...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

..quello che ti passa per la testa. Ma sempre in ottica "sociale".
Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 25 feb 2010, 10:39

http://www.youtube.com/watch?v=_WnxG5un ... re=related

hmm.. altro ieri stavo pensando... (a volte mi capita...) pensavo ma quanto è furbo questo sistema?... perché le persone informate ... ci sono cascate nella storiella del vaccino contro la suina? A distanza di tempo ( forse anche troppo, ma forse potrebbe servire in futuro) ho pensato... ma la campagna per non vaccinarsi e contro il vaccino era la campagna giusta da fare? A loro non interessava se non ci faremo questo vaccino o no.... Loro volevano solo vendere ! e ci sono riusciti !( tranne in qualche paesino del terzo mondo che ha letto il contratto, vedi link sopra) Anche la povera Grecia ha comprato il vaccino.. non avendo più soldi volava renderlo obbligatorio ( per far rientrare i soldi in cassa ? ), ma la gente mica dorme ( noooo... è in coma ! ) non ha permesso... sta cosa di continua paura, "vaccino fa male... non vaccinatevi !" non è servita a nulla. Loro hanno venduto, è questo che conta... Sì, "abbiamo" forse salvato qualche vita... ma era unica cosa da fare ? tanto hanno rivinto loro... un altra volta...
Ultima modifica di kasiacolagrossi il 25 feb 2010, 22:04, modificato 1 volta in totale.
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...abbiamo preso tutti dove non arriva il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 25 feb 2010, 10:55

katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
Christian Tambasco

Re: ...abbiamo preso tutti dove non arriva il sole (Suina)

Messaggioda Christian Tambasco » 25 feb 2010, 11:13

fantastico l'intervento del ministro della sanità

Ciao Christian

Avatar utente
mugiwara-laura caselli

Re: ...abbiamo preso tutti dove non arriva il sole (Suina)

Messaggioda mugiwara-laura caselli » 25 feb 2010, 11:46

Non sono tanto sicura che l'unico scopo fosse quello di vendere i vaccini ( e quindi di arricchirsi).. Questo discorso filerebbe SE, per esempio, a distanza di tempo dall'allarme "pandemia" si fosse riscontrata l'inutilità del vaccino e la falsa pericolosità del virus H1N1... Beh, il secondo punto ci sta tutto.. Ovvero a distanza di mesi si è resa ovvia la quasi innocuità dell'influenza. Ma il vaccino ha fatto dei morti ed ha provocato danni alla salute!!! Ti riporto solo alcuni dei titoli di articoli usciti negli scorsi mesi:
1.Canada: paralisi causata dal vaccino per l'influenza suina.
2."Io, semi-paralizzata dopo il vaccino anti-flu"
3.Portogallo: Tre aborti in seguito al vaccino contro l'influenza suina.
4.Donna incinta riporta danno cerebrale dopo il vaccino per l'influenza suina.
5.Un uomo svedese di 29 anni paralizzato dopo avere ricevuto il vaccino per l'influenza suina.
6.Svizzera: 5 morti in seguito a vaccinazione per l'influenza suina.
7.Olanda: DUE BAMBINI MUOIONO DOPO IL VACCINO CONTRO L'INFLUENZA MESSICANA. I bambini avevano 2 e 3 anni.
8.Influenza A/H1N1: si fa vaccinare e gli si blocca il cuore, è successo in SloveniaZagabria.
9.Bosnia. Bambini avvelenati dai vaccini "regalo" dell'UNICEF.
10.Bambino di 21 mesi muore dopo il vaccino per l'influenza suina in Germania.


...e potrei continuare...

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...abbiamo preso tutti dove non arriva il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 25 feb 2010, 12:31

1) se non era unico scopo arricchirsi perché creare falsa pandemia e "obbligare" i stati di comprarlo...perché investire nella info di pandemia, creare PAURA per vendere? (ovviamente per far funzionare la paura bisogna "governare" popolo ignorante... la famosa paura di ignoto )

Laura... anche lavoro uccide ( morti bianchi ) vai un po in giro per cantieri, le fabbriche, miniere... chiedi un po, vedi quanti morti ci sono... e dopo dimmi se loro morte non ha lo stesso valore, se le loro malattie non hanno lo stesso valore che quelle provocate dal vaccino... almeno che non volevi dirmi che ci sono morti della serie A ( quelle più in vista, che va "di moda" a riportarle, quelle che fanno lo scoop del momento) e quelle di serie B,C, a quali siamo cosi abituati che quasi nessuno ci fa più caso...

(morti sul lavoro era uno dei esempi...)

Loro con aviaria hanno rimesso soldi ( * anche se qualche mercato è stato colpito.. tutti quei polli morti ) ... hanno puntato su suina... e hanno incassato.. a questo punto era meglio farselo fare il vaccino almeno una piccola parte dei soldi sarebbe entrata nelle tasche nostre.. ( oggi ancora dello stato) meno debito provocato dal acquisto, meno schiavi per ripagarlo [ironia]

credo che abbiamo sbagliato... abbiamo usato piano "B" senza preoccuparsi minimamente che c'era un piano "A" da perseguire. La informazione sulla pericolosità del vaccino doveva essere usata contro il governo, che firmava il contratto con multinazionale... forse ( come è stato in polonia, ministro penserebbe 1000 volte prima di firmare sapendo che il popolino SA con chi se la deve prendere nel caso di morte o/e malattie provocate dal vaccino, la fase 4 dei test è molto importante, non solo è obbligatoria nel momento in qui un medicinale entra sul mercato, ma non è stata fatta in questo caso, come si poteva acquistare un prodotto cosi?... non lo so... là ha funzionato... sì è anche vero che 2 settimane prima di natale in polonia il prezzo di prodotti alimentari è aumentato di 40%.... ma forse non ha nessun collegamento con "dire no al acquisto del vaccino..." boh... ) con questa informazione si poteva salvare il culo doppiamente... ma solo nel caso di fallimento... si passava ad minimizzare i danni con piano "B"; "non vi vaccinate, vi uccide"

scusa per tutti errori...
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
MrDrago88

Re: ...abbiamo preso tutti dove non arriva il sole (Suina)

Messaggioda MrDrago88 » 25 feb 2010, 14:22

Per come la vedo io lo scopo era si quello di vendere e guadagnarci, ma molti fattori mi danno la certezza che sotto c'era qualcos'altro.
Ovvero vaccinare in massa la popolazione mondiale per fini a lungo termine.
Ti cito alcuni esempi significativi.

-la giornalista scientifica Jane Buergermeister dopo avere tentano di portare alla luce il caso Baxter, ha presentato denucia documentata all'FBI contro l'Organizzazione Mondiale per la Sanità, il governo americano, Barack Obama, e le Nazione Unite, per bioterrorismo e tentato genocidio ai danni della popolazione americana. L'accusa è di avere creato un virus in laboratorio e di avere pianificato l'avvelenamento e la morte della popolazione tramite il vaccino. Che oltre a distruggere il sistema immunitario con metalli pesanti e altri veleni, conterrebbe anche ceppi di malattie. Il suo sito è http://www.theflucase.com/


-dietro ai programmi di vaccinazione di massa ci sono enti e istituzioni diretti da persone sostenitrici dell'eugenetica.
Ad esempi John P. Holdren, direttore dell'ufficio della scienza e della tecnologia della Casa Bianca, che pochi giorni prima delle vaccinazioni ha dichiarato che 90000 statunitensi moriranno per la pandemia. Questo signore nel libro "Ecoscience" del 1977 sostiene metodi di controllo della popolazione globale come la sterilizzazione di massa tramite alterazione del cibo e delle sorgenti di acqua, impianto obbligatorio di strumenti in grado di causare l'aborto nelle donne, sequestro da parte del governo dei bambini nati al di sopra di un limite che il governo deve imporre, eccetera... (e sicuramente il progetto è stato almeno in parte attuato visto che il numero degli spermatozoi negli uomini si è ridotto del 33% dal 1989)

-le famiglie che reggono le fila dell'establishment bancario-politico-mediatico-farmaceutico da molti anni, sono sostenitrici e finanziatrici dell'eugenetica (che oggi si presenta per lo più sotto altri nomi e associazioni, vista la brutta reputazione che i nazisti hanno dato all'eugenetica). L'eugenetica ha lo scopo di selezionare la razza umana promuovendone i caratteri ritenuti positivi e eliminando quelli negativi. Per esempio promuovendo la sterilizzazione dei genotipi ritenuti inferiori.
Membri di questa élite, quali i Rockfeller, i Rotschild, i Carnegie, hanno dichiarato esplicitamente l'assoluta necessità di ridurre drasticamente la popolazione mondiale. I virus e le malattie sono descritti come uno dei sistemi, o meglio delle armi, più efficaci, accanto all'avvelenamento dei cibi e dell'acqua.

-Joseph Moshe, microbiologo, diceva che il laboratorio ucraino della Baxter di fatto stava producendo un’arma biologica travestita da vaccino. Egli ha sostenuto che il vaccino contiene un adiuvante (additivo), progettato per indebolire il sistema immunitario, e replicare l’RNA del virus responsabile della pandemia dell’influenza spagnola del 1918, causando una malattia mondiale e morti in massa.
Non appena ha cercato di rendere pubblici i dati, è stato arrestato dall'FBI e trasferito in Israele.

