Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani..

..vediamo se interessa qualcuno..
Avatar utente
sandropascucci

Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani..

Messaggioda sandropascucci » 10 ago 2009, 21:59

..sappiano

da: http://signoraggio.forumfree.net/?t=413 ... y338380114 - sandropascucci_2 Inviato il: 22/7/2009, 17:31

Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani sappiano..
..o anche la Fiera dei luoghi comuni che alla fine..

“Senza gl’americani ora parleremmo tedesco!”

Gli americani.. i “Liberatori”.. questo è il termine, il simulacro che il popolo americano si è guadagnato dal ’45, no? Liberatori.. liberatori de che?! Han tolto un despota per mettercene un altro (essi stessi). Ma “..senza gl’americani ora parleremmo tedesco!” ..e invece parliamo inglese, guarda un po’ che botta de culo, eh?! Basi militari ovunque, soprusi legalmente imperseguibili e cultura di quart’ordine inoculata nelle menti di tutta la popolazione, dai piccini ai vecchi..

“Non si morde la mano che ti dà da mangiare”!

Anche questo un altro detto, un’altra puttanata da vigliacchi e succubi. Se vuoi farmi del bene te tu me lo fai disinteressatamente, hai capito? Non è che perché mi salvi la vita che ti debbo fornire le terga tutte le sere per tuo sollazzo. Da dimostrare, poi, che tu mi abbia veramente salvato la vita. E se veramente me l’hai salvata voglio studiarmi bene il caso che non sia stato tu a darmi, prima, la spinta.

In altre società chi salva la vita di una persona ne diviene responsabile, non padrone né PAPPONE (o “papino”).

“Meno male che era estate!”

Quello che è successo a L’Aquila nei primi di Aprile è noto a tutto il mondo.

Terremoto, case sfasciate, morti, famiglie senza un tetto [per lo meno sicuro] sulla testa. Ma “..meno male che era estate!”. Eh, già! Che gran culo ‘sti Aquilani.. tutte a loro le fortune..

"Chi ti dà la manina poi vòle la toccatina" [sandro pascucci, 2007]

Come è noto l’impegno puro e cristallino delle migliaia di volontari, di ragazze e ragazzi che quotidianamente si adoperano per la popolazione colpita dal sisma, al fine di fornire aiuto concreto, in maniera altruistica e professionale. E su questo niente da dire.

Ma IGB non è un FESSO e trova sempre il modo di manipolare, usare, testare, collaudare nuove situazioni per imparare egli stesso come.. “migliorarsi” in futuro e, soprattutto, come gettare le basi per miti e nuovi simulacri.

I simulacri..

Gli Americani-Liberatori sono un simulacro, beppE grill0 è un simulacro, la Protezione Civile un altro simulacro..

Chi andrebbe mai contro un simulacro.. chi morderebbe mai la mano che dà da mangiare/un aiuto/una carezza.. chi vorrebbe parlare tedesco?? Nessuno. Ecco perché chi manovra i simulacri manovra la società e l’opinione pubblica.

Una massa di 7 miliardi di persone non è manovrabile fisicamente. Non esistono soldati a sufficienza, né pallottole né bare. Non esiste filo spinato per rinchiuderle tutte. Occorre altro.. occorre “guidarle”, ‘ste 7 miliardi di pecore.. occorrono simulacri manovrabili, che facciano, a loro volta, da “buon pastori”..

Occorre burocrazia, occorre negligenza, occorrono invidia e stupidità e incapacità tecnica, occorre paura, come occorre noia.. occorre “fumo”.. per depistare, manovrare, mantenere lo “status-quo“ sociale, senza alterare le strutture ormai consolidate (alcune centenarie, come gli eserciti, altre più recenti, come il Volontariato).

Il FESSO.

Oggi IGB non ammazza più nessuno.. manco ti fa più seguire sotto casa per una bella e sana randellata dietro la schiena.. oggi IGB dorme beato perché ogni punto della struttura-Società è in mano a un FESSO (io direi IDIOTA ma FESSO puoi dirlo in faccia a un IDIOTA e quello non può neanche denunciarti.. vuoi che un giudice ti dia retta se vai a denunciare uno che ti ha dato del FESSO? Il giudice ti guarda per un tempo tale che tu capisci che sta pensando di te “questo è proprio un FESSO!”. Quindi la denuncia diventa imbarazzante, un paradosso giuridico..).

Un FESSO non ha bisogno di corsi da Rambo in una base militare nei boschi e nelle paludi della Virginia.. un FESSO ha il DNA perfetto, già equipaggiato per intralciare il GIUSTO, per rompere le palle al MERITEVOLE, per gambizzare, senza sparare un colpo, un VOLENTEROSO..

Il FESSO è il soldato perfetto per le armate di IGB.

Costa poco, è facilmente reperibile, è irriconoscibile in ascensore mentre va al suo posto di comando (in seguito: “posto di intasamento buone azioni”) insieme ad altri IDIOTI come lui..

Le GINASM

Quello che è successo a L’Aquila negli ultimi giorni è meno noto.

Tra le iniziative del PRIMIT è in essere anche la celebrazione goliardica del “compleanno” del signoraggio.

A occhio e croce pare che sul finire del luglio 1694 sia stata fondata la Banca d’Inghilterra e così, sempre a occhio e croce, in quel giorno si può identificare la data di nascita di quello che chiamiamo “signoraggio moderno”, ossia il riconoscimento, e l’autorizzazione, da parte dello “Stato” (rappresentato dal monarca inglese dell’epoca) verso dei banchieri privati per quanto riguarda l’emissione di moneta cartacea non coperta, né legata, all’oro.

E’ un nostro avvenimento goliardico (mica potemo sempre lavorà contro ‘sto IGB!). Lo chiamiamo GINASM e sta per Giornata Nazionale per la Sovranità Monetaria.
Molti si arrapano col solo titolo, pensando a una certa Gina SadoMaso, i più puritani si preoccupano invece per la sua salute..

In linea teorica sarebbe anche un’occasione per incontrare altre organizzazioni e enti e gruppi che combattono la stessa Battaglia ma, vuoi per quei dementi che aiutano IGB sostenendo la moneta-debito Euro con l’emissione-stampella degli SCEC, vuoi per quei privati professionisti che lucrano su libri-denuncia (denuncia de ché?! ah! ah! ah!), queste riunioni tra cervelli (brainstorm, grazie americà, che ci dai una parola per ogni cosa! Cretini i Latini, invece, eh?!) non si sono mai verificate e allora ne approfittiamo per vederci tra di noi soci PRIMIT (in seguito: PRIMITivi).

Infatti molti PRIMITivi neanche si conoscono. Dato che proveniamo da tutta Italia e l’occasione è ghiotta per incontrare gente che la pensa come te e con la quale scrivi nello stesso Forum da mesi senza neppure sapere che faccia abbia. La virtualità della Rete è buona per un verso ma occorre non abbracciarla in toto per il resto.

Già che ci siamo [queste GINASM] le facciamo aperte al pubblico che può così approfittare per viverle come una sorta di mega Fiere delle Verità.

