[GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Critica di risposta alla teoria della moneta moderna (MMT) e al signor Rossi
Francesco Fata
Messaggi: 894
Iscritto il: 10 ago 2009, 16:35
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roseto degli Abruzzi
azioni: scrittura articoli, studio aspetti tecnico-filosofici, studio idee di riforma monetaria, quota associativa, volantinaggio mirato, interventi sul web
Località: Roseto degli Abruzzi

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda Francesco Fata » 22 mar 2012, 12:03

Ladybianca ha scritto:...quando bastava che dicesse che la bce ci presta tutti gli euro che stampa più gli interessi!


Penso volevi dire che gli interessi NON ce li presta. Comunque, magari bastasse dire questo! La risposta (i tecnici che rifiutano l'esistenza del signoraggio) ce l'hanno sempre bella pronta e se tu non hai studiato bene (ma bene bene) il meccanismo della moneta-debito a interesse (e penso che l'unico posto in cui lo potrai studiare bene è qui dentro), non sarai in grado di controbattere a quella insulsa risposta che, all'occhio di un inesperto, potrebbe anche apparire sensata (ho detto "apparire").
Voglio troppo bene al popolo per pensare di votare gente che vuole particolarmente bene a se stessa.
Francesco Fata

----Francesco Fata (ex aggiocampà) ----

Avatar utente
Debora Peraldo
Messaggi: 36
Iscritto il: 14 mar 2012, 18:41
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: vercelli
azioni: volantinaggio interventi su internet

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda Debora Peraldo » 22 mar 2012, 15:12

Si si certo che gli interessi non si prestano! vuoi mica che le povere BCE and Co. lavorino gratis! State facendo un lavorone in questo forum! spero di essere all'altezza di capire e di far capire!
comunque sto studiando! ...a volte mi perdo però! insisto! al massimo chiedo a voi!

Francesco Fata
Messaggi: 894
Iscritto il: 10 ago 2009, 16:35
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roseto degli Abruzzi
azioni: scrittura articoli, studio aspetti tecnico-filosofici, studio idee di riforma monetaria, quota associativa, volantinaggio mirato, interventi sul web
Località: Roseto degli Abruzzi

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda Francesco Fata » 22 mar 2012, 18:32

Ladybianca ha scritto:Si si certo che gli interessi non si prestano! vuoi mica che le povere BCE and Co. lavorino gratis!


Non intendevo questo. Scusa se cerco di essere preciso ma è importante questo aspetto del debito a interesse perchè se si capisce questo si capisce il 90% del discorso signoraggio.
Quando dico "interesse non prestato" intendo il famoso discorso "banche prestano 100 alla collettività e rivoglio 100+5 di interesse, ma i 5 di interesse non vengono stampati e prestati".
I saccenti denigratori dell'esistenza del signoraggio affermano che invece i 5 di interesse possono essere pagati dalla collettività anche se non vengono stampati e immessi dal sistema bancario nel circuito (paradosso di zenone o quant'altro). Questo ad esempio risponde così http://signoraggioinformazionecorretta. ... aggio.html (GUARDA IL TERZO VIDEO - Altra bufala del cosiddetto signoraggio bancario (gli interessi inesistenti).
Questo che ti ho linkato è un sito MONNEZZA ma purtroppo a volte la MONNEZZA occorre scoprirla per farne sentire la puzza!

A parte lo strafalcione che va dal minuto 1.15 al minuto 1.30, spara delle idiozie abnormi circa lo sfasamento temporale che permetterebbe "apparentemente" di pagare anche gli interessi. Quand'anche riesci a ripagare il debito+gli interessi, non dice però quali altri danni provocherebbe (ad esempio la deflazione, costringendo la collettività a produrre ma non guadagnare).
Magari leggiti (se non l'hai già fatto) questo viewtopic.php?f=6&t=1380

PAsso e chiudo prima che Sandro si incazzi per O.T.
Ultima modifica di Francesco Fata il 22 mar 2012, 23:05, modificato 3 volte in totale.
Voglio troppo bene al popolo per pensare di votare gente che vuole particolarmente bene a se stessa.
Francesco Fata

----Francesco Fata (ex aggiocampà) ----

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 22 mar 2012, 19:25

è vero, siete OT!

qui si prende per il culo la MMT, non si cerca di spiegarla*!

:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D


*anche perché impossibile!
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Debora Peraldo
Messaggi: 36
Iscritto il: 14 mar 2012, 18:41
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: vercelli
azioni: volantinaggio interventi su internet

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda Debora Peraldo » 22 mar 2012, 19:57

Ciao il primo link non me lo apre, il secondo si...cos'è OT? qualcosa di offensivo?

Francesco Fata
Messaggi: 894
Iscritto il: 10 ago 2009, 16:35
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roseto degli Abruzzi
azioni: scrittura articoli, studio aspetti tecnico-filosofici, studio idee di riforma monetaria, quota associativa, volantinaggio mirato, interventi sul web
Località: Roseto degli Abruzzi

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda Francesco Fata » 22 mar 2012, 23:07

Ladybianca ha scritto:Ciao il primo link non me lo apre, il secondo si...cos'è OT? qualcosa di offensivo?

Prova adesso.
O.T.vuol dire OFF TOPIC cioè "fuori dall'argomento della discussione in corso".
Un invito: metti il tuo nome e cognome, essendo un/una Primitivo/a non dovresti aver paura di firmarti.
Voglio troppo bene al popolo per pensare di votare gente che vuole particolarmente bene a se stessa.
Francesco Fata

----Francesco Fata (ex aggiocampà) ----

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 20 apr 2012, 17:44

signorisinasce.jpg
signorisinasce.jpg (36.6 KiB) Visto 11548 volte
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 21 apr 2012, 14:48

questo non è direttamente il gruppo del signor rossi ma sono ispirati a quel modello:
mario2.jpg
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 21 apr 2012, 15:05

referendum1.jpg
referendum1.jpg (7.61 KiB) Visto 11530 volte
referendum2.jpg
referendum3.jpg
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 21 apr 2012, 15:19

esponiamoci_01.jpg
esponiamoci_02.jpg
esponiamoci_03.jpg
esponiamoci_04.jpg
esponiamoci_05.jpg
esponiamoci_06.jpg


Giuliano Fresi 20 aprile 21.02.59

Perché parli come quelli che sono convinti che gli aerei di linea diffondono sostanze che inibiscono la volontà individuale per rendere la gente controllabile. A parte la palese infondatezza di una convinzione simile, di solito questa gente rifiuta qualsiasi discussione con chi asserisce il contrario. Ma se vuoi, possiamo parlare anche di testimoni di geova, scientology, o quello che vuoi tu. Hai un altro modo di combattere i banchieri? Ci fa piacere, e ci fa piacere confrontarci. Però rispetta i nostri metodi. Siamo forse venuti nel tuo sito a dire che quello che fate non ha speranza? No. Pazienza, cogliamo le tue critiche come un segno del nostro successo.

Gianpaolo Cionini 20 aprile 21.36.10

Ciao Mario, ho approfondito (da addetto ai lavori) problematiche finanziarie. Mi sono persino divertito nello scriverci due romanzi. L'ultimo parla di signoraggio e riserva frazionaria. Però ti dico che rispetto ad un problema così importante, che determina un grosso squilibrio tra chi si arricchisce sulle spalle di tantissime persone, il tuo atteggiamento arrogante e canzonatorio non aiuta. Più che risposte, le persone intellettualmente capaci si pongono sempre molte domande. Nessuno può sbandierare verità indiscusse. Tutti noi possiamo solo provare a fare qualcosa, ben sapendo che la strada è lunga, difficile e pericolosa. Tu sembra che giochi nell'altra squadra. Concludo dicendo che, come vedi, io (come altri) ci metto la faccia. Tu?


esponiamoci_07.jpg
esponiamoci_07.jpg (32.3 KiB) Visto 11530 volte
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 1 mag 2012, 22:15

