"bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

..c'entra di brutto. Convinciti.
sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

"bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 4 giu 2013, 9:44

indirizzo.JPG
indirizzo.JPG (65.31 KiB) Visto 9105 volte


ti ricordi, grill0, quando da te:

beppegrillo_pubblicadati03.jpg


e

beppegrillo_pubblicadati04.JPG


e ancora:

torre_denuncia_polpostale-01.jpg


e di nuovo:

foto01[1].jpg


e ancora:

foto02[1].jpg


e quindi:

vittoriocristiano02.jpg


ti ricordi, grill0?

per non parlare quando al telefono dovevo ascoltare "consigli" tipo "lascia perdere.. perché l'Italia è piena di matti.. qualcuno magari potrebbe.."
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: "bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 4 giu 2013, 10:17

prendetelo.png
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: "bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 4 giu 2013, 16:34

>
>
Giovedì, in un video da Santoro, Beppe Grillo diceva che la doppia sede del Parlamento Europeo costa 400 milioni l’anno: ma a essere precisi sono 200.

Poi ha detto che un terzo del bilancio europeo è speso per traduzioni: ma il bilancio del 2012, a essere precisi, è di 147 miliardi, e le traduzioni sono costate 330 milioni.

Poi ha detto che l’Italia fornisce un terzo del bilancio dell’Unione Europea: a essere precisi è il terzo paese per contributi, che è diverso, perché significa che versa 14 miliardi su circa 140, cioè un decimo.

Poi ha detto che i soldi del bilancio vanno in ipermercati e strade e petrolio: la metà dei fondi europei, a essere precisi, vanno in sovvenzioni per l'agricoltura.

Poi ha citato alcuni grattacieli in bambù che Renzo Piano avrebbe progettato in Australia: a essere precisi in Australia non esistono grattacieli in bambù progettati da Renzo Piano, a Melbourne semmai esiste un palazzo di legno (non in bambù, e progettato da altri) che comunque è costosissimo.

Poi ha detto che la Francia ha un bilancio di 17 miliardi di euro inferiore al nostro: a essere precisi è di 300 miliardi superiore.

Sinché, domenica, Beppe Grillo ha detto che «L'Italia è come un cammello, nelle gobbe non ha più acqua». Ma i cammelli, a essere precisi, nelle gobbe non hanno acqua, hanno grasso: l'acqua la conservano nel corpo e nel flusso sanguigno.

E comunque, sul suo blog, ha messo la foto di un dromedario.

da: http://www.liberoquotidiano.it/news/lib ... ario-.html
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: "bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 18 set 2013, 12:39

colori e stili miei

>
>
Beppe Grillo: arriva la condanna in Cassazione per il caso Galvagno
18 settembre 2013 | News: : Nazionali,News | di : Vincenzo Cioffi

beppe-grillo-condannatoIn questo periodo si sente quotidianamente parlare di condanne definitive e di Cassazione. L’ultima arrivata è quella ai danni del portavoce del movimento 5 stelle Beppe Grillo.

I fatti risalgono al 2003, quando il comico, nel corso di uno spettacolo ad Asti, nel Teatro Alfieri, diede del tangentista a Galvagno, esponente del PDL e allora sindaco della città. “La frase venne detta senza un contesto grottesco” spiega Luigi Florio, l’avvocato della vittima: “Grillo quella volta offese senza fare satira”. L’ordinanza della sesta sezione civile della Corte di Cassazione ha appoggiato questa tesi, confermando la condanna in primo e secondo grado e rifiutando la difesa, che in prima istanza ha negato del tutto l’accaduto e poi, di fronte a testimonianze, ha ritrattato invocando il diritto di satira.

25mila euro, questa è la somma che il leader cinquestelle dovrà versare a Galvagno per averlo offeso senza motivo.

La voce che ha spronato l’Italia a chiedere un “parlamento pulito” si ritrova con un’altra condanna sulle spalle. Un’altra perché non è la prima volta che Grillo passa il confine della legge: nel 2000 il comico ha patteggiato una causa indetta da Rita Levi Montalcini, l’allora 94enne donna fu definita pubblicamente “vecchia puttana” e accusata di essere arrivata al Nobel per la medicina, nel 1986, grazie ad una ditta farmaceutica che lo avrebbe letteralmente comprato alla scienziata.

Nel 2012 la Corte d’Appello ha richiesto un risarcimento del danno patrimoniale pari a 50mila euro a favore della Fininvest, poiché Grillo l’avrebbe diffamata a mezzo stampa con un articolo apparso su “Internazionale” nel 2004.

Ultima ma non meno grave la condanna definitiva, nel 1988, della quarta sezione penale della Corte di Cassazione per omicidio colposo. Il comico è stato condannato, per quel caso, a 14 mesi di reclusione con il beneficio della condizionale e della non iscrizione ( la non menzione della condanna al casellario giudiziario, non per ragioni elettorali, purché si tratte della prima condanna e che la pena detentiva non sia superiore ai 2 anni di reclusione).