In finale c'è stato, non mi ricordo la fonte con precisione, la conferma che sta volta le case farmaceutiche si sono curate di creare una legge che prevedeva che esse non avrebbero risposto dei danni causati dal vaccino, è sarebbe la conferma che c'era l'evidente intenzione di vaccinare in massa la popolazione mondiale.
Concludo con una nota personale, non si pensi che questo vaccino sia la causa diretta di morte, in quanto esso ha fini secondari, punta ad indebolire il sistema immunitario, in modo da renderci più vulnerabili ad una prossima malattia, quindi aspettiamoci sorprese nei prossimi anni.

Fatto sta che questa volta c'è stata una fuga di informazioni notevole, vuoi grazie ad internet o all'impegno di molti di noi, non si era mai vista una cosa del genere prima. Se non vi basta l'esperienza personale, che potete constatare nel vostro cortiletto, in questo link ad una articolo della gazzetta di un paio di mesi fa avrete la conferma.

http://archiviostorico.gazzetta.it/2009 ... 9094.shtml

Questa volta dunque abbiamo intralciato notevolmente il volere dei poteri forti e cose come queste dovrebbero dare speranza, in quanto contribuiscono sempre più a far sfiduciare il sistema agli occhi della gente.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...abbiamo preso tutti dove non arriva il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 25 feb 2010, 14:43

Drago... e poi io sarei complottista ??? :lol: :lol: :lol:

ripeto... intanto hanno VENDUTO E GUADAGNATO . PUNTO.

ma scusa... ritornando al esempio di Polonia... la ministra, non è che non voleva il vaccino perché faceva male... ma per il fatto che non c'era dimostrato che faceva solo bene... (la famosa "fase 4" dei test), pensate... se quelli ci tenevano a vendere per effetti a lungo termine...farebbero la cosa più facile da fare, un esamino ( anche falsato, ma a quale serviva il tempo... troppo tempo ) e metterlo sul doc... ma sembrava che avevano tanta fretta perche il giorno della scoperta della buffala di pandemia si stava avvicinando con i passi troppo grossi...

da una parte info su "pandemia", dal altra "no alle vaccinazioni di massa perché fanno male" , poi altri che sostengono che cambia DNA... ecc ecc ecc... hanno buttato tutti in "cacsiara" ( non so se si scrive cosi ). Cosi si fa migliori affari...


Sia grazie la nostra incompetenza, sia perché informazione si è evoluta in un modo sbagliato, sia per colpa di maghi neri che ci vogliono a tutti costi morti... LORO HANNO INTASCATO UN ALTRA VOLTA !!!

* casciara (?)
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
MrDrago88

Re: ...abbiamo preso tutti dove non arriva il sole (Suina)

Messaggioda MrDrago88 » 25 feb 2010, 20:14

Sul fatto che abbiano guadagnato per l'ennesima volta non ci piove, come ripeto.
Resta però il fatto che c'erano evidenti intenzioni di causare danni alla popolazione e 9 persone su 10 non si sono vaccinate.
Ora, credere che questo ci sia stato "concesso" da loro e assurdo... questo è quello che io chiamo "puro complottismo".
Piuttosto bisogna ammettere che si è verificata una fuga di informazioni come mai non si era visto prima.

Avatar utente
mugiwara-laura caselli

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda mugiwara-laura caselli » 25 feb 2010, 22:38

Kascia, nessuno mette in dubbio che ci abbiano guadagnato un bel pò... E' un dato di fatto.. Però c'è qualcosa di più sotto.. Altrimenti come te lo spieghi che un sacco di gente è morta nel giro di ore, giorni o settimane dopo essersi vaccinati? E perchè ci hanno messo dentro sostanze tossiche quali MERCURIO e SQUALENE???? Mio padre è medico, e da diversi mesi sta studiando il caso.. Purtroppo non posso dire troppo qui sul forum, però ti posso assicurare che l'intento primario era quello di mandarci a puttane (scusa la volgarità) il sistema immunitario e renderci più deboli..
Eccoti qui alcuni link interessanti:
1.Nei vaccini i coadiuvanti che danneggiano la fertilità. http://tuttouno.blogspot.com/2009/11/ne ... i-che.html
2.IL NESSO TRA IL MERCURIO NEI VACCINI E LE LESIONI CEREBRALI. http://naturalsolution.spazioblog.it/16 ... brali.html

C'erano anche dei bellissimi video che avevo trovato su youtube...Ma indovina un pò?? Sono stati "rimossi dall'utente"... :|

Avatar utente
domenico.damico

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda domenico.damico » 25 feb 2010, 23:19

Il fatto è che procedono per tentativi, non POSSONO programmare tutti gli avvenimenti.

E comunque ottengono RISULTATI ogni volta.

Con il vaccino un risultato SICURO E' PIU' DEBITO PER I PAESI.

UN ALTRO: Più insicurezza per la popolazione e quindi più dipendenza psicologica dalle autorità sovranazionali (si è esposto sempre il politico-cameriere)

UN ALTRO: Acquisizione di informazione strategiche sul comportamento della popolazione e la reazione ad un messaggio di allarme pandemia formulato su una completa falsità.

ANCORA: DIFFUSIONE di disinformazione generalizzata che distrae da ALTRI PROBLEMI più gravi.

Con questi 4 risultati, possono essere soddisfatti.
Ma credo anche che ci sia un 5, 6 e 7mo risultato...

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 26 feb 2010, 11:52

Laura.... sono stata sfortunata, forse tu ci riesci sapendo muoverti (grazie al tuo padre) a trovare delle statistiche di morti dopo i vaccini.... tutti i vaccini ... non sono riuscita a trovarle per confrontarle, una cosa è certa, ogni vaccino ha effetti collaterali, ogni vaccino PUO' provocare la morte... e la cosa è più che risaputa... ma da la a dire che volevano provocare delle lesioni cerebrali... (scusa ma mi viene tanto da ridere... anche io frequento fb.. non credo che ci vogliono le mandragate del genere per le lesioni cerebrali...già cosi espanse :lol:) ci sono già scie chimiche e h.a.a.r.p che ci pensano a questo (e non solo loro). Ma se io voglio un effetto del genere, con potere che ho, non faccio falsificare ultimo test per rendere la cosa più "sicura"? io lo farei, non credo che a loro manchi iniziativa. A loro secondo me interessava venderlo allo stato, (e se proseguiamo secondo la regola politico-cameriere) allo stato interessava di somministrarlo alla popolazione (ecco perché trovo che la polemica su vaccinarsi o no alle multinazionali è stata più che utile) perciò tutto sto casino con la pandemia, ogni giornale, telegiornale che parlava di morti provocati dall'influenza suina non serviva più a loro... ma ai stati... forse sbaglio ma io ho visto cosi, che senso ha di colpire le popolazioni con un vaccino se a vaccinarsi vanno sempre i soliti "lesionisti" cerebrali ? a questo punto se voglio un effetto del genere investo su una cosa che colpisca tutti, no ? il fatto è che noi non ci dobbiamo occupare solo delle logiche malate dello stato ma di qualcosa in più e questa cosa è sfuggita, secondo me si doveva fare la campagna per non far comprare il vaccino ai stati (certo, da noi si dice: " il polacco è geniale DOPO il danno.." credo che va bene per ogni nazione, anche perché le nazioni sono le gabbie dei popoli)
katarzyna edyta colagrossi

sandropascucci
Messaggi: 12962
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda sandropascucci » 26 feb 2010, 12:08

anche io credo che il boccone avvelenato abbia colpito ancora.
tutti ad abbaiare sotto l'albero sbagliato.

identico discorso su chi chiedeva AI COMPLOTTISTI dove fossero finiti gli aerei del 911.
un tizio rispose: "IO NON SO DOVE SONO FINITI,
NON SONO TENUTO SAPERLO, MAGARI SONO IN
UN HANGAR SMONTATI O IN FONDO ALL'OCEANO..
DI SICURO NON SONO TRA LE MACERIE
(scomparse, tra l'altro) DELLE TWIN TOWERS"

stesso discorso del CREDITO delle BANCHE CENTRALI PRIVATE
[che sono 4 quelle private]: io non so dov'è il CREDITO e non posso saperlo,
data la mia conoscenza dei VOSTRI libri contabili, trucchi, storicità, ecc..
MA POSSO DIRTI DOV'E' IL DEBITO: SU DI ME.

ossia noi guardiamo la mano destra mentre è la sinistra da tenere d'occhio

poi, ovviamente, c'è il mago nero, il quale,
al vicino di casa rompipalle che gli chiedeva
sempre una magia un giorno sbroccò e gli disse:

- mettiti a 90 gradi
- fatto maestro!
- calati le mutande
- fatto maestro!!
- bene.. senti il ditone grosso?
- ahi.. sì lo sento, ahi.. è grosso!!!
- E VOILA'!! ECCO LE MANI!!
[qui fate battere le mani con forza,
come un applauso,
ad indicare che erano SEMPRE STATE "non occupate"]
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 27 feb 2010, 13:24

katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 27 feb 2010, 13:33

katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
La_volpe_nera82

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda La_volpe_nera82 » 27 feb 2010, 15:39

