:: AUGURI CAPODANNO 2012 ::

«Sentirò piacere infinito se da chi pensasse diversamente, e meglio, sarò con Ragioni e con Onestà oppugnato» [Ferdinando Galliani, "della moneta" - 1750]
sandropascucci
Messaggi: 12962
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

:: AUGURI CAPODANNO 2012 ::

Messaggioda sandropascucci » 31 dic 2011, 9:51

:

:

[>>]

Capodanno 2012

Caro Lettore..
Diciamo che, leggendo : http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?f=37&t=1372 abbiamo buttato il 2011.

Caro Lettore..
ti dico caro perché mi costi caro, mica perché ti voglio bene.

Mi costi tanto perché nonostante tu abbia la pappetta pronta per quel che riguarda il signoraggio, ossia miliardi di informazioni sul Tema, non ti attivi, come me e con me, per risolverlo.

Ora è finito il 2011. A che servirebbero gli "auguri" per un altro anno? Ciò che servirebbe veramente lo sappiamo, no? O vogliamo prenderci per il culo? Un altro anno a prenderci per il culo? No, ti spiego io cosa faremo per il 2012.

TU SARAI ABBANDONATO.. sarai abbandonato a te stesso.

Basta pappette da rigurgitare in faccia a chi le offre.. ognuno cominci [non solo] a masticare autonomamente ma anche a trovare cosa mettere sotto i denti.

Questo stimolo [perché è uno stimolo, non una minaccia, in quanto è già deciso che avverrà – è già avvenuto mentre leggi] dovrebbe far scattare qualcosa dentro di te, qualcosa di positivo e non questo sentimento di rivalsa che invece stai subendo ADESSO.. oh, sì.. perché già sento nascere dentro di te il classico : «..ma questo chi cazzo si crede si essere?! Io lo trovo un altro da cui attingere informazioni» ..e questo è il pensiero tipico della zecca.

La zecca non ucciderebbe mai il cane, ma neanche lo aiuterebbe a mantenersi pulito. Il parassita non uccide l'organismo-ospite ma succede che questi, magari, muore per altre cause. E la zecca in tal caso che fa? Mica piange la morte del cane. Si dispera che è morto in mezzo a una strada dove non passano altri esseri viventi [su cui montare].

Tu sei la zecca. Colpa anche mia che ti ho dato ospitalità, per troppo Tempo (il bene più prezioso).

Sai quante volte avremmo potuto cambiare lo stato delle cose? 1.271.359 volte. E sai bene perché posso essere così preciso. Vivi in Rete, no? Ogni volta che visitavi e leggevi (perché tu hai letto, no?) il sito avresti dovuto scendere, con me ma anche da solo, in piazza.

Mi chiedo quanti giorni del 2011 hai passato in piazza a cambiare il Sistema.. quanti? Où! Pochi! E quanti click hai fatto su “mi piace” e/o “parteciperò” su Facebook? Ah, sì? Beh.. troppi!

Ma in verità non sono qui a demonizzarti un social network di merda, né a gettarti vetriolo sui polpastrelli.. c’è già chi lo fa..

Lo fa, smerdare chi usa il mezzo Internet, ma poi lo usa a sua volta per raccogliere denaro per il proprio ego-orticello, per rendersi famoso, quando fino a ieri - e per i 10/20 anni precedenti – è stato nel Sistema Mediatico a parlare di cazzate, in un modo pure insufficiente a dargli una nomea soddisfacente, autoreferente e calmante, rilassante..

..così ora non ce lo troveremmo tra le palle a dire che il DEBITO E' GIUSTO (e che il giappone ha moneta sovrana, momamma!! :? )

Nomea che ora cerca, cavalcando il bastion contrario del signoraggio alternativo. Ora, ad esempio, chiama a raccolta, con i tuoi soldi, “ESPERTI”.. esperti.. n’andri de eschperti?!? Che ..c’emànchéno?

Ancora cerchiamo ESPERTI? Sono gli esperti in teorie ammazza-popolo che ci hanno portato dove ora siamo.. eppure questi paladini pariolini fiorentini ancora ne chiamano, a suon di migliaia di euro, ALTRI!

E non serve [più] insultarti.. chi sei e cosa NON fai lo hai [avrai] sempre a portata di specchio. Non sta a me starti addosso per.. per cosa, poi? Svegliarti? Tutelarti? Insegnarti? Mica sono tuo padre, anche se ti piacerebbe. Perché un papà pensa a tutto e si sacrifica per te, che dormi beato..

Quante volte hai parlato di rivoluzione, eh?! Ma il Mondo non lo rivoluzioniamo noi.. gira da milioni di anni sul proprio asse, da solo.. che cazzo vogliamo R I V O L U Z I O N A R E ??

