[ANALISI parte I] PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 2011

Critica di risposta alla teoria della moneta moderna (MMT) e al signor Rossi
sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

[ANALISI parte I] PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 2011

Messaggioda sandropascucci » 2 feb 2012, 12:18

P

R

I

M

I

T

[>>]

Finito di scrivere poco dopo la mezzanotte del 31 agosto 2010, il primo PDF de Il Più Grande Crimine (IPGC), autore Paolo Rossi "Barnard", si presentava come una critica aperta ai c.d. signoraggisti e al loro modo di vedere il mondo monetario in genere e, conseguentemente, il mondo reale.

L'autore, il sig. Rossi, rifiutato ogni possibile confronto con i "signoraggisti", per ragioni a volte condivisibili, altre volte di vera e propria snobbatura intellettuale, si impegna a fornire ai suoi lettori una nuova versione del PDF stesso, riscrivendolo da capo a piedi.

Il lavoro de IPGC 2.0 viene alla luce alle 3 (forse di notte) del 5 ottobre 2011. L'autore sottolinea sul suo sito personale l'importanza della profonda revisione, scrivendo chiaramente "interamente riscritto" e denominando il file con un inequivocabile "ilpiugrandecrimine2011.pdf", al fine, suppongo, di renderlo inconfondibile con il vecchio file PDF che ormai girava in Rete da oltre un anno.

Il PRIMIT ha provveduto a fornire una prima risposta critica al PDF 1.0,
qui: viewtopic.php?p=24483#p24483
e qui: http://www.scribd.com/doc/53573001/Risp ... lo-Barnard

Ora affronteremo la seconda versione.

Ho varie ragioni per parlare [male, dicono alcuni] di Paolo Rossi Barnard*.

*Una curiosità: inspiegabilmente il cognome "Barnard" è omesso sul conto corrente a lui intestato presso Unicredit, dove oltre un migliaio di persone stanno versando un obolo di 40 euro per assistere a un corso - a pagamento quindi - su come salvare l'Italia, attraverso una metodologia (teorica) monetaria che prende il nome di MMT - Modern Money Theory. Ricordiamo che LA BANCA non ti intesta nulla che non sia TUO AL 2.000%, questo lo sappiamo bene, cavillosi come sono in questioni di soldi, no? Allora perché non c'è il cognome “Barnard”? Non lo so, non mi importa, non credo sia importante. Magari è un cognome che ha voluto aggiungere in ambito "giornalistico" per fare più scena.. ma diciamo che esula dalla ragion d'essere di questo scritto, anche se forse sottolinea un po' meglio il personaggio.

Tra le varie ragioni [che ho per scrivere questo testo] NESSUNA è personale:
NON CONOSCO IL SIG. ROSSI, MAI* AVUTO A CHE FARE CON LUI.

*Nel 2008 avevo scritto al signor Rossi per invitarlo a una Fiera dellE Verità a Firenze e parlare del suo caso con la RAI/Gabanelli. Ci sono state 4-mail-4 tra me e il signor Rossi, che riconosco mi ha sempre risposto (con il suo stile sbrigativo, ampliamente comprensibile dati i suoi molti impegni) ma sempre con gradita cortesia.

La vera ragione per cui scrivo questo documento è evidenziare e CRITICARE il MODO di fare di Paolo Rossi “Barnard”. Non dal punto di vista dell’Educazione, della quale, com’è noto, mecepuliscoerculo [cit.], ma del MODO TECNICO E STRATEGICO di porsi sull’arena della controinformazione, dove “contro” è palesemente riferito all’informazione ufficiale di REGIME (IGB).

Egli, il sig. Rossi, sbaglia clamorosamente in questa sua recentissima campagna informativa sulla moneta.

Il mio [auto assegnato] compito è quello di evidenziare i suoi errori. Come Lettore ora sei informato e spero non proseguirai oltre senza esserti liberato di preconcetti come “attacchi personali” o “qualcosa dietro c’è” o “da che pulpito viene la predica” ecc..

Io critico il sig. Rossi per la stessa ragione che ho criticato beppE grill0 (l’amico dei banchieri) e il Sistema stesso, in soldoni:
NON MI PIACE POICHE’ IL SUO OPERATO MI PROCURA DANNO, ERGO: LO COMBATTO.

Riguardo i classici "volemose bbene", "ci sono ALTRI mali", "uniamoci" ecc.. ho già risposto altrove nei siti dove pratico.
Qui, in sintesi, li riporto: "ma chi te conosce?!", "bene, tu occupati degli ALTRI, io di QUESTO", "ok, allora unisciti a me, no?"

---------------------------------

Iniziamo in maniera soft..

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF

Messaggioda sandropascucci » 2 feb 2012, 12:38

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc1_01.jpg
ipgc2_01.jpg


E' indubbio il tono supponente, dispregiativo, snob e fuori luogo (di fare di tutta un'erba un fascio, con riferimenti ridicoli ed etichettature psicologiche informali) riservato da questo giornalista a chi si occupa, a vario titolo e varie competenze, della questione monetaria. Lui li etichetta "signoraggisti".

Come è palese la contraddizione, tutta sua, di cadere, nella seconda versione, nella trappola da lui stesso denunciata prima, ergo: darsi la zappa sui piedi chiamando in causa "elite", gotha di banchieri con tanto di giornalisti e politici al guinzaglio ecc.. come responsabili del malessere della società odierna e, quindi, autori di questo Grande Crimine "ordito" a nostro danno.

Vox Populi
A PAOLE'!! SO' 2.000 ANNI CHE NOANDRI LO DENUNCIAMO: METTETE 'NFILA!


in soldoni: spala incredulità, nel primo Atto, su coloro i quali aspira a prenderne il posto ("denunciando" teatralmente, poi, nella v. 2.0, le stesse figure, attori e responsabili).