Insomma l’ennesimo caso che nella politica italiana l’unica norma vigente è: fate come il prete predica non come il prete fa.


la risposta del grillino?
"tanto beppe 25 mila euro li guadagna con uno spettacolo.."
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: "bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 19 nov 2014, 14:06

>
>
Ecco quanto guadagna Beppe Grillo
"Sono l’unico che fa politica e ci ha rimesso dei soldi", diceva nel marzo scorso. Ma il suo reddito è di 147.531 euro


Franco Grilli - Mar, 18/11/2014 - 18:12

Un reddito complessivo di 147.531 euro nel 2013, che, al netto delle imposte, fanno 91.511 euro l’anno, poco più di 7.500 euro al mese.


La dichiarazione dei redditi di Beppe Grillo arriva su "parlamento.it", il sito dove vengono pubblicate, come previsto dalla legge, dichiarazioni di tesorieri e dirigenti di partito. Entrate non da Paperon dè Paperoni per il leader pentastellato, ma comunque ben distanti dalle affermazioni di Grillo nella celebre intervista a Enrico Mentana del marzo scorso: "Il mio 730 è a zero da quattro anni, sono l’unico che fa politica e ci ha rimesso dei soldi".

Inizialmente, il leader M5S sembrava non esser tenuto a pubblicare la propria dichiarazione dei redditi nell’anagrafe patrimoniale di Parlamento.it, poi una norma inserita nella legge sul finanziamento ai partiti ha cambiato, di fatto, le carte in tavola. Oltre al reddito dichiarato, sul 740 di Beppe Grillo spiccano le diverse proprietà puntualmente riportate sul documento. Prima tra tutte, la villa di Marina di Bibbona, la stessa che Grillo due estati fa affittò per ben 14mila euro la settimana. Vi sono poi un appartamento a Rimini con box, un box a Valtournenche (in Valle d’Aosta), e un appartamento a Megéve, in Francia, dotato di due posti auto. Grillo possiede anche un appartamento a Lugano, con posto auto e cantina. Quanto ai beni mobili, il leader M5S dichiara una Mercedes classe A del 2002 e un Suzuki Burgman del 2001, un motociclo con cui più volte Grillo è stato "pizzicato" dai fotografi a Marina di Bibbona. Sul fronte di partecipazioni a società, il leader M5S possiede 10 azioni della Banca Popolare Etica; una quota, corrispondente al 98%, della Bellavista società di Genova -di cui Grillo risulta anche amministratore- e un’altra quota, altrettanto cospicua (99%), della Gestimar S.r.l, società a responsabilità limitata sempre di casa a Genova.
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: "bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 21 mar 2016, 11:37

>
>
Redditi della politica 2015: Grillo raddoppia, Grasso batte Boldrini, Galletti il più ricco del Governo

18 marzo 2016Commenti (5)
IN QUESTO ARTICOLO

Media
Argomenti: Ap | Gal | Comitato Esecutivo | Anna Cinzia Bonfrisco | Laura Boldrini | M5S | Gianluca Galletti | Mario Ferrara | Luigi Zanda
Tweet

My24
ascolta questa pagina

Ansa
Ansa
Torna l'operazione trasparenza per i guadagni dei parlamentari italiani, che da qualche anno anticipa la stagione delle dichiarazioni dei redditi. Da oggi, infatti, le dichiarazioni patrimoniali, dei redditi e delle spese elettorali di senatori, deputati, membri del Governo e dirigenti di partito sono consultabili on line sui siti delle Camere. E ci raccontano qualcosa della nostra vituperata classe dirigente. Ad esempio il raddoppio del reddito imponibile del leader del M5S Beppe Grillo, passato tra il 2014 e il 2015 da 147mila a 355mila euro, grazie anche alla vendita di un appartamento a Lugano. O il fatto che, in termini di reddito 2015, il presidente del Senato Pietro Grasso batte la collega della Camera Laura Boldrini: 352mila euro contro 137mila.

Governo: Galletti il più ricco, Boschi in coda

Se si sposta la lente sui componenti del Governo, è invece Gianluca Galletti a conquistare la”palma” del più ricco. In base alla dichiarazione dei redditi presentata nel 2015 - e consultabile sul sito www.parlamento.it - il ministro dell'Ambiente si piazza infatti in testa nella classifica dell'esecutivo con 126mila euro. Fanalino di coda la ministra delle Riforme Maria Elena Boschi, che dichiara un reddito imponibile pari a 96mila euro. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, figura solo al settimo posto con 107mila euro, anche se rispetto alla dichiarazione del 2014 (98.961) risulta un po' piu' ricco.