Quello che ci spetta – al limite- è cambiare noi stessi, non il Mondo, neanche gli altri.. il Mondo cambierà automaticamente perché il Mondo è la somma dei nostri pensieri e cambiati questi vorrebbe dire che in effetti, conseguentemente..

Ecco perché il progetto primario del PRIMIT può essere «CAMBIARE IL MONDO».

Perché chi opera nel PRIMIT ha già cambiato se stesso.
Quindi ora puo' avere un obbiettivo così ambizioso (e scusa l'entusiasmo!).

Per essere nel PRIMIT occorre essere cambiati (rispetto al pollame creato e alimentato dal Sistema-IGB).

Capita che poi, a volte, si ri-ricambia se stessi e si finisce per essere espulsi dall’associazione, perché si è tornati ad essere degli stronzi come lo si era prima.

Succede.

Serve una cosa sola per cambiare le cose, quindi FAMOLA: cambiamo noi. Non scimmiotto Gandhi (che mi sta sulle palle quanto te, beh.. forse meno) ma parlo in maniera veramente pragmatica: se hai fatto “A” fino adesso, è ora che fai “B”. PERCHE’ 'A' NON FUNZIONA.

INTERNET NON FUNZIONA.

La Rete non è amica, come una puttana non è amante ma solo una [rispettabilissima] professionista. La useremo solo perché siamo, noi soci, distanti gli uni dagli altri e perché OGNI TANTO tramite la Rete qualcosa di buono arriva.. ma non alimenteremo più il Sistema-Internet (che è un sottoinsieme del Sistema-IGB). Non ci saranno cose, progetti, idee IN ESCLUSIVA o pensati in ottica-Rete. Per capirci: se dovrò montare un video lo farò pensando al telo da cinema teso sulla fiancata del sBUS e non alla risoluzione di Youtube. Questo vuol dire che d'ora in avanti le "risorse", poche per colpa tua, saranno impegnate IN PIAZZA. Perché [anche] tu sei/saresti una risorsa, caro essere umano, una risorsa per te stesso e in questa modalità dovresti vedere la collaborazione nella Lotta. Se mi lasci da solo.. almeno adesso sei maggiormente consapevole che non ho più Tempo&Energie [anche] per te, chiaro?

E poi fondamentalmente io mi fido di [chi è dietro a] grill0 e se grill0 sostiene la Rete vuol dire che bisogna uscirne.

Sarà un archivio. Il sito signoraggio.com sarà un archivio. L’homepage un semplice indice. Per le discussioni ci sarà il Forum del PRIMIT, gratuito e aperto in lettura. Per i nuovi.

Perché chi è “nuovo alla vicenda” ha ancora TUTTO il nostro supporto. Non si puo’ additare chi fino al momento del primo contatto era all’oscuro della Faccenda. «Io ammetto la buonafede, per carità! Ma fino a quando ti ho fatto la Denuncia. Dopo la Denuncia come la mettiamo?» [Auriti]

E con registrazione [sempre gratuita ma almeno devi mostrare nome e cognome] per chi vuole scrivere [perché dovrei parlare con un 23enne segaiolo col passamontagna? Tu lo faresti? In fondo vuoi venire nel Forum proprio perché sai che c’è gente reale e motivata o no?]

Molliamo la Rete, quindi. Troppe energie per i risultati ottenuti. Sì, certo, grazie a Internet blablabla.. senza dubbio vero.. ma è come dire che

grazie alla gallina CHE HA INGURGIDATO 2.000KG DI MANGIME, CHE ABBIAMO DOVUTO TENERE IN BRACCIO AD ACCAREZZARLE LA PANCIA TUTTA LA NOTTE, CHE CI HA FATTO LA CACCA SUI PANTALONI NUOVI.. beh.. grazie a questa stronza di gallina la mattina - DI 180 ANNI DOPO - abbiamo.. UN uovo (pure da pulire, perché l’uovo non esce da sotto l’ascella della gallina, losai?).

«Ma la colpa non è del mezzo ma di come si usa». Vero. E TU lo usi male. Tant’è!

Perché l’hai usato per fare cazzate o seguire cazzate. In entrambi casi HAI SOTTRATTO energie alla Lotta reale. Perché non c’è nulla di realmente produttivo e costruttivo nelle tue azioni.

Se sei una tavola da stiro non serve minacciare di togliersi l’asciugamano di dosso.. perché ci sono manze “ombrose” che fanno vedere la fica senza problemi

(anche se l’evento viene manipolato in una sorta di cannibalismo giornalistico gossipparo, ossia giornali che fanno finti scoop però su cose avvenute realmente in altre date/luoghi.. che poracci ‘sti giornalisti!)

surclassandoti in quel gioco, in quel campo in cui credevi di poter trovare l’escamotage-per..

