IN SOLDONI: fanno passare TE PER SBAGLIATO per COPRIRE un LORO ERRORE.

Io fossi in questo giovane mi comprerei una Ferrari.

La pagherà l' "UNIONE COMPAGNIA AEREA SENZA SICUREZZA ALCUNO SUGLI IMBARCANTI" S.P.A.

TU HAI MESSO IN PERICOLO LA VITA DI MIA MOGLIE E MIA FIGLIA. punto.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

L FANTASMA DELLA LIBERTA', AMMAZZATA DA UN GOVERNO AMANTE DI UN VIRUS MERO VEICOLO DI POTERE ETERNO

Messaggioda sandropascucci » 21 set 2020, 20:09

Codice: Seleziona tutto

https://youtu.be/UDx0ZShH9ks

L FANTASMA DELLA LIBERTA', AMMAZZATA DA UN GOVERNO AMANTE DI UN VIRUS MERO VEICOLO DI POTERE ETERNO
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Luca Mencaroni
Messaggi: 801
Iscritto il: 1 giu 2010, 3:21
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Perugia e dintorni
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, su carta stampata, azioni folkloristiche, documentazione burocratica, contatti con altri "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Località: Perugia

Re: COVID19 - Quando capisci che Il lupo è lupo perché la pecora è (sa fare solo la) pecora

Messaggioda Luca Mencaroni » 12 ott 2020, 12:12

::
Quando torneremo alla normalità?
Mai, tu ormai non puoi più.

Devi essere coerente con te stesso. Dal momento che oggi ti senti più sicuro dal fatto che si debba camminare all'aria aperta con la mascherina, il giorno in cui ti diranno che il covid19 è stato sconfitto, tu dovrai continuare a portarla.
Sempre e per sempre.

Infatti non potrai sapere con certezza se tu o chi ti sta attorno, non sia già portatore di un altro virus, ancora sconosciuto, che non da sintomi ma che può uccidere qualcun altro.
Visto che oggi provi questo senso civico, devi comportarti in questo modo finché campi.
Devi essere coerente, non hai altra scelta.
Altrimenti dimostri di essere una marionetta per come ti comporti oggi e un ipocrita per come ti comporterai domani.
Ultima modifica di Luca Mencaroni il 18 ott 2020, 16:47, modificato 4 volte in totale.
Luca Mencaroni - Perugia

sandropascucci
Messaggi: 13466
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Cartelli no-mask messi in vetrina. Il titolare: "E' vietato entrare con la mascherina nella mia agenzia"

Messaggioda sandropascucci » 12 ott 2020, 19:20

> Cartelli no-mask messi in vetrina. Il titolare: "E' vietato entrare con la mascherina nella mia agenzia"

Cartelli no-mask messi in vetrina. Il titolare: "E' vietato entrare con la mascherina nella mia agenzia"
Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus espone sulla propria vetrina slogan 'no-mask', cartelli con frasi che indicano la pandemia come una montatura mediatica tesa a limitare le libertà col terrore


Redazione
12 ottobre 2020 14:11

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus espone sulla propria vetrina slogan 'no-mask', cartelli con frasi che indicano la pandemia come una montatura mediatica tesa a limitare le libertà col terrore. C'è pure una bara disegnata con su scritto "Qui giace la Costituzione italiana". "Con la mascherina indossata non si entra nella mia agenzia": è quanto conferma Carlo Laurenzi, uno dei titolari dell'agenzia immobiliare 'Labirinto' di viale Fratelli Spazzoli, a Forlì. I cartelli che campeggiano visibili sul viale riportano frasi del tipo 'Le mascherine non servono a proteggere dai virus, ma sono un segno della vostra sottomissione' e 'Chi rinuncia alla libertà per avere sicurezza, non merita né libertà, né sicurezza'. "Ogni tanto li cambio, ho già dei nuovi lenzuoli pronti con altri messaggi", sempre Laurenzi. L'esposizione di cartelli di "disobbedienza" alla vetrina fa storcere il naso ai passanti.

Laurenzi, come mai una presa di posizione di questo tipo?
"Lo Stato ha fatto una serie di errori abnormi, facendo ricadere gli effetti sui cittadini, violando le libertà e le leggi esistenti, facendo usare le mascherine che non servono a nulla, se non da monito. Quindi il cittadino deve stare imbavagliato e zitto. Questo è quanto fanno i pecoroni. Io invece sono disposto a giocarmi la casa per non rinunciare alle mie libertà, alle leggi esistenti, alla Costituzione e alle convenzioni internazionali".