Laura Caselli ha scritto:Kascia, nessuno mette in dubbio che ci abbiano guadagnato un bel pò... E' un dato di fatto.. Però c'è qualcosa di più sotto.. Altrimenti come te lo spieghi che un sacco di gente è morta nel giro di ore, giorni o settimane dopo essersi vaccinati? E perchè ci hanno messo dentro sostanze tossiche quali MERCURIO e SQUALENE???? Mio padre è medico, e da diversi mesi sta studiando il caso.. Purtroppo non posso dire troppo qui sul forum, però ti posso assicurare che l'intento primario era quello di mandarci a puttane (scusa la volgarità) il sistema immunitario e renderci più deboli..
Eccoti qui alcuni link interessanti:
1.Nei vaccini i coadiuvanti che danneggiano la fertilità. http://tuttouno.blogspot.com/2009/11/ne ... i-che.html
2.IL NESSO TRA IL MERCURIO NEI VACCINI E LE LESIONI CEREBRALI. http://naturalsolution.spazioblog.it/16 ... brali.html

C'erano anche dei bellissimi video che avevo trovato su youtube...Ma indovina un pò?? Sono stati "rimossi dall'utente"... :|

Quoto.. io e un mio amico proprio nel periodo del boom dei vaccini avevamo già ipotizzato che ci volessero indebolire il sistema immunitario e danneggiarci il cervello.
Questo perché? Boh.. non sono ancora abbastanza malvagia da dare una motivazione a ciò. Posso ipotizzare che il guadagno non sarebbe stato per via della vendita di vaccini (anche per quello..) ma per la vendita dei medicinali per i danni post-vaccino.
Oppure + le persone sono malate più sono docili e controllabili.. più tante altre ipotesi (di complotto! :mrgreen: ).

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 28 feb 2010, 2:59

bello... :) il problema è che tantissimi medici hanno motivato la loro posizione contraria nella questione " vaccino contro suina" con un semplice " ora non serve più... il funzionamento del vaccino dipende da quanto tempo prima è stato somministrato... perciò servirlo a merenda già durante cosi detta pandemia non avrebbe nessun effetto... cosi mi ha detto pediatra e poi ha raggiunto.... e poi ci sono molto più morti per la influenza normale.... mah... bastava per non farsi il vaccino.. ?
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
La_volpe_nera82

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda La_volpe_nera82 » 28 feb 2010, 3:36

kasiacolagrossi ha scritto:bello... :) il problema è che tantissimi medici hanno motivato la loro posizione contraria nella questione " vaccino contro suina" con un semplice " ora non serve più... il funzionamento del vaccino dipende da quanto tempo prima è stato somministrato... perciò servirlo a merenda già durante cosi detta pandemia non avrebbe nessun effetto... cosi mi ha detto pediatra e poi ha raggiunto.... e poi ci sono molto più morti per la influenza normale.... mah... bastava per non farsi il vaccino.. ?


E questo quanto tempo fa te lo ha detto?
Ad un mio amico che era andato apposta dal pediatra per far vaccinare la sua bambina, il pediatra ha risposto: "No, non mi voglio rendere responsabile. Di più non posso dirti." Lui ci rimase un po' male ma visto che lui e il pediatra erano amici si è fidato.

Ma RESPONSABILE di cosa?! :?

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 28 feb 2010, 15:50

me l'ha detto molto prima che in Germania avesse luogo la notizia sui vaccini di serie A e vaccini di serie B( politici avevano altri vaccini). Era un informazione non complottista, seria, basata sul ragionamento... e non solo lei ( almeno nella zona dove abito dicevano questo... al marcato tutti dicevano questa cosa... che sono le cazzate sti vaccini... infatti nessuno non ha detto mai : " cazzo ci hanno venduto il vaccino che non serve e dobbiamo pure ripagarlo..." e la cosa mi sembrava strana... perché si fa un ragionamento e non si passa a quello successivo... mah.. ) giustificava il suo NO al vaccino in questo modo... solo che le persone o perché era vero... o perché c'è questa sete di scoop ad ogni costo cercando di approfondire le cose .. ha portato il discorso sul binario non dico tanto sbagliato ( se vero) ma veramente potente e che distrae parecchio, altre cose sono state sfizziate da questa storia del "vaccino modifica DNA" ( e ripeto... io non so se non è vero. )
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
Umiltao

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda Umiltao » 2 mar 2010, 1:33

La_volpe_nera82 ha scritto:Questo perché? Boh.. non sono ancora abbastanza malvagia da dare una motivazione a ciò. Posso ipotizzare che il guadagno non sarebbe stato per via della vendita di vaccini (anche per quello..) ma per la vendita dei medicinali per i danni post-vaccino.
Oppure + le persone sono malate più sono docili e controllabili.. più tante altre ipotesi (di complotto! :mrgreen: ).

Forse perchè alle multinazionali controllate da IGB© interessa che:
1. la gente non guarisca
2. la gente non muoia
con la ovvia conseguenza che solo tenendola ammalata il più possibile si possa continuare a vendere medicinali, a guadagnare e a ricreare letteralmente il mercato ogni volta, mantenendo stabile il flusso di cassa nel tempo.

Per i bilanci del Sistema-IGB© le persone sane o morte rappresentano dei titoli altamente tossici da evitare assolutamente.

Non si chiama complotto, ma cartello economico e ottimizzazione del profitto [punto 10) di viewtopic.php?f=9&t=467].

Il complotto è il popolino che continua a non fare 2+2 con carta e penna come fa da sempre IGB©.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 2 mar 2010, 16:25

sì... va bene... allora perché non fare questo maledetto test? farlo... mettere il timbro e venderlo allo stato ? stato si prendeva la responsabilità e gioco sarebbe fatto. Ci sono cose fatte per guadagnare... era un pandemia creata apposta.. (se non erro) la stessa casa farmaceutica che ha prodotto il vaccino contro l'aviaria ha fatto anche quello per la suina, con primo ci ha rimesso...con il secondo? era per cambiare il nostro DNA o far pareggiare i conti ?

tanto ci pensa Bayer alla nostra salute...

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSez ... girata.asp
http://www.repubblica.it/ambiente/2010/ ... m-2479142/

secondo me sono più queste le mosse da "complotto"... far passare un antibiotico dentro un ortaggio... per renderci immuni alle sue proprietà... per poi produrre un altro... sempre meno controllato..
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
Karlrex

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda Karlrex » 2 mar 2010, 18:11

Tanto per ripagare la Bayer e Monsanto del mancato fatturato da Vaccino della scrofa :mrgreen:
la Ue le regala una fine di moratoria sulle coltivazioni ogm!Le multinazionali come la Buyer ricordiamo sono l'altra faccia(il culo) di IGB e chiunque si inchini(noi già a 108°)
di chi fa gli interessi la Ue???
!
Economia
Percorso:ANSA.it > Economia > News
Ue: fine moratoria coltivazione Ogm
Si' Commissione a patata transgenica Amflora per uso industria
02 marzo, 13:19

Ue: fine moratoria coltivazione Ogm (ANSA) - BRUXELLES, 2 MAR - L'Unione europea ha messo di fatto fine, dopo dodici anni, alla moratoria sulla coltivazione di ogm in Europa. La Commissione europea, infatti, ha dato il via libera alla coltura della patata transgenica Amflora. Questa decisione riguarda la coltura ai fini industriali e l'utilizzo dei prodotti derivati dall' amido Amflora negli alimenti per animali. Nella stessa occasione Bruxelles approva oggi anche la commercializzazione nell'Ue di tre nuovi mais biotech.


e ne il sole24 c'è di +
!
Cade la moratoria Ue agli Ogm
Forte contrarietà dell'Italia

2 marzo 2010

La Commissione europea ha deciso oggi di autorizzare la coltivazione per uso industriale della patata geneticamente modificata Amflora della multinazionale Basf. È il primo via libera Ue a prodotti Ogm dopo oltre dieci anni di dibattito. Con questa decisione Bruxelles mette fine alla moratoria su nuove colture Ogm in atto dal 1998; in precedenza era stata autorizzata la sola coltivazione del mais «Mon 810» prodotto dall'americana Monsanto. La decisione di Bruxelles è duplice. La prima ne autorizza la coltivazione a fini industriali (per la produzione di carta). La seconda dà la possibilità di utilizzare i sottoprodotti ottenuti dalla «superpatata» nell'alimentazione degli animali. Bruxelles ha inoltre dato oggi il via libera all'importazione e trasformazione nell'Ue per produrre alimenti e mangimi - quindi non per la coltivazione - a tre nuovi mais Ogm. La decisione che autorizza la coltivazione di Amflora arriva dopo un processo scattato in Svezia nel gennaio 2003.

La coltivazione della patata transgenica, in base a quanto deciso dalla Commissione Ue, esige la conclusione di specifici contratti tra produttori e industriali. Questo al fine di poter garantire una netta separazione, in qualsiasi momento dei cicli produttivo e distributivo, tra la patata Amflora e le patate non Ogm destinate all'alimentazione. La produzione di Amflora, secondo fonti della Commissione europea, partirà già nel 2010 nella Repubblica Ceca e in Germania dove i contratti tra industria e produttori sono in via di definizione. Dal 2011 dovrebbero iniziare le coltivazioni anche in Olanda e Svezia.