Come vedremo più volte in seguito il signor Rossi mira ad ANNULLARE (in perfetto stile «1984») parole, concetti, frasi, eventi e situazioni per RINOMINARLE e, della loro successiva Denuncia, APPROPRIARSENE i "Tempi & Modi", ergo: lui ha scoperto il_problema_X, lui ha denunciato il_problema_X, lui ha, quindi, il merito di [in futuro] aver eliminato il_problema_X.

Vox Populi
QUANNO LO DIMO NOANDRI CHE LI BANCHIERI COMANNENO ER MONNO SEMO COMPLOTTARI E SE DIMO CHE NESSUNO DENUNZIA 'STA ROBBA PERCHE' SO' D'ACCORDO ANCHE LI GIORNALISTI E POLITICHI ALLORA SEMO MATTI.. PERO' POI ARRIVA QUESTO E DICE IDENTICHE COSE.. PERO' MO' VA BBENE, PERCHE' LE DICE LUI, COLLE LACRIME ALL'OCCHI.. E ALLORA TUTTI GIU' A CHIAGNE.. A PAOLE'.. TE POSSO DA DER TU?? MAVEDIDANNATTENAFF..

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF

Messaggioda sandropascucci » 3 feb 2012, 10:22

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_coselamoneta.jpg


Come sappiamo, avendo letto tutto il PDF PRIMA di iniziare a scrivere questo pezzo

Vox Populi
e lo testimonia che ancora riecheggiano le risate scaturite da questa lettura

in seguito il signor rossi dividerà la moneta in "sovrana" e "non sovrana". Qui però non specifica e usa un termine generico. Quindi, di fatto, non fa chiarezza su cosa sia, per lui, la moneta nonostante titoli il pezzo "Cos'è la moneta".

Proviamo a dare, ad una affermazione generalizzata, una risposta generalizzata.

Questo che dice è FALSO.

Ad esempio il denaro che la banca commerciale presta nel momento in cui chiedi un mutuo è moneta creata dal nulla ("ex-nihilo") da parte del banchiere.

Lo Stato non partecipa a questo contratto a due, se non come "legislatore", in quanto tutto si svolge secondo "regole" (Leggi) in vigore nello Stato stesso.

Leggi più che altro in favore del banchiere, come la possibilità di far creare, al suo "negozio monetario", del denaro dal nulla, con il ridicolo e offensivo limite della "riserva frazionaria" [c'è una Legge anche quella, vedi ->> http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... naria.html <<], ma comunque Leggi. Però, economicamente, lo Stato non compie nessuna azione in questo particolare momento contrattuale. Non crea, non distrugge, non spende, non garantisce, non copre.. nulla.

Quindi il nostro saldo, ciò che è numericamente scritto nel nostro c/c, è svincolato dallo Stato. Anzi, a dirla tutta, le Leggi dello Stato neanche gli conferiscono titolarità legale [vedi ->> http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... soria.html <<].

De facto, però, possiamo staccare degli assegni e comperare una casa, "come se" fosse moneta "vera", o almeno "legale".

Nella dicitura "come se" si nasconde gran parte dell'inghippo. Funzionante grazie all'ignoranza del popolo e alla connivenza del politico. Di sicuro vantaggio del banchiere.

"Come se" fosse NORMALE. E infatti son cose che accadono tutti i giorni, continuamente.

Per un approfondimento del concetto "come se" vedi ->> viewtopic.php?p=37084#p37084 <<

Questo per contestare quanto detto dal signor rossi nel preambolo, quando parla di moneta e conti correnti. Ci sarebbe da dire ovviamente anche sulla banconota e sulle monetine ma non mancherà occasione di farlo in seguito, poiché il PDF del signor rossi offre innumerevoli occasioni di correzione e contestazione.

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF

Messaggioda sandropascucci » 3 feb 2012, 11:06

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_coselamoneta2.jpg

Ecco finalmente l’introduzione di questo [suo, del signor rossi] concetto di “moneta sovrana”. Ancora non dice le caratteristiche che definiscono o definirebbero una moneta sovrana, distinguendola da una “moneta non sovrana”, però spiega

Vox Populi
ah! ah! ah!

il soggetto giuridico che la rende possibile e reale.

E’ lo Stato.

Spendendo una cosa [moneta] che non esiste, [lo Stato] rende esistente quella stessa cosa.

La moneta non esiste nel mercato ma pare esistano le merci e i servizi, per avere i quali lo Stato spenderebbe questa moneta sovrana, non ancora esistente.

Ci si chiede come siano state prodotte quelle merci. Esse avranno di certo avuto necessità, per la loro creazione e quindi esistenza, di mezzi di produzione, di uomini retribuiti, di logistica da pagare, ecc..

Senza moneta, poiché essa ancora non esiste, in quanto lo Stato NON HA ANCORA ACQUISTATO LA MERCE.. come è stata REALIZZATA tale merce?

Stesso discorso per i servizi. Con cosa si è provveduto a istruire l’omino che poi eroga/fornirà il servizio che lo Stato, trovandolo appetibile/necessario acquisterà, creando finalmente moneta?

Lo so.. quello di spiegare una teoria nel c.d. “momento zero” o T0 è sempre cosa ardua. Un po’ si forza sull’immaginazione del Lettore, un po’ si compiono superficialità dialettiche per uscire da imbarazzanti cul-de-sàc.

Nel seguito, poi, vedremo che il signor rossi porterà un esempio concreto (l’acquisto di una nave) e le idiosincrasie aumenteranno. Approfondiremo lì il discorso sulla cronologia di creazione della moneta.

Qui possiamo anticipare che E’ FALSO ciò che sostiene il signor rossi.

Una merce, un prodotto, come ad esempio l’asfalto per le strade pubbliche, è prodotto da una ditta privata che si indebita presso una banca (ovviamente privata anch’essa) per avere quel particolare prodotto chiamato “moneta” utile per lavorare gli elementi (materia prima, macchinari, uomini) che daranno, alla fine, il catrame da vendere. Da vendere sia allo Stato sia al cittadino privato (non tutte le strade sono pubbliche, ad esempio le strade che porta alle nostre settecentesche ville sono da gestire con i nostri soldi).

