e si lasciano..

..ovvero le puttanate ufficiali propagandate dal Sistema Mediatico di IGB
sandropascucci
Messaggi: 12968
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

e si lasciano..

Messaggioda sandropascucci » 22 set 2010, 10:56

..scappare 'sta perla d'omo?


::
Washington, 22 set. (Adnkronos) - Lawrence Summers, principale consigliere economico del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, lascia l'incarico a fine anno e tornera' a insegnare ad Harvard, secondo quanto annunciato dalla Casa Bianca.

Architetto delle politiche economiche studiate per far uscire gli Usa dalla peggiore recessione degli ultimi decenni, il 55enne Summers era alla Casa Bianca da quando Obama ha assunto la presidenza nel gennaio del 2009. E' il terzo componente della squadra economica del presidente a lasciare la scena, dopo Christina Romer, l'economista a capo del Council of Economic Advisers, e Peter Orszag, ex responsabile Bilancio.




::
Lawrence Summers

Segretario al Tesoro degli Stati Uniti
Mandato 2 luglio 1999 - 20 gennaio 2001 Predecessore Robert Rubin Successore Paul O'Neill

Nascita New Haven, 30 novembre 1954
Partito politico Democratico
Coniuge Elisa New
Religione ebreo

Lawrence Henry "Larry" Summers (New Haven, 30 novembre 1954) è un economista e accademico statunitense.

Vincitore della John Bates Clark Medal nel 1993 per i suoi studi macroeconomici, è stato Segretario al Tesoro degli Stati Uniti per l'ultimo anno e mezzo della presidenza Clinton e Presidente (rettore) dell'Università Harvard dal 2001 al 2006. Summer è nipote dei celebri economisti Paul Samuelson e Kenneth Arrow.Indice [nascondi]

Nato da una famiglia ebrea a New Haven, nel Connecticut, il 30 novembre 1954, Summers è figlio di due economisti, entrambi professori presso l'Università della Pennsylvania e nipote di due premi Nobel per l'economia: Paul Samuelson (fratello di Robert Summers, suo padre, il quale, seguendo l'esempio di un fratello maggiore, ha cambiato il suo cognome, Samuelson, in Summers) e Kenneth Arrow (fratello di sua madre Anita Summers).[1] Ha trascorso gran parte della sua infanzia a Penn Valley, in Pennsylvania, un suburbio di Philadelphia, dove frequentò lo Harriton High School.

All'età di 16 anni entrò al Massachusetts Institute of Technology, ove inizialmente intendeva studiare fisica, ma passò poi agli studi economici (ottenendo il Bachelor of Science nel 1975. Frequentò Harvard, e vi conseguì il dottorato nel 1982, sotto la supervisione di Martin Feldstein.[2]
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Torna a “Era scritto sul giornale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".