Michael Hudson "E' un Golpe Finanziario, fra 20 anni dovrete mandare i bambini a lavorare"

beh.. tra 20 anni saranno almeno 25/30enni.. mi pare giusto!
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 19 dic 2013, 13:08

libro.png
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 23 dic 2013, 10:19

datecorrette.png

A: per, non da. prima DORMIVI, in fatto monetario, ennamo!
B: agosto 2010, quando hai scritto la prima versione del ridicolo IPGC, in
cui ti dedicavi, poiché non riuscivi a comprenderlo/li, al dileggiamento
del signoraggio/signoraggisti. Poi, nell'ottobre 2011, hai capito che
c'era da ricavarsi un posto al sole (x spicchio che fosse) e hai
COMPLETAMENTE eliminata la parola signoraggio dal tuo scritto, per
far tue le tesi di ALTRI (keynes, in primis) e giù a parlare di MACCHINAZIONI
contro l'uomo e la famiglia (ma soprattutto l'IMPRESE, eh?!), ossia gli
stessi argomenti che l'anno prima DILEGGIAVI. TU, caro signor rossi,
nel 2009 eri nei bar de L'Aquila a controllare (ottimo gesto, x carità!)
che nessuno si fregasse i bussolotti delle offerte che arrivavano agli
abitanti della città devastata dal terremoto di pochi mesi prima. Noi del
PRIMIT eravamo a pochi giorni dal sisma già nella Città a informare i
connazionali di come si potesse RICOSTRUIRE la stessa a costo zero. E
ci torniamo REGOLARMENTE.
C: siamo ancora, mentre scrivi e scrivo, nel 2013, cazzo! Non parlare
troppo sul 2014.. hai visto mai..
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 30 gen 2015, 10:26

da: http://paolobarnard.info/intervento_mos ... hp?id=1075

>
>
TU INCONTRI MARIO DRAGHI AL BAR, E LO SMONTI IN 21 SECONDI

La Banca Centrale Europea (BCE) di Mario Draghi si è resa nota nella Storia per due motivi principali:

A) Decise mesi fa di portare i tassi d’interesse sui depositi bancari in negativo. Cioè: invece di pagare alle banche che depositano i loro soldi alla BCE un interesse, Draghi decise che dovevano essere la banche a pagare un interesse per tenere i loro soldi presso la BCE.

B) Ha deciso oggi di comprare grandi quantità di Titoli di Stato (e di altri Titoli privati) dai loro possessori, pagandoli in contanti. Un’operazione chiamata QE.

Sia nel caso A) che nel caso B) abbiamo istituti o risparmiatori che perdono tassi d’interesse, cioè RICCHEZZA. Le banche non prendono più interessi a mettere i soldi alla BCE, anzi, li pagano (e passano le perdite ai correntisti, ovvio); e i possessori di Titoli vengono liquidati e non prenderanno più interessi su quei titoli.

Questo RIMUOVE dall’economia colossali quantità di beni finanziari (gli interessi), IMPOVERENDO l’economia, NON arricchendola, creando PIU’ crisi e quindi PIU’ deflazione, non meno crisi e meno deflazione, come ci dà ad intendere Mario draghi e seguito di tromboni dei giornali.

In ultimo: se Draghi vi risponde “Ma così l’Italia pagherà molti meno interessi sul suo Debito, lo Stato risparmierà”, voi rispondete: “Da che il mondo esiste, gli interessi pagati da uno Stato sono la RICCHEZZA di chi li riceve (risparmiatori, aziende, famiglie ecc.), non la sua povertà. L’unico motivo per cui oggi gli interessi che l’Italia paga sono un danno per i cittadini, è perché li paga in una moneta che non è sua, ma la deve prendere in prestito, signor Draghi, e si chiama euro. Tolto l’euro, tornata l’Italia alla SUA moneta, problema risolto. Buona sera, e non le pago neppure il caffè”.

