NOAM CHOMSKY

..quello che ti passa per la testa. Ma sempre in ottica "sociale".
Avatar utente
domenico.damico

NOAM CHOMSKY

Messaggioda domenico.damico » 22 ott 2010, 15:31

Questo è il decalogo della disinformazione che gira su internet ed attribuito a Noam Chomsky come estratto dei suoi scritti (non ho trovato questo decalogo su www.chomsky.info).
La fonte originale sembra essere questa:
http://www.visionesalternativas.com.mx/ ... 0&Itemid=1

1 - Strategia della distrazione

Consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dai cambiamenti decisi dai vertici politici ed economici, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni di poca rilevanza. E’ anche indispensabile per impedire al pubblico d’interessarsi alle conoscenze essenziali, nelle aree della scienza, dell’economia, della psicologia.

2 - Falso problema e risposta demagogica

Si crea un problema, una ‘situazione’ prevista per causare una certo tipo di reazione da parte del pubblico, con il fine che appaia essere questo il mandante delle misure che si desidera far accettare. Per esempio si possono lasciar dilagare la violenza urbana e i disordini sociali, oppure creare una crisi economica per far accettare come male necessario la retrocessione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici».

3 - Gradualizzare le soluzioni politiche

Per far accettare una misura altrimenti inaccettabile basta che sia applicata gradualmente, col contagocce, per anni consecutivi. E’ in questo modo che condizioni socioeconomiche radicalmente nuove (neoliberismo) furono imposte durante i decenni degli anni ‘80 e ‘90: Stato minimo, privatizzazioni, precarietà, flessibilità, disoccupazione di massa, salari che non garantivano più redditi dignitosi, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero state applicate in una sola volta.

4 - Spostamento nel tempo

Un altra maniera per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria”; ciò dà più tempo all'opinione pubblica du abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo in modo rassegnato quando arriverà il momento.

5 - Comunicare con i cittadini come se fossero bambini

La gran parte della pubblicità diretta al grande pubblico usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione della voce particolarmente infantile, molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o con menomate capacità cognitive. Se qualcuno si rivolge ad una persona come se fosse un bambino, allora, in base alla suggestionabilità, questa persona tenderà, con una probabile facilità, ad una risposta o reazione priva di senso critico: come quella di un bambino.

6 – La regola dell’emozione

Sfruttare la parte emotiva delle persone è una tecnica tradizionale per provocare un corto circuito su un’analisi razionale e, infine, il senso critico dell’individuo. Inoltre, l’uso del registro emotivo permette di aprire la porta d’accesso dell’inconscio per impiantare idee, desideri, paure e timori, compulsioni, o indurre comportamenti.

7 - Progettazione e gestione di un livello d’ignoranza diffusa.

La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere povera e mediocre, in modo che la distanza generata tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare da parte delle inferiori».

8 – Moda della volgarità

Diffondere l’idea che è di moda essere stupidi, volgari e ignoranti. E che questi sono valori positivi e condivisibili.

9 - Senso di colpa


Far credere all’individuo che è soltanto lui il colpevole della propria disgrazia, a causa della sua insufficiente intelligenza, delle sue poche capacità o dei suoi insufficienti sforzi. Così, invece di ribellarsi contro il sistema economico, l’individuo si auto-svaluta e si infligge la colpa, cosa che crea a sua volta uno stato depressivo, uno dei cui effetti è l’inibizione della propensione all’azione azione. E senza azione non c’è ribaltamento né rivoluzione, non c’è nessuna possibilità di cambiamento in senso realmente democratico.

10 - Doppio binario della conoscenza scientifica

Per Chomsky il vero potere consiste nel conoscere compiutamente i predicati psicobiologici del pubblico (mediante gli assoluti progressi della biologia, della neurobiologia e della psicologia applicata), e poter confidare sul fatto che i cittadini (scientificamente analfabeti) non siano in grado di conoscere sé stessi.

Avatar utente
Umiltao

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda Umiltao » 22 ott 2010, 22:20

Tutto realizzato eccetto il 9, perché a mio avviso il 9 è errato, se non altro sicuramente parziale.

Ecco perché non condivido la "teoria della compassione" di Domenico D' Amico. Per ora.

L' individuo (parlo di chi ha una media scolarizzazione e non vive di stenti) non fa e/o non vuole migliorarsi non perché si sente incapace di farlo, ma perché è bloccato dalla paura di fare un passo nel vuoto.
Non è abituato a mettersi in gioco, figurarsi a decidere come potrà andare il Mondo come Sistema Chiuso e in mancanza di una Guida Spirituale autocalatasi dall' alto. E' stato psicologicamente abituato a fare da suddito spettatore degli eventi e a subirli in maniera VIOLENTA, ALLUCINATA e SADOMASOCHISTA.