Quante GINASM abbiamo fatto? Una. Lo so.. ne parlo come fossero cosa fatta anche le prossime 40. Intanto la seconda volevamo farla a L’Aquila.

Perché L’Aquila?

Semplicemente perché parlando di moneta non potevamo non considerare l’aspetto didattico della “situazione terremoto”: case distrutte e necessità di soldi per ricostruire.

Dato che i soldi, la moneta non è ricchezza ma solo “segno” di ricchezza e che la vera ricchezza è l’Essere Umano, il suo spirito, la sua intelligenza, la sua volontà e il suo lavoro allora gli ingredienti per ri-costruire una città c’erano tutti. C’è gente ancora viva? Allora non c’è problema a ri-costruire. Fossero morti allora il problema sarebbe stato diverso. Pensate a un aereo che cade su un’isola deserta e TUTTI si salvano: è positivo, no? Si puo’ costruire un capanna, SI o NO? Io direi di SI. Fossero tutti morti allora direi di NO ma essendo tutti vivi..

L’equazione è semplice:
VITA = VALORE = RICOSTRUZIONE
MORTE = FINE = LASCIA PERDERE.


Ecco perché sono contro i cimiteri (metri cubi per chi? Per della futura-polvere? Ma qui entrano in causa le manipolazioni della religione (TUTTE), gli interessi dei costruttori ecc..).

Dicevamo: occorreva solo rendere CONSAPEVOLI gli Aquilani di questo VALORE.

Avevamo quindi pensato alla data-simbolo del 10 luglio, la fine del G8. Come dire: dopo tante cazzate ecco un po’ di sana verità! Andati via i “potenti del mondo” (ma de che?! Altri liberatori?! N’andro simulacro??) noi potevamo semplicemente dire al nostra “solita” verità: la moneta attuale è un debito. Se si “chiede” altra moneta per le solite vie [banca] si incrementerà quel debito che alla fine si dovrà, in un modo o in un altro, pagare.

O si paga o si muore o si rimane schiavi per sempre. O si diventa PADRONI della moneta che si crea. Pagare non è possibile, dato che il denaro è “loro” e solo “loro” hanno il monopolio di creazione. Morire.. beh.. non mi pare il caso (anche se la cronaca quotidianamente riporta chi non ce l’ha fatta a resistere al debito). Schiavi? No, grazie!

Quindi rimaneva di spiegare agli Aquilani come diventare PADRONI della propria moneta. Ma la Protezione Civile.. la santissima e omnipresente e tentacolare Protezione Civile non ha voluto.

In che modo?

Il bastone, la carota e le ruote.

A fine maggio, con largo anticipo insomma, ci siamo recati a L’Aquila per un sopralluogo (cazzo.. ci andavano tutti in gita di piacere a vedere le case sfondate e i materassi in strada, noi, per una cosa seria, invece no?).

Abbiamo fatto un accertamento logistico a Coppito e ci è parso che facesse al caso nostro. Poi siamo andati in Piazza d’Armi per un secondo esame.

Questo è un resoconto che postai nel nostro Forum la sera stessa.

VENERDI 29 MAGGIO

sandropascucci Inviato il: 29/5/2009, 23:26

RESOCONTO SOPRALLUOGO
===================

Abbiamo chiesto 3 giorni al responsabile del campo di piazza d'armi (ospiti: 1.150 persone): dice che non vede problemi. un suo aiutante, responsabile della logistica, ci ha indicato un'area molto ampia a totale nostra disposizione. ci forniscono energia elettrica e possiamo usufruire dei servizi del campo, forse compresa la mensa. io preferisco cucinare da me e pare sia possibile ma la situazione deve (dovrà) essere chiarita più avanti.

il campo è il più grande de L'Aquila e offre, al pari di più opportunità numerica, anche più problemi. non è un campo "tranquillo" e gli organizzatori mirano a tenere gli ospiti il meno nervosi possibile. nel parlarci dei problemi del campo il responsabile ha sottolineato più volte che "ci sono numerose persone extracomunitarie". io non so perché ritenesse questo un aspetto negativo (o meglio faccio finta di non saperlo) ma tant'è. il nervosismo, data la situazione, mi pare ovvio. a noi è stato chiesto di NON aizzare. e mi pare OVVIO sia la richiesta fattaci che le mie assicurazioni date.

in soldoni possiamo andare con 3 camper, 20 persone, 5 tende e materiale per proiezione dal venerdì alla domenica, e operare dalle 17 alle 23.

questi sono i paletti. dobbiamo ora adoperarci per starci dentro. starci bene dentro.

ora il piano B.

PIANO B.
======

dato che alla prima fiera delle verità mi è stata tolta la sala alle 23,45 del venerdì sera
(con gente che veniva da palermo come da milano per le 09 del sabato mattina)
non starò certo ad aspettare la disdetta [dispiaciutissima] dell'ultimo minuto..

quindi mercoledì prossimo amicofriz andrà a sentire nuovamente il capo-campo per le autorizzazioni e, se dovessero esserci problemi o SENTORI di problemi chiederemo ad altri campi di ospitarci. campi più "tranquilli", magari. parliamo sempre di presenza di 800 persone, 500 persone.. fino ai campi più piccoli..

cmq vada mercoledì c'è da valutare il piano C.

PIANO C.
======

dovessimo restare al campo di piazza d'armi ci sarebbe da valutare di girare ANCHE gli altri campi. la gente non si muove facilmente da un campo all'altro e ce ne sono anche di molto distanti. l'idea è quella di fare una serata in ogni campo. si arriva la mattina, si monta tutto, si porietta, si discute e poi si chiude. la mattina dopo si parte per il campo successivo..

questo comporta un enorme dispendio di energie e risorse. ma anche di amplificare e di fare una diffusione della Causa a tappeto. ognuno si prenda un paio di giorni per riflettere queste e altre soluzioni e modus operandi. non servono sparate sull'onda dell'emozione e del trasporto del momento, che poi ci si ripensa quando la macchina si è messa in moto e i soliti cojoni si ritrovano a far fronte all'impegno preso.

lunedì possiamo cominciare a buttare giù qualcosa
(io ovviamente ho già la mia idea)

grazie ad enricogrosso, amicofriz e basco che erano presenti a L'Aquila.

a far cosa non lo so dato che ho fatto tutto io [s.b.]

Come vedete tutto sembrava in ordine e fin troppo liscio..