Quindi lo Stato spende, sì (e pure troppo), ma spende soldi per avere merci e servizi già esistenti ed esistenti grazie a soldi già spesi PRIMA da privati, che lo fanno in completa autonomia, come abbiamo visto prima nel caso del mutuo.

Questo perché “lo Stato” è composto da privati cittadini, reali, che esistono e lavorano e producono e vivono AL DI LA’ dell’esistenza o meno di un’idea chiamata “lo Stato”.
E lo fanno sia in Italia, Stato con moneta “non sovrana” e sia in USA, Stato a “moneta sovrana”, secondo le elucubrazioni del signor rossi. E in Italia lo fanno anche a cavallo dell’anno 2002, ossia dello spartiacque scelto arbitrariamente dal signor rossi, come barriera temporale divisoria tra la sovranità e la non sovranità italica in ambito monetario.

Che lo Stato crei moneta è appena dichiarato dal signor rossi che già viene dallo stesso smentito, chiamando in causa la “assistenza” delle Banche Centrali che, con un atto di “monetizzazione”, trasformerebbero l’intenzione forte ma materialmente impotente dello Stato di spendere per creare moneta, in moneta sonante, da dare in cambio delle merci&servizi di cui prima.

Ora la logica dovrebbe chiederci: perché lo Stato non stampa moneta da solo?

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF

Messaggioda sandropascucci » 4 feb 2012, 9:33

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_conosciamotutti1.jpg


BOOM! Ora la storia della nascita della moneta è un falso storico? E quale sarebbe la storia vera? Perché, e diventerà il leitmotiv del lavoro del signor rossi, egli spala incredulità su una cosa ma (1) la usa per il suo “pezzo” e (2) non dice qual era, secondo lui, la vera storia. Ma, per ora, sorvoliamo e mettiamo un post-it, come diceva il buon xiaodong people. Il post-it è sulla parola "inventare".

Vera o falsa che sia la storia del BARATTO, o meglio della sua fine o del suo evolversi – dipende dai punti di vista - vediamo che il signor rossi usa una parola particolare: “inventare”.

La moneta, in effetti, è stata una innovazione CONCETTUALE prima che FISICA. Una volta inventato il concetto di moneta non è che si possa re-inventarlo. L’aeroplano è “ormai” inventato, come concetto. Si può fare in modi, forme e colori e anche tecnologie diverse ma il concetto di “aeromobile” ormai.. ok?

Quindi ribadiamo, negando la posizione del signor rossi, che è giusto dire che “per uscire” dal baratto ci si inventò la “moneta”. POST-IT.

La moneta doveva avere delle “caratteristiche” per essere capita e usata al meglio e la migliore “moneta”, per numero contemporaneo di caratteristiche presenti e di aspetti psicologici (tra cui “il religioso”), fu un disco di oro. Perché disco e perché oro lo si trova in ogni dove in Rete e non lo ripeteremo.

E’ anche esatto dire che la moneta-oro fu sostituita, poi, dalla cartamoneta. Anche se subito dopo, la mattina seguente, questa "sostituzione" divenne purtroppo reale, ossia non si verificò la sostituzione della scomoda moneta-oro con la leggera moneta-carta, no! Si sostituì proprio l'ORO con la CARTA. E' diverso, ma lo vedremo dopo.

Concludendo: il signor rossi non spiega perché tutto ciò sia falso ma lo usa comunque per il suo pezzo, portare acqua al suo molino..

Ricordiamoci il POST-IT e andiamo avanti..

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF

Messaggioda sandropascucci » 4 feb 2012, 10:10

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_conosciamotutti2.jpg


1. SENZA SENSO.

Che vuol dire, in italiano: “fino al 1944 e poi fino al 1971” ?? E’ come dire: “il negozio è aperto fino alle 16 e fino alle 20”. Non ha senso. Un refuso?

2. FALSO.

Il cittadino non poteva un bel niente. Lo scambio dollari-oro era una attività ristretta alle sole banche centrali. Ad esempio, siamo sul finire degli anni '60, la Francia scambia, prosciugandole, le riserve in oro della FED, con dollari americani - in suo possesso, spedendo aerei di cartamoneta e tornando con navi di oro americano. C’è google per conoscere la guerra silenziosa di De Grulle vs gli USA, ne riportiamo una breve sintesi nel box "ORO: De Gaulle vs Nixon".

3. FALSO.

Già prima del 1971 non era più sotto controllo il legame oro-dollaro (ma questo il signor rossi lo sa, infatti lo dirà tra poco ma intanto ha sfruttato una informazione errata per i suoi scopi). Ossia ufficialmente solo una banca centrale straniera (e/o un Governo) potevano presentare 35 dollari all’incasso presso la FED. Questa doveva sborsare una oncia di oro a fronte di tale "cartaccia" ma “che per ogni dollaro in circolazione ci fossero 1/35 esimo di oncia d’oro”.. beh.. questo era risaputo da un pezzo che fosse FALSO. In soldoni: non c’era oro quanti dollari nel Mondo. Ma non è una sorpresa, specialmente per i libertari, vero?

4. BALLE!

Le banche commerciali erano, di oro, VUOTE o poco più (e quindi “poco meno”?). Di certo un qualsiasi rapinatore non sarebbe fuggito agilmente con 200 kg di oro perché (1) non lo avrebbe trovato nei caveaux – a proposito -> si scrive così caro signor rossi: UN caveau; DUE caveaux; è francese – e (2) era meglio arraffare 30 kg di pezzi da 20 dollari (1 grammo a banconota.. fate i conti), senza avere la preoccupazione di dover “piazzare” l’oro.