(Mosler Economics per l’Interesse Pubblico)



voi rispondete: “Da che il mondo esiste, gli interessi pagati da uno Stato sono la RICCHEZZA di chi li riceve (risparmiatori, aziende, famiglie ecc.), non la sua povertà.

questo o c'è o ci fa..
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 17 ago 2015, 11:04

:

:

LA CONFUSIONE DEI NUOVI EROI ANTI EURO.

C’è questo avvocato Mori, che dal punto di vista legale sta conducendo una battaglia ottima (seppur anni dopo l’identica mia e quella dell’avv.ssa Musu). Ma poi scrive – come fanno i nuovi coraggiosissimi prof. Rinaldi, Borghi, Fusaro, Galloni e compagnia cantante (dopo che sono stai zitti a vedere se a me sfondavano il culo nel 2010, 2011, 2012, 2013) – scrive, dicevo, di banche e di moneta.

Solo che tutti questi sono confusi, non sanno di cosa parlano, e dicono castronerie infantili. Io ho portato in Italia il massimo esperto (forse) al mondo di banche e moneta, Warren Mosler, ma questi lo hanno ignorato, o, al meglio ci hanno parlato capendo un cazzo. Vabbè.

Ora l’avv. Mori elargisce ricette monetarie. La più in voga, perché già lanciata da mille organizzazioni, è la guerra alle banche attraverso il contante. Leggetevi Mori e la mia risposta. Siamo in alto, altissimo mare, ragazzi. Leggete sotto. (*ma se sganciate un 300 euro a un tal Della Bona FEF Academy per insegnarvi come stanno le cose veramente, ok, ve lo dice. Io sono 6 anni che ve lo dico gratis. Vedete voi)

Mori scrive:

“Un consiglio chiaro per tutti per contrastare la dittatura finanziaria. Fate l'opposto di ciò che vi dicono. Usate più possibile il contante e tenete meno soldi che potete sui conti correnti dove per legge, in caso di fallimento della vostra banca, vi trovereste a sostenerne i costi del salvataggio.

Fregatevene dei limiti di pagamento in contanti. Non hanno alcuna legittimità. Se una persona vuole fare a meno delle banche è un suo sacrosanto diritto non avere alcun conto corrente. Insopportabile limitazione della libertà di iniziativa privata. Un obbligo a contrarre (sostenendone i costi ed i rischi!) senza alcuna ragione costituzionale che lo possa legittimare. La possibilità di esaminare i movimenti dei conti correnti é poi un'evidente violazione della riservatezza personale.

Per non parlare dei nuovi demenziali ed incostituzionali vincoli ai prelievi dal bancomat. L'uscita non giustificata considerata un atto illecito!

Vogliono il denaro telematico solo ed esclusivamente per impedirci di liberarci dalla schiavitù bancaria. Avete visto quale problema avevano in Grecia per tornare alla Dracma? Il software usato dalle banche per i sistemi di pagamento è sotto il controllo della Troika.

Quando il contante non esisterà più l'organizzazione di un nuovo sistema di scambio non potrà essere fatta con rapidità con conseguenti ed ovvi riflessi sull'economia reale.

E poi francamente con il contante potete fare anche del nero! Non che sui conti correnti non possa essere fatto. Hanno libero accesso per esaminarli ma mica possono controllare tutto a tutti... Con il nero riequilibrate la pressione fiscale a livelli socialmente e moralmente accettabili così sostenendo l'economia con i conseguenti maggiori consumi.

Le attuali politiche monetarie sono così demenziali che l'evasione fiscale, comportamento che in condizioni normali sarebbe oltre che illecito anche economicamente dannoso, oggi aiuta l'economia. Una realtà che solo un ignorante potrebbe negare.

Andiamo avanti! Lottiamo!

Io non ho paura di espormi ma da solo non posso fare nulla! Se la verità non viene detta non ci salveremo.”

Barnard a Mori:

“Caro Mori, sono Paolo Barnard. Sull'evasione concordo, sono stato il primo a dirlo e non su facebook dove non ti succede un cazzo, ma in TV in prima serata. Evadere le tasse dell'Eurozona è oggi un dovere patriottico. Io ho persino incitato la Guardia di Finanza in TV a disobbedire allo Stato e a non fare controlli nelle PMI.