MARTEDI 2 GIUGNO

Esce una notizia piuttosto bizzarra sui media:

sandropascucci Inviato il: 2/6/2009, 19:16

Alcol e caffè al bando nelle tendopoli Ecco il nuovo menu della protezione civile

Repubblica — 31 maggio 2009 pagina 13 sezione: CRONACA
L' AQUILA - Il caffè, la cioccolata e il vino, per gli sfollati del terremoto, sono severamente vietati. Lo ha stabilito la Protezione Civile, con una circolare. La direttiva (numero 15277) è stata inviata, appena quattro giorni fa, dal vice capo del dipartimento ministeriale, Bernardo De Bernardinis, a tutti i centri operativi che gestiscono le 180 tendopoli. Niente bevande alla caffeina (quindi il divieto è esteso anche a prodotti come la Coca Cola), niente alcolici e niente cioccolata. E poi: «Devono essere aboliti - si legge nel documento ufficiale - insaccati, carni grasse, dolci alla panna, salse in conserva e sughi elaborati». La Protezione Civile (che si prepara a gestire una difficile estate nelle tendopoli, anche per la concomitanza con il G8) sembra abbia messo a punto una specie di "dieta dello sfollato". Una dieta a base di carboidrati e frutta ad alto contenuto idrico (come meloni, cocomeri e pesche). Eliminando di netto, dal menù giornaliero, sostanze potenzialmente eccitanti. «I pasti - continua la nota - devono essere sufficientemente differenziati nell' arco della settimana, tenendo presente che non deve mai mancare la possibilità di usufruire quotidianamente di un primo in bianco (riso o pasta) e, almeno bisettimanalmente, di una zuppa o minestrone. Alimenti vegetali, contenenti fibre, devono essere serviti preferibilmente cotti, e per quelli da servire crudi, bisogna curarne attentamente la nettezza». E poi ancora: «L' acqua, possibilmente fresca, ma non gelata, può anche essere moderatamente gassata e distribuita in quantità sufficiente a coprire un fabbisogno di almeno 1,5 litri pro capite al giorno». E così la circolare è entrata in vigore nelle tendopoli scatenando alcune reazioni di protesta, specie per il caffè negato a colazione. Il no ad alcol e caffè non è l' unico divieto in vigore. Nelle tendopoli sono vietate anche manifestazioni e assemblee pubbliche, come dicono al comitato 3.32 dopo aver incassato il no al permesso per una loro iniziativa. Segnali di fermento arrivano anche dagli alberghi della costa. A suscitare malcontento, è il censimento da parte dei carabinieri di tutti i terremotati ospiti nelle strutture, per verificare che i possessori di case agibili, rientrino "immediatamente" nei loro appartamenti. «Chi non lo farà, verrà considerato abusivo e denunciato», è scritto nei cartelli affissi negli alberghi. - GIUSEPPE CAPORALE

Noi lo abbiamo interpretato come un GIRO DI VITE da parte della Protezione Civile sui Diritti e le condizioni di libertà degli Aquilani.

E’ come quando sei al sole al mare e una nuvola copre il sole.. ti ricordi, in un secondo, cosa è possibile che succeda in una giornata all’apparenza così perfetta: puo’ piovere.

E tu sei in costume.

Cmq eravamo ancora speranzosi.

sandropascucci Inviato il: 2/6/2009, 21:35

x amicofriz: domani chiedi chiaramente al capo-campo se vige quest'ordine di divieto..

se c'è dobbiamo cambiare data, se il divieto decade entro i 10 giorni,
o luogo, se si va troppo in la. bisogna anche capire se sono vietati solo i campi. in questo caso si potrebbe trovare uno spiazzo adeguato sempre in città.

la priorità sono:

1. LA CITTA'
2. IL LUOGO (nel campo)
3. LA DATA

amico friz Inviato il: 2/6/2009, 23:09

sono senza parole.
che cazzo di divieti sono?
pure l'acqua gassata?
..e comunque mi hanno detto dei tipi della protezione civile che solo nella tendopoli di piazza d'armi (quella più grande) ci sono dei problemi (infatti cercano di diminuirne il numero degli sfollati), nelle altre 179 no. mah..

..e poi la circolare è stata inviata mercoledì e il capo campo della tendopoli più grande ci ha praticamente dato l'ok due giorni dopo (l'unica cosa seria della circolare è il divieto alle manifestazioni..) ? mah..

domani vediamo.

fra un pò al mare ce ne saranno di meno di sfollati.
ieri sono venuti dei vigili nell'hotel dove lavoro a spiegare che chi ha una casa dichiarata agibile ha 15 giorni di tempo per lasciare la sistemazione a spese dello stato. una famiglia (su otto) è ripartita qualche ora dopo.

MERCOLEDI 3 GIUGNO

amico friz Inviato il: 3/6/2009, 17:17

allora: sembrerebbe che la tre giorni si possa fare, anche in tre tendopoli diverse. serve solo una domanda del referente del primit, consegnata dal referente stesso. oppure sandro dovrebbe delegare me. il direttore del centro operativo mobile 1, una volta avuta la richiesta ci dovrebbe autorizzare in un paio di giorni. a quel punto possiamo andare con l'autorizzazione dai capi campo e accordarci con loro per la logistica ecc.

la circolare coi divieti non se la incula nessuno. ho chiesto ma tutti che mi dicevano "sisi, lascia perde.."

domattina torno a l'aquila.
mo vediamo sandro che dice.

E che potevo dire? Ho inviato una delega in cui autorizzavo il PRMITivo amico_fritz a operare in nome e per conto del PRIMIT, riservandomi di partire per L’Aquila se fosse stato necessaria la mia burocratica presenza.

GIOVEDI 4 GIUGNO

sandropascucci Inviato il: 4/6/2009, 16:54

allora: sentito amicofriz per telefono..
non sono più partito per L'Aquila perché la delega sembra andar bene..
..però c'è l'inghippo: occorre una domanda stile-Regione-Lazio..

proviamo a farla.. daniele la consegna e vediamo cosa succede..

altrimenti piano K..

ed ecco la nuvoletta.. (ps: la storia della Regione Lazio poi ve la racconto.. altri FESSI pure lì..)

amico friz Inviato il: 4/6/2009, 19:04

a l'aquila posso tornare la prossima settimana. credo si dovrebbe eliminare l'intervento di simon. la direttrice del com è stata esplicita: "io non vi conosco, mi dovete scrivere di cosa parlerete. se è qualcosa che fa agitare le persone, niente." la visione di september clues non credo genererebbe il panico nelle tendopoli ma sicuro che l'argomento 11/9 genererebbe il panico nella direttrice. invece noi vogliamo solo parlare un pò di moneta..

ah, per i tempi non è parsa per niente preoccupata. secondo lei manca tanto ed è tranquillo. il problema nascerebbe se non ci autorizzassero..

MARTEDI 9 GIUGNO

sandropascucci Inviato il: 9/6/2009, 10:47

per daniele: questo è il testo e questo il PDF da stampare e portare alla tipa..

[font=Courier]Oggetto: Richiesta di autorizzazione per evento didattico del PRIMIT all’interno dei COM.


Il PRIMIT è una associazione no-profit che ha come obbiettivo quello di divulgare la consapevolezza riguardo i meccanismi monetari che si celano dietro il patinato e rispettabile mondo bancario.

La comprensione di questi meccanismi, per altro molto semplici da capire quando spiegati in maniera onesta e lineare, rende il cittadino più attento e vigile sui fatti e gli avvenimenti che lo circondano, smettendo le vesti di semplice elettore-consumatore.

Il PRIMIT organizza tutto ciò che è propositivo a tale scopo, a tale finalità, come eventi di piazza, spettacoli, proiezioni didattiche e convegni a tema.