ARTICOLI CORRELATI
I redditi dei parlamentari e dei ministri

Più vuoto il garage di casa Grillo
Nel caso di Grillo, la documentazione presentata nei termini fissati dalla legge 441/1982 («Disposizioni per la pubblicità della situazione patrimoniale di titolari di cariche elettive e di cariche direttive di alcuni enti») l’incremento di reddito è riconducibile in particolare alla vendita dell'immobile svizzero, (appartamento con posto auto e cantina), cui si sommano la vendita di una Mercedes Classe A del 2002 e la vendita di un motociclo Suzuki a fronte dell'acquisto di un nuovo scooter Honda.

Berlusconi fuori dall’Anagrafe patrimoniale (come nel 2015)
Non figura invece più Silvio Berlusconi che quest’anno non ha depositato la sua dichiarazione facoltativa in quanto dirigente di partito. Berlusconi viene censito sull'anagrafe patrimoniale del Parlamento solo in quanto senatore e quindi solo ad inizio legislatura, essendo decaduto: il suo reddito dichiarato nel 2013 e riferito all'anno precedente risultava essere di 4,5 milioni di euro. Già dallo scorso anno il Cavaliere non risultava più nell'anagrafe patrimoniale del Parlamento.

Zeller è il paperone tra i capigruppo del Senato
Il più ricco di tutti tra i capigruppo del Senato è di gran lunga l’altoatesino che guida il gruppo per le Autonomie-Psi-Maie Karl Zeller. Di professione avvocato, Zeller ha un reddito imponibile di 450.044 euro. E una passione per i Suv Audi: l’unica variazione rispetto alla dichiarazione dei redditi dell’anno precendente è infatti la vendita di un auto Audi Q3 e di un’Alfa per ricomprare un'altra Audi Q3. La palma del più povero va invece al capogruppo di Gal Mario Ferrara con i suoi 80.648 euro. Dopo Zeller il secondo più ricco è il senatore di Forza Italia e imprenditore Paolo Romani con 162.021 euro. A seguire il capogruppo dem Luigi Zanda con 141.205 euro; Loredana De Petris, Misto, pubblicista, con 139.150 euro; Anna Cinzia Bonfrisco dei Conservatori e Riformisti con 126.373 euro; Lucio Barani, medico, capogruppo di Alleanza liberalpopolare con 116.823 euro.
In fondo alla classifica, quasi alla pari, Gian Marco Centinaio della Lega Nord con 98.468 euro; Nunzia Catalfo alla guida del Movimento cinque stelle con 97.806 euro e il capogruppo di Ap Renato Schifani con 96.771 euro.
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: "bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 15 mag 2016, 22:21

13177364_1219345901458531_2336671094820205367_n.jpg
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

sandropascucci
Messaggi: 12931
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: "bella-là! tra chiappa e chiappa" [cit.]

Messaggioda sandropascucci » 14 set 2016, 11:52

>
>
Il Mattino > Napoli > Politica
De Luca attacca il M5S: «Di Battista, Di Maio e Fico sono mezze pippe»


Le vicende del Comune di Roma hanno permesso di dare «una valutazione sulla qualità dei dirigenti di questo grande movimento, abbiamo visto emergere un trio, il Di Battista, il Luigino Di Maio e il Fico. Oggi si rivelano nelle vesti proprie tre 'mezze pippe', dei miracolati». Lo ha detto il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso del suo intervento settimanale a Lira Tv. «Di Maio il cirichetto - ha proseguito de Luca - Fico il moscio, e l'emergente Di Battista, detto Dibba, il gallo cedrone. Questi tre si odiano, la finiscano con queste ipocrisie. Si abbracciano e si baciano in pubblico falsi come Giuda. Il gallo cedrone è venuto nel suo tour anche in costiera amalfitana, prendendo a pretesto il referendum per farsi i bagni». De Luca ha ricordato che «quando si sono candidati - ha detto - con la loro faccia sono stati bocciati tutti, Fico in Campania, Luigino a Pomigliano dove ha preso 56 voti, Di Battista, ho letto su un giornale, è stato bocciato in una municipalità di Roma. Hanno sfruttato l'onda grillina».

Secondo De Luca «la cosa drammatica è immaginare che questi soggetti possano avere in mano l'Italia. Ma Finalmente il velo si è sollevato e tutte le idiozie che hanno coltivato stanno emergendo». Riferendosi a Di Maio e al caso della mail sulla Muraro, De Luca ha detto: «Luigino Di Maio ha chiesto perdono, ha detto che non ha capito e nell'anno del giubileo della Misericordia lo perdoniamo, a condizione che faccia il bravo, gli diamo il panierino con la nutella e la brioscina se non fa il furbastro e si sbottona la giacca perché per essere uomini di Stato non serve abbottonarsi la giacca a due bottoni».
Venerdì 9 Settembre 2016, 16:41 - Ultimo aggiornamento: 09-09-2016 16:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA


Torna a “beppE grill0”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".