La decisione è stata accolta molto negativamente dal Governo italiano, ambientalisti e da diverse associazioni agricole. «La decisione presa oggi dalla Commissione europea - scrive in una notail ministro delle Politiche agricole Luca Zaia - ci vede contrari. Il fatto di rompere una consuetudine prudenziale che veniva rispettata dal 1998 è un atto che rischia di modificare profondamente il settore primario europeo. Non solo non ci riconosciamo in questa decisione - prosegue - ma ci teniamo a ribadire che non permetteremo che questo metta in dubbio la sovranità degli Stati membri in tale materia. Da parte nostra proseguiremo nella politica di difesa e salvaguardia dell'agricoltura tradizionale e della salute dei cittadini. Non consentiremo che un simile provvedimento, calato dall'alto, comprometta la nostra agricoltura».

Plaude invece Assobiotech l'Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie che fa parte di Federchimica. «Un deciso passo avanti dopo 12 anni di attesa - dice il presidente Roberto Gradnik - che hanno fortemente penalizzato la ricerca agrobiotecnologica europea, a causa di una lunga moratoria che ha congelato l'approvazione di nuove varietà vegetali geneticamente modificate. Questo via libera - prosegue Gradnik - segue i recenti pronunciamenti, in Italia, del Consiglio di Stato e del Tar del Lazio a favore della sperimentazione di campo e della coesistenza tra le diverse forme di agricoltura». Non mancano peraltro aspre critiche al ministro Zaia definito «rigidamente fermo su posizioni anti-biotecnologie e anti-innovazione».
2 marzo 2010

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi ... iew=Libero

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 3 mar 2010, 13:00

katarzyna edyta colagrossi

sandropascucci
Messaggi: 12962
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda sandropascucci » 3 mar 2010, 13:07

"Alla prossima pandemia - perché ci sarà una nuova pandemia - serviremo prioritariamente gli Stati 'affidabili'"

che fico! manco un mafioso negli anni '60 !!
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
Umiltao

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda Umiltao » 3 mar 2010, 13:51

Ci starebbe benissimo in piazza a Siena una Fiera delle Verità VS Novartis-Sclavo + Monte dei Paschi.

Il binomio rigorosamente in camicia bruna.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 5 mar 2010, 0:53

questo informatore non poteva mancare...

http://www.prisonplanet.com/bill-gates- ... ation.html
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 5 mar 2010, 22:57

katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kite08

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kite08 » 5 mar 2010, 23:27

Ma noi non siamo mica come i francesi;
noi siamo affidabili. La Novartis ci adora di sicuro. Che c..o. :evil:
!
Vaccino per il virus H1N1, Novartis-Governo Ecco il contratto segreto
di Adele Sarno
Fino ad oggi non si avevano idee chiare sul numero delle dosi di siero vaccinale acquistate, sui tempi di consegna, sui prezzi. Ma l'accordo tra la casa farmaceutica e il governo italiano per fronteggiare l’eventuale pandemia del virus H1N1 non è più un segreto
APPROFONDIMENTI
IL TESTO
Sfoglia il contratto
Scarica l'accordo
Novartis è obbligata a produrre le dosi di vaccino e a rispettare l’accordo con il ministero della Salute. Ma solo fino a quando ciò sia ritenuto "ragionevole". E ancora, se il siero vaccinale è dannoso per la salute “il Ministero è tenuto a tenere indenne Novartis da qualsiasi perdita che l’azienda sia tenuta a risarcire in conseguenza di danni a persone e cose causati dal prodotto”. In altre parole, se il vaccino fa male a chi lo assume paga lo Stato. La multinazionale risponde soltanto dei difetti di fabbricazione. Infine, se il prodotto non viene consegnato per mancato ottenimento dell'autorizzazione all'immissione al commercio e di prove cliniche positive, è ancora il Ministero a pagare. Il forfait è di 24 milioni di euro netti.

Il contratto tra la casa farmaceutica e il governo italiano per fronteggiare l’eventuale pandemia del virus H1N1 non è più un segreto. Lo pubblica il sito del mensile Altreconomia, proprio adesso che Ferruccio Fazio, ministro della Salute, in un'interrogazione ha annunciato che ha annullato metà delle dosi che avrebbe dovuto ricevere dalla Sanofi, cioè 24 milioni.

Fino ad oggi non si avevano idee chiare sul numero delle dosi di siero vaccinale acquistate dalla Novartis, sui tempi di consegna, sui prezzi. L’unica cosa nota dell’accordo con la multinazionale era che la Corte dei conti aveva 'bacchettato' il governo perché colpevole di aver accettato clausole troppo favorevoli all'azienda. Fra queste l'assenza di penali, l'acquisizione da parte del ministero dei rischi e il risarcimento alla multinazionale per eventuali perdite.

Il contratto è stato firmato il 21 agosto 2009 tra il direttore generale del ministero, Fabrizio Oleari, e l'amministratore delegato di Novartis Vaccines, Francesco Gulli. Nel testo si regolamenta l'acquisto diretto di 24 milioni di dosi di vaccino. Costo: 184 milioni di euro, iva inclusa. Di queste sono state prodotte e consegante dieci milioni di dosi. Mentre quelle usate sono quasi 900 mila. Il contratto si può leggere e scaricare, sebbene ci sia la presenza di omissis.

Nell’articolo 1 si stabilisce che Novartis è obbligata a produrre e a rispettare il contratto ma solo fino a quando ciò sia ‘ragionevole’. Dove per ‘sforzi commercialmente ragionevoli’ si intende che l’azienda si impegna ad adempiere all’incarico ma che laddove intervengano ‘fattori esulanti dal pieno controllo della Novartis’ l’accordo decade, e lo Stato paga lo stesso (art.3.1).
Tra questi: “La disponibilità di uova e di altri materiali e il successo delle sperimentazioni cliniche necessarie a convalidare le caratteristiche di sicurezza e immunogenicità del prodotto”.

La confezione? Decide l’azienda. Ancora, il ministero non è autorizzato ad apportare modifiche alla confezione né a oscurare marchi su di essa. Alterare, oscurare, rimuovere o manomettere il marchio commerciale.

La consegna e la spedizione. La multinazionale – si legge nell’articolo 3 – si impegna a consegnare entro una data concordata il vaccino, ma qualora non sia in grado di consegnare il prodotto basta una comunicazione al Ministero sette giorni prima della scadenza, per ottenere un rinvio concordato tra le parti. E se il ministero si dovesse trovare impossibilitato a ritirare il prodotto Novartis potrà rivenderlo ad altri clienti o fatturare al ministero quanto non ritirato, con la possibilità di rivenderlo comunque dopo 90 giorni.

Articolo 4: garanzie e indennizzi. E se dall’assunzione del vaccino deriva un danno alla salute? L’azienda non è responsabile. Si legge nell’articolo 4.6: “Il Ministero è tenuto a indennizzare, manlevare e tenere indenne Novartis da qualsiasi perdita che l’azienda sia tenuta a risarcire in conseguenza di danni a persone e cose causati dal prodotto”. In altre parole se il vaccino è dannoso paga lo Stato. La multinazionale risponde soltanto dei difetti di fabbricazione.

Prezzo. Il prezzo per ciascuna dose di vaccino è pari a 7 euro. Totale: 168 milioni di euro più iva. Il ministero dovrà pagare entro 60 giorni dall'emissione della fattura, su un conto corrente del Monte dei Paschi di Siena (articolo 5).

Cause di forza maggiore. Ministero e azienda non sono responsabili l’uno nei confronti dell’altra se intervengono cause di forza maggiore. Quelle che limitano le responsabilità di Novartis vengono estese a situazioni che dovrebbero invece essere garantite da Novartis, come "epidemie e pandemie", "atti di qualsiasi autorità pubblica", "atti di enti sopranazionali”, come per esempio l'Oms (art. 8.3).