La nostra Associazione è attrezzata in completa autonomia per operare sul territorio; il guadagno economico che ha da questi eventi è pari a zero.

Il caso de L’Aquila, chiaramente drammatico, può comunque essere trattato con positività, offrendo alle persone coinvolte in prima persona (coinvolgimento massimo, direi) una opportunità per capire il mondo monetario ed essere così fornite di una sorta di protezione da inganni e facili proposte pubblicitarie politiche, di qualsiasi colore esse siano.

Essere spettatori di un evento PRIMIT vuol dire poter vedere e toccare con mano cos’è realmente la Moneta; partecipare a un convegno vuol dire poter fare domande, chiedere qualsiasi delucidazione in merito ai funzionamenti economici/monetari delle banche e degli istituti finanziari, ivi compreso il ruolo dello Stato in tale sfera. Pertanto
CHIEDIAMO

1. L’autorizzazione ad essere presenti nei tre campi sotto elencati per giorni 3 (TRE)
2. Sviluppare i nostri interventi in un’area da Voi stabilita all’interno dei campi autorizzati
3. Negli orari da Voi ritenuti più opportuni (dalle 17 alle 23, ad esempio).
4. Le date da noi richieste sono: dal venerdì 10 luglio alla domenica 12 luglio 2009
5. I campi prioritari sono:
- L’Aquila, Piazza d’Armi (venerdì)
- L’Aquila, Stadio (sabato)
- __________________ (domenica)
6. Il programma dell’evento sarà:

17.10 – 18.10 Argomento: baratto - moneta - signoraggio - orafi - riserva frazionaria - banchieri
18.30 - 19.30 Argomento: banchieri - politici - sovranità monetaria - banche centrali
20.00 - 21.00 proiezione film: "money as debt" [ENG - sott. ITA] + "Genius Seculi" [ITA]
21.00 - 23.00 proiezione film: "el concursante" [ESP - sott. ITA]

Noi assicuriamo il minor disagio possibile e la totale collaborazione con il personale dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile, dei Carabinieri e di tutte le strutture professionali già presenti sul posto.
In attesa di un Vostro positivo riscontro, porgiamo distinti saluti

FIRMA DEL RAPPRESENTANTE LEGALE
SANDRO PASCUCCI
Luogo e data
ROMA, 9 giugno 2009[/font]

GIOVEDI 11 GIUGNO

amico friz Inviato il: 11/6/2009, 13:15

consegnata domanda, delega e fotocopia del documento. sembrerebbe tutto a posto.
hanno detto che potrebbero dare una risposta anche in giornata. ti chiamano al telefono, sa'.

Comincia il rimando..

LUNEDI 15 GIUGNO

amico friz Inviato il: 15/6/2009, 02:42

..
domani devo andare a l'aquila per l'università. aspettiamo ancora un pò prima di sollecitare?
..

sandro_prova* Inviato il: 15/6/2009, 11:11

> domani devo andare a l'aquila per l'università. aspettiamo ancora un pò prima di sollecitare?

se ci passi fatti rivedere.. sono certo che per non averti tra le palle farà qualsiasi cosa la tipa..

*”sandro_prova” è un nick di backup che ho usato perché il nick “sandropascucci” sul Forum dove stiamo (e dove io sono “founder” – fondatore e amministratore, mica pizza&fichi! - è stato bannato, grazie all’interessamento di giovanni sandi e duccio armenise.. ma questa è ancora un’altra storia..

sandro_prova Inviato il: 15/6/2009, 12:01

Il coordinamento organizza la manifestazione nella capitale
La Protezione civile frena: nei campi non si può "disturbare"
Protesta per il sisma, domani sfollati a Roma
"Ma volantinaggio vietato nelle tendopoli"
di GIUSEPPE CAPORALE

L'AQUILA - Nelle tendopoli dei terremotati ora anche il volantinaggio è severamente vietato. Nelle centottanta strutture d'accoglienza gestite dalla Protezione Civile e situate intorno alla città dell'Aquila, giorno dopo giorno aumentano divieti e restrizioni. Appena due settimane fa, con una circolare firmata dal vice capo del dipartimento ministeriale, Bernardo De Bernardinis, era stata abolita la somministrazione di caffé, cioccolata e vino. Poco prima, anche le manifestazioni interne ai campi, promosse dalla popolazione, erano state bandite. "Occorre non turbare la quiete degli ospiti" era stato spiegato dagli uffici della Dicomac (il centro operativo della Protezione Civile).

Dell'impossibilità di diffondere volantini, invece, si sono accorti, ieri, i nove comitati che curano l'organizzazione della manifestazione di protesta contro il decreto per la ricostruzione voluto dal governo. Un decreto che domani sarà in discussione alla Camera. E proprio lì, a Roma, i comitati "senza colore politico e senza bandiere" vogliono far sentire la loro voce. "Per questo stavamo girando le tendopoli: per diffondere un volantino che invitava la popolazione a partecipare alla manifestazione di protesta martedì davanti Montecitorio" racconta Gianfranco De Felice, 27 anni, grafico pubblicitario, sfollato e attivista del comitato "3e32". "La distribuzione del materiale però ci è stata impedita ovunque. Abbiamo solo potuto lasciare un volantino al responsabile di ogni singolo campo, chiedendo la garanzia che almeno venisse affisso in bacheca" racconta ancora. E aggiunge: "Un volontario della tendopoli di Sant'Elia poi, mi ha mostrato una circolare interna, firmata dalla direzione della Protezione Civile, dove era scritto che il volantinaggio in tutti i campi è severamente vietato. Ho chiesto di fotografarla o di averne copia, ma mi è stato impedito".

Intanto, ieri a Roseto, oltre seicento sfollati si sono radunati in assemblea per organizzare la manifestazione di Roma, e i toni si sono fatti molti aspri. In platea solo comitati spontanei, nessun sindaco o amministratore pubblico. "Siamo stanchi di essere presi in giro sia dal governo nazionale (di centrodestra), che dai rappresentanti delle istituzioni locali (di centrosinistra) che non hanno la forza di opporsi" ha detto Mattia Lolli del Comitato 3&32 "era chiaro da subito che non si possono far rimanere 30 mila persone otto mesi nelle tende. Siamo pronti a mobilitarci per bloccare i lavori del Piano C. A. S. E. (con i 13 mila appartamenti voluti dal governo). Pronti a stenderci davanti alla gru".

(15 giugno 2009) da: repubblica.it

amico friz Inviato il: 15/6/2009, 19:41

aggiornamento veloce: al com 1 non sapevano che fine avesse fatto la nostra domanda. ho ristampato tutto, l'ho riconsegnato, ho aspettato che venisse protocollato e mi sono fatto fare una copia. se non ci fanno sapere tra qualche giorno ci rivado.

