Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

..ovvero le puttanate ufficiali propagandate dal Sistema Mediatico di IGB
sandropascucci
Messaggi: 12968
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda sandropascucci » 12 ott 2010, 10:30

::
PRIMO PIANO

Dove sta andando l'economia?
Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti
di Francesco Arcucci


Ci sono cose nel subconscio che nessuno vuole ammettere perché sono troppo penose da confessare. Azioni che abbiamo fatto e che non ammettiamo di averle fatte neanche a noi stessi. Anche nel nostro subconscio finanziario collettivo ci sono cose che nessuno vuole ammettere apertamente:


Che il debito pubblico non sarà mai rimborsato né per capitali né per interessi, sicché questi ultimi continueranno a capitalizzarsi in una sorta di catena di Sant'Antonio. Gli interessi sui vecchi debiti cioè possono essere pagati solo allargando la platea dei nuovi creditori: quello che gli americani chiamano un Ponzi Scheme.

Che gli enormi stimoli keynesiani prima o poi faranno ripartire l'inflazione e sarà un inflazione alla Weimar.

Che la comunità bancaria e finanziaria è rimasta avida, rapace e in parte corrotta come prima della crisi, per cui nulla è stato fatto per evitare una nuova crisi della finanza e dell'economia ancora più grave di quella precedente.

Che il sistema monetario si basa su una moneta creata senza supporto reale e quindi ad libitum dai banchieri centrali. Ciò costituisce la più grande frode di tutti i tempi, poiché quello che costa tanto a tutti noi, costa nulla alle banche centrali.

Che le banche centrali sono banche create dalle banche e per le banche, per cui, per prima cosa, in caso di crisi finanziaria, non si interessano dei cittadini, ma delle banche.

Che il mondo Occidentale è condannato dal basso tasso di fertilità delle donne occidentali, per cui il sistema pensionistico, in presenza di arretramento demografico e dell'allungamento della vita media, è di fatto fallito.

Che la Cina e gli altri paesi emergenti sono destinati a cambiare il modo in cui noi lavoriamo, produciamo, consumiamo e investiamo. Infatti questi paesi funzionano ad un quinto o ad un decimo dei nostri costi per cui l'Occidente è fuori mercato ed è già fallito.

Che la risposta a troppo debito non può essere ancora altro debito che è stata di fatto l'unica ricetta applicata in questi ultimi anni per reagire alla crisi economica. Di altre riforme si è parlato, ma non si sono viste.


da: http://www.italiaoggi.it/
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
sergioloy

Re: Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda sergioloy » 12 ott 2010, 10:37

è lo stesso?

Francesco Arcucci

Full Professor in International Trading Economics at the University of Bergamo.
Chairman of Research, Consulting and Forecasting S.A. of Lugano, Chairman of the European Investment Services Association of Brussels and of New Millennium LTD. of New York.
A Director of Banca Intesa of Milan, of ZAO Banca Intesa in Moscow, of Banca del Sempione of Lugano and of Editoriale Libertà of Piacenza.
A member of the International Advisory Board of the University of Alabama.

sandropascucci
Messaggi: 12968
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda sandropascucci » 12 ott 2010, 10:42

non lo so..
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
sergioloy

Re: Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda sergioloy » 12 ott 2010, 10:55

e anche presidente di http://www.quadriviosgr.it/f_arcucci.html : Quadrivio, Società di Gestione del Risparmio, regolamentata ed autorizzata dalla Banca d'Italia, nasce nel 2000 per gestire il Fondo di Private Equity Quadrivio.

non può essere lo stesso.

Avatar utente
Umiltao

Re: Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda Umiltao » 12 ott 2010, 21:31

Potrebbe. Alcuni stanno facendo i furbetti alla Della Luna.



Un ex banchiere d' affari (il JP Morgan del Friuli, sic!), ora in affari in altro modo, mi ha chiesto se può diventare Presidente Primit (ari-sic!) oltre a darci una sala d' albergo gratis (ariri-sic!)...