Se sei un finto umile ma aneli ad essere il capobranco non serve accoltellare alle spalle chi ti ha tolto dal marciapiede dell’ignoranza dove vivacchiavi avvolto nella tua laurea monetaria (sic!).

Se sei un pezzente.. resterai un pezzente.. nonostante i fiorellini che ti rigiri tra le mani mentre trattieni a fatica la tua indole innata di viscido sacco di merda [cit.], anche se sei – per poche ore - in giacca e cravatta.. e nel tuo agire meschino non perdi neanche la dignità perché non l’hai mai avuta..

Se sei uno che non ha la forza di IMPORSI su se stesso e che fluttua nel turbinio del «domani lo faccio» o «eccomi, adesso facciamo su serio.. lasciatemi solo un altro minuto ed ecco che possiamo iniziare.. aspettatemi.. arrivo, eh.. stavolta per dio ci sono, ci siamo..» e poi ffffffffffffffffffffhhhhhhsssssssssssshhhhhh.. perso di nuovo..

Quindi caro Lettore ecco perché ti dico caro: perché mi costi caro, mica per altro..

Mi costi caro perché sei lettore e mai informatore.. e quando lo sei, informatore, lo sei in maniera grezza, superficiale e sempre virtuale, col culo sul divano e mai in piazza.. io per lo meno lì non ti vedo.. e sì che giro parecchio!

Il cambiamento non avverrà in Rete e non avverrà tramite la Rete. Non più di quanto sia avvenuto in passato attraverso la TV o il telefono o la scrittura. Se ci pensi ci sono sempre più “mezzi rivoluzionari” e sempre meno rivoluzioni. Ebbasta elencarmi ‘ste 4 messinscene nordafricane, che sono già sputtanati i mezzi, modi e tempi tramite i quali esse sono [NON] avvenute.

«Ci vuole pure un senso a sopportare di dover sanguinare e il senso non deve essere rischiare, ma forse non voler più sopportare» [de andré]

Ecco, quindi la domanda:

quand’è che ti scoprirai S A T U R O di sopportazione verso Il Grasso Banchiere? Quand’è che ti deciderai a rischiare di lasciare la tua vita incasellata in orari e fuori orari decisi da IGB? Quando ti accorgerai della strada, smettendo di guardare il parabrezza? Quando smetterai di chiedere agli E S P E R T I? Quando farai TU da oratore, smettendo di nasconderti dietro agli altri? Quando mollerai Facebook e andrai ad un evento di persona, col tuo sudore e 100 euro in meno nelle tasche, vuote – quindi - per la prossima pizzata, che dovrai saltare? Quando affronterai i tuoi amici che ti sfottono che sei diventato monotematico? Quando capirai che chiamare gente da oltralpe, oltremare e dall’oltretomba NUN SERVE, ma anzi, DENIGRA la tua intelligenza? Quando sostituirai il “vi” con il “ci” ??

Nel 2012? Speriamo. Io me lo auguro.

Buon anno, allora!

Non a te, cojotes. A me. “Io me”, eh!

ps: forse non è vero che abbiamo buttato il 2011.. perché è positivo ricevere conferme sulla bontà del proprio percorso.

[^]

:

:

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12962
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: :: AUGURI CAPODANNO 2012 ::

Messaggioda sandropascucci » 2 gen 2012, 9:59

:

:

Mi è stato detto che questo messaggio del capodanno è troppo duro e pessimista.
Naturalmente me lo hanno persone non legate al PRIMIT e che navigano e.. basta!
Anzi.. navigano e mandano email.

Allora ho fatto una scommessa.. e da quel che leggo sulle vicende del povero mario:
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=36402#p36402

penso di averla vinta.

Anche se non so bene cosa festeggiare, a parte di avere sempre ragione, ricorsivamene.

:

:

 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12962
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: :: AUGURI CAPODANNO 2012 ::

Messaggioda sandropascucci » 2 gen 2012, 21:52

facciamo un gioco: il Lettore dovrà ricostruire il corpo di una email che mi arriva dalla risposta che rispedisco..

RISPOSTA:

>
>
1. Perché continuo a ricevere messaggi e inviti a non essere egocentrici MA non richieste di adesione al PRIMIT ?

2. Perché dovrei unirmi a te se tu manco consideri l'unirti a me (noi/PRIMIT) ?

3. Perché non ti vedo adoperarti nelle piazze per una sana divulgazione ma ti vedo darmi una pacca sulle spalle per "l'ottimo lavoro di divulgazione" MENTRE tu stai preparando la parte politica (dove, in barba al punto 1, ti sei preso il posto da RE) ?
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “Sandro Pascucci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".