GIOVEDI 18 GIUGNO

amico friz Inviato il: 18/6/2009, 13:06

allora; sono stato a bestemmiare fino a poco fa. non ho parlato con la direttrice sarda, ho parlato con un xxxxxxxxx di roma che gestisce i campi dal com1. la prima cosa che ha notato è la mancanza di firme sulla domanda e la delega. poi ha detto che ci devo tornare i primi di luglio, poi dopo il g8, poi blablabla..
senza allungarvela:
serve una nuova domanda più dettagliata con queste modifiche:
1- la non specificazione dei campi. per il 10 il campo di piazza d'armi dovrebbe essere smantellato. 3 campi tranquilli poi li decide lui.
2- i nomi e i cognomi di tutti i primitivi che verranno alla 3 giorni.
3- specificare che non dormiamo all'interno dei campi e non mangiamo nelle mense dei campi.
4- sarebbe meglio (forse determinante) spostare la data della ginasm. il g8 finisce l'11. 24, 25 e 26 luglio non ci piace?
5- specificare che ci serve solo l'energia elettrica.
6- specificare i materiali che utilizzeremo.
7- mettere il programma con gli orari (che già c'era).
8- le firme di sandro.
insomma non gli dobbiamo lasciare nessun pretesto. tutto ciò ci serve per avere l'autorizzazione poi magari possiamo anche mangiare e dormire nei campi se i rispetivi capi campo ce lo permettono.

quello è xxxxxxxxxxxxx e si sente pure un fico.
ha detto che non ha voglia di fare tutte le pratiche per una cosa didattica che a suo parere non è prioritaria.
io lo vado a stressare pure tutti i giorni.
alla fine o mi manda a fanculo o ci concede l'autorizzazione.

secondo me alla fine ce la concede.

altrimenti piano f. (pianoforte)

GIOVEDI 18 GIUGNO

sandro_prova Inviato il: 19/6/2009, 08:42

> allora; sono stato a bestemmiare fino a poco fa.

non hai un mp3?

> non ho parlato con la direttrice sarda, ho parlato con un xxxxxxxxx di roma che gestisce i campi dal com1.

quelli di roma sono così, che vuoi farci.. da quando hanno lasciato un impero della madonna in mano ai barbari non si sono più ripresi.. ma la tizia come si chiamava? per caso Barbara Altomonte?

> la prima cosa che ha notato è la mancanza di firme sulla domanda e la delega.

non è un problema.. vengo e gliela faccio davanti..

> poi ha detto che ci devo tornare i primi di luglio, poi dopo il g8, poi blablabla..
senza allungarvela:
serve una nuova domanda più dettagliata con queste modifiche:
1- la non specificazione dei campi. per il 10 il campo di piazza d'armi dovrebbe essere smantellato. 3 campi tranquilli poi li decide lui.


AH AH AH me lo vedo il campo di 1150 persone smantellato in 3 settimane.. sì sì.. cmq: no problem. campi con i campi in bianco? ok!

> 2- i nomi e i cognomi di tutti i primitivi che verranno alla 3 giorni.

mi pare giusto: ok

> 3- specificare che non dormiamo all'interno dei campi e non mangiamo nelle mense dei campi.

e dove, di grazia, dovremmo dormire? ma va bene.. anzi meglio.. ci prendiamo un campo fuori mano così cuciniamo e beviamo caffé fino al mattino..

> 4- sarebbe meglio (forse determinante) spostare la data della ginasm. il g8 finisce l'11. 24, 25 e 26 luglio non ci piace?

sì puo' fare.. forse anche meglio..

> 5- specificare che ci serve solo l'energia elettrica.

CI SERVE SOLO L'ENERGIA ELETTRICA!
così va bene?

> 6- specificare i materiali che utilizzeremo.

alluminio, PVC, videoproiettore fatto di plastica e lente di vetro e un po' di 100 kg di carbonio dell'oratore..

> 7- mettere il programma con gli orari (che già c'era).

appunto.. bah!

> 8- le firme di sandro.

capirai.. ok come sopra.

> insomma non gli dobbiamo lasciare nessun pretesto.
tutto ciò ci serve per avere l'autorizzazione poi magari possiamo anche mangiare e dormire nei campi se i rispetivi capi campo ce lo permettono.


nun ce serve gnente..

> quello è xxxxxxxxxxxx e si sente pure un fico.
ha detto che non ha voglia di fare tutte le pratiche per una cosa didattica che a suo parere non è prioritaria. io lo vado a stressare pure tutti i giorni. alla fine o mi manda a fanculo o ci concede l'autorizzazione.


lui farà ciò è suo dovere fare. puo' negare l'autorizzazione ma di certo non puo' evitarsi il compito di svolgere le pratiche-per..

> secondo me alla fine ce la concede.
altrimenti piano f. (pianoforte)


magari gli piaci e vuole solo un po' di attenzione.. da te.

VENERDI 19 GIUGNO

sandro_prova Inviato il: 19/6/2009, 14:46

per daniele: questo è il NUOVO testo..
intanto leggetelo.. ora lo firmo e rimedio uno scanner..

http://www.primit.it/doc/richiestalaquila.pdf

MARTEDI 23 GIUGNO

invio della delega e richiesta con la firma (in formato PNG e PDF)

GIOVEDI 25 GIUGNO

Karlrex Inviato il: 25/6/2009, 11:34

Ho appena finito di parlare con una mia amica che fa volontariato a L'Aquila.Le ho accennato del progetto dei 3 giorni per il G8 e lei mi ha detto:In quei giorni ci sarà il caos e già stanno bloccando moltissime richieste di "eventi", per quel giorno nn funzionerà bene nè internet nè la telefonia e la zona di alcuni campi è zona rossa.Il campo di pzza d'armi è offlimits nn si entra nè si esce e la tensione è alle stelle per via di disagi ovvi e per situazione di "follia collettiva" dovuta alla mal gestione da parte delle autorità, ricordiamoci che le leggi non si applicano ma solo quelle " del buonsenso" (da parte di chi?) Cmq mi ha detto che se vogliamo farla converrebbe dopo il G8 e magari fare richiesta nel suo campo che è uno dei + "liberi" dove si organizzano molti eventi live ed è quello gestito dalla CGL.Lunedì' lei sarà dinuovo a L'Aquila e si informerà bene anche con la sua "cap(r)a campa e mi farà sapere ogni novità; intanto vi lascio il sito del suo campo per farsi un'idea. http://xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx /
Ps: Ci sono novità per la disponibilità nei giorni del G8?

GIOVEDI 25 GIUGNO

amico friz Inviato il: 25/6/2009, 20:47

consegnata domanda al dicomac. ora vado a cena poi vi racconto.

VENERDI 26 GIUGNO

amico friz Inviato il: 26/6/2009, 15:33

..
allora: mentre ci rifutavano le varie domande, sono cambiate le direttive e quindi al com1 mi hanno detto di andare al dicomac (che si trova alla scuola della guardia di finanza.. brr! che esperienza angosciosa..).

lì ho parlato con la coordinatrice dell'ufficio "assistenza alla popolazione". ha letto la domanda davanti a me. secondo lei gli aquilani se ne fotterebbero dei nostri eventi didattici sotto il sole di luglio. io le ho detto che quelli non erano cazzi suoi. gentilmente e con molto tatto, ovvio. ha detto che avrebbero analizzato la proposta. mi ha chiesto il cellulare e ha detto che sono abbastanza veloci per queste pratiche.
aspettiamo..