Ti correggo sul contante (e non sul resto delle 18 inesattezze che hai scritto): non risolvi nulla sottraendo potere ai c/c bancari, perché il contante senza una banca, almeno quella Centrale, non può esistere, e neppure può essere distribuito al popolo. Cos'è il contante? E' un pezzo di carta dove c'è scritto "Io ti Devo x soldi". Il cittadino può spendere il contante perché chi lo riceve viene in possesso di quel credito, che è garantito dalla Banca Centrale/Stato, attraverso le banche. Se no che valore avrebbe senza la garanzia della Banca Centrale/Stato? Zero. E sai perché il contante garantito dalla Banca Centrale/Stato ha valore per chi lo riceve? Perché chi lo riceve ci può pagare le tasse allo Stato, tutto qui. E siccome tutti qualche tassa dobbiamo pagarla in quella moneta di Stato, la accettiamo.

E poi cosa immagini, che l'impiegata B potrebbe ricevere il suo stipendio su una cariola di contanti emessi da... chi? Dalla Banca d'Italia, bene, allora ci risiamo con le banche. O pensi che i contanti dello stipendio possano essere coltivati nell'orto del datore di lavoro? Ma su! E se devo acquistare un’azienda che faccio? Dico al proprietario che gli porterò un furgone colmo di contanti? E da dove li prendo? Da 2000 miei stipendi accumulati sotto il materasso? Ma chi me li ha dati quei contanti, visto che la Banca Centrale è monopolista del contante in ogni Stato moderno al mondo? La Banca Centrale me li ha dati, non te ne liberi.

E come fa la Banca Centrale a pagare salari in contanti a decine di milioni di stipendiati italiani senza l'appoggio delle banche commerciali? Tutti al 27 del mese a Roma con la cariola per i contanti? Ma lo vuoi capire che il problema è un altro? Il problema, caro avvocato, è che i Parlamenti, che regolamentano le banche private al 100%, non svolgono più questa funzione, perché la UE e le lobby bancarie gliel'hanno tolta. La ricetta della Molser Economics-MMT è esattamente quella di 1) abolire euro, ma 2) riportare i Parlamenti alla sovranità affinché costringano le banche a lavorare per l'Interesse Pubblico. La tua ricetta è, perdonami, fuori dal mondo, letteralmente risibile, non ti offendere. Sono 6 anni che porto/portiamo in Italia l'insegnamento delle Operazioni Monetarie per l'Interesse Pubblico, ma tutti oggi siete rivoluzionari senza sapere come funziona la moneta. Così si perde solo del tempo. Cordialmente, PB

:

:



'gnente, aò.. nujaafaràmmai!!
non vede la differenza tra il CONCETTO-di-BANCONOTA e la forma-fisica-di-BANCONOTA..
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
LeleVairo
Messaggi: 57
Iscritto il: 18 feb 2013, 15:18
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Villafranca Piemonte
azioni: Volantinaggio

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda LeleVairo » 3 dic 2015, 12:46

Dall'anno scorso
http://www.paolobarnard.info/intervento ... hp?id=1036
"
1) VI SPIEGO IL DENARO. PRIMA COSA: NON ESISTE.



Divertente questo inizio, ma è vero, sapete? Il denaro non esiste nelle economie moderne. Per capirlo però, vi devo chiedere di fare un’operazione mentale al limite dell’impossibile, un po’ come se vi chiedessi di iniziare a credere che in verità il cielo sta sotto e la terra sopra, non viceversa.

Ma non è una provocazione teorica fine a se stessa. Capire che il denaro non esiste ha implicazioni profonde e vitali per la vostra esistenza oggi e domani, cittadini e aziende. Purtroppo per tutta la vita, fin da quando mamma ci dava la monetina per il gelato, ci siamo abituati a cementare nella nostra testa che il denaro E’ UN BENE, che c’è e conta da morire. Sbagliato. Tento di spiegarvi questo ribaltamento con un mio esempio classico.

