tira un'arietta..

..ovvero le puttanate ufficiali propagandate dal Sistema Mediatico di IGB
sandropascucci
Messaggi: 12979
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

tira un'arietta..

Messaggioda sandropascucci » 9 dic 2009, 9:52

CINA - Truffa broker. Eseguita condanna a morte ex direttore di societa'

Notizia
8 dicembre 2009 16:29

E' stata eseguita oggi in Cina la sentenza capitale di Yang Yanming, ex direttore generale della Galaxy Securities di Pechino, una delle maggiori societa' di brokeraggio cinesi. Lo riporta oggi il quotidiano Beijing Evening News.
Yang era stato condannato a morte nel 2005 per sottrazione indebita di 65 milioni di yuan (circa 6,5 milioni di euro) tra il 1997 e il 2003 e si era appellato all'Alta Corte nel luglio del 2008. Milioni di yuan non sono stati ancora ritrovati.
Si tratta della prima condanna a morte in Cina nel settore dei derivati.
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Alessandro Bono

Re: tira un'arietta..

Messaggioda Alessandro Bono » 9 dic 2009, 10:13

Mandiamo Benettazzo in Cina, basta dirgli che ci sono ampie possibilità di profitto.

Nel giro di qualche anno sarano i Cinesi a fare il lavoro sporco per noi....

Avatar utente
Karlrex

Re: tira un'arietta..

Messaggioda Karlrex » 22 mar 2010, 7:03

dopo i ripetuti attacchi del "muppet" Obama la Cina reagisce tra l'altro ribadendo il concetto che a noi è sconosciuto: "La Valuta è una questione di sovranità nazionale" :shock:
!
Yuan, Cina: reagiremo se Usa ci imporranno sanzioni
domenica 21 marzo 2010 12:19

PECHINO (Reuters) - Se gli Usa dichiareranno cha la Cina sta manipolando la sua valuta e le imporranno sanzioni commerciali, Pechino reagirà. Lo ha detto oggi il ministro del Commercio, Chen Deming, nell'ultima puntata della controversia sullo yuan.

Mentre si avvicina la scadenza del 15 aprile, il giorno in cui il Tesoro americano deciderà se la Cina sta ingiustamente tenendo basso il tasso di cambio per ottenere un vantaggio competitivo sul mercato globale, Chen ha nuovamente accusato Washington di politicizzare la questione.

"La valuta è una questione di sovranità (nazionale) e non dovrebbe essere tra quelle discusse tra due paesi", ha detto il ministro al China Development Forum.

"Pensiamo che il renminbi non sia sottovalutato, ma se il Tesoro Usa darà un responso falso per le sue necessità, aspetteremo e vedremo. Se tale responso sarà seguito da sanzioni commerciali, non staremo con le mani in mano. Risponderemo anche noi", ha aggiunto Chen, senza specificare in che modo Pechino potrebbe reagire.

fonte: http://borsaitaliana.it.reuters.com/art ... 1Q20100321

Avatar utente
domenico.damico

Re: tira un'arietta..

Messaggioda domenico.damico » 22 mar 2010, 10:56

Alessandro Bono ha scritto:Nel giro di qualche anno sarano i Cinesi a fare il lavoro sporco per noi....


3 errori grammaticali in una riga...

1) di battitura - sarano - e lasciamo passare
2) hai fatto i cinesi più grandi (i Cinesi), forse perchè sono così tanti...
3) quattro puntini no! E' inaccettabile!

Avatar utente
Karlrex

Re: tira un'arietta..

Messaggioda Karlrex » 2 apr 2010, 12:53

Nuova inculatura in arrivo? altro rastrellamento di liquidità e future emissioni per salvarci da nuova crisi?
Politica monetaria e deficit usa..l'unica politica monetaria è che la moneta sia nostra il resto bolle ops balle :mrgreen:
!
Banca Cina lancia allarme bolle finanza
Pronte ad esplodere in alcuni settori dell'economia
02 aprile, 12:30
Banca Cina lancia allarme bolle finanza (ANSA) - ROMA,2 APR - In alcuni settori dell'economia mondiale stanno emergendo nuove bolle finanziarie pronte ad esplodere.Lo rileva la Banca popolare della Cina.Nel rapporto 2009 sui mercati finanziari internazionali, l'istituto centrale punta l'indice contro il rapido aumento di prezzo di alcune attivita' finanziarie causato da una politica monetaria troppo accomodante. Secondo l'istituto, i rialzi delle quotazioni del dollaro potrebbero essere limitati dall'elevato deficit fiscale statunitense.

fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 81964.html

Avatar utente
LorenzoLenzi

Re: tira un'arietta..

Messaggioda LorenzoLenzi » 3 giu 2011, 19:17

!
Referendum: Fitch, rischi su acqua
Consumatori, inaccettabile ingerenza agenzia rating
03 giugno, 18:57
(ANSA) - ROMA, 3 GIU - Il prossimo referendum sull'acqua potrebbe mettere a rischio gli investimenti nel settore in Italia. Lo sostiene l'agenzia di rating Fitch. Le banche potrebbero sospendere l'erogazione dei prestiti al settore se dalla consultazione referendaria non esce un risultato netto sulla gestione dell'acqua, che potrebbe pesare sul ritorno degli investimenti, spiega Fitch ricordando di aver dato un voto ai due maggiori operatori: Acea (A/stabile) e Acquedotto Pugliese (BBB-/stabile).

Fonte:http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2011/06/03/visualizza_new.html_841400149.html


Torna a “Era scritto sul giornale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".