La sua è un'attività in un locale chiuso aperto al pubblico, anche lei ha l'obbligo di indossare la mascherina quando riceve i clienti e di farla indossare a questi ultimi. Rispetta questo obbligo?
"Io vieto l'ingresso con la mascherina. Se vogliono entrare con la mascherina io rispondo 'Vai fuori, non c'è problema'. Possono farmi chiudere, nessuno glielo vieta, ma farò loro causa".

Ma se un cliente, come molti, si presenta con la mascherina, lei l'invita a toglierla e il cliente non lo fa, non lo serve?
"Se non la toglie può andare fuori, io non lo servo. Non sono obbligato a servirlo"

Il presidente Bonaccini mette in guardia: "Pronti a nuove restrizioni"
Lei è medico, ha qualche titolo specifico per fare questa scelta per il suo negozio discordante con i pareri medici alla base degli obblighi?
"Se guardo l'informazione dei media è uniforme: virologi, infettivologi che vanno in tv che hanno interessi e intrallazzi con l'Oms o personali. Ma ci sono medici come il professor Tarro, Montagnier, e tanti altri che dicono l'inverso, senza interessi personali. Io non dico ai miei clienti 'Compra l'immobile', ma 'Vieni col tuo tecnico'. Qui il 'tecnico dello Stato' è quello che sta dicendo quello che vuole lui, quello che vogliono persone immalgate con l'Oms e con una serie di organismi non trasparenti. Medici come Fauci, che ha tutto il potere del mondo, ha interessi, gli altri no. Io devo essere libero di scegliere".

La sua è una posizione che viene definita di negazionista del Covid, no?
"No, non sono un negazionista. Il Covid esiste, ma è stato montato ad arte. Si va a cercare l'asintomatico dandogli del "contagiato", ma l'asintomatico è una persona sana con carica virale bassissima, capace di trasmettere il virus solo a persone immunodepresse. Lo Stato sta riducendo gli italiani a una serie di immunodepressi, facendo violenza su di loro, non facendoli neanche uscire. Se nessuno si ribella, io non me la sento di stare zitto, sono mesi che combatto".

Non teme che una presa di posizione così netta non danneggi la sua attività economica?
"Dall'anno scorso ho già perso 50mila euro di fatturato per il lockdown. Ho messo cartelli più netti di quelli che si possono leggere ora. Ho iniziato di metterli da marzo. O sono un 'coglione' che manda fuori persone che possono essere potenziali clienti oppure sono una persona che crede in dei principi. Diciamo che sono un 'coglione che crede in dei principi'. Preferisco perdere tutto ma facendo quello in cui credo".

Lei Laurenzi è stato il fondatore del primo meet-up di Beppe Grillo e del Movimento 5 Stelle a Forlì?
"Ne sono stato il coordinatore, ho organizzato il Vaffa-Day a Forlì. Oggi se vedo i 5 Stelle mi si rizzano i capelli, hanno violato e deluso tutte le aspettative dell'epoca".

Potrebbe interessarti: https://www.forlitoday.it/cronaca/carte ... enKPCrLTx4


forli.JPG

COMMENTI SU FB:

Riccardo Luzi
Si possono contestare le forme ma in effetti oggi è difficile poter comunicare una idea diversa. Lei dimostra di avere coraggio nell'esprimere il proprio pensiero. Sono sempre state le minoranze a dare corso ai cambiamenti storici ed oggi chi la deride… Altro...
· Rispondi · 2 h · Modificato
Gian Maria
Riccardo Luzi divorzista?
· Rispondi · 55 m
Scrivi una risposta...


Fan più attivo
Gerolinda Cazzumurru
Non condivido ciò che dice, in maniera più assoluta....
...ma in realtà mi sta anche simpatico! Perché ha del coraggio e ci mette la faccia e rischia grosso per difendere i suoi “ideali”
· Rispondi · 4 h

Fan più attivo
Andrea Prati
Evidentemente per scrivere e pensare queste boiate....Non ha avuto a che fare direttamente con il covid è i suoi effetti....beato lui.......
· Rispondi · 4 h

Fan più attivo
Cristiana Chinazzi
Chi si dimentica i Tg che mostravano i carri militari che a Bergamo portavano via i morti ? Secondo chi nega quindi sono morti per un'influenza ???? Per piacere !!!
· Rispondi · 3 h
Sara Patuelli
Ridicolo, agenzia immobiliare che ti tossisce addirittura in faccia quando visiti delle case con lui.
È vergognoso.
· Rispondi · 3 h
Michela Missiroli
Spero Abbia i rifiutato il contributo a fondo perduto
· Rispondi · 3 h
Claudia Mordenti
Ma la multa a questo soggetto no?
Quale sarebbe la soluzione x cercare di diffondere il meno possibile il virus secondo questo dottore?
· Rispondi · 4 h
Enea Tentoni
Ma dove è il problema, lo si elimina dal SSN in via definitiva. Si paga dalle aspirine alla operazione a cuore aperto. È giusto, ognuno ha le sue libertà e se ne assume i rischi.. se poi non hai i soldi per pagare le operazioni ce ne faremo una ragione
· Rispondi · 4 h · Modificato