Durata e risoluzione (9.3). Nel caso in cui il vaccino non possa essere consegnato per mancato ottenimento dell'autorizzazione all'immissione al commercio e di prove cliniche positive, il ministero paga Novartis con un forfait: 24 milioni di euro netti. E per chiudere, nell’articolo dieci, le parti si impegnano a mantenere assoluto riserbo sulle informazioni riservate..


fonte: http://canali.kataweb.it/salute/2010/01 ... verno/?h=1

Avatar utente
mugiwara-laura caselli

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda mugiwara-laura caselli » 6 mag 2010, 13:18

Un rapporto da far venire i brividi sta circolando per il Cremlino in questi giorni, redatto dall’Accademia russa per la medicina e le scienze tecniche e inviato al primo ministro, riporta che la “misteriosa scomparsa” di più di 2 milioni di persone negli Stati Uniti sarebbe legata ad un “incrocio” di malattie vegetali ricollegabili a Organismi Geneticamente Modificati.Secondo questo rapporto la misteriosa e non meglio identificata malattia polmonare sarebbe responsabile della massiccia scomparsa di cittadini statunitensi, iniziata nella primavera del 2008 nello stato agricolo dell’Iowa dove (molto ironicamente) sono state colpite almeno 36 persone che presenziavano ad un evento, svoltosi al palazzo governativo, e organizzato da un’associazione di persone affette da patologie polmonari.È importante sottolineare che l’Iowa è uno dei maggiori produttori di grano al mondo, coltivando più di 2 miliardi di piante di grano, distribuite in quei 32 milioni di acri delle sue fattorie, di cui più del 99% è geneticamente modificato e le cui varietà sono state prodotte da quel colosso dell’agricoltura che è la Monsanto, identificate con il nome commerciale di Mon 863, la varietà insetticida-produttore Mon 810 e la varietà NK 603 capace di assorbire l’erbicida Roundup®.
Gli americani non sono stati informati dello studio realizzato dall’International Journal of Biological Sciences riguardante la coltivazione di queste tipologie di grano geneticamente modificate Monsanto, che avvertiva dei pericoli per l’organismo legati agli OGM. Monsanto si è fatta subito sentire rispondendo a questo studio, sostenendo che questa ricerca fosse “Basata su errori di analisi metodologica e di ragionamento, e non mette in discussione i risultati sulla sicurezza di questi prodotti.”Gli scienziati russi in questo rapporto hanno comunque definito la dichiarazione di Monsanto riguardo l’OGM Mon 863, definito sicuro per il consumo da parte di uomini e animali, come “Senza nessuna convalida”, opinione supportata dalla francese Commision du Génie Biomoléculaire (CGB) che nel suo rapporto sostiene che “Con i dati attualmente a disposizione non è possibile concludere che il grano OGM MON 863 sia un prodotto sicuro.”Anche Greenpeace International ha supportato questi risultati degli scienziati russi, che nel suo rapporto intitolato “MON 863: A chronicle of systematic deception” avvertiva che la sua campagna per scoprire e valutare dati su questa che è la più pericolosa varietà di grano OGM dimostrava, oltre ogni dubbio, che MON863 non è adatto al consumo. Sfortunatamente per gli americani tutti questi avvertimenti sono stati ignorati dal loro governo, che aveva avallato il progetto di piantare in massa grano OGM, tanto da arrivare alla situazione attuale in cui l’80% del grano e il 93% della soia prodotti fanno parte di queste pericolose varietà; uno scienziato russo nel rapporto avverte che il mondo sta andando incontro ad un disastro ecologico “Di proporzioni bibliche.”E ancora, secondo questo rapporto russo, il disastro ecologico sarebbe stato taciuto dagli Stati Uniti ma convalidato dai dati statistici annuali sui decessi, con circa 2.5 milioni di morti, riportate e definite come “morti improvvise” che sarebbero aumentate del 40%, raggiungendo e superando i più di due milioni di casi di morti “misteriose o inspiegabili” contate dai primi di Marzo del 2008 al 2010.
Ora, sempre nel rapporto, la maggior parte di questi misteriosi ed inspiegabili decessi negli Stati Uniti sono stati classificati come morti legate ad influenza o polmonite, con il preciso fine di non diffondere il panico nella popolazione americana, ma in realtà sarebbero state causate da un virus non ancora identificato contenuto nelle piante, che sarebbe stato in grado di superare le difese immunitarie dell’essere umano. A supporto degli scienziati russi esiste una ricerca conclusa recentemente da Didier Raoult dell’Università del Mediterraneo di Marsiglia, in cui per la prima volta nella storia dell’uomo un virus proveniente dalle piante sarebbe stato in grado di causare patologie all’uomo.Inoltre gli scienziati russi sostengono nel loro rapporto che le vaccinazioni di massa compiute negli Stati Uniti per la presunta influenza H1N1 (l’influenza suina) fossero in realtà un “tentativo molto goffo” di arrestare la diffusione di questa misteriosa patologia polmonare, grazie all’iniezione di DNA “fissativo” per questo tipo di grano OGM e che, con tutta evidenza, ha fallito nel suo intento.Coloro che si stanno chiedendo come gli Stati Uniti possano aver sostenuto un oltraggio simile perpetrato ai danni dei propri cittadini, sappiano solo che negli ultimi 10 anni Monsanto ha pagato qualcosa come 500 miliardi di dollari in tangenti verso gli uffici responsabili della salute del cibo mentre entrava in società con altri colossi americani come la General Electric e la Exxon Mobil, senza per questo pagare alcuna tassa, a dispetto dei miliardi di profitto mietuti.E quegli americani che credono che il Presidente Obama li proteggerà da questi soprusi, non possono essere più in errore di così, e lo si può capire leggendo l’Huffington Post News Service nel loro articolo “You’re Appointing Who? Please Obama, Say It’s Not So!” (Obama chi stai nominando? Per favore dicci che non è così!) che scrive:
“La persona che potrebbe essere responsabile più di chiunque altro per l’aumento delle malattie e le morti legate al cibo è stato nominato lo zar del cibo sano. Non è uno scherzo.Ecco cosa c’è dietro.Quando è stato chiesto all’FDA (Food and Drugs Administration) di riflettere su quale sarebbe potuto essere il più radicale e potenzialmente pericoloso cambiamento nelle nostre forniture alimentari, la risposta è stata l’introduzione degli OGM. Dei documenti rimasti segreti rivelano ora come gli esperti ne fossero convinti. Nota dopo nota vengono descritte tossine, nuove malattie, deficienze nutrizionali e allergeni sempre più difficili da riscontrare. Era palese come quella tecnologia portasse con sé “seri pericoli per la salute” e richiedesse prudenza, ricerche a lungo termine che includessero anche gli esseri umani prima che un qualsiasi OGM potesse essere distribuito nel mercato delle forniture alimentari. Ma l’industria delle biotecnologie ha manipolato i giochi piazzando il suo uomo all’FDA cosicché né la scienza né gli scienziati continuassero su quella via e perché non fossero in nessun modo condizionati da quei deboli argomenti legati alla salute dei cibi. No, quella persona continuerà a fare quello che le corporation hanno fatto per decenni, scansando questi fastidiosi argomenti, e lo farà mentendo.”
Forse ancora peggio per gli americani sono quelli che credono di essere capaci di cambiare il proprio governo alle prossime elezioni nazionali di Novembre, per le quali le ultime notizie riportano che Obama si sta preparando anche con una nuova unità speciale chiamata “Consequence Management Response Force” che si dice pronta a schierarsi durante queste elezioni, dal suo comando dall’interno della fortezza-Casa Bianca e che il Washington Post descrive quasi come una “Mosca dell’era Sovietica” in cui, però, le case del popolo avrebbero dovuto aiutare questi americani ad iniziare a ribellarsi contro le politiche delle corporazioni che li circondano.Le ultime notizie dall’America avvertono che il governo sempre più da stato di polizia di Obama sta continuando ad andare contro ai propri cittadini ordinando ai giganti di Internet di consegnare [alle autorità N.d.r.] ogni messaggio scritto negli stati USA, una mossa insidiosa che Yahoo, per primo, ha dichiarato di voler contrastare.Non è possibile prevedere quale sarà il risultato di tutto questo, anche perché nella stessa settimana in cui una delle corti federali di Obama ha dichiarato illegale ogni festeggiamento del National Prayer Day e in cui il presidente ha dichiarato ufficialmente di smantellare ogni arma nucleare in suo possesso, il presidente Putin ha dichiarato invece che la sicurezza interna ed esterna della Russia dipende solo e soltanto da due cose: “Le sue tradizioni religiose e la sua forza nucleare”… Senza lasciare alcun dubbio che qualsiasi sia il nostro mondo, di certo si è tramutato in uno in cui gli USA stanno andando verso la tirannia e la Russia verso la libertà.

Fonte: http://www.comedonchisciotte.org/site/m ... e&sid=7013

Avatar utente
Christian Tambasco

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda Christian Tambasco » 11 ago 2010, 16:47

giusto per...

fonte: ANSA Influenza H1N1, picco terminato

::
Influenza H1N1, picco terminato
Allerta passa dal livello 6, il più alto, a 'post pandemic'
di JACOPO PASOTTI

10 agosto, 19:29

ROMA - "Il mondo non è più nella fase 6 di allerta, siamo nel periodo post pandemia". Con queste parole il direttore generale dell'Oms Margaret Chan ha messo fine a un anno di polemiche e preoccupazioni per il virus H1N1, che alcuni scenari dipingevano come catastrofico e che invece si è rivelato portatore di una "pandemia fortunata". L'annuncio è stato dato durante una conferenza stampa dagli stessi vertici dell'Organizzazione mondiale della Sanità, dopo un briefing con gli esperti del mondo durato più di tre ore: "Il virus non è sparito - ha affermato Chan, che si è detta 'stanca e felice' per la fine della pandemia - ma si sta comportando come un nomale virus stagionale. Questo non significa che dobbiamo diminuire la vigilanza, e continuiamo a raccomandare le vaccinazioni".

