"Non possono portarci via 700 anni di storia"

..vediamo se interessa qualcuno..
Avatar utente
Valerio Raiola

"Non possono portarci via 700 anni di storia"

Messaggioda Valerio Raiola » 14 feb 2010, 16:12

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/0 ... a-2293732/
Per ricostruire l'Aquila a costo zero nessuno si fà vivo però.

Avatar utente
giovanni robustelli

Re: "Non possono portarci via 700 anni di storia"

Messaggioda giovanni robustelli » 14 feb 2010, 17:21

Uno schifo. E ancora peggiore è lo schifo che ho rispolverato nella storia di Gibellina (in Sicilia nel trapanese), distrutta da un terremoto nel '68; una popolazione lasciata prima nelle tendopoli e poi nelle baraccopoli per ben 16 anni!

Avatar utente
DanieleDiLuciano

Re: "Non possono portarci via 700 anni di storia"

Messaggioda DanieleDiLuciano » 15 feb 2010, 1:17

"Non possono portarci via 700 anni di storia - ha commentato la docente universitaria Giusi Pitari"
giusi pitari era l'amministratrice del meetup di grillo de l'aquila.
le ho scritto più volte per la ricostruzione a costo zero.. niente.
è amica di travaglio e crede che le scie chimiche le abbia inventate io.

così, giusto un appunto.

Avatar utente
La_volpe_nera82

Re: "Non possono portarci via 700 anni di storia"

Messaggioda La_volpe_nera82 » 15 feb 2010, 1:20

Si.. ma sarà/saranno convinta/i che dopo una manifestazioncina con piangina annessa le case risbucheranno come funghi..

Avatar utente
Umiltao

Re: "Non possono portarci via 700 anni di storia"

Messaggioda Umiltao » 15 feb 2010, 7:19

Certo! Perchè è lo Stato che crea nuovi soldi e/o fa girare sempre gli stessi elettroni a ciclo continuo fin dal tempi di Romolo e Remo.

Avatar utente
DanieleDiLuciano

Re: "Non possono portarci via 700 anni di storia"

Messaggioda DanieleDiLuciano » 15 feb 2010, 11:00



Torna a “Ricostruire L'Aquila..”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".