• Lui: "Le banche commerciali, non le merchant, usano i depositi per prestare. Questi sono fondamentali."
○ Io: "Sì, ma sottolineiamo che il prestito viene creato dal nulla scritturalmente, senza togliere moneta dai depositi e/o dal patrimonio bancario, quindi usando gli eventuali depositi solo come copertura mediatica a posteriori, non come magazzino di prelievo. Coi bonifici si può infatti usare l' intero saldo del conto corrente, nonostante la banca abbia fatto finta di prestarlo a un cliente."
• Lui: "Eh, ma la banca deve farsi prestare sull' interbancario, allora [da: Oggi chiudo presto, allora!©], perché a causa di tale calo dei conti correnti via uscite per bonifici non ha più la liquidità di prima e si trova scoperta..."
○ Io: "...E anche tramite il rifinanziamento della Banca Centrale, per esempio via obbligazioni garantite da asset reali portati dalla clientela..."
• Lui: "Sì. Ma la Banca Commerciale non crea banconote, quelle le crea la Banca Centrale..."
○ Io: "Va bene, ma le Commerciali creano dal nulla il 95% della massa monetaria scritturalmente, della Banca Centrale non ce ne frega de meno... è un aggeggio che serve solo per rifinanziare/salvare..."
• Lui: "Ah ok, sì, scritturalmente, virtualmente, è chiaro che la Commerciale ha creato dal nulla il denaro per i prestiti..."
○ Io: "Eh beh, scusa se è il solo 95%...!"
• Lui: "Ma alla fine la Commerciale si trova sempre scoperta e deve fare sempre i regolamenti in compensazione con le altre banche..."
○ Io: "Ovviamente. Ma a noi questi giochetti contabili a posteriori non interessano, sono cavoli della banca se per legge crea moneta e debito al contempo e anche per se stessa. A noi interessa che è una associazione a delinquere legalizzata e che il Sistema è autolesionistico, dato che toglie 2 volte al pubblico il valore del denaro più gli interessi e più il fisco...! :evil: 8-) "
• Lui: "Cavolo! :) :D Sei cattivo davvero con le banche! :) "
○ Io: "Tranquillo, è la foga di semplificare senza ridurre la sostanza. E poi sono io un po' esagitato di natura, per scarsità di umiltè©."
• Lui: "Eh eh eh! :) "
○ Io: "Venga alla conferenza, allora! Sta a 3 Km da qui."
• Lui: Certo! A questa devo sul serio venire! La vostra impostazione è giusta. Infatti ecco qui il volantino che mi hai dato... dunque dov' è? Ah sì, a Torre... tra pochi giorni."
○ Io: Arrivederci, ci vediamo là!"
• Lui: "Arrivederci!"


Alla fine a Torre non si è presentato nemmeno lui.

Avatar utente
sergioloy

Re: Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda sergioloy » 12 ott 2010, 22:01

"sei cattivo davvero con le banche"? scusa, i 13 anni li raggiungeva?

Avatar utente
Umiltao

Re: Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda Umiltao » 12 ott 2010, 22:16

Non so se era una sua battuta o che altro... ci sono anche le faccine, e lui pronunciando quelle parole ha fatto le faccine di cui sopra.
Molti di questi confondono troppo l' insolvenza delle banche e la cupidigia di alcuni amministratori con i danni reali che fanno a livello di sistema e di individuo, sia di natura giuridica che economica.
Sulla falsariga della frase di un bancario riportata sul vecchio forum, per cui certe manovre all' interno delle banche risultano assai peggio del signoraggio bancario...

Aveva circa 60 anni.

sandropascucci
Messaggi: 12968
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Otto domande senza risposte o con risposte agghiaccianti

Messaggioda sandropascucci » 13 ott 2010, 10:25

> Un ex banchiere d' affari (il JP Morgan del Friuli, sic!), ora in affari in altro modo, mi ha chiesto se può diventare Presidente Primit (ari-sic!) oltre a darci una sala d' albergo gratis (ariri-sic!)...

come si puo' partorire una domanda simili?

io sono dell'idea che da una scoreggia si puo' capire cosa hai mangiato,
e che ti ha riempito lo stomaco nelle ultime ore..

ora.. se da quello che ti esce dar culo capisci ciò che ti è entrato in bocca,
da ciò che ti esce dalla bocca capisci cosa ti è entrato nelle orecchie.

cosa hai sentito (ed elaborato) in questi anni per fare una domanda simile?

io~boh!!™
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “Era scritto sul giornale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".