Il signor A. ha contratto un mutuo con la banca per comprare casa. La compra e ora deve lavorare per guadagnare denaro al fine di ripagare il mutuo con interessi. TUTTI voi pensate che il signor A. ora deve sgobbare per dare soldi alla banca. Sbagliato. A. non lavora 18 ore alla settimana per dare soldi a una banca ogni mese, ma per dare a se stesso un pezzo di muro, tubature, intonaco, pavimento e tetto ogni mese, di quella casa. Le 18 ore di salario che A. dedica al mutuo vanno AD ACQUISIRE UN BENE REALE, muri, stanze, porte, bagni, e non vanno alla banca. Quello che la banca riceve sono solo codici elettronici dalla busta paga di A., e basta, non denaro. Perché?

Il giorno zero il signor A. vede un bell’appartamento, e vuole comprarlo. Il giorno 1, A. va in baca e chiede un mutuo. Se la banca dice sì, il giorno 2 la banca trasferisce sul c/c di A. dei codici elettronici chiamati 200.000 euro, in quali, ATTENZIONE, vengono inventati dal nulla dalla banca. A. prende quei codici, e il giorno 3 li consegna a un proprietario, e subito accade che con quei codici un BENE REALE, la casa, gli si spalanca davanti. Il signor A. ottiene un BENE REALE senza aver fatto nulla, se non qualche pratica, e ora entra in casa con la famiglia. Ma come è ovvio, se potessimo ottenere muri, pavimenti, salotti, cucine, camere e bagni senza far quasi nulla, la vita sarebbe un sogno. Ora, nel mondo reale, il signor A. deve lavorare per MANTENERE PROPRI quei muri, pavimenti, salotti, cucine, camere e bagni che ha ottenuto senza far quasi nulla, esattamente come un contadino deve lavorare per ottenere bietola, grano, carciofi, pere… cioè BENI REALI.

Ok, allora ecco che A. lavora mese dopo mese, e guadagna codici da restituire alla banca e che, SI BADI BENE, non sono soldi per la banca, ma pezzi di casa, di pavimento, di tetto che A. RISCATTA PER SE’ CON CODICI lavorando. E’ esattamente cose se ogni mese A. lavorando e pagando il mutuo si fosse armato di cemento, gru, e badile e si fosse costruito un pezzettino della casa. Ecco cos’è veramente una rata di mutuo, NON soldi, ma PEZZI DI BENI REALI che uno riscatta per se stesso ogni mese usando codici astratti. Ma attenzione: da dove vengono i codici astratti che A. guadagna e usa per riscattare pezzi di beni reali della casa? Vengono dal fatto che il suo lavoro PRODUCE BENI REALI (es. scarpe, o insegnamento, o cure). Quindi l’equazione finale è che i beni reali prodotti dal lavoro di A. gli guadagnano altri beni reali, cioè la casa, o pezzi di casa man mano che lui lavora. Il denaro è stato solo un codice astratto di accesso ai beni reali. Ma voi direte: allora le banche non hanno denaro? No, non l’hanno, per i motivi che spiego sotto.

Quei codici che le banche ti danno e che poi rivogliono indietro con interessi finiscono per rientrare nel sistema bancario E ANNULLARSI (infatti il denaro non esiste), svaniscono cioè in aria elettronica. Salvo gli interessi. Vi spiego: quando la banca X presta i soldi al signor A., il signor A. li versa al proprietario della casa che a sua volta li versa nella banca Y. Attenzione a una cosa: la banca X ha dato codici astratti ad A., che li ha dati al proprietario della casa, il quale quando si è presentato alla sua banca Y se li è visti però riconoscere come un accredito concreto. Cosa è successo a livello bancario nel SUO INSIEME? Che una banca, la X, ha creato dei codici astratti chiamati 200.000 euro e che sono il suo attivo (A. glieli deve ridare con interessi), ma un’altra banca se li è presi e li ha accreditati al proprietario della casa, creandosi un passivo (la banca li deve al proprietario). Ecco che 200.000 di attivo vengono subito annullati a livello bancario nel SUO INSIEME da 200.000 di passivo. Risultato ZERO. I codici-denaro sono scomparsi.