DOMENICA 28 GIUGNO

enricogrosso Inviato il: 28/6/2009, 08:57

@daniele:
In serata, passando davanti al campo di Piazza d'Armi sono andato a chiedere al capo campo se era vera la notizia del divieto di volantinaggio all'interno dei campi, ha negato dicendo prima che non esiste nessun provvedimento in tal senso poi ha ritrattato dicendo che può darsi che esista un decreto in merito ma NON si tratta di divieto bensì di seguire una tale procedura di richiesta per poter essere autorizzati ecc. ecc. insomma alla mia domanda di poter visionare il documento ha detto di chiedere al DICOMAC di Coppito.
Prima di andarmene ho chiesto anche a che punto fosse la pratica della richiesta dell'Associazione Primit, hanno fatto una ricerca e hanno ritrovato l'opuscolo consegnatogli il 29 maggio ma a loro NON risultava ancora nessuna risposta. Il sig. Gian Marco Venturelli ha promesso che oggi (non credo) al più tardi domani (più probabile) avrebbe sollecitato chi di competenza cioè il COM1 e/o la DICOMAC e ci avrebbe fatto sapere. Daniele, mi sono permesso di lasciargli il tuo numero di cellulare in quanto se ti dovessero chiamare saprai cosa rispondergli in merito a quanto detto dai tuoi interlocutori della P.C. durante le tue visite precedenti per questa richiesta.

MARTEDI 30 GIUGNO

amico friz Inviato il: 30/6/2009, 13:15

ancora nessuna chiamata dal dicomac.
domani devo tornare a l'aquila.
magari mi chiamano nel pomeriggio.. altrimenti decidiamo se è il caso di sollecitare.

sandropascucci_2 Inviato il: 30/6/2009, 13:25
se rompono le palle punta sul 24, 25 e 26 come date..

amico friz Inviato il: 30/6/2009, 13:31

se l'accettano l'accetteranno solo per le date 24, 25 e 26 (da ciò che mi hanno detto sarebbero degli schizzati ad accettarci per il 10, l'11 e il 12).

LUNEDI 6 LUGLIO

amico friz Inviato il: 6/7/2009, 11:57

vado alla dicomac?
http://tv.repubblica.it/copertina/l-aquila...-g8/34735?video
forse faccio un viaggio a vuoto. non so se li danno a tutti i pas per la zona ovest dove sta la dicomac. oppure aspetto domani che io e karlrex dovremmo andare a quel forum sulla ricostruzione..
voi cosa pensate sia meglio?

sandropascucci_2 Inviato il: 6/7/2009, 12:09

domani, se vi è più comodo, è uguale..

VENERDI 10 LUGLIO

karlrex Inviato il: 10/7/2009, 10:47

Dato che Daniele soffre di qualche strana sindrome vi aggiorno a quel che so: La zona è chiusa fino al 13/7 dopodicchè Daniele puo' andare a fare richiesta quindi fino a martedi' conoscendo pure i tempi di Amico Friz( ) nn sapremo nulla speriamo che sti tizi sian veloci!Cmq nn ci dovrebbero essere impedimenti dato che il G8 per quella data è cosa morta e sepolta!

Christian Tambasco Inviato il: 10/7/2009, 14:27

uhm...sto "non ci dovrebbero essere problemi" l'ho già sentito....bah

fatto: avevamo chiesto di poter fare un evento nella data 10-12/09
fatto: ci avevano detto che a parte per l'11/09 di Simon non c'erano problemi
fatto: ci hanno richiesto di compilare una domanda che abbiamo, in qualità del nostro presidente, compilato e inviato
fatto: se la sono persa e visto che c'erano ci hanno richiesto maggiori dettagli e di soddisfare maggiori requisiti
fatto: abbiamo esaudito anche questo e nella persona del nostro amatissimo Daniele abbiamo consegnato il tutto
fatto: alla consegna gli è stato pure detto che in genere queste cose loro le sbrigano velocemente
..................................

OGGI 10/07/2009 NON SIAMO ALL'AQUILA E ANCORA DOBBIAMO SAPERE SE CI SAREMO IL 24

aggiungo che lo hanno sempre saputo che ci sarebbe stato il G8, anche quando ci dicevano "non ci dovrebbero essere problemi"

ora io dico.....ma gli Aquilani so' gestiti da sti tipi qui? Bah

sandropascucci_2 Inviato il: 10/7/2009, 16:33

cmq credo ci considerino l'ultima zeppa [o la prima, dipende dai punti di vista] necessaria al loro culo..

ci terranno lontani il più possibile.

pronti al piano K

MARTEDI 14 LUGLIO

amico friz Inviato il: 14/7/2009, 13:07

ho parlato con la responsabile dell'ufficio assistenza alla popolazione, quella dell'altra volta. appena mi ha visto ha detto "tu sei quello della questione monetaria" (lascio il segno).

ha detto che hanno avuto molto da fare* e la nostra pratica è passata in secondo piano. "entro questa settimana ti chiamo". le ho spiegato che è già tardi, che i soci del primit vengono da tutta italia, c'è chi "lavora" e deve prendere le ferie, dobbiamo pubblicizzare l'evento.. lei "sisi capisco. non ti preoccupare che ti chiamo". le ho detto che se non mi avesse chiamato, venerdì sarei tornato lì. "non ce ne sarà bisogno".

mi ha detto che in quel periodo vogliono portare i bambini all'acquapark e a vedere hanry potter. io le ho detto che ovviamente non avremmo interferito in nessun modo con le loro attività.

non hanno più scuse. secondo me ci autorizzano. lo so che è tardi ma tant'è..

qual è il piano k? non riguardava la costa?

*all'interno della scuola della gdf hanno allestito una mostra fichissima: dalle invenzioni di leonardo ai satelliti che fra qualche anno l'italia manderà nello spazio, dall'attrezzatura utilizzata nel laboratorio del gran sasso per l'individuazione dei neutrini alla ducati g8 special edition, dalla tosca originale di puccini alla prima vespa, dalle ceramiche di castelli alla 500.. tutto sotto il logo di magic italy!
per non parlare delle rotonde "from la maddalena to l'aquila", delle statue antiche millenni e divani e divanetti stile hotel 5 stelle.

sandropascucci_2 Inviato il: 14/7/2009, 13:19

CITAZIONE (amico friz @ 14/7/2009, 13:07)
mi ha detto che in quel periodo vogliono portare i bambini all'acquapark e a vedere hanry potter. io le ho detto che ovviamente non avremmo interferito in nessun modo con le loro attività.

a me sembrano dei DEMENTI.
e spero che CI LEGGANO.

sandropascucci_2 Inviato il: 14/7/2009, 20:13

mi sono fatto un giro a L'Aquila..
secondo me ci sarebbero degli spazi per il piano K
ora cerco di fare dei copiancolla da google maps..