La stessa semplice e libera detenzione, infatti, del prezioso metallo da parte di cittadini privati era addirittura vietata in USA. Dal 1933 al 1974. Quindi andare a rubare oro piuttosto che verdoni era un po' IRREALE o da superspecialisti. Di certo colpi più grossi, da film, con camion che portano via quintali di oro, non erano la preoccupazione dell’intero Sistema Bancario americano. Fort Knox? Di sicuro imprendibile e, secondo alcuni storici (complottari, ovviamente), addirittura mezzo vuoto - uno specchietto per le allodole, insomma.
Per cui, ripeto, BALLE.

5. CVD.

Prima fa una dichiarazione, ossia che c’era oro a supporto della carta, poi si rimangia tutto dicendo che l’oro non c’era per tutti.. bah..

6. MANIPOLAZIONE.

Ecco il signor rossi nella sua tattica preferita: introduce una parola violenta: “CATASTROFE”, sapendo che resterà, questa parola, nella mente del Lettore, anche se mal collegata e FALSAMENTE (come abbiamo visto) meritoria di presenza. Poco prima aveva nominato “DEFAULT”, per fare il paio. Notate come il fatto delle c.d. “corse agli sportelli” (bank-run) sia prima un fatto possibile (“si fossero precipitati in banca”) e poi diventi una cosa certa, di sicuro accadimento (default). A parte il fatto, imbarazzante, che sta dicendo una cosa IRREALE, poiché le corse agli sportelli non rivelano la mancanza di oro.. rivelano proprio la mancanza di MONETA, di qualsiasi tipo di moneta!! E questo a causa del meccanismo della riserva frazionaria e della natura di NON-MONETA presente nei nostri depositi (vedi il punto precedente su “come se”).

7. MANIPOLAZIONE.

Ed ecco che dà le SUE conclusioni, mascherandole come un fatto storico, quindi AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO. Come lo fa? Con “Fu così che..”. Un modo en passant per scaricarsi ogni responsabilità e dare, al contempo, credibilità storica (e quindi scientifica) al suo pezzo.

8. SENZA SENSO.

Di nuovo questo pessimo italiano, nelle mani di un giornalista.. una cosa scandalosa.. prima, 1944, dopo, 1971.. forse un bambino di 4ta elementare avrebbe detto una cosa tipo: “prima del 1944 e dopo il 1971" oppure "dal 1944 al 1971", che ne so.. credo.. sto ipotizzando, per forza!

!
ORO: De Gaulle vs Nixon

L'ultima cosa può essere detta a proposito della rottura delle relazioni franco-americane, prima del terremoto del '71. Dalla fine degli anni '50 alla fine degli anni '60 la Francia aveva raddoppiato la produzione e i monopoli francesi iniziarono un'offensiva sui mercati esteri. Alla fine del '57 la Francia aveva riserve auree e valutarie per 645 milioni di dollari e, dopo solo un decennio, era arrivata a 7 miliardi di dollari. La Francia uscì dalla Nato, pose fine alla guerra coloniale in Algeria e migliorò le sue relazioni coi paesi socialisti. Chi la guidava era il governo De Gaulle (1958-1969).

Gli economisti francesi, Ch. Rist e J. Rueff, erano anti-keynesiani e vedevano la salvezza del capitalismo non nella regolazione statale, ma nel libero mercato e nella libera imprenditoria privata, per cui l'oro doveva essere la forma principale delle riserve mondiali e circolare intensivamente tra i vari paesi: l'oro non il dollaro. La Francia cioè voleva costringere gli Usa a pagare in oro.

I francesi, sempre stati amanti dell'oro, sin da quando nel XVIII sec. fallì la banca di emissione creata dal finanziere scozzese John Law (**), erano diventati dei veri e propri rentier, nella seconda metà del XIX sec., cioè dei capitalisti monetari che campavano di rendita sfruttando gli interessi dei loro prestiti e che per tale ragione avevano bisogno di una valuta stabile.

L'inflazione che iniziò nel 1914 e che si protrasse, con alti e bassi, sino all'introduzione del "gold standard", e che danneggiò sicuramente anche gli interessi dei rentier, convinse il governo De Gaulle a chiedere agli Usa la permuta dei dollari in oro, accumulatisi in Francia. Non solo ma lo Stato francese cominciò anche a togliere dalle banche statunitensi tutti i propri depositi in dollari.

Alla fine del 1967 la Francia manteneva sotto forma di oro il 75% delle proprie riserve internazionali e solo il 12% era rappresentato da riserve in dollari (il resto costituiva l'onere presso il FMI).

Se tutti i paesi capitalisti avessero seguito l'esempio francese, simultaneamente, le banche americane sarebbero fallite. Tuttavia, nonostante che gli Usa potessero contare sulla fedeltà di paesi come Giappone (che aveva riserve in oro per il 17% e in valuta per il 72%), Germania (la parte ovest aveva riserve in oro per il 52% e in valuta per il 35%), Italia, Canada, Australia..., il timore che l'atteggiamento della Francia potesse trovare molti seguaci indusse gli americani alla svolta del 1971. Una svolta che fece piombare il mondo intero nella più profonda depressione economica (1973-1975) dal 1930.
fonte: http://www.homolaicus.com/storia/oro/bretton_woods.htm

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF

Messaggioda sandropascucci » 4 feb 2012, 10:28

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_oggilemonete.jpg


1. ECCOLO CHE RITENTA.

Abbiamo già indicato che non è questione di “oggi” ma già da “ieri” non si potevano fare le cose che qui il signor rossi lamenta di non poter fare “oggi”.

2. FINALMENTE.

E’ arrivata la dichiarazione di intenti su cosa siano queste “monete sovrane” e “non sovrane”. Più che una classificazione scientifica mi sembra una forzatura furbesca, tipo "Reverse Engineering". Ossia PRIMA ha scelto [dentro di sé?] quale sarebbero dovute essere le monete sovrane (dollaro, yen e sterlina) e POI ne ha estrapolate 3 caratteristiche per GIUSTIFICARNE i parametri di scelta.