Fan più attivo
Matteo Leoni
Vabbè ma è un’agenzia immobiliare, bela fadiga. Il top sarebbe se quei cartelli li esponesse un negozio di mascherine!
· Rispondi · 3 h
Mattia Casadei
AAA cercasi ammalato di Covid che vìoli la quarantena per andare in cerca di casa presso codesta agenzia immobiliare
· Rispondi · 2 h
Moira Bussi
Ha ragione, il modo in cui dimostra il suo dissenso è proporzionale all’inutile terrorismo che viene fatto, ben diverso dal fare prevenzione e proteggere le persone più a rischio
· Rispondi · 4 h
Pente Silea
Sostengo il suo coraggio e la sua caparbietà!
Si possono contestare le forme ma oggi è difficile esprimere idee diverse.
Questa frase è sempre stata il mio leitmotive:… Altro...
· Rispondi · 10 m

Fan più attivo
Giuseppe Nanci
Beh, chi miglior giudice dei "clienti"? Poi però lamentati che il governo ti ha costretto a chiudere. La gente predica bene e razzola male.
· Rispondi · 4 h
Soili Sansovini
Io rispetto tutti non mi interessa chi mette o non mette la mascherina ma io sono una di quelle che in questo negozio non metterà mai piede perché metto la mascherina. Ma non per il COVID19 semplicemente che ho tante patologie che associate al virus pe… Altro...
· Rispondi · 2 h
Claudia Benvenuto
Me lo ricordo bene il soggetto.. Assicuro che anche pre Covid il servizio come agente immobiliare era pessimo! Cvd
· Rispondi · 29 m
Barbara Campeggio
perchè non lo dice alle famiglie che hanno perso persone care
· Rispondi · 3 h

Fan più attivo
Paola Mambelli
Se certa gente avesse bisogno di un posto all'ospedale per il covid io gli e lo negherei nella maniera più assoluta ma il problema è che queste persone sono mine vaganti e a rimetterci sono chi rispetta le regole.....qui si tratta di obbligo non di sc… Altro...
· Rispondi · 33 m

Fan più attivo
Ledwy Amadori
Quanti bei commenti della serie “ognuno è libero di pensarla come vuole basta che la pensi come me”.
· Rispondi · 3 h
Giulia Mengolini
Andarlo a intervistare è ridicolo.
· Rispondi · 3 h

Fan più attivo
Elisa Assirelli
Bisogna evitare di parlare di lui... e' solo pubblicità positiva o negativa che sia...per queste persone a mio avviso ci vuole indifferenza
· Rispondi · 4 h
Francesco Checco Ferragina
Potrà anche metterci la faccia e essere un idolo x molti ma x me è solo un BIPPPPPPPPPPPP e spero che i suoi affari vadano molto ma molto male......MIO CARO FENOMENO!!!
· Rispondi · 2 h
Flo Nidawi Robinson
Coraggioso!! Vado a stringergli la mano. Se metà della popolazione spegnesse la televisione inizierebbe a capire anziché indignarsi e sfoggiare una cattiveria inaudita contro il prossimo.
· Rispondi · 1 h
Mauro Valtancoli
Ce ne uno anche alla cava che gira con tutti quei cartelli, ma lui i cartelli li a nella bicicletta...!
· Rispondi · 1 h
Flavio Barge
Se dovesse fallire o chiudere,non vada a piangere e chiedere aiuti finanziari.
· Rispondi · 2 h

Fan più attivo
Andrea Casadei
Buono a sapersi.. Starò molto lontano da questo individuo e spero che facciano controlli nella sua agenzia..
· Rispondi · 47 m
Alessandro Stringara
Fatemi capire...nel mio locale entra uno senza mascherina, io becco una multa esosa e rischio la chiusura.
Questo signore com'è possibile che continui a rimanere aperto e impunito?
· Rispondi · 4 h