MARTEDI 14 LUGLIO

amico friz Inviato il: 17/7/2009, 19:36

scusat ma mi si è rotto il pc e non mi posso connettere. ho chiamato l'ufficio stamattina e la dottoress coordinatrice non c'era e non ci sarà manco domani. torna lunedì. io lunedì ci vado e se non mi approva subito la dmanda mi tolgo la soddisfazione di insultarla un pò. tanto se ce l'approvano non ci serve tanta pubblicità. solo che comincio a perdere le speranze pure io. ma tu sa' ti vuoi mette in mezzo alla strada senza permessi? per me va bene..

sandropascucci_2 Inviato il: 17/7/2009, 22:54

> (amico friz @ 17/7/2009, 19:36)
scusat ma mi si è rotto il pc e non mi posso connettere. ho chiamato l'ufficio stamattina e la dottoress coordinatrice non c'era e non ci sarà manco domani. torna lunedì.


CVD

a IGB non serve allertare la CIA o qualche killer professionista..
gli basta piazzare un idiota qua e uno là e può stare certo che nulla si muova in modo per lui pericoloso o quanto meno anomalo..
è come per avere un acquitrino.. basta un rubinetto sempre aperto.. non serve una cascata gigantesca (che spazzerebbe e farebbe pulizia)..
questa signorina è un ingranaggio perfetto del Sistema. Con 1.200 euro al mese IGB ottiene un rapporto prezzo/prestazioni ottimale..

Rambo gli costerebbe di più, sporcherebbe di più e potrebbe sbagliare mira..
questa è invece perfetta. L'INETTITUDINE è la pallottola più micidiale.

> io lunedì ci vado

Forse lunedì ci sarò anche io.. poi ti faccio sapere..

> ..e se non mi approva subito la dmanda mi tolgo la soddisfazione di insultarla un pò. tanto se ce l'approvano non ci serve tanta pubblicità.

no, sarebbe inutile e anzi dannoso.. vedi il discorso di prima..
l'unica cosa sarà renderla consapevole del danno che ha fatto..

> solo che comincio a perdere le speranze pure io. ma tu sa' ti vuoi mette in mezzo alla strada senza permessi? per me va bene..

senza permessi ti cacciano a calci in culo.. lunedì vedremo di capire chi gestisce gli altri spazi, quelli che non sono COMx.

la cosa che dobbiamo tenere a mente è che non c'è da preoccuparsi. mai. la data la possiamo spostare e possiamo cavalcare questa situazione di palese ostracismo..
la domanda persa, le promesse mancate, l'assenza della tipa..
lo sfruttiamo, giustamente, a nostro favore..
tanto L'Aquila, purtroppo per gli Aquilani, non la ricostruiscono domani.. e neppure in 10 anni..

ANZI: ora proviamo per il 24, poi possiamo rimandare ai primi di agosto ma possiamo anche scegliere di andare a settembre, quando la gente sarà più incazzata..
possiamo per ora fare una cosa più "volante" (col camper possiamo muoverci e montare tutto in mezz'ora)..

non è finita.

sandropascucci_2 Inviato il: 17/7/2009, 23:52

ho scritto a tale Barbara Altomonte,

Gentile Dott.ssa Altomonte,

mi chiamo Sandro Pascucci e sono presidente di una associazione no-profit denominata PRIMIT - Programma per la Riforma Monetaria Italiana. (http://www.primit.it).

Scrivo per chiederLe se può aiutarmi ad ottenere un’autorizzazione particolare per L’Aquila.

Come “PRIMIT” organizziamo delle iniziative, quali convegni e fiere, per diffondere tra i cittadini delle informazioni di carattere didattico sulla MONETA.

Sì, sui soldi. La Storia passata, i meccanismi di creazione passati e attuali, e ovviamente sulle banche, sul Sistema economico e monetario italiano e internazionale e sui rapporti tra questo e la Società.

Il nostro scopo è far arrivare al cittadino una serie di nozioni che non trovano spazio sui canali mediatici ufficiali.

Lei è, leggo dalla Rete, "Responsabile dell’Area Comunicazione del Dipartimento Nazionale di Protezione civile" e quindi penso possa risolvere l’impasse che si è creata a L'Aquila in seguito alla mancata presa in considerazione delle nostre legittime richieste di autorizzazione da parte di responsabili dei COM.

Avevamo progettato da parecchi mesi di fare una tre giorni informativa a L’Aquila, con convegni, proiezioni di documentari, volantinaggio e altro..

Purtroppo diverse persone rendono difficoltoso addirittura conoscere, da parte nostra, l’effettivo stato della richiesta fatta oltre un mese fa.

Le date per l’evento sono state spostate, rimandate di giorno in giorno, di settimana in settimana, con motivazioni che personalmente giudico non congrue e in un paio di casi imbarazzanti.

Siamo a pochi giorni da quella che riteniamo, ritenevamo, la data più adatta e utile per tutti ma ancora non è dato sapere se effettivamente si svolgerà il nostro evento.

A fine Maggio siamo stati nel campo di P.zza d'Armi e abbiamo lì parlato col responsabile del campo. Questi si è dimostrato da subito disponibile e positivo alla questione. Ci aveva anche assegnato la locazione fisica e avevamo preso accordi di come cooperare per il nostro progetto.

Successivamente, come riportato dalla cronaca su giornali e tv, si è diffuso invece un cambiamento di rotta su permessi, manifestazioni e accessi e sono cominciati i rimandi e quindi i problemi.

Noi vorremmo l’autorizzazione ad essere presenti in tre campi nei tre giorni di 24, 25 e 26 Luglio 2009.

Oggi (17 luglio) aspettavamo una risposta da una persona che ha in carico la pratica [e che ci rimanda da due settimane]. Questa persona ci aveva assicurato, lunedì 13, sulla “immancabile” risposta che ci avrebbe dato ENTRO OGGI. Ebbene.. questa persona oggi NON ERA NEPPURE PRESENTE. Né lo sarà domani.

In soldoni: Lei può informarsi di che morte dobbiamo morire?

Anche un NO è una risposta. Almeno è seria.

Grazie per la cortese e paziente lettura.

Sandro Pascucci
PRIMIT

allego ultima richiesta ufficiale

vediamo che succede..

LUNEDI 20 LUGLIO

amico friz Inviato il: 20/7/2009, 11:49

ho telefonato e la dottoressa sicoli non c'è. torna il pomeriggio. ho parlato con una ragazza che mi ha detto che nel pomeriggio mi chiamano. altrimenti li richiamo io.

sandropascucci_2 Inviato il: 20/7/2009, 15:11

strano.. avrei scommesso che non ci avrebbe dormito la notte e
che l'avresti trovata all'alba che riempiva le carte per il nostro nulla-osta..

amico friz Inviato il: 20/7/2009, 17:40

mi ha richiamato la tipa di stamattina, non la dottoressa. mi ha detto che ha parlato con la dottoressa e che questa le ha detto che la nostrapratica è in esame. mercoledì mi richiamano. io ho detto che è un mese che mi dicono così. mi ha chiesto scusa ma lei non poteva fare altro che riferirmi. ho chiesto di parlare direttamente con la dott ma era impegnata. mi ha anche detto "mm, c'è anche la proiezione di un film in spagnolo.. [è risaputo che ai terremotati non piace leggere i sottotitoli]"

bu. io domattina li richiamo. l'ho avvisata chel'avrei pressata.