Un po’ come hitler. Quello aveva una popolazione sotto mano, ergo sotto controllo, quella germanica, e allora che parametri scelse per la razza ariana? Alti, biondi, occhi azzurri.

Vox Populi
Grazie adolfo, eh?! E com’è che te sei alleato co’ noandri piccoli e neri?! E co’ i “musi gialli”? Bell’ipocrita, cazzo!


Comunque.. prendiamo per buona [fede] questa scelta del signor rossi. Da questo punto non ci sono dubbi, non ci sono scorciatoie, non ci sono giustificazioni:

1. IL DOLLARO E’ MONETA SOVRANA. NE CONSEGUE CHE GLI USA SONO UNO STATO A MONETA SOVRANA.
2. L’EURO INVECE NON E’ UNA MONETA SOVRANA. PER CUI L’ITALIA E’ UNO STATO A MONETA NON SOVRANA.
3. L'ITALIA NON E' UNO STATO A MONETA SOVRANA DAL 2002*

* quindi del 2002, con la Lira, era a moneta sovrana

Paolo Rossi "Barnard", 2011


E LO ZIMBABWE? Mistero misterioso..

Infatti molto “ciurlaggio” è determinato dal punto 1.
Che vuol dire “Proprietà dello Stato che la emette?”

3. TANA!

Ecco che il signor rossi MANIPOLA le parole, stile «1984». Ricordate il POST-IT di poco sopra? La moneta non viene “inventata” dallo Stato. Viene (sto seguendo la sua immaginazione, non sto concordando con la sua teoria).. viene, dicevo, al limite, CREATA dallo Stato.

Vox Populi
Non sono voluttuosi giochi di parole o schermaglie intellettual-dialettik de noandri:
nessuno puo' inventarsi "moneta" perché è stata già INVENTATA.


Il signor rossi vuole CANCELLARE la parola CREARE DAL NULLA ("ex-nihilo" o "creation out of nothing").

Perché? Non ne sono sicuro (o meglio: non posso scriverlo con la vigente Legge italiana sulla diffamazione) ma posso pensare, e suggerire di pensare, al fatto che EX-NIHILO è troppo pericolosa, come dizione. E’ una parola TRASVERSALE, ossia adoperata da una parte all’altra dello schieramento esistente in Italia e nel Mondo ante-PDF, ossia usata dai complottasti, banchieri, politici, economisti di fama, contestatori economici, studiosi, gossippari e, povero lui, SIGNORAGGISTI PRIMA della scrittura del suo PDF.

E’ una parola INCONTROLLABILE. Su EX-NIHILO ci si trova tutti d’accordo e non ci si puo’ mettere [ormai più] un marchio. Il proprio, magari.

Creare una parola nuova e mandarla in pasto alla MASSA e fargliela assorbire, assimilare è un modo per mettere la propria ZAMPA, il proprio EGOCENTRICO ARTIGLIO sul FUTURO.

Le persone egocentriche non vogliono CONDIVIDERE nulla né con gli amici tanto meno con i nemici. Vogliono ARROGARE a sé ogni cosa, merito, aurea magica, credibilità, riconoscimento.

Quale occasione migliore di APPIOPPARE una parola nuova a una argomento di millemila anni come la moneta?!

Lo Stato non si inventa la moneta. Inventarsi la moneta vorrebbe dire CREARE ..

Vox Populi
ma cazzo! ‘sta parola (creare) sì che sta sempre in mezzo! Dalla religione al fornaio.. creare, creare, creare.. e al 99,9% creare implica DAL NULLA, ex-nihilo

..una “cosa” totalmente nuova, come si è fatto, ricordate il post-it (!?), quando il baratto mostrò limiti concreti e, non esistendo null’altro (all’epoca c’era il BARATTO e il DONO, per altro legatissimi!) allora si INVENTO’ “la Moneta”.

Quindi quando leggete che lo Stato o qualcun altro INVENTA la moneta che poi blablabla.. sappiate che siete di fronte a un egocentrico depistatore.

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 20

Messaggioda sandropascucci » 5 feb 2012, 19:05

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_lamonetasovrana.jpg


1. AUTOREFERENZIALITA’

La definizione di “moneta sovrana” l’ha data lui, e solo lui, secondo parametri decisi e individuati da lui, e solo lui. Come "razza ariana". Stessa cosa. O come “popolo eletto”. O come "ogni scarrafone è bello a mamma soie". Si decide cosa chiamare rosso e lo si chiama rosso, anche se nessun altro al Mondo lo chiama in quel modo, anzi: non lo considera proprio neanche un colore!

2. MANIPOLAZIONE

Ma mettiamo un altro post-it (#2): il popolo è succube di questa “moneta sovrana”, non potendola creare. Quindi può solo averla tramite lavoro e/o prestiti. Chi la presta e come la presta pare non sia importante per il signor rossi. Dice espressamente:

MONETA SOVRANA: “i cittadini possono solo usarla, guadagnandola o prendendola in prestito”. POST-IT #2


Dice che dell’euro nessuno Stato ne è proprietario, perché a stampare questa valuta è la BCE. Ma perché.. il Texas, uno Stato a caso degli USA (che sono, secondo lui, a “moneta sovrana”), ha una moneta sua? E l’Arkansas?! E l’Alaska? Sono Stati federali e non hanno il Potere di emettere moneta. L’unica moneta, il dollaro, proviene dalla privatissima Federal Reserve.

Ma le stranezze, dovute alla fallacia dell’autoreferenzialità usata in ambito scientifico, non terminano qui. Dice, riguardo all’euro, che non è di proprietà dei cittadini e che:

MONETA NON SOVRANA: “i cittadini possono solo usarlo prendendolo in prestito o guadagnarselo”.


GULP! Ricordiamo il POST-IT #2?

