CI FANNO O CI SONO?

..ovvero le puttanate ufficiali propagandate dal Sistema Mediatico di IGB
Avatar utente
domenico.damico

CI FANNO O CI SONO?

Messaggioda domenico.damico » 2 mag 2011, 0:37

questo spara minchiate a ogni occasione... ma questa è fantastica...
e che dire dell'associazione degli happidaisti?

http://it.tv.yahoo.com/blog/article/671 ... -days.html

!
Jovanotti VS il fan club di 'Happy Days'

Sembra che stavolta Jovanotti l'abbia combinata grossa: il celebre cantante è infatti riuscito a scatenare le ire del fan club del telefilm 'Happy Days' con una sua dichiarazione a detta di molti fuori luogo. Lorenzo Cherubini avrebbe rilasciato, infatti, un'intervista a 'Tv Sorrisi e Canzoni', in cui dichiarava: "Mia figlia Teresa ha 12 anni, si è letta sette libri di Harry Potter e guarda 'Glee'. Noi avevamo 'Happy Days' che, diciamolo, era una vaccata. Oggi i ragazzi sono svegli e fortunati".

Un'esclamazione infelice, soprattutto perché - come i fan del telefilm americano ricordano più che bene - fu proprio Jovanotti a consegnare a Henry Winkler, in occasione dei Telegatti del 1989, il premio allo show. La replica dell''Happy Days Fan Club' (associazione nata nel 1997) non si è per cui fatta attendere ed è stata molto dura. Il Presidente del Fan Club, Giuseppe Ganelli, ha infatti dichiarato: "Noi del fan club ci permettiamo di dire al Sig. Jovanotti che questo suo giudizio è irrispettoso e ingeneroso verso un telefilm che ha fatto la storia della televisione e che ha rappresentato un momento di svago e di aggregazione per intere generazioni. Il sig Jovanotti dovrebbe ricordare forse che anche lui ha fatto parte di una generazione che 'idolatrava' Arthur Fonzarelli, (negli anni 80 il Sig. Jovanotti ha consegnato a Henry Winkler, l'attore che interpretava Fonzie, il Telegatto di Sorrisi e Canzoni)".

Non soddisfatto, il presidente dell'associazione ha aggiunto che non ha senso discutere il ruolo educativo di 'Happy Days', sia perché "il ruolo di educare non lo si deve assegnare alla televisione", sia perché "Garry Marshall, ideatore del telefilm, ha sempre sostenuto che 'a scuola c'è l'ora di storia, di geografia, di matematica e poi c'è il momento di ricreazione... ecco Happy days è il momento di ricreazione'. Forse guardando oggi 'Happy Days' ci accorgiamo che è un telefilm non raffrontabile con i telefilm di oggi (il Sig. Jovanotti fa un paragone con l'ottimo 'Glee'), ma tutta la televisione di oggi è diversa dalla televisione degli anni 70-80. Caro Sig. Jovanotti, contestualizziamo le cose!".

Il termine usato da Jovanotti viene inoltre definito "irrispettoso verso un telefilm che oggi potrà sembrare troppo 'buonista', ma che andrebbe riscoperto oggi dai ragazzi". Una replica dura e sicuramente sentita. Voi cosa ne pensate?

Articolo di Grazia Cicciotti

sandropascucci
Messaggi: 12979
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: CI FANNO O CI SONO?

Messaggioda sandropascucci » 2 mag 2011, 10:30

questa la spostiamo nelle pallottole di igb, ok?
_____________________________________________
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “Era scritto sul giornale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".