MERCOLEDI 22 LUGLIO

amico friz Inviato il: 22/7/2009, 11:55

sarebbe bello si.
ho chiamato, la sicoli non c'è.
hanno detto di riprovare nel pomeriggio verso le 17.
ci riproverò prima.
è che pure se vado a l'aquila e quella non c'è faccio un viaggio a vuoto.

sandropascucci_2 Inviato il: 22/7/2009, 12:35

mi mandi una mail con i telefoni e i nomi che hai conosciuto fino ad ora?
grazie.

sandropascucci_2 Inviato il: 22/7/2009, 13:31

ci prendono per il culo alla grande..
ho parlato con tale "Francesco" che, nell'ordine, ha detto:

io: cerco la dottoressa Sicoli..
"..la dottoressa non c'è, è in riunione.."
..blabla..


il vostro ufficio è per lo meno quello giusto per il nostro caso? la dottoressa è la persona giusta-per.. non vorrei aspettare una risposta dalla persona sbagliata..
"..la dottoressa è in una commissione, torna questa sera.."
..blabla..


non c'è un vice o un assistente della dottoressa nel frattempo che ella non c'è..
"..no, ma la dottoressa è qui presente ma è impegnata.."
..blabla..

Vi siete annoiati? Proseguo con le ultime notizie e avvenimenti e telefonate..


MERCOLEDI 22 LUGLIO ore 15.00

Mi chiamano al cellulare (dalla voce mi sembrava ‘sto Francesco.. pure questi della protezione civile.. ma chi sei? Mio amico? Ma presentati con nome e cognome e non aspettare che sia io a chiederti con chi cazzo sto parlando!)

Voce: signor Pascucci? La chiamo dalla Protezione Civile dell’Aquila per quella pratica..
Io: Mi dica..
Voce: Ho letto un rapporto nella pratica e dobbiamo dare parere negativo..
Io: per quale motivo?
Voce: sembra che non ci sia interesse..
Io: a cosa?
Voce: all’evento. Leggo che i colleghi dei campi hanno rilasciato parere negativo perché sembrerebbe che non interessi il vostro evento
Io: Chi non mostra interesse, mi scusi?
Voce: La gente nei campi.
Io: avete fatto un sondaggio tenda per tenda? Mi manda la motivazione scritta, per cortesia?
Voce: Non credo sia previsto..
Io: io mi chiamo Sandro Pascucci e ho fatto una richiesta scritta. Voi dovreste fare altrettanto, non crede? Almeno una mail in cui rifiutate scrivendo i motivi.
Voce: Ora vedo se è possibile, la richiamo..
Io: attendo.

Sto ancora aspettando.

La persona più direttamente responsabile di tutto questo è la Dottoressa Rita Sicoli.

Assistenza alla popolazione, scuola, università - DPC, Regione Abruzzo, Provincia di L’Aquila, Comune di L’Aquila, Istituto scolastico regionale per L’Abruzzo, Università di L’aquila

Referente: Rita Sicoli (DPC)
http://www.missioneabruzzo.anci.it/allegat...to_di_firme.pdf

Il suo telefono di servizio, e quindi disponibile al curiosissimo POPOLO ITALIANO, è il 320.4326182

Il telefono dell’ufficio è il 0862.308.658
L’amico Francesco risponde allo 0862.308.650

------------------------------------------------------------------------------

Ora TU puoi fregartene,
puoi dire coglione pascucci che ha sbagliato modo
puoi pensare vaffanculo gli Aquilani, sopravvivranno anche senza informazioni sulla moneta
puoi anche pensare poverini.. ora mando un sms per aiutarli
puoi fregarti le mani e dire bella l’idea, però! Ora ci provo io con il mio GRUPPO/ENTE/PARTITO
puoi andare al mare e parlare di tutto questo, senza ricordare un cazzo di preciso, sotto l’ombrellone
puoi telefonare con numero oscurato e fare una pernacchia
o puoi telefonare e lasciare i tuoi dati e FARGLI CAPIRE CHE HANNO, DI FATTO, AIUTATO LE BANCHE A INCULARE GLI AQUILANI [ora, e gli altri italiani dopo].

Almeno il terremoto è un evento naturale
(almeno dovrebbe – poi vai a scoprire che..)
Ultima modifica di sandropascucci il 10 ago 2009, 22:08, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
sandropascucci

Re: Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani..

Messaggioda sandropascucci » 10 ago 2009, 21:59


Avatar utente
sandropascucci

Re: Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani..

Messaggioda sandropascucci » 10 ago 2009, 22:09

riservato 1

Avatar utente
sandropascucci

Re: Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani..

Messaggioda sandropascucci » 10 ago 2009, 22:09

riservato 2

sandropascucci
Messaggi: 12929
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani..

Messaggioda sandropascucci » 28 set 2009, 13:18

Ci si riprova il prossimo mese.
da venerdi 9 a domenica 11 ottobre
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12929
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: Quello che la Protezione Civile non vuole che gli Aquilani..

Messaggioda sandropascucci » 7 apr 2010, 18:40

da: http://city.corriere.it/2010/04/07/mila ... 8616.shtml
“In 8 anni L’Aquila potrà rinascere più bella di prima”

lo dice bertolaso Il capo della Protezione civile ha lanciato la sfida della ricostruzione nel primo anniversario del sisma. E critica il sindaco della città.

L’AQUILA - Bisognerà lavorare duro: “Natale, Pasqua e Ferragosto compresi”. E tutte le autorità locali dovranno assumersi “le proprie responsabilità”. Però entro 8 anni L’Aquila può rinascere. Parola di Guido Bertolaso, capo della Protezione civile: ieri - a un anno dal sisma che alle 3,32 del 6 aprile 2009 devastò l’Abruzzo - ha dichiarato chiusa l’emergenza e ha rilanciato la “vera sfida” della ricostruzione. Fase che non vedrà impegnata la Protezione civile: “Non abbandoneremo l’Abruzzo ma il nostro compito sarà quello di stimolo”.

“Soldi col contagocce”

Come si fa a ricostruire se “i soldi arrivano col contagocce”, come dice il sindaco Massimo Cialente? Per Bertolaso, “i soldi sono un alibi per nascondere le proprie difficoltà”. E il numero uno della Protezione civile - indagato per gli appalti del G8 - ci tiene a difendere coloro che hanno lavorato per lui e il sistema adottato, malgrado le critiche ricevute lunedì. “I fischi - ha detto - sono di una minoranza. Conta la maggioranza silenziosa che apprezza il nostro lavoro”.


1. in 8 anni anche ROMA può diventare più bella di prima.
2. forse chi era in silenzio si godeva i fischi.
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “Ricostruire L'Aquila..”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".