Quindi per i cittadini è la stessa medesima cosa avere “moneta sovrana” e avere “moneta non sovrana” ??

Per finire in bellezza un po’ di sano terrorismo psicogiornalisticopropagandistico:

"..QUESTA CRUCIALE DIFFERENZA E’ ANCHE ALL’ORIGINE DELLA CATASTROFE FINANZIARIA EUROPEA, UN CRIMINE ARCHITETTATO A TAVOLINO ANCH’ESSO. CAPIRETE POI.."

C’è tutto: terrorismo psicologico, illogicità, complottonialismo a go-gò, presa per i fondelli.

Ma di quale differenza parla? SONO IDENTICHE LE DUE MONETE!!

Vox Populi
Pure "cruciale"! AH! AH! AH! OHI! OHI! OHI!


CATASTROFE? CRIMINE? A TAVOLINO? E poi, ricordate il PDF v. 1.0, parlava dei signoraggisti come dei complottari persi!? Eh, no, caro il signor rossi.. non capiremo POI: abbiam capito SUBITO. ORA. NOW!

3. INCOERENTE, PIU’ FACERE ZEPPOSO.

Ecco che, in effetti, riconosce la illogicità detta prima, ma non per un atto di sincerità accademica, no.. piuttosto per INTRUFOLARE un altro concetto, in modo subdolo. Dato che c’è da ammettere che per i cittadini le cose non cambiano, ossia vivere in uno Stato a moneta sovrana o in uno Stato a moneta non sovrana non ti rende comunque proprietario della suddetta moneta.. allora perché non approfittare per ACCODARE all’elemento pluri-citato “cittadino” anche l’elemento “banca”? Già che la porta (del cervello del Lettore) è APERTA.. e probabilmente non sta capendo un cazzo, data la confusione APPOSITAMENTE creata.. perché non sfruttare la nebbia e far transitare sotto il naso delle guardie questa BOMBA? Per farla esplodere basterà attendere qualche riga..

In soldoni, ciò che rimarrà nella mente del Lettore, sarà che il cittadino non è CREATORE della moneta e quindi non ne è proprietario, e NEANCHE LA BANCA! Eventuali, rari, pensieri critici, dubbiosi, sono SEDATI dall'eterna frase, il leitmotiv del signor rossi per tutto il PDF in esame, e cioè: "vedremo dopo", "capirete poi", "vi spiegherò tra un attimo" ecc..

Questo fa sì che il Lettore CONCEDERA' alla CREDIBILITA' dell'autore Spazio (pagine) & Tempo (durante il quale la cazzata somministrata SEDIMENTERA').

Nessuno ricorderà mai, infatti, COSA CI [è stato promesso all'inizio] FOSSE DA APPROFONDIRE.

4. IL PAESE DEI BALOCCHI. A parte il già denunciato "rimando a go-gò" ecco che viene presentata la ghiotta essenza di tutto il PDF:

L'ETERNITA' DELLA RIPETITIVITA' DI UN SOGNO FAVOLOSO.


Chi non sogna soldi senza fine, da tirar fuori alla bisogna? Chi non aspettava altro di poter leggere, FINALMENTE, qualcuno [di famoso] che dicesse NERO SU BIANCO che "IL DEBITO - una parola che irrigidisce gli angoli della bocca, come "squalo" o "ma sai chi è morto?!" - "NON E' UN PROBLEMA" ??

Ecco il cavallo di battaglia tirato fuori e fatto vedere al popolino. Ecco la mezza tetta mostrata alle telecamere, per attizzare il pubblico e non farlo staccare dal video, con la speranza che si veda dell'altro.. ecco il prestigiatore che tira fuori il coniglio MA non solo: rimette la mano dentro e quindi fa capire che c'è dell'altro, che la magia esiste e il cilindro è infinito e che il coniglio è REALE (perché il coniglio E' REALE sul serio).. ecco il signor rossi che offre l'aperitivo, che ti apre lo stomaco e ti aizza la già famelica brama di cibo, a te, povero affamato perennemente bastonato dai telegiornali, economisti e libri, dal nipote universitario, dal tuo capo, il tuo vicino di casa che è commercialista e quindi sa come vanno le cose.. ecco finalmente un VIP, un GURU (aò! è BARNARD, mica nando il camionista) e che si porta dietro, SULLE SPALLE a sentire lui, 5-diconsi-5 economisti americani a dire, all'unisono, a 40 euro a cranio dei 1500 partecipanti, che:
nohayproblema3.jpg
nohayproblema3.jpg (26.96 KiB) Visto 11292 volte


5. QUALUNQUISMO&SUPERFICIALITA'

Qualunquismo a go-gò. Ok, la moneta non ha valore, il mare è bello ma anche la montagna e l'acqua è un bene prezioso. Quindi? In realtà questo passaggio è solo un trampolino per far vedere che si conoscono dei termini tecnici (pure sbagliati) e introdurre il prossimo periodo. Vediamo..

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 20

Messaggioda sandropascucci » 27 feb 2012, 11:36

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_cresciamocon.jpg


Qui il signor rossi dimostra la mala fede assoluta, o peggio: problemi con la realtà. I miliardi, sommati, presi dai banchieri, specialmente quelli americani – per lui che osanna gli States come paese “a moneta sovrana”- sono cifre imbarazzanti, da capogiro. 500.000 dollari, 800.000 dollari, UN MILIONE DI DOLLARI, DIECI MILIONI DI DOLLARI.. e oltre, con bonus vergognosi e di difficile concezione per le nostre menti da 500 euro, 800 euro, 1.200 euro al mese (fino al licenziamento “per crisi”).

Se una banca, una serie di banche.. MA DICIAMOLO: L’INTERO MONDO BANCARIO può pagare tali cifre di certo non è “‘ste pezze ar culo” che il signor rossi vuole venderci. O ri-venderci, c’è da supporre, con un’ottica più smaliziata.