Dalla sua comparsa nel giugno dello scorso anno in Messico, il virus H1N1 ha fatto 18398 morti, ed ha infettato 214 paesi. Annunciato come potenzialmente pericoloso quanto quello delle pandemie del 1957 e del 1968, che fecero rispettivamente un milione e due milioni di morti, si è invece fermato come mortalità ben al di sotto dei normali virus influenzali, che nel mondo fanno 500mila vittime l'anno soprattutto tra gli anziani. Il livello 6 era stato annunciato nel giugno 2009 e non era stato più abbassato. Oggi invece è stato tirato giù di due 'gradini', saltando la fase detta 'post picco': "Abbiamo seguito le normali procedure - si è giustificata Chan - solo ora i report dai vari paesi ci hanno permesso di trarre questa conclusione, e abbiamo preferito aspettare l'inizio della stagione invernale nell'emisfero sud per verificare eventuali differenze con i virus stagionali".

Attualmente il virus è ancora in circolazione in diverse parti del mondo, soprattutto nell'emisfero sud, dove è inverno, e intorno ai tropici, dove l'influenza non segue un andamento stagionale ma è più legata ai monsoni. Nei paesi dove è rimasto, hanno sottolineato gli esperti dell'Oms, il virus non ha sostituito quello stagionale, "ma ha dato vita a un 'mix virale', un comportamento tipico dei normali virus influenzali. L'H1N1 continuerà a infettare soprattutto le categorie più a rischio, come i più giovani e le donne incinte, anche se probabilmente i casi diminuiranno". Dal prossimo inverno quindi quello dell'influenza A diventerà un virus come gli altri, al punto che il vaccino per questo ceppo è stato incluso in quello che verrà somministrato durante la prossima stagione fredda. Una conferma è venuta dalla circolare del ministero della Salute emanata oggi, in cui si definisce la composizione del vaccino (detto 'trivalente' perché difende da tre ceppi del virus) e si invitano soprattutto le categorie a rischio a farne uso.

Dopo l'annuncio dell'Oms è arrivata la protesta del Codacons, che si è detto "pronto a denunciare per procurato allarme chiunque tra medici, politici o presunti esperti, pur di fare un lauto regalo alle case farmaceutiche, annunci disastri, pandemie e similari". "Dopo aver allarmato inutilmente mezzo mondo rispetto per un'influenza che sembrava dover fare una strage di esseri umani - commenta l'associazione dei consumatori - ecco che, con gran ritardo, finalmente l'Oms si è accorta che l'influenza H1N1 è finita".


[...]
Dal prossimo inverno quindi quello dell'influenza A diventerà un virus come gli altri, al punto che il vaccino per questo ceppo è stato incluso in quello che verrà somministrato durante la prossima stagione fredda
[...]


insomma mo ce l'hai che fai non lo usi?! ennamo su!

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 11 ago 2010, 19:02

a parte il fatto di riciclaggio ( sia del virus sia del vaccino ).... ma chi si ha mai fatto un vaccino per influenza?

* a parte che non siamo più abituali a vedere i grandi numeri... siamo abituati a spiccioli.... la cifra 19.000 ci sembra alta... 240 paesi.... forse a memoria li conosco 5... va 7 giusto perche ultimamente se ne parla tanto nella tv è ho scoperto che esistono altri due; Senegal, Romania, oltre quei 5 che conoscevo già...


no, dico, perche perché se no... quale altro motivo può spingere a qualcuno usare ancora vaccino e sopratutto questo vaccino ?
Ultima modifica di kasiacolagrossi il 12 ago 2010, 16:31, modificato 1 volta in totale.
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
Christian Tambasco

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda Christian Tambasco » 12 ago 2010, 8:38

i medici di famiglia spingono affinché anziani e diabetici facciano il vaccino annuale per l'influenza
le ASL, se fai fare ai tuoi figli "solo" i vaccini obbligatori ti guardano male e ti chiedono con aria di superiorità "come mai solo quelli obbligatori?"

nonostante questo vaccino non abbia riscontrato grande successo sono comunque riusciti ad imporlo finanziariamente parlando, nel senso che i governi li hanno comunque comprati in grosse quantità, altri vaccini, vedi appunto quelli sull'influenza stagionale sono considerati oramai normalità, come prendere l'aspirina, per le categorie di cui sopra

sandropascucci
Messaggi: 12962
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda sandropascucci » 12 ago 2010, 9:30

> "come mai solo quelli obbligatori?"

perché sono obbligatori, sennò manco quelli, assassini!

a me pare una risposta pacata.. e con ampia possibilità di dialogo..
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

Avatar utente
[marS]

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda [marS] » 12 ago 2010, 10:36

E' obbligatorio per i bambini?!
Non c'è modo di evitarli? Assurdo!

Ripensando a tutta la vicenda...
Le istituzioni ci hanno preso per il culo apertamente (anche un bambino l'avrà capito) e nessuno s'è scomposto più di tanto.

Avatar utente
Christian Tambasco

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda Christian Tambasco » 12 ago 2010, 11:04

l'obbligatorietà è un dettaglio in una società come quella in cui viviamo, dove sei costretto a mandare i bambini all'asilo perché lavorano entrambi i genitori, ma gli asili possono non accettare i bambini che non sono vaccinati. Insomma il sistema non si difende, bensì crea tutti i presupposti al fine di farsi difendere...come sempre in tutto, sarai tu che chiederai a gran voce il vaccino e lincerai chi non lo farà perché mette a rischio la vita dei tuoi figli, sarai tu che chiederai a gran voce la moneta elettronica così da porre fine all'illecito, sarai tu a chiedere il micro-chip per comodità e rintracciabilità, per sicurezza così i tuoi figli saranno tracciabili se rapiti, tu e sempre tu a chidere internet gratuito senza chiederti se ste cazzo de onde elettromagnetiche ce fanno la frittata col cervello nostro così sconfiggeremo l'isolamento delle zone rurali e creeremo i presupposti acché si ripopolino...insomma come per la pesca il sistema ha pasturato, poi è iol pesce ad abboccare all'amo

sandropascucci
Messaggi: 12962
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Contatta:

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda sandropascucci » 12 ago 2010, 11:25

semmai il iol pesce abboccherà al iol amo..
se lupo ululà il castello ululì
 - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - - 8< - - -
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA

mr.spyder
Messaggi: 2435
Iscritto il: 9 ago 2009, 10:14
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: palermo - messina
azioni: volantinaggio,donazioni,
organizzazione eventi,sbus,
idee,manovalanza,
condivisione beni e servizi
fra PRIMITivi o volenterosi
a consapevolizzarsi sullla
moneta debito
Località: palermo - messina

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda mr.spyder » 12 ago 2010, 15:51

Christian Tambasco ha scritto:
l'obbligatorietà è un dettaglio in una società come quella in cui viviamo, dove sei costretto a mandare i bambini all'asilo perché lavorano entrambi i genitori, ma gli asili possono non accettare i bambini che non sono vaccinati.


falso.

http://www.comilva.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=324

spulciati il sito.

gli asili non possono fare queste discriminazioni,e gli assistenti sociali non possono fare pressioni sui genitori.

in realtà NESSUNO (direttori di asl,medici,pediatri,case farmaceutiche,ecc) si prende la responsabilità delle ripercussioni di salute sui bambini,quindi tu,semplicemente invierai una lettera dove chiedi tutta la documentazione necessaria per decidere se iniettare nel corpo di tuo figlio,una sostanza dal PROVATO E SICURO risultato medico,e della ASSOLUTA NON TOSSICITA' del prodotto.
(ovviamente il tutto corredato da certificazione di fonte sicura,indipendente,ecc)

poni un limite per avere risposta (intanto tuo figlio cresce,quindi si devono sbrigare a risponderti) tipo 30 giorni,....

... e ASPETTA.....

nel frattempo documentati.


... e aspetta....

aspetta...

ps:se proprio,proprio,non vuoi fargli mettere niente,niente,nel corpo,dovresti farlo nascere in casa (o casa maternità),aspettare che il cordone smetta di pulsare da solo,tagliarlo SOLO DOPO,e pulirlo...
niente gocce negli occhi,niente vitamine,niente pacche sulla schiena per stimolare una respirazione che hai TU interrotto col taglio del cordone.NIENTE TRAUMI.....poi aspetti qualche anno e gli spieghi il signoraggio :twisted: (vuoi mettere il sadismo?....) :mrgreen:
Antonio Prezia, detto spyder... anche se non è importante chi sei,ma cosa vuoi fare per cambiare il mondo.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 12 ago 2010, 16:27

Avv. Luca Ventaloro ha scritto:E a dare all'asl la dimensione del dissenso sul territorio.
Altrimenti dicono che "l'obiezione non esiste !"

In bocca al lupo.

Avv. Luca Ventaloro


uffa... bisogna sempre muoversi.... :roll:
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
LorenzoLenzi

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda LorenzoLenzi » 12 ago 2010, 18:36

S P Y D E R :twisted: manco alla mia setta fanno simili azioni :shock:

Avatar utente
Christian Tambasco

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda Christian Tambasco » 13 ago 2010, 8:42

sì spyder, lo so e so anche che è comunque un percorso reso difficile come ammette stesso Gava nel suo libro sulla tossicità dei vaccini. il punto è non perdere mai di vista la realtà e l'attrito che questa genera in ogni dove, quindi per fare un esempio, un conto è farti dissequestrare il motorino codice alla mano e far accollare trasporto e deposito al comando dei vigili in questione perché una stagionale ha detto/fatto una cazzata (*) e un conto è parlare della 626 al lavoro e del fatto che hai diritto ad un poggiapiedi, una sedia ergonomica, i cavi non devono essere a vista, la luce, l'ambiente, etc... salvo trovarsi poi da soli a parlare mentre si fa la fila al collocamento...non so se rendo. la carta deve trovare riscontro con la realtà sempre e ti dico che gli asili richiedono che i bambini siano vaccinati, così come la voce obbligatori accostata ad alcuni vaccinazini ti fa presagire quanti ulteriori cazzi avrai davanti.