Secondo me però anche ai vertici hanno una forma mentis con uno schema mentale soggetto a questi difetti, sembra quasi che debbano coprire il copribile a più non posso pur di dire "Cazzo, IO© sono IL MIGLIORE®!!!™".

Troppi IO-IO-IO© là in alto per potersi definire delle persone non psicopatiche.
Ultima modifica di Umiltao il 22 ott 2010, 22:33, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda kasiacolagrossi » 22 ott 2010, 22:30

con la grande produzione hanno tolto tutto, la forza delle nostre braccia, la forza della nostra mente, delle nostre gambe... ci hanno dato tutto ciò per facilitarci la vita. Adesso è proprio facilissima. Grazie.
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
Umiltao

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda Umiltao » 22 ott 2010, 22:38

Una volta eri al servizio della natura, oggi sei al servizio dei servizi.

Una volta eri povero/a perché le miniere d' oro erano avare, oggi lo sei perché IGB© crea dal nulla la miniera d' oro troppo avara.
Come da punto 9) di viewtopic.php?p=4257#p4257.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda kasiacolagrossi » 22 ott 2010, 22:53

una volta non eri al servizio...
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
Umiltao

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda Umiltao » 22 ott 2010, 23:15

Ma per favore. Si stava meglio quando si stava peggio®. CVD. Vedi avvocato primitivista a Montegrotto.

Bah..©

Aspettiamo che muoia l' ultimo novantacinquenne mezzadro con 5ª elementare e PhD al MIT di Boston e spariranno gli ultimi sinceri testimoni delle angherie e della vita grama di un tempo.
Ultima modifica di Umiltao il 22 ott 2010, 23:18, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda kasiacolagrossi » 22 ott 2010, 23:17

perché peggio? (forse non ho colto la ironia)
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
Umiltao

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda Umiltao » 22 ott 2010, 23:20

Iroina zero, questa volta è tutto serio. Ma no al gossip da chat. Rimaniamo in tema.

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda kasiacolagrossi » 22 ott 2010, 23:23

Primitivista sbaglia già sulla base secondo me... dice che agricoltura ha rovinato tutto, io non la penso così. Agricoltura è il sapere di coltivare la terra per procurarsi il cibo. Non vedo nulla di cosi criminoso. Visto che se dopo che ho scoperto che le piante che mi fanno vivere producono i semi. Normale che prossimo anno provo a piantarli, cosi non mi devo spostare per cercarli altrove.

*pigrizia o progresso ?
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda kasiacolagrossi » 31 ott 2010, 16:43

http://www.youtube.com/watch?v=kfwSbmqV ... re=related

*nel video molto spesso è nominato "Armi silenziose per guerre tranquille". Credevo che fossi un libro... http://tuttouno.blogspot.com/2009/08/to ... uerre.html , http://www.syti.net/GB/SilentWeaponsGB.html
katarzyna edyta colagrossi

Avatar utente
kasiacolagrossi
Messaggi: 2454
Iscritto il: 12 dic 2009, 14:28
condivido lo Statuto e il Manifesto:
zona operativa:: Roma e provincia
azioni: volantinaggio in proprio, grafica , costruzione e/o progettazione dei supporti, manovalanza di piazza,
Località: Castel Madama (RM)

Re: NOAM CHOMSKY

Messaggioda kasiacolagrossi » 1 nov 2010, 10:56

1. Strategia della distrazione

"Alla fine dei anni '30 per ogni inglese che comprava un quotidiano ce ne erano 2 che compravano il biglietto del cinema. Mentre la depressione si approfondiva e mondo era spazzato dalla terra, le sale cinematografiche nei paesi occidentali erano affollate come non mai"
(dal libro "Il secolo breve", l'autore [Eric Hobsbawm] riprende Stivenson)
katarzyna edyta colagrossi


Torna a “Libero scambio di opinioni OT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente riproducibili purché sia citata e linkata la fonte (sono infatti rilasciati sotto una licenza Creative Commons BY-NC-SA 2.0) Il redattore non e' legalmente responsabile per i pensieri e le affermazioni espresse in questo blog dai visitatori. L'autore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su questo sito avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto. Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Comunque, Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. :: SE&O :: Salvo Errori et Omissioni "come scrivono le banche, in calce agli estratti conto, per evitare eventuali future azioni penali".