Le banche NON FALLISCONO. Vengono SEMPRE aiutate dallo Stato, che regala i nostri soldi, di noi cittadini contribuenti, per salvarle. E quando si impone una “chiusura” è per far vedere al popolino che non sono infallibili, perché se così apparisse il sospetto nascerebbe, no? E l’odio, magari. Come mai, ci si chiederebbe, tutto il palazzo brucia e il 3 piano angolo sud, l’appartamento degli Smith, invece no? Anzi ne esce musica caraibica a palla, che spakka?! Andiamo un po’ a vedere..

E allora occorre – MA RARAMENTE – che una banca qui e una lì chiuda.. per darla in pasto alla stampa e quindi al pubblico..

Ma se ora chiedessi il nome di 50 persone suicide per debiti so che questi nomi verrebbero detti. Se chiedessi 50 nomi di industrie chiuse per fallimento.. beh.. questi nomi salterebbero fuori con facilità..

E se chiedo 10 nomi di banche fallite?
Ecco che occorrerebbe google, carta e penna e molto, moltissimo tempo.

Certo.. i nomi eclatanti alla “Merrill Lynch” si conoscono.. e se ne saprebbero dire altri due o tre (ma quattro sarebbe difficile, e solo da parte di persone veramente addentro la Questione).. ma quello che nessuno dice è che la Merrill Lynch (e tutte le altre tre, massimo quettro, forse cinque ma MAI dieci!) NON E’ FALLITA.

Mentre mio zio si impiccava alla trave del soppalco del garage la Merril Lynch veniva SEMPLICEMENTE assorbita dalla Bank of America, per 0.85965 azione contro azione. SEMPLICE-MENTE.

La ragione espressa dal signor rossi, ossia che il laghetto delle [banche] commerciali era poco pescoso e hanno sentito il bisogno di andare in mare aperto è FALSO.

E’ innanzitutto MANIPOLATORE.

Come per giustificare le povere commerciali che NEL CREARE MONETA DAL NULLA non arrivavano a fine mese, poverine..

Le banche commerciali gestiscono, creandolo – dal nulla, il 95% della massa monetaria.

Se sai leggere questa riga allora non serve dire altro. IL 95%.

Ed è vero che è denaro “che non esiste” ma bisogna capire cosa vuol dire “non esiste”. Non esiste nel momento della CREAZIONE ma, una volta creato – DAL NULLA, cosa che i dementi MMTinani fanatici italiani rifiutano di discutere – esso diventa un problema. Come un incubo. Non esiste ma una volta reso VIVO son cazzi.

Le speculazioni vengono DOPO. E fanno comunque parte del SIGNORAGGIO, ossia l’AGGIO DEL SIGNORE, ovvero il POTERE DI MANEGGIARE DENARO, DALLA CREAZIONE, DAL NULLA – ex nihilo – ALLA DISTRUZIONE.

Noi siamo in mezzo. E il signor rossi o lo sa e ci sta disinformando o lo ignora e allora si togliesse da sotto i riflettori e umilmente si informasse.

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 20

Messaggioda sandropascucci » 27 feb 2012, 13:32

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_dobbiamofare.jpg


La solita, ormai nota, chiave di lettura teatral-apocalittik™. C’è da chiedersi se il signor rossi ha condotto uno studio, un sondaggio a livello planetario per affermare ‘ste cose.. mavabbè..

“In sé”, niente [oggetto/merce/servizio] ha valore. Dice l’ovvio il signor rossi, ma con teatral-apocapolitik modo, si è visto, no?

Un cellulare non vale un cazzo su un’isola deserta ma chi lo vuole, c’è da chiedersi, un cellulare su un’isola deserta, se vi siamo in vacanza? E in un burrone, con una gamba spezzata? Ha valore ADESSO, come mai? E nello stesso burrone, sempre con la gamba da cui spunta un osso come un’antenna MA CHE NON E’ UNA VERA ANTENNA, ossia nel caso non ci sia “campo”? Quanto vale ORA ‘sto cellulare? Nulla? Eppure è lo stesso!

Ogni cosa può valere tutto e valere niente. Anche l’affetto, c’è da chiedersi, per i più sofisticati.

Il denaro non vale, di per sé, nulla? Bene. GRAZIE SIGNOR ROSSI!

Ci ha cavato dalla mente, sradicandola dal cemento YT25, questa idea malvagia. SI’ SI’.

NESSUNO PRIMA DI LEI CI ERA MAI ARRIVATO E DEI POCHI “NESSUNO” (ergo: tutti) NESSUNO PRIMA DI LEI AVEVA MAI PROVATO A SPIEGARLO. DAVVERO, SA?!

Ora però stia fermo mentre Le mettiamo questa camicia bianca di dolce stil nuevo, con i bottoni e i lacci sulla schiena.. no, no.. tranquillo.. le braccia vanno così, incrociate, nella manica lunga lunga.. mano sinistra su fianco destro e mano destra su spalla sinistra.. ecco.. mabbravosignorrossi! ma sa che Le sta veramente bene… come? Perché Le mettiamo questa veste? Ma perché una persona che RIPETE – e già dirlo una volta sarebbe da matti – che:

«[la moneta è un mezzo] ..che lo Stato s’inventa per primo, poi se lo inventano le banche e infine tutti lo usano»

vince questa camicia. E’ la prassi.

Ma in quanti se la “inventano”* ‘sta moneta?

Vox Populi
*dire “CREANO DAL NULLA”, no, eh?! Egocentrismo nel voler spiscettare un nuovo termine allo stato brado, cazzo!


Lo Stato (ma non l’abbiamo già detto?) non CREA moneta perché non ha potere di creare moneta. Può solo creare titoli-di-debito. Solo la banca (centrale prima e commerciale poi) CREA MONETA. In tutto il mondo.

Sul fatto dei codici il Lettore può vedere la già data risposta in viewtopic.php?p=37683#p37683

Una cosa FINALMENTE degna di nota è, invece, la frase: “..ha valore se ad esso si associa qualcos’altro..”.