Fan più attivo
Fabio Cerasi
Avrà visto che gli affari stavano già andando male....magari ora se lo fanno chiudere ha la Scusa che è stato lo Stato con i suoi obblighi e con la coercizione e magari porta veramente avanti una causa ,che se diventa mediatica, trova pure gente che gl… Altro...
· Rispondi · 3 h · Modificato
Sabrina Assirelli
Quindi non ho capito: è Forlitoday che con questo articolo lo ha appena denunciato o è l'immobiliarista che si è appena denunciato chiedendo a Forlitoday di fargli pubblicità a gratis?
· Rispondi · 1 h
Raffaella Raffuzzi
Libero di scrivere ciò che vuole, però la salute è una cosa ben diversa da una scritta.
· Rispondi · 4 h
Franco Bezzi
Intervistare un simile personaggio è solo tempo perso, ma ora che conosco le sue idee lo accontento, sicuramente non mi vede nella sua agenzia.
· Rispondi · 2 h

Fan più attivo
Franco DI Crosta
Consiglio al simpatico signore un’ora al giorno di volontariato negli ospedali. Tanto non ce n’è coviddi. Che paura potrà mai avere?
· Rispondi · 3 h · Modificato
Nicola Cortesi
Ah quindi mettersi una mascherina è una lesione alla libertà personale? Ahahaha sembra un capriccio di un bimbo che gli viene vietato di giocare con la macchinina. ti manderei dove la dittatura c'è per davvero amico mio.
· Rispondi · 1 h
Frederick Rouge De Lagardene
Ha fatto benissimo!! Se era veramente tutto così vero e pericoloso, adesso metà della popolazione mondiale era già morta... In DPCM non è legge
· Rispondi · 4 h

Fan più attivo
Sofia Giardini
E io pago... e noi lavoriamo ! Da mettere in galera molto facile ...
· Rispondi · 4 h
Tervio Fabbri
, ma state a casa non è obbligatorio uscire...
· Rispondi · 3 h
Maria Denise Flamigni
Per me può anche morire di fame se non muore prima per qualcosaltro
· Rispondi · 4 h

Fan più attivo
Massimo Milanesi
Vuole chiudere l'attività molto velocemente
· Rispondi · 4 h
Nicola Raffoni
mi sembra uno che ha coraggio di dire..e non di subire...se non vi va bene state fuori...qual' è il problema? per questo bisogna annichilirlo..ormai esiste solo il pensiero univoco dei lobotomizzati...da tv e da paura...state a casa se avete paura..e s… Altro...
· Rispondi · 4 h
Carlo Battistini Bali
Ma come? Questo tizio sta insinuando che la mia bellissima mascherina di snoopy da 8,50€ non serve a salvarmi la vita?
· Rispondi · 4 h

Fan più attivo
Angela Cortesi
Grande! Ricordati che sarai deriso, fischiato, emarginato, umiliato... Ma è solo così che si dimostra il coraggio di andare controcorrente.
Stima! Una parte del popolo è con te, pochi ma buoni. E adesso sarò denigrata anch’io, insultata e offesa. Paz… Altro...
· Rispondi · 9 m
Lorelay Sbadiglia
Bene ! Buono a sapersi ! So dove NON ANDARE nemmeno in futuro !
· Rispondi · 1 h

Fan più attivo
Alex Moore
È solo un' influenza più forte delle altre! È normale che chi ha patologie serie rischia. È puro terrorismo!
· Rispondi · 4 h
Mauro Mazza Mazzetta Pazzi
Io Ca ma vi hanno fatto una puntura che vi hanno rimbecilliti tutti con sto cacchio di mascherina....non conta niente.. è così che si crea dittatura...con il terrore!!!!
· Rispondi · 2 h
Flavio Fava
L'analisi sui 5 stelle non fa una piega, molte delle cose che dice sono condivisibili, quando la politica si accoppia "solo" con la medicina il Paese va in rovina, ma sul non utilizzo delle mascherine mi trova in disaccordo. La prima regola è il distan… Altro...
· Rispondi · 31 m · Modificato
Rosalba Leve
...e ci farò i chilometri per venirti a trovare. In privato ti invio il mio cell. per consulenza gratuita, sono un tecnico della sicurezza lavoro
· Rispondi · 1 h
Paola Gomiero
Di negozi come il suo ce ne sono un mare si sceglie un altro non capisco il problema questa è libertà scegliere
· Rispondi · 4 h
Roberto Mazzotti
Spero che nessuno vada nella sua agenzia.
· Rispondi · 2 h
Laura Benedetti
Tanta pena.... ma purtroppo l’ignoranza è il virus più letale e che non scomparirà mai!
· Rispondi · 1 h
Barbara Andrini
Che dire....basta non metterci piede!!!! Auspicando che non ci entri qualcuno!!!!!
· Rispondi · 3 h
Alessandro Maestri
Co...... vediamo di non entrare neanche dopo, quando sarà risolto il problema
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “COVID19 - ALIAS COLPODISTATO.PRIMIT.IT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".