Rimangono solo gli interessi che la banca X riceve dal signor A. Anche quelli però sono codici che rappresentano i pezzi di casa/BENE REALE per cui A. lavora. La banca li accumula, e li usa per pagare dipendenti, affitti, spese di gestione, o altre operazioni. Ok? Ma badate bene anche qui: la banca riceve codici astratti (interessi) che servono a concretizzare altri BENI REALI, cioè di nuovo i dipendenti in carne e ossa, i palazzi dove la banca sta, i mobili, i computer, o per esempio azioni, che però sempre rappresentano beni reali, cioè pezzetti di un’azienda, pezzetti di stabilimenti, macchinari, prodotti… E contrariamente a quanto certi fantasiosi fanatici anti banche credono, le banche LAVORANO anche loro, cioè producono BENI E SERVIZI REALI per ottenere i loro BENI REALI usando sempre i codici astratti (gli interessi). Il denaro non esiste, è solo un codice, esattamente come il codice del tuo telecomando del cancello. Non esiste, ma ti apre il cancello che è il bene reale.

(poi che le banche siano associazioni a delinquere questo sono il primo a dirlo, ma ciò non toglie che il denaro bancario appaia e sempre scompaia).

E il denaro creato dallo Stato? Non esiste neppure quello. Alla prossima.

BIG CALM

(Mosler Economics per l’Interesse Pubblico)
"

1) prima
"A. non lavora 18 ore alla settimana per dare soldi a una banca ogni mese"
poi
"Quei codici che le banche ti danno e che poi rivogliono indietro con interessi ... Rimangono solo gli interessi che la banca X riceve dal signor A"

2) "la banca trasferisce sul c/c di A. dei codici elettronici chiamati 200.000 euro, in quali, ATTENZIONE, vengono inventati dal nulla dalla banca"
"il signor A. deve lavorare per MANTENERE PROPRI quei muri... i beni reali prodotti dal lavoro di A. gli guadagnano altri beni reali, cioè la casa, o pezzi di casa man mano che lui lavora... da dove vengono i codici astratti che A. guadagna e usa per riscattare pezzi di beni reali della casa? Vengono dal fatto che il suo lavoro PRODUCE BENI REALI "

sorvolando sul fatto delle garanzie che il cliente deve portare, non vede che se la banca può creare dal nulla e perciò senza rischio di rimetterci qualcosa di suo, il signor A invece deve lavorare e guadagnare i 200mila euro e anche trovare gl'interessi da dare alla banca sennò rimane per strada?

3) "A. prende quei codici, e il giorno 3 li consegna a un proprietario, e subito accade che con quei codici un BENE REALE, la casa, gli si spalanca davanti"

perde di vista l'esistenza di più tipi di moneta, perciò non vede che quei 200mila "codici" acquistano valore proprio grazie ai due signori che l'accettano e l'usano.
Emanuele Vairoletti

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: [GOSSIP] :: le puzzette di Paolo Barnard ::

Messaggioda sandropascucci » 16 mag 2016, 11:46

da: http://www.lastoriavariscritta.it/busta ... hdvf9.dpbs

Paolo Barnard:”Lo Stato crea denaro, non ha bisogno di prendere denaro dalle buste paga. L’Inps serve a controllare la liquidità dello Stato. Gli italiani sono stati impauriti con le buste arancioni per costringerli a fare le polizze integrative”. - See more at: http://www.lastoriavariscritta.it/busta ... hdvf9.dpuf

B
K
P
Sandro Pascucci • a minute ago
ancora "lo Stato crea denaro"? LO STATO CREA DEBITO, no denaro. SOLO la BCE crea denaro (il 3%) e SOLO le banche commerciali creano denaro (il restante 97%) dal nulla.

lo STATO crea BTP, ossia DEBITO PUBBLICO.
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “la MMT del sig. Rossi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".