Ma siamo, anche qui, di nuovo, all’emozione del principiante, dato che già il prof. Giacinto Auriti parlava di “3 pere e 3 lire e delle successive 3 lire da introdurre nel mercato quando questi [il mercato] avesse mostrato disponibilità di ulteriori 3 pere in vendita”.

Per l’opera di Auriti vedi “Il paese dell’utopia”. E' gratuito.
http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... topia.html

Ma il prof. Giacinto Auriti è considerato un signoraggista. Peccato, no?

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: PARTE I - analisi del PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 20

Messaggioda sandropascucci » 29 feb 2012, 14:08

P

R

I

M

I

T

[>>]

ipgc2_001_vifaccio.jpg


1. FALSO. La banca dice OK solo a determinate condizioni. La più importante è che devi avere la possibilità di fornire una garanzia equivalente (ma sappiamo che deve essere DUE volte equivalente, ossia coprire il 200% del prestito erogato) al capitale che stanno per concedere.

2. Finalmente avevi detto “creato” ma subito dopo hai avuto una ricaduta, con quel “inventato”. Vabbè.. sei irrecuperabile, caro signor rossi.

3. La banca, quindi – parole tue – non ha e non toglie a nessuno quei 10.000 euro, ossia il valore nominale da te richiesto in prestito – a fronte di una garanzia REALE pari a 10.000 euro. E questo è SIGNORAGGIO, che tu voglia nasconderlo, rinnegarlo, celarlo, cancellarlo dalla faccia della Terra (di sicuro dai luoghi in mano ai tuoi adepti, tipo Facebook – grazziaddio non avete potere alcuno nella vita reale altrimenti rimpiangeremmo Hitler).

4. Cade miseramente, come miseramente era stata messa in piedi – come si mette in piedi un ubriaco, ossia PROVVISORIAMENTE e senza in realtà speranza che torni a casa da solo – la legge-base della “MMT alla signor rossi”, ossia che “solo lo Stato si inventa (ah! ah! ah!) moneta per primo eblablacazz-cazz-ata-ata”. Dov’è qui lo Stato? Qui abbiamo un privato cittadino che chiede soldi a una privata struttura (unica, vedremo, al Mondo che può creare moneta, sia in USA che in Italia, come in Giappone e Kenia, compreso lo Zimbabwe e il Regno Unito).

5. Capiamo tutti che è un esempio ma che sia un po’ realistico, no? Voglio dire.. un po’ di onestà e rispetto per i nostri miseri cervelli, diamine! Anche a scuola ci insegnavano la velocità media dicendo “..supponiamo un’automobile che vada dalla Terra alla Luna..” ma non ci prendevano a calci nelle palle della nostra dignità elaborativa esagerando con “..i finestrini aperti e capelli al vento”. Eh! Un po’ perché se apri i finestrini esce l’aria e sudi e poi muori e non ci arrivi manco alla Luna e un po’ perché non c’è vento nello Spazio Profondo (se non Solare). Quindi.. “restituire il giorno stesso” è una forzatura, una bella forzatura tosta. Ma noi siamo buoni con i perdenti e (o forse proprio perché siamo cattivi che) accettiamo questa linea: se nello stesso giorno restituisci i 10.000 euro la banca, anche nell’esempio più egocentrico del Mondo (e questo tuo è tra i top 5) minimo-minimo ti addebita un giorno di interesse. MA MINIMO!! Più le spese di istruttoria. La chiamata alla neuro la paga il direttore della filiale, invece, come da regolamento Bankitalia #324465.
Questo che vuol dire? Che prendere 10.000 euro creati dal nulla COSTA, a te cittadino, un qualcosa. E questo “qualcosa” (diciamo un-euro? Folle-esempio-x-folle-esempio famo un-euro) è, guarda un po’, sempre denaro, ma denaro che tu – reggiti ora – non puoi creare dal nulla. Quindi, non potendo restituire 10.001 euro sei fottuto.
Lo so che l’esempio verteva sul concetto di distruzione di un valore nullo come i bit del computer-banchiere ma ogni occasione è buona per farti capire come funziona NELLA REALTA’ la moneta.

6. Il resto del pezzo mi pare più una sorta di guerra al concetto di moneta che altro. Certo che la casa è un bene, e allora? Il gioiello già è uno stupido esempio, ad-esempio.

Ma il fatto che sei cosciente che la moneta è solo simbolo mi fa sospettare ancora di più questo tuo voler minimizzare il potere della banca di creare quel simbolo.

La moneta non è che ha un valore nullo ma piuttosto ha un basso costo di creazione.

Il valore del simbolo monetario è elevatissimo, pari al nominale!

Per questo il signoraggio, mi dispiace per te signor rossi, è il primo dei mali nella società occidentale, poiché
il signoraggio permette a chi crea spendendo IL NULLA di avere IL TUTTO.

Ma tu sei troppo preso da te stesso per accettare disquisizioni su questo tema.

[^]

F

O

R

U

M

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [ANALISI parte I] PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 2011

Messaggioda sandropascucci » 20 apr 2012, 16:31

saltiamo un po' di pagine (ma ci torneremo all'ordine cronologico) per farci due risate.

dice il signor rossi che la FIAT MONEY è una cosa recente, moderna, del 1971..

testualmente:
fiatmoney.jpg


beh.. veramente leggo di "fiat money" almeno dal 1924 (la mia edizione, l'originale è del 1912 ma non ho controllato la presenza del termine).

Source: "Theorie des Geldes und der Umlaufsmittel" di Von Mises
mises_fiatmoney_pag147.jpg

mises_fiatmoney_pag148.jpg
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12912
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [ANALISI parte I] PDF "Il Più Grande Crimine 2.0" 2011

Messaggioda sandropascucci » 16 gen 2014, 10:27

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “la MMT del sig. Rossi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".