OMS: how to have the face like the ass

..ovvero le puttanate ufficiali propagandate dal Sistema Mediatico di IGB
Avatar utente
sergioloy

OMS: how to have the face like the ass

Messaggioda sergioloy » 2 set 2009, 19:56

http://notizie.tiscali.it/articoli/este ... e_954.html

Rapporto Oms: la depressione è una solitudine esistenziale che uccide
Quant’è difficile i mestiere di vivere: il male oscuro ne uccide più dell’Aids. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), è la depressione la vera malattia del secolo. E tra 20 anni colpirà più di qualsiasi altro morbo e per la collettività sarà l'onere sanitario più pesante, tanto da un punto di vista economico che sociologico. Eppure, la gran parte delle società in via di sviluppo spende meno del 2 per cento dei bilanci nazionali per i problemi legati all'instabilità mentale.L'allarme arriva in concomitanza con l'apertura del primo Global Mental Health Summit, organizzato ad Atene. I dati dell'Oms rivelano che attualmente oltre 450 milioni di persone soffrono di disordini mentali, la gran parte proprio nei Paesi in via di sviluppo. La 'cinque giorni' di summit organizzata nella capitale greca darà l'opportunità agli esperti di confrontarsi proprio su quella che ormai é considerata una crisi sanitaria globale. "I dati dell'Oms mostrano chiaramente che l'onere causato dalla depressione probabilmente aumenterà, a tal punto che nel 2030 sarà il costo sociale maggiore tra tutte le altre patologie sanitarie", ha spiegato alla Bbc World Service Shekhar Saxena del Dipartimento di Salute Mentale dell'organizzazione Onu (laddove con 'costo sociale' si intendono gli anni di vita persi, per prematuro decesso o per grave menomazione provocata da determinate malattie, in questo caso la depressione).Secondo l'esperto Oms, la depressione e' molto più comune di tante altri malattie circondate da vasto allarme sociale (per esempio, il cancro o l'Aids). E il crescente onere sociale sarà un problema particolare per i Paesi in via di Sviluppo che hanno a disposizione scarse risorse da destinare alle malattie mentali. I dati sono impressionanti: circa la metà delle patologie mentali viene avvertita prima dei 14 anni; e si calcola che il 20 per cento della popolazione minorile mondiale (bambini e adolescenti) abbia patologie legate alla salute mentale o comunque problemi correlati; la gran parte delle nazioni a basso o medio reddito ha soltanto uno psichiatra infantile ogni 1-4 milioni di abitanti.I suicidi ogni anno sono 800.000, concentrati (l'86 per cento) nelle nazioni più povere e oltre la metà delle persone che si uccide ha tra i 15 e i 44 anni. Il più alto tasso di suicidi si registra tra la popolazione maschile dell'Europa orientale.

Torna a “Era scritto sul giornale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".