P.S.: una delle mie poche vittorie istituzionali 8-)

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 24 gen 2011, 10:30

http://www.uomoplanetario.org/wordpress ... vaccinali/

::
In Puglia una sentenza storica apre la strada alla libertà di scelta sulle tematiche vaccinali
Written by admin Articoli, Foto, Medicina dolce gen 23, 2011

Vaccinazione

Lucia D’Augelli

“Luogo a non provvedere” per una coppia di genitori che ha rifiutato di sottoporre il figlio alle vaccinazioni obbligatorie. Sentenza positiva che di fatto apre la strada all’obiezione legale nella Regione Puglia. La documentazione presentata al giudice minorile è il frutto di un lavoro meticoloso, durato settimane, di concerto con la nostra associazione e la ferma volontà dei genitori a dimostrare la fondatezza delle loro convinzioni. La sentenza è rivoluzionaria: riconosce ai genitori, in presenza di una approfondita conoscenza delle tematiche vaccinali, la libertà di scelta. Una vittoria importante che va a rafforzare, rendendole ancora più poderose, le battaglie di noi genitori obiettori. La Puglia ha i requisiti per deliberare il superamento dell’obbligo vaccinale. Tutte le problematiche relative alla formazione del personale, ammodernamento delle strutture sanitarie, istituzione della farmacovigilanza attiva seguono di pari passo la libertà di scelta e non viceversa. Costruire un ponte di collegamento fra i cittadini e lo stato costituisce l’obiettivo fondante della nostra associazione, ovvero divenire attori principali delle strategie di salvaguardia della salute dei nostri figli. In questo contesto è utile ricordare che per legge le vaccinazioni non sono più coercibili, che da anni è stato dato libero accesso ai bambini non vaccinati a tutte le comunità infantili, che il numero di genitori obiettori è in continuo aumento e, cosa ancora più determinante, non è più possibile negare o nascondere l’intero universo dei bambini danneggiati “irrimediabilmente” dalle inoculazioni vaccinali. Tale è questa realtà che non ha impedito alla coppia pugliese di affrontare con coraggio e determinazione l’avvilente iter che dai servizi sociali, passando attraverso i colloqui con gli psicologi del consultorio locale, li ha poi scaraventati di fronte ad un giudice minorile. Vorrei che da questa vittoria se ne ricavasse il giusto insegnamento: non dobbiamo temere le convocazioni dei tribunali minorili, è in gioco la vita dei nostri figli. La scienza è dalla nostra parte, la legge ancora di più, sopratutto quando, obblighi obsoleti, vengono superati da articoli della nostra costituzione e letteralmente spazzati da accordi internazionali (vedi Convenzione di Oviedo). Ringrazio il presidente del Comilva nazionale, Claudio Simion, per la gentile collaborazione, l’avvocato barese Orazio Moscatello che ha seguito i genitori in tribunale e tutta la passione del nostro impegno, senza della quale non sarebbe stato possibile concretizzare la sola idea della lotta per la libertà di scelta.

Lucia D’Augelli

Coordinatrice Comilva Puglia

Bari, 29 dicembre 2010
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 13 mar 2011, 15:56

http://www.naturalnews.com/031453_Supre ... tions.html
!
(NaturalNews) In 6-2 decision, the U.S. Supreme Court has handed down a decision that bars parents of vaccine-damaged children from seeking justice against vaccine manufacturers. The parents, Robalee and Russell Bruesewitz of Pittsburgh, saw their healthy child damaged by a diphtheria, tetanus and pertussis vaccine in April, 1992. Just hours after receiving the shot, their daughter Hannah went into seizures. Today she still suffers from residual seizure disorder.

The parents sought compensation by first filing their case with the vaccine court -- a special pseudo-justice system set up by the U.S. government to provide blanket immunity to the drug companies while still offering settlement payouts for parents whose children are damaged by vaccines. Since being formed in 1986, this court has paid out $1.9 billion to parents whose children were damaged by vaccines.

But in the case of Bruesewitz, their claim was denied. The vaccine court, after all, is run by the U.S. government, and the government doesn't want too many payouts to take place because that would set a precedent of vaccine damage that could cost the government billions (or even trillions) of dollars in unexpected settlement fees.

So the Bruesewitz parents decided to file their claim in the regular court system as their last remaining option for seeking justice for the damage caused to their child by what can only be called a "faulty product" (the vaccine).

The great injustice of legal immunity for vaccine manufacturers

It is interesting that most people agree with the idea that when corporations make dangerous products that harm or kill children, they should be held accountable. Makers of baby strollers or infant formula, for example, are not granted immunity from lawsuits. Nor are makers of automobile child restraint seats or baby cribs. In every case other than vaccines, corporations are held accountable for the safety of their products. But like magic, when it comes to vaccines, safety is not their concern because they have zero liability anyway.

The liability, it turns out, has been shifted to the federal government which operates its "let's-make-a-mockery-of-justice" vaccine court. This puts the federal government in the position of denying any validity to legitimate claims that vaccines harm children, because to admit such a thing would cause a tidal wave of claims to come flooding into the vaccine court, resulting in potentially trillions of dollars in payouts to all the parents whose children have been harmed by vaccines.

What we have here, folks, is a genuine circle-the-wagons, cover-your-eyes, deny-the-truth cover-up involving Big Government and Big Pharma operating "in cahoots." The government gives the vaccine industry blanket immunity, then they both join hands in denying that vaccines cause any damage whatsoever.

The parents, meanwhile, are denied their Constitutional right to due process! Such is the upshot of today's Supreme Court decision, which has now condemned countless more children to suffer the seizures, comas and deaths caused by vaccines -- even while their parents will have no legitimate legal recourse.

That's why this situation is not only a travesty of public health but also a travesty of justice.

Vaccines are medical violence against children

The vaccine industry is killing children. It is maiming them, destroying their nervous systems and causing permanent harm. These are acts of medical violence committed against children. Even the vaccine court admits this link through its own cash payouts to parents of damaged (or dead) children.

And yet, the U.S. government continues to endorse these acts of violence against children. It even goes so far as to excuse them by providing immunity to the corporations whose products harm these children.

It doesn't take a genius to realize that this blanket immunity takes away any incentive of safety from the vaccine manufacturers. With no liability, what motivation do they have to improve the safety of their products? They have none. No wonder vaccines continue to be so dangerous, manufactured with mercury, aluminum and formaldehyde among other neurotoxic ingredients.

This entire situation is nothing less than extraordinary. The vaccine industry gets blanket immunity. The government denies parents their Constitutional right to due process. The children continue to be harmed and killed by vaccines, and yet the parents have no means by which they can seek justice.

This is entirely un-America. It is a violation of the Constitution, a violation of justice and of course a violation of the health of our children.

This is, effectively, an act of state-sponsored medical terrorism against parents and children.

And it begs the question: When parents are denied due process; denied their Constitutional rights; denied their day in court and denied compensation for the harm that has been brought upon their children, what options of recourse do they have left?

Those denied justice through the courts will seek it in other ways

This is where acts of violence will no doubt enter the picture. Violence is the last, desperate option for those who have been denied all other options to resolve their grievances peacefully. When the courts, the government and the corporations have conspired against you to harm your children and then deny you any legal recourse, it is only a matter of time before some parent of a vaccine-damaged child decides to take matters into their own hands through acts of violence committed against those who damaged their children.

Do not misinterpret this as an endorse of such actions. NaturalNews has consistently and repeatedly decried the use of violence to resolve problems. Yet we cannot deny that in this legal / pharma / government conspiracy that causes children to be harmed while denying parents any legitimate legal recourse, it is inevitable that angry, disenfranchised parents will sooner or later reach a boiling point and decide to pursue justice in the only way left available to them.

Vaccines, after all, are a form of medical violence against children. It is unreasonable for the state to maintain the position that it can support a system of violence against children without fomenting violence as a reaction. The source of the violence is, of course, the state itself, which is now even engaged in efforts to strip away religious exemption rights of parents as well.

The vaccine industry declares war on America's children

This is, as I mentioned earlier, an act of war against America's children. Every war sooner or later spurs the rise of a resistance. And today, the vaccine resistance movement is growing by leaps and bounds, with more and more parents, doctors, and even scientists joining it every day. Every death of a child by vaccines is blood on the hands of the vaccine pushers and the government which now openly conspires with it.

I can only pray that God has mercy on the souls of these vaccine death pushers, because there is little doubt that the parents of these maimed and dead children will not.

In an age when the government actively conspires to harm and even kill your children through a system of medical violence, parents not only have the natural right -- but the duty -- to take active measures to protect their children from further harm.

The uprising against the vaccine state

If this issue of the state enforcing acts of medical violence against children cannot be resolved through the Constitutionally-guaranteed right to due process, it will sadly and inevitably be resolved through acts of popular uprising. That is the lesson being learned today all over the world: In Egypt, Libya, Iran and even Wisconsin.

When the People are suppressed, with their children are maimed by the state, when their rights are denied by the courts, and when they feel as if they have no options remaining to them, they will sooner or later take to the streets with sticks, or stones, or bullets. One way or another, they will seek the justice that has been denied them by the corrupt state, operating in a criminal conspiracy with the vaccine industry.

I pray for America. And I pray for the victims of the vaccine industry. I pray, but I do not dare hope, that this grave injustice can be resolved without eventual bloodshed committed by those who have been driven to desperation by a corrupt, criminally-operated system of medical violence against children.

Learn more: http://www.naturalnews.com/031453_Supre ... z1GUXb257p

::
Con una votazione di 6 a 2, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha emesso una decisione che impedisce ai genitori di bambini danneggiati dai vaccini di chiedere giustizia nei confronti delle aziende produttrici. I genitori Robalee e Russell Bruesewitz, di Pittsburgh, hanno visto la loro bimba, nata sana, danneggiata da una vaccinazione difterite-tetano-pertosse effettuata nell’aprile del 1992. Appena poche ore dopo l’iniezione, la figlia Hannah ebbe degli attacchi epilettici. Oggi soffre ancora di disturbi epilettici residui.

I genitori hanno chiesto il risarcimento, presentando dapprima il loro caso alla Vaccine Court - una Corte speciale di pseudogiustizia, istituita dal governo degli Stati Uniti per provvedere immunità giuridica ai produttori di vaccini e comtemporaneamente offrire risarcimenti ai genitori i cui figli sono stati danneggiati dai vaccini. Da quando è stata istituita nel 1986, questa Corte ha pagato 1,9 miliardi di dollari a genitori di figli danneggiati da vaccini.

Ma nel caso dei Bruesewitz, la loro richiesta è stata negata. La Vaccine Court, dopo tutto, è gestita dal governo degli Stati Uniti, e il governo non vuole esagerare con i risarcimenti perché ciò costituirebbe un precedente riguardo i danni da vaccino, che potrebbe costare al governo miliardi di dollari (o anche migliaia di miliardi) in liquidazioni di onorari impreviste.

Così i Bruesewitz hanno deciso di presentare la loro domanda al sistema giudiziario regolare, come ultima possibilità rimanente per cercare giustizia per i danni causati alla loro bimba da ciò che può essere definito come un "prodotto difettoso" (il vaccino).

La grande ingiustizia dell’immunità giuridica per i produttori di vaccini

E’ interessante notare che la maggior parte delle persone concorda con l'idea che quando un’azienda produce prodotti pericolosi, che danneggiano o uccidono i bambini, dovrebbe essere ritenuta responsabile.
Ai produttori di passeggini o di latte artificiale, per esempio, non sono concesse immunità dalle cause legali. E non lo sono nemmeno i produttori di seggiolini per auto o di culle. In qualunque altro caso che non sia i vaccini, le aziende sono ritenute responsabili per la sicurezza dei loro prodotti. Ma come per magia, quando si tratta di vaccini, la sicurezza non è la loro preoccupazione perché le aziende produttrici hanno comunque responsabilità zero.


La responsabilità di fatto, si viene a sapere, è stata presa in carico dal Governo Federale che gestisce la sua “parodia della giustizia” in forma di tribunale speciale sui vaccini.
Ciò pone il governo nella posizione di negare ogni validità alle legittime asserzioni secondo cui i vaccini danneggiano i bambini, perché ammettere una cosa del genere avrebbe come conseguenza che una marea di richieste inondi il tribunale sui vaccini, risultando potenzialmente in migliaia di miliardi di dollari in risarcimenti a tutti i genitori i cui figli sono stati danneggiati dai vaccini.

Quello che abbiamo qui è un vero e proprio meccanismo di insabbiamento, in cui “Big Government” e “Big Pharma” operano in combutta. Il governo fornisce all’industria immunità giuridica, poi entrambi si accordano per negare che i vaccini possano causare alcun tipo di danno.

Nel frattempo, ai genitori viene negato il diritto costituzionale al giusto processo! Tale è il risultato della decisione odierna della Corte Suprema, che ha ora condannato innumerevoli bambini a soffrire di crisi epilettiche, di coma e di morti causate dai vaccini oltre che i loro genitori a non avere alcun legittimo ricorso legale.

Ecco perché questa situazione non è solo una parodia della salute pubblica, ma anche una parodia della giustizia.

I vaccini sono violenza medica contro i bambini
L'industria dei vaccini sta uccidendo i bambini. Li sta mutilando, distruggendo il loro sistema nervoso e causando danni permanenti. Questi sono atti di violenza medica commessi contro i bambini. Anche la stessa Vaccine Court ammette questo collegamento attraverso i risarcimenti in denaro versati ai genitori di bambini danneggiati (o morti).

E tuttavia, il governo degli Stati Uniti continua ad approvare questi atti di violenza contro i bambini. Si spinge addirittura fino al punto di giustificarli, fornendo l'immunità giuridica per le aziende i cui prodotti danneggiano questi bambini.

Non ci vuole un genio per capire che questa immunità toglie ogni incentivo di sicurezza da parte dei produttori di vaccini. Senza responsabilità, quale motivazione hanno per migliorare la sicurezza dei loro prodotti? Non ne hanno alcuna. Nessuna meraviglia quindi che i vaccini continueranno ad essere così pericolosi, realizzati con mercurio [pur in tracce -NdT], alluminio e formaldeide tra gli altri ingredienti neurotossici.

Tutta questa situazione è assolutamente straordinaria. L'industria dei vaccini ottiene subdolamente l’immunità giuridica. Il governo nega ai genitori il loro diritto costituzionale a un giusto processo. I bambini continuano ad essere danneggiati e uccisi dai vaccini, ma i genitori non hanno i mezzi con cui poter chiedere giustizia.

Ciò è del tutto contrario ai principi che hanno fondato gli Stati Uniti. Si tratta di una violazione della costituzione, una violazione della giustizia e, naturalmente, una violazione dello stato di salute dei nostri figli.

Questo è a tutti gli effetti un atto di terrorismo medico sponsorizzato dallo Stato contro genitori e bambini.

Ci si pone quindi la domanda: quando ai genitori vengono negati un giusto processo, i diritti costituzionali, la possibilità di essere ascoltati in tribunale e il risarcimento per i danni subiti dai loro figli, quali possibilità di ricorso hanno tralasciato?
http://www.facebook.com/notes/cogito-er ... 2433862796
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: ...l'abbiamo preso tutti dove non batte il sole (Suina)

Messaggioda kasiacolagrossi » 27 gen 2012, 19:58

!
Medicina : Madri attenzione: allattare fa male
Inviato da Redazione il 23/1/2012 2:00:00 (6591 letture)
Ormai siamo alla pura follia: una ricerca scientifica del CDC (Center for Disease Control) ha stabilito che il latte materno impedisce ad un certo vaccino di funzionare al meglio nel corpo del neonato, e quindi… suggeriscono di evitare l’allattamento al seno.

Non stiamo scherzando. La ricerca si intitola “Inhibitory effect of breast milk on infectivity of live oral rotavirus vaccines” (Effetto inibitorio del latte materno sulla infettività del vaccino orale rotavirus vivo) e la trovate qui.

Una ricerca simile si domanda se il latte materno possa interferire con il vaccino rotavirus, mentre una terza conferma che la madre passi al bambino gli anticorpi per combattere il rotavirus tramite l’allattamento.

In altre parole, ci si lamenta che il latte materno impedisca di immunizzare il bambino, infettandolo intenzionalmente con il rotavirus, quando il bambino è già perfettamente in grado di distruggere il virus per conto suo.

La differenza, naturalmente, è che il latte materno non costa nulla, mentre il vaccino te lo vende la casa farmaceutica.

Non vi ricorda niente, questo strano meccanismo perverso? Pensateci bene...

Come si fa a quintuplicare in pochi anni il budget del Pentagono? Si toglie alla difesa aerea la capacità di intervenire, bloccando alcuni punti nevralgici della catena di comando. Poi si fanno “attaccare” gli Stati Uniti da una banda di dirottatori qualunque, causando una catastofe impressionante, che scatena nella gente una tale paura e indignazione da chiedere di rafforzare al massimo una difesa che era già perfettamente in grado di respingere qualunque terrorista al mondo.

Problema, reazione, soluzione.

Solo che in questo caso hanno esagerato, perchè nel mettere sotto accusa una cosa così universalmente valida, apprezzata e insostituibile come il latte materno, persino la più distratta della persone si accorge che c’è qualcosa che non quadra.

Ma loro se ne fottono, e ci provano lo stesso. Ed hanno ragione a farlo: finchè la gente non si ribella e li manda tutti a quel paese, loro hanno solo da guadagnarci. Al massimo non ci casca nessuno, ma si può sempre riprovare.

Massimo Mazzucco

Un articolo che critica la ricerca del CDC, arrivando a definirla "ridicola".

(Grazie a Musicband per la segnalazione).



http://www.luogocomune.net/site/modules ... oryid=3923
katarzyna edyta colagrossi


Torna a “Libero